Creato da selaginella62 il 27/04/2009

LIMITE IGNOTO

essere blogger ai tempi del copia&incolla

 

 

Scomparso Giovanni Bollea

Post n°13 pubblicato il 07 Febbraio 2011 da selaginella62

È morto ieri a Roma il prof. Giovanni Bollea, fondatore della moderna neuropsichiatria italiana. Il prof. Bollea si è spento al Policlinico Gemelli dopo un lungo ricovero. Aveva 98 anni. La camera ardente sarà allestita in Campidoglio, nella sala della Protomoteca, martedì 8 febbraio, a partire dalle ore 10.

Molti anni fa un bambino pesarese delle scuole elementari cominciò a manifestare tic nervosi e disturbi di comportamento sempre più marcati: batteva gli occhi per ogni piccolo motivo di tensione, aveva continui movimenti compulsivi delle braccia e delle spalle, emetteva strani gridi gutturali. Il bambino era figlio unico in una famiglia borghese del tutto normale, era assistito da un pediatra e le analisi non mostravano problemi fisici o neurologici. "Passerà", dicevano i medici e ripetevano a se stessi i genitori, "col tempo e con la crescita tutto andrà a posto". Ma il disturbo non passava, anzi cresceva di intensità e di frequenza. Il bambino continuava ad emettere i suoi versi animaleschi facendo girare la gente per strada, nonostante l'assunzione di qualche blando sedativo. I genitori non sapevano più a che santo votarsi, finché qualcuno li consigliò di andare a Roma per un consulto col più famoso neuropsichiatra infantile del nostro Paese.

Il professore lo visitò brevemente, parlò con i genitori e col bambino, poi li congedò con una ricetta che diceva (più o meno) così: 1) Giocare a tennis; 2) Andare in bicicletta col papà per i viali di Pesaro; 3) Frequentare il più possibile gli amici boy-scout; 4) Aiutare qualche volta la mamma nelle faccende di casa; 5) Sfogliare ogni giorno un giornale insieme al padre, per commentare insieme i titoli più importanti. Non era prevista alcuna analisi neurologica, né l'assunzione di alcun farmaco.

La ricetta ricordava curiosamente un racconto dell'umorista inglese Jerome K. Jerome, dove un medico compila una prescrizione simile (integrata da bistecche e vino rosso) per un suo paziente che, dopo aver letto un trattato di medicina, aveva scoperto di avere i sintomi di tutte le malattie, tranne "il ginocchio della lavandaia". Comunque funzionò perfettamente. Quasi sempre, in questi casi, non c'è una persona da curare ma un contenitore familiare da modificare, disarmonie da correggere; anche quando esistono patologie fisiche "che sono le più facili da diagnosticare". Probabilmente il professore aveva identificato un eccesso di pressione psicologica su quel bambino, o una caduta di auto-stima o una proiezione dell'ansia dei genitori. Poco tempo dopo la ‘cura', le manifestazioni del bambino si attenuarono e poi scomparvero del tutto.

 
 
 

Quando Marcus...

Post n°12 pubblicato il 30 Gennaio 2011 da selaginella62

Quando Marcus Pascha dabit et Ioannes Coenam dabit, totus mundus conquassabit:
Quando la Pasqua cadrà il 25 aprile (san Marco) e il Corpus Domini il 24 giugno (san Giovanni Battista) tutto il mondo andrà in rovina.

Si tratta di una vecchia profezia che non promette nulla di buono. Se quella del 2012 si rivelerà una bufala attenzione a questa nuova spada di Damocle. L'anno fatidico è il 2038 quando effetivamente le due feste cadranno nei giorni stabiliti dalla... profezia!!!. Non illudetevi se guardando un calendario scoprirete che il "Corpus Domini" cade il 27 e non il 24 giugno come vorrebbe la profezia. Per i più giovani ricordo che nel 1977 alcune festività mobili , tra le quali appunto questa, furono spostate dalla Chiesa dal giovedì alla domenica in accordo con i sindacati e lo Stato nella speranza di aumentare la produttività limitando i ponti infrasettimanali:... i risultati non si sono fatti attendere e oggi sono sotto i nostri occhi. Ora attendiamo anche il... 2038.

 
 
 

Studio Usa

Post n°11 pubblicato il 21 Gennaio 2011 da selaginella62

C’è un’arma segreta che consente a ogni donna di sentirsi più bella e affascinante, capace di sedurre ogni uomo che le sta attorno: gli ormoni. Secondo uno studio diretto da Kristina Durante, della University of Texas ad Austin (Usa), le donne con alti livelli di estrogeni, in particolare di estradiolo, si sentono più attraenti. E anche gli altri le giudicano tali. Dall’indagine - pubblicata sulla rivista “Royal Society Journal Biology Letters” - le fortunate si comportano di conseguenza, approfittando del loro sucesso: hanno un partner, ma non disprezzano i flirt e neppure i tradimenti, insomma fanno proprio uno stile di vita un po’ più “libertino”.
“È più che plausibile che il livello di estrogeni – che in ciascuna donna è geneticamente programmato, correli con la femminilità”, ha commentato Alessandra Graziottin, responsabile del centro di ginecologia del San Raffaele Resnati di Milano, “infatti gli estrogeni esaltano la femminilità, e quindi l'attrazione, rendono il corpo più femminile e quindi più predisposto alla riproduzione”. Ma è sbagliato collegare comportamenti libertin al livello di ormoni perchè i comprtamenti sono 'indottì dall'ambiente in cui cresciamo: quindi è sbagliata l'equazione ‘più ormoni più partner’”.

 
 
 

buonumore

Post n°10 pubblicato il 27 Agosto 2009 da selaginella62

dopo mesi di assenza rieccomi

per cominciare

tiriamoci su il morale

 

 
 
 

suzanne

Post n°9 pubblicato il 09 Luglio 2009 da selaginella62
 

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ULTIