Creato da nnsmettodsognare il 19/10/2009
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nel guardare con nuovi occhi." - M. Proust

Area personale

 


PER FERMARE LE ONDE
PREMETE IL TASTO
          

 

 

CRISTINA LEONARDI

donnamangiatadallapiovra

Cristina Leonardi è una delicata artista disabile lodigiana.
Se vuoi conoscerla meglio ed aiutarci a realizzare il suo piccolo grande sogno, clicca qui.

 

 

vignetta

 

COLLABORO CON

folligeniali

FOLLI GENIALI
Museo d'arte contemporanea - Lodi

espressionelibera

ESPRESSIONE LIBERA
Associazione culturale - Brindisi

 

Ultimi commenti

grazie..
Inviato da: en güzel oyunlar
il 27/11/2016 alle 12:27
 
thank you
Inviato da: çok güzel oyunlar
il 27/11/2016 alle 12:26
 
mucho grazie!
Inviato da: diyet
il 07/09/2016 alle 22:46
 
grazie!!
Inviato da: diyetler
il 07/09/2016 alle 22:45
 
Mi piace molto la scrittura
Inviato da: yemek tariflleri
il 30/03/2014 alle 18:31
 
 

Ultime visite al Blog

originalsaccensepsico_craziaFrance.Costaliarutas210371franco_cottafaviemilytorn82lascrivanacassetta2valeriadidioElena.TriantafillisMARIONeDAMIELil.cuculoASIA1929valeriasolaini
 

   I am Elizabeth Bennet!

You are Elizabeth Bennet of Pride & Prejudice! You are intelligent, witty, and tremendously attractive. You have a good head on your shoulders, and oftentimes find yourself the lone beacon of reason in a sea of ridiculousness. You take great pleasure in many things. You are proficient in nearly all of them, though you will never own it. Lest you seem too perfect, you have a tendency toward prejudgement that serves you very ill indeed.

Take the Quiz here!

 

LA LIBRERIA DI CASA SOGNO

 

IN RICORDO DI SARAMAGO

josè

 

"Scrivere un diario è come guardarsi in uno specchio di fiducia, addestrato a trasformare in bellezza il semplice bell'aspetto o, nel peggiore dei casi, a rendere sopportabile la bruttezza massima. Nessuno scrive un diario per dire chi è. In altre parole, un diario è un romanzo con un personaggio solo."

 

IL BLOG CANCELLATO

 

  
     dimmi un po'

 

I MIEI BLOG PREFERITI

 

I POST DI MOLESKINE

 

IO SONO CON SAVIANO CONTRO TUTTE LE MAFIE

saviano

Una cosa è certa: io, come molti altri, continueremo a raccontare. Userò la parola come un modo per condividere, per aggiustare il mondo, per capire. Sono nato, caro Presidente, in una terra meravigliosa e purtroppo devastata, la cui bellezza però continua a darmi forza per sognare la possi­bilità di una Italia diversa. Una Italia che può cambiare solo se il sud può cambiare. Lo giuro Presidente, anche a nome degli italiani che consider­ano i propri morti tutti coloro che sono caduti combattendo le organiz­zazioni criminali, che non ci sarà giorno in cui taceremo. Questo lo prometto. A voce alta.

 

INTER POST

HANNO SCRITTO DI NOI ...
 

Post N° 628 di Marion

Sogno di Marion

Non ho resistito . . . di Mati

Filastrocca di cartapesta di Marematta

Parma! di Tesi

Futulismo contempolaneo di Gold

dedica di Ilike

Sogno a Firenze di Cate

 
 

youandme

 

vento e soffione

Sono vento.
Sussurro primavere tra le ciocche.
Raggelo di candide sferzate.

Sono vento.
E tu albero forte.
Cadano le foglie, come muoiono le certezze.

Sono vento d'estate,
solletico al sale sulla pelle,
sollievo alla calura.

Sono vento
e il vento non mi piace.
Mi ci abituo, inseguendo una rondine.

 

vaso

leo fede

mare

 

free counters

 

 

« SICILIA BATTE PUGLIA 1 a...PER STRADA »

UN LIBRO PER UNA ROSA

Post n°75 pubblicato il 13 Aprile 2010 da nnsmettodsognare

libro e rosa

NUOVO GIOCO LETTERARIO - Organizzato a cura della mirabolante ELLIY 
Per partecipare anche voi, cliccate qui

Tutto è cominciato quando la signora Filini, la vecchia che abita al secondo piano, è uscita ciabattando sul pianerottolo.

