Creato da nnsmettodsognare il 19/10/2009
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nel guardare con nuovi occhi." - M. Proust

Area personale

 


PER FERMARE LE ONDE
PREMETE IL TASTO
          

 

 

CRISTINA LEONARDI

donnamangiatadallapiovra

Cristina Leonardi è una delicata artista disabile lodigiana.
Se vuoi conoscerla meglio ed aiutarci a realizzare il suo piccolo grande sogno, clicca qui.

 

 

vignetta

 

COLLABORO CON

folligeniali

FOLLI GENIALI
Museo d'arte contemporanea - Lodi

espressionelibera

ESPRESSIONE LIBERA
Associazione culturale - Brindisi

 

Ultimi commenti

grazie..
Inviato da: en güzel oyunlar
il 27/11/2016 alle 12:27
 
thank you
Inviato da: çok güzel oyunlar
il 27/11/2016 alle 12:26
 
mucho grazie!
Inviato da: diyet
il 07/09/2016 alle 22:46
 
grazie!!
Inviato da: diyetler
il 07/09/2016 alle 22:45
 
Mi piace molto la scrittura
Inviato da: yemek tariflleri
il 30/03/2014 alle 18:31
 
 

Ultime visite al Blog

originalsaccensepsico_craziaFrance.Costaliarutas210371franco_cottafaviemilytorn82lascrivanacassetta2valeriadidioElena.TriantafillisMARIONeDAMIELil.cuculoASIA1929valeriasolaini
 

   I am Elizabeth Bennet!

You are Elizabeth Bennet of Pride & Prejudice! You are intelligent, witty, and tremendously attractive. You have a good head on your shoulders, and oftentimes find yourself the lone beacon of reason in a sea of ridiculousness. You take great pleasure in many things. You are proficient in nearly all of them, though you will never own it. Lest you seem too perfect, you have a tendency toward prejudgement that serves you very ill indeed.

Take the Quiz here!

 

LA LIBRERIA DI CASA SOGNO

 

IN RICORDO DI SARAMAGO

josè

 

"Scrivere un diario è come guardarsi in uno specchio di fiducia, addestrato a trasformare in bellezza il semplice bell'aspetto o, nel peggiore dei casi, a rendere sopportabile la bruttezza massima. Nessuno scrive un diario per dire chi è. In altre parole, un diario è un romanzo con un personaggio solo."

 

IL BLOG CANCELLATO

 

  
     dimmi un po'

 

I MIEI BLOG PREFERITI

 

I POST DI MOLESKINE

 

IO SONO CON SAVIANO CONTRO TUTTE LE MAFIE

saviano

Una cosa è certa: io, come molti altri, continueremo a raccontare. Userò la parola come un modo per condividere, per aggiustare il mondo, per capire. Sono nato, caro Presidente, in una terra meravigliosa e purtroppo devastata, la cui bellezza però continua a darmi forza per sognare la possi­bilità di una Italia diversa. Una Italia che può cambiare solo se il sud può cambiare. Lo giuro Presidente, anche a nome degli italiani che consider­ano i propri morti tutti coloro che sono caduti combattendo le organiz­zazioni criminali, che non ci sarà giorno in cui taceremo. Questo lo prometto. A voce alta.

 

INTER POST

HANNO SCRITTO DI NOI ...
 

Post N° 628 di Marion

Sogno di Marion

Non ho resistito . . . di Mati

Filastrocca di cartapesta di Marematta

Parma! di Tesi

Futulismo contempolaneo di Gold

dedica di Ilike

Sogno a Firenze di Cate

 
 

youandme

 

vento e soffione

Sono vento.
Sussurro primavere tra le ciocche.
Raggelo di candide sferzate.

Sono vento.
E tu albero forte.
Cadano le foglie, come muoiono le certezze.

Sono vento d'estate,
solletico al sale sulla pelle,
sollievo alla calura.

Sono vento
e il vento non mi piace.
Mi ci abituo, inseguendo una rondine.

 

vaso

leo fede

mare

 

free counters

 

 

« DI NULLA... »

SLIDING DOORS

Post n°142 pubblicato il 11 Ottobre 2010 da nnsmettodsognare

stradadellavita

 

Stavo risistemando la cantina in vista del prossimo trasloco ed è saltata fuori, infilata tra libri di meccanica, elettrotecnica ed idraulica che urgono di una sistemazione consona, al riparo dall'umido, una domanda di iscrizione ad un esame.
Si trattava dell'esame di ammissione alla scuola per interpreti e traduttori.
Il modulo riportava in calce anche il costo della prova: ben ottantamila lire che nel 1989 erano una cifra discreta.

Mi è tornato in mente che, nell'estate e parte dell'autunno che hanno separato la fine del liceo e l'inizio del percorso universitario, fui molto impegnata a ripassare coniugazioni di verbi e letteratura francese.
La decisione sul mio futuro, cambiata in verità quattro o cinque volte nel corso dell'ultimo anno di liceo, sembrava essere stata definitivamente presa.

E invece mi sono ritrovata iscritta ad ingegneria per amore.
Si proprio così: per amore di un ragazzo e per un colpo di fulmine verso il professore di geometria e tutti i suoi bellissimi e ordinati enunciati riportati sulla lavagna.
C'ero andata per fare un favore ad una mia amica: "Vieni con me a seguire la prima lezione? Mi spaventa essere una delle pochissime donne."
"Ma se vengo incontriamo Leonardo?"
"E' probabile, ma che ti importa scusa? Tu fai finta di non vederlo, ci sono duecento iscritti!"

Così sono andata, e poi sono rimasta anche perché quelle ottantamila lire mi avevano lasciato perplessa e mi preoccupava molto gravare i miei genitori di un importante impegno economico.

Chissà dove sarei ora.
Se avrei lo stesso due figli o magari no.
Se avrei incontrato ugualmente mio marito, nonostante le facoltà diverse.
Se oggi, anziché a Lodi a scrivere questo post, potrei essere in Francia per un lavoro, al posto di mio marito che è in Inghilterra.

Mi faccio questa domanda incuriosita ma per niente dispiaciuta.
Sono felice di non aver più sostenuto quell'esame di ammissione.
Certo è che la vita è strana ...

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/nnsmettodsognare/trackback.php?msg=9370950

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
ilike06
ilike06 il 11/10/10 alle 07:33 via WEB
oh... so ci mettessimo ad analizzare tutti i SE che ci vengono in mente, non finiremmo più... e se mio padre non si fosse trasferito da bari a corato? non avrei lasciato la danza... avrei conosciuto mio marito? avrei scambiato la danza con il canto? .... ehm... a giudicare dai dolori che ho, direi di si una ballerina sciancata, proprio non ci sta... :)))))
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 11/10/10 alle 10:49 via WEB
Non analizzo, mi fermo a pensare incuriosita :) E' stata una scelta che dipendeva esclusivamente da me. A volte invece nella vita ci condizionano le scelte degli altri. Io sono felice così e pure tu :)) una ballerina sciancata proprio no!!
(Rispondi)
 
cloudbreak
cloudbreak il 11/10/10 alle 09:26 via WEB
Eh, "se". Ma i "se" sono sempre a posteriori, dopo cioè che si son fatte delle scelte. Magari se avessi preso un'altra strada avresti avuto altri risultati, ma potrebbero essere anche stati peggiori....
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 11/10/10 alle 10:50 via WEB
Infatti, era solo un momento di riflessione a seguito del ritrovamento di un pezzo di carta :) Ma non torno mai sul passato e cerco di non indovinare il futuro.
(Rispondi)
 
twitter5
twitter5 il 11/10/10 alle 09:41 via WEB
tesoraaaaaaaaaa io che dovrei dire????? sono tornata da Brooklyn per i funerali di nonna Maria,ho forato una gomma e si è fermato mio marito a cambiarla...8 mesi dopo eravamo sposati! Il caso ha scelto per me,chi puo' dire se in bene o male?????????? Ciao Supermamma!!!baci
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 11/10/10 alle 10:52 via WEB
Quando si dice il destino :) Avete un figlio, mi pare, e questo è già di per sè un bene! Poi non chiedere a me, perchè io ho una teoria molto masochistica e strana dell'amore :) per cui ti direi che la scelta fatta va mantenuta, chi lascia la via vecchia per la via nuova ... ecc. ecc. ecc. :))) Baciotti!!
(Rispondi)
 