Ha imboccato con spavalderia la prima rampa di scale.

Alla seconda ha dovuto fermarsi per riprendere fiato.

Lo svolgersi esatto dei suoi movimenti, è stato confermato all'infermiere del 118 dalla signorina Capuozzo, l'ottuagenaria zitella che abita di fronte all'appartamento della Filini.

Ella ha l'abitudine di spiare la vita del condominio, perfino quando si manifesta con il più insignificante rumore.

Beve le vite degli altri con una voracità e un tale senso di godimento da assomigliare ad uno di quei piccoli parassiti fastidiosi così difficili da eliminare.

La spiegazione di un simile comportamento non può che risiedere nella considerazione che la Capuozzo ritiene la sua di vita, del tutto priva di significato.

Alla terza rampa, mi sono affacciata anch'io sul pianerottolo.

Ho infatti inteso frammenti di urla " … maledetti bambini" e poi "quello sporco negro" e ho capito quasi immediatamente cosa stava per accadere.

Mi sono precipitata giù per la terza rampa, la penultima, per fermare quella vecchia pazza.

Ma le urla si sono trasformate in grida di dolore.

E l'ho vista. Distesa sugli ultimi gradini, ansimante, con il coltello da cucina scivolato a pochi metri, inquietamente lucente davanti al portone.

Una vecchia bambina, indifesa e piagnucolante.

Ho intravisto le ombre di Samir e di mio figlio allontanarsi velocemente in fondo al cortile.

Ho chiamato il 118, sono andata a cercare i bambini terrorizzati.

Siamo in cucina in questo momento e mentre preparo loro una spremuta e un piatto di biscotti al cioccolato, mi domando come sia possibile dimenticare.

Di quando lo siamo stati anche noi piccoli e abbiamo reclamato il diritto a sporcarci, a giocare sguaiatamente, a rincorrerci, a strappare piccole foglie dai rami per annusarne l'odore.

Ho deciso. Li porterò.

Porterò mio figlio e il suo amico Samir a far visita alla strega.

Chissà che non cominci a ricordare.

Il  ricordo è la luce necessaria per illuminare la strada che tocca in sorte ad ognuno di noi.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/nnsmettodsognare/trackback.php?msg=8687743

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
trampolinotonante
trampolinotonante il 13/04/10 alle 13:27 via WEB
Terribile. Oltremodo terribile. Per questa donna, un pò malata direi, l'inferno è in terra, ora. Questi sono quei frangenti o quei casi che è bellissimo affrontare per poter giungere a un risultato in qualche modo positivo. Sta donna andrebbe affrontata con coraggio e con moltissima diplomazia. E' difficiolissimo , lo so! Ma sta cosa l'ho fatta due volte con due persone che credevo ostili al mondo intero e irrecuparabili. Per una sola ci son riuscito, e ora mi è amica per via della musica e del pianoforte. Con l'altra niente da fare! Ma penso che tutti al mondo hanno un loro punto debole , una finestrella dalla quale farsi guardare dentro, nel profondo dell'io. Scusa ste riflessioni ma questo è il mio pensiero! Però terrei lontani i bambini da lei, assolutamente! assolutamente! grazie. ciao! tt
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 14/04/10 alle 06:34 via WEB
Hai centrato il punto dell'idea. Tutti hanno un punto debole, tutti sono stati bambini, tutti almeno una volta nella vita hanno avuto un barlume di felicità. Ed è lì che bisogna attaccarsi per non perdersi il resto che la vita ti può offrire. Tu sei una gran bella persona Tramp! I bambini hanno modi di comunicare diversi da quelli degli adulti, a volte insopportabili, altre volte molto più efficaci. Grazie a te! Buona giornata.
(Rispondi)
 
MARIONeDAMIEL
MARIONeDAMIEL il 13/04/10 alle 16:39 via WEB
Può darsi che la Capuozzo semplicemente si annoi e non avendo internet... :))) Ma pure il coltello aveva la vecchia pazza??? Io ci andrei anche con tuo marito che è un armadio d'uomo... non si sa mai... :))
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 14/04/10 alle 06:40 via WEB
Internet? Seeee, manca solo quello alla Capuozzo! Allora si che passerebbe tutto il giorno a cliccare sulla freccia in alto a destra, visiterebbe ogni blog, non trascurerebbe di lasciare commenti pseudo ironici in giro, segnalerebbe abusi a ogni caviglia scoperta, metterebbe a punto personali statistiche sulle visite nei diversi blog per poter definire relazioni tra gli utenti ... alla fine la troverebbero morta davanti allo "spioncino" della web cam :)))
Mio marito lasciamolo a casa. Non vorrei mai che alla Filini gli venisse un ritorno di ormoni, come è successo alla mia compagna di yoga ultracinquantenne :) Ci ha incontrato per caso in piazza e alla prima occasione mi ha detto:"Ti volevo fare proprio i complimenti." Mò io pensavo volesse dirmi come stavi bene, finalmente ti vedo truccata, oppure che bei bambini che hai, e i tuoi genitori non dimostrano l'età che hanno ... e quella invece mi fa: "Hai un marito belliiiissiiiimoooo! Veramente!" Lasciamo a casa mio marito va :))
(Rispondi)
 
 
 
MARIONeDAMIEL
MARIONeDAMIEL il 14/04/10 alle 13:25 via WEB
:))) Si ma non glielo dire.. vanitoso com'è, ingrasserebbe un chilo e poi tragedia.. :))) Ciao adone!!!
(Rispondi)
 
 
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 15/04/10 alle 12:19 via WEB
Nel senso che poi mi tocca sentire il dum dum dum del tapis roulant per un'ora anzichè per la metà? :)) Già detto cara, so che gli fa piacere e quando lui è contento, siamo contenti tutti!
(Rispondi)
 
Tesi89
Tesi89 il 13/04/10 alle 17:12 via WEB
E'verissimo:il ricordo è l'unico modo per uscire veramente da certi incubi...Ciao Carla!:)
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 14/04/10 alle 06:42 via WEB
Ma poi perchè mai dimentichiamo sempre le cose belle e ci anneghiamo in quelle brutte? Ciao signora, e per il 25? Baci!
(Rispondi)
 
 
 
Tesi89
Tesi89 il 15/04/10 alle 22:43 via WEB
Ci stiamo pensando!:)))Ti faccio sapere presto!Un bacio!:))))
(Rispondi)
 
 
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 16/04/10 alle 06:33 via WEB
Ok. Bacio"
(Rispondi)
 
ilike06
ilike06 il 13/04/10 alle 18:22 via WEB
lo vedi il mio inchino? e l'applauso? :)
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 14/04/10 alle 06:43 via WEB
L'inchino è molto ben visibile, l'applauso lo intendo ma la linea è un po' disturbata :) Deve essere il vento che ha sostituito la nebbia :)) Grazie Ili! :*
(Rispondi)
 
apple_loveis76
apple_loveis76 il 13/04/10 alle 18:40 via WEB
chissà...speriamo funzioni.. .-)
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 14/04/10 alle 06:44 via WEB
Ecco tu ad esempio hai un blog terapeutico :) non lo cancellare mai, per nessun motivo al mondo e se dovesse capitare un giorno un battibecco, un'incomprensione, una di quelle cose normali che capitano a tutti i coniugi, vai a rileggere di questi giorni emozionanti. E' bellissimo leggerti per me, mi fai ricordare tutto quello che ho vissuto anch'io. Sarà importante anche per te :)
(Rispondi)
 
 
 
ilike06
ilike06 il 14/04/10 alle 08:14 via WEB
mi hai fatto venire voglia di andare avisitare il blog di apple... :)
(Rispondi)
 
 
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 15/04/10 alle 06:41 via WEB
E ti ho letto da lei :) è l'emozione fatta sposa :)
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 13/04/10 alle 21:13 via WEB
Sarebbe bello poter leggere un seguito in cui davvero i ricordi operassero un miracolo... grazie, un abbraccio :)
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 14/04/10 alle 06:45 via WEB
Se vuoi continuo ... :) Grazie Elliy! Che bella fotina che hai messo, ti si addice di più. Un abbraccio anche a te!
(Rispondi)
 
stradanelbosco
stradanelbosco il 13/04/10 alle 21:29 via WEB
chi abita questo luogo magico? SNB
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 14/04/10 alle 06:52 via WEB
Ci abita Sogno. Se vuoi visitarlo ancora, sei benvenuto. Non nascondo molto di me, quindi farai presto a scoprirlo. Ciao
(Rispondi)
 