trampolinotonante
trampolinotonante il 11/10/10 alle 09:45 via WEB
Perfetto!!! le vite che possiamo avere sono miliardi, ma ne viviamio una sola, quella che tracciamo tutti i giorni. Della serie, come ho scritto nel mio profilo, " La strada non esiste, la apri tu, camminando!". Certò è che basta ad esempio , ad un certo punto, smettere di camminare verso casa e guardare un manifesto pubblicitario , a far sì che la vita abbia tutto un altro corso. Proprio come nel film!Ma quale sarebbe stata fra i miliardi di vite quella più bella? Tendo a dar ragione a Kant quando diceva che il nostro mondo è il migliore fra quelli possibili! E così penso sia per la vita: Quella che viviamo è la migliore fra quelle possibili! Dimostrarlo? Come ha fatto Kant per i mondi! Semplice, no? un abbraccio! tt
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 11/10/10 alle 10:54 via WEB
Tramp! Ormai, nonostante la formazione scientifica, mi sono arresa all'evidenza che ci sono delle cose nella vita che devono restare indimostrabili. E una di quelle è questa qui: il passato è passato, il futuro deve ancora venire, si può vivere solo il presente e cercare di farlo sempre nel migliore dei modi possibili! In questo senso ha ragione Kant, il nostro mondo è il migliore possibile, basta volerlo! Un abbraccio a te!
(Rispondi)
 
MareMatta
MareMatta il 11/10/10 alle 11:31 via WEB
uffa, d'italiano avevo una professoressa, educazione artistica un vecchio bacucco...ora capisco perché ho perseverato nell'errore!
ps1: tantissimi auguri a mati! da quando sono diventata zia e faccio la ziasitter mi sono riconciliata con i neonati :))))
ps2: rispolverare vecchi libri e vecchi dizionari fa bene, si trovano tanti bei ricordi :)
bacio tesoro!
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 11/10/10 alle 18:51 via WEB
Tam ... non ho capito :))))
ps1: giusto, tanti auguri a tutti i bimbi del mondo e alle loro ziasitters :)
ps2 so capisciute :) 'sta casa sarà piena di meraviglie! bacio tesoro!
(Rispondi)
 
almaplaena
almaplaena il 11/10/10 alle 11:41 via WEB
Ah, le sliding doors!! quante me ne si sono aperte davanti! non farmici pensare..chissà dove sarei adesso! :))
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 11/10/10 alle 18:52 via WEB
Vedi di non far chiudere la prossima :))
(Rispondi)
 
twitter5
twitter5 il 11/10/10 alle 12:30 via WEB
Che bella la storia dell'anellino e tuo figlio è semplicemente geniale!!!!!
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 11/10/10 alle 18:52 via WEB
Come tutti i bambini :)
(Rispondi)
 
 
 
twitter5
twitter5 il 11/10/10 alle 21:23 via WEB
dici?????????? sperem de no!!!::::)))
(Rispondi)
 
 
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 12/10/10 alle 06:51 via WEB
Su dai, fin quando si tratta di queste piccole e divertenti genialità :) Sono contenta comunque che Enrico abbia un buon motivo per andare all'asilo più volentieri!
(Rispondi)
 
Gioiasole
Gioiasole il 11/10/10 alle 19:35 via WEB
Quante domande senza risposta... ma poi Leonardo l'avete incontrato? :-) <br)P.S.: passato il mal d'orecchio? Baci!
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 12/10/10 alle 06:55 via WEB
E quante altre ce ne facciamo! Dovremmo spegnerlo il cervello ogni tanto :)
Leonardo, eccome se lo incontrammo :) Praticamente avevo i suoi ricci neri sotto gli occhi tutti i giorni, uno strazio :) Era stato il mio primo vero grande amore, una storia durata la "bellezza" di dieci mesi, nell'ultimo anno di liceo. Poi arrivarono le vacanze estive e si sa che gli amori estivi fanno finire quelli invernali :) Ci sono stata male tutto il primo anno di università. Però con Leonardo mi sento ogni tre mesi circa :) è sposato anche lui e ha due bambine. Il mal d'orecchio è rimasto appena, sono in via di guarigione credo :) Baci!
(Rispondi)
 