rypdal
rypdal il 13/04/10 alle 21:53 via WEB
Non so come mi gestirei, dipende dal momento. Ma se rifletto mi fa pena. La penso pressappoco come trampolinotonante: andarci con tatto. Un vecchio che inveisce contro il mondo in effetti ne subisce la continua violenza, e ha questa reazione da cui difficilmente lo può guarire il contatto con chi percepisce come tormentatori. Questa visione ormai incancrenita tende ad annebbiargli la vista. Però, come ho scritto all'inizio, come mi gestisco dipende anche da come mi gira.
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 14/04/10 alle 06:48 via WEB
Questo è solo l'incipit di un improbabile romanzo. Chi lo sa, se davvero qualcuno tentasse di uccidere o di ferire mio figlio, magari non andrei neanche da sola a parlargli. Ma come dice Tramp, ognuno ha una finestrella da cui la luce può entrare. E riuscire a comunicare, a rendere partecipe gli altri della propria sofferenza e del proprio vissuto, non può che far bene a tutti. Ma hai notato che i regolamenti condominiali vietano ai bambini di giocare in cortile? Contesto questo, rivoglio la libertà per i piccoli scatenati :) Ciao.
(Rispondi)
 
acetosella5
acetosella5 il 13/04/10 alle 22:25 via WEB
Quanta solitudine si intravede. Come non provare compassione anche per la poveraccia?
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 14/04/10 alle 06:50 via WEB
Certamente Acè. Questo è solo l'inizio. Poi andranno dalla vecchia e lei non li vorrà ricevere, urlerà e inveirà ancora. Ma dovrà tornare a casa e avrà bisogno di aiuto e l'unica persona giovane in quello storico condominio sarà la mamma del bambino che giocava. Così dovrà rivolgersi a lei, che a pagare una badante straniera non ci pensa proprio. E pian piano verranno fuori le vite delle due donne e i bambini faranno da trait d'union e allora nascerà quell'empatia che porterà tutti a capire qualcosa di più del senso della vita. E poi...chi lo sa :)
(Rispondi)
 
 
 
ilike06
ilike06 il 14/04/10 alle 08:13 via WEB
ah, ma allora il romanzo è già tutto nelle tua testa! e che aspetti a scriverlo tutto? (attendo copia regalo con dedica e autografo! ;-)) :*
(Rispondi)
 
 
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 15/04/10 alle 06:41 via WEB
A dire la verità ho inventato così su due piedi, ma se dovessi mai avere tempo e voglia, chi lo sa :)
(Rispondi) (Vedi gli altri 2 commenti )
 
 
 
 
sottoilsette
sottoilsette il 19/04/10 alle 10:31 via WEB
La traccia è buona... se non vuoi scriverci un romanzo, puoi almeno pensare un racconto in cinque/dieci capitoli. Non la lasciare a metà, visto il livello dell'incipit... brava Sogno, mi piace l'approccio alla vita che approda sulla pagina... (anche se in realtà è un monitor, vabbè..!)
(Rispondi)
 
 
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 19/04/10 alle 17:10 via WEB
Grazie Stefano! Non lo so, la voglia di scrivere utilizzando principalmente la fantasia, va e viene. Sono di solito più brava a raccontare l'accaduto che la possibilità che qualcosa accada. Ma sapere che apprezzate è molto bello. Ci penserò :) Un monitor fiorito :) Ciao!
(Rispondi)
 
MareMatta
MareMatta il 14/04/10 alle 17:45 via WEB
"beve la vita degli altri"... terribile. una forma di bulimia umana per riempire e affogare negli altri i vuoti, le dimenticanze, la solitudine, il buio, per dimenticarsi di sé. difficile trovare la luce se non si lascia uno spiraglio. sarà per questo che son tutta un colabrodo :)
ma per votare devo per forza scrivere?? uffa! mica è giusto così... un bacio luminosa creatura :)
(Rispondi)
 
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 15/04/10 alle 06:45 via WEB
Io un colapasta che è più grande :) E' per via della casa, ho l'incubo del "Chi abiterà al primo piano e chi sul mio pianerottolo?" Finora ho sempre abitato in appartamenti dove sotto non c'era nessuno di giorno e accanto non c'era nessuno e basta :) Ma la prossima sarà diversa e speriamo bene. Non lo so se devi per forza scrivere!! Fai domanda ad Elliy e nel caso, scrivi! Che sei molto più brava di me! Luminosa creatura mi piace :) bacione bellissima tesora!
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.