MARIONeDAMIEL
MARIONeDAMIEL il 11/10/10 alle 21:24 via WEB
Strana almeno come il ponte di Calatrava! Ogni volta rischio di ammazzarmi... anche quella è una sliding door...:))) (ti ci vedo parlare francese, sembri francese in realtà, francese con accento pugliese, evvai!) *_^
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 12/10/10 alle 07:01 via WEB
Il ponte di Venezia? Credo di non esserci mai salita :) Mò ti becchi lo scontato proverbio: Ce Parig teniv' u mare, iev 'na piccola BBare :))
Il francese è una lingua bellissima, molto elegante e sensuale. Il barese è una lingua sguaiata :) ma ha molti termini di origine francese.
(Rispondi)
 
AbrahamVanElsing
AbrahamVanElsing il 11/10/10 alle 22:37 via WEB
...chissà...
a ben riflettere (...lo so che non mi si addice...:) la vita intera è piena di " E SE...", da quando nasci in poi ne è tutto un susseguirsi
...chissà...
:)
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 12/10/10 alle 07:02 via WEB
Abramo!! Evviva l'integrazione :)))
Però faremmo meglio a non farcele certe domande senza risposta ... :)
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 11/10/10 alle 23:12 via WEB
L'idea della migliore delle vite possibili è la sola che ci resta da coltivare per non ammazzarci di seghette mentali... ma sono un po' curiosa anch'io. chissà chissà... :)
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 12/10/10 alle 07:03 via WEB
Che si sa, tagliuzzano (le seghette mentali) inutilmente il cuore e il cervello :)) chi lo sa :)
(Rispondi)
 
unica_perla
unica_perla il 13/10/10 alle 14:47 via WEB
Già... curiosa la vita. Visto che sei molto puntualizzatrice, faccio così anch'io, da te : 'il migliore dei mondi possibili' è citazione da Voltaire - Candido,nello specifico - e non Kant, eh eh eh ... Baci ...
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 14/10/10 alle 11:43 via WEB
Sono molto puntualizzatrice e a dire la verità, non me ne vanto. Però non ricordo cosa ho puntualizzato sul tuo blog :) Per quanto riguarda la frase, ho approfondito. Perdona ma non ho mai amato particolarmente la filosofia :) La frase è effettivamente di Voltaire nell'opera Candide, però è messa lì come scherno alla teoria di Leibniz che sostiene appunto che non c'è bruttezza nel mondo, ma quello che vediamo è il migliore dei mondi possibili. Detto ciò, su Kant non oso esprimermi ma se l'ha detto Trampolinotonante che è un pozzo di scienza, un uomo che davvero dedica le sue giornate allo studio, credo che sia vero :) Approfondirò :)
(Rispondi)
 
ormalibera
ormalibera il 22/10/10 alle 20:54 via WEB
la vita è stranissima, a dir poco! basta un niente, un granello di polvere a provocare cambiamenti epocali. Ne so qualcosa. Con i se ed i ma, non si possono fare i conti. Forse noi prima di nascere sapevamo bene quel che siamo venuti a sperimentare e non facciamo altro che seguire la nostra rotta, un sorriso
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 23/10/10 alle 14:17 via WEB
Sono convinta anch'io che abbiamo un percorso preciso da compiere. Il problema è che a livello conscio non lo conosciamo e che la nostra vita dipende da scelte libere ma anche dal destino. Sono convinta che ognuno di noi debba ogni tanto fermarsi a riflettere per cercare di trovare e ritrovare la sua giusta strada. Ciao, grazie :)
(Rispondi)
 
tifoneistria
tifoneistria il 24/10/10 alle 19:10 via WEB
ciao,beata te!!che hai dei figli....e sei pure bella...quindi..beato anche tuo marito...ciao un bacio.
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 25/10/10 alle 07:03 via WEB
I figli, hai ragione, sono davvero un dono grandissimo. Ciao
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
anna maria raviele il 24/10/10 alle 19:51 via WEB
mia cara io volevo insegnare latino e sono passata ad educazione fisica per amore! quante volte mi sono chiesta anch'io come sarebbe stata la mia vita se avessi perseguito l'altra strada...!ciao, anna maria
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 25/10/10 alle 07:04 via WEB
Credo siano domande che tutti possiamo farci. La nostra vita prende strade diverse da come ce l'eravamo immaginate, ma io credo che alla fine siano sempre quelle migliori se ci si fa guidare dal cuore. Ciao!
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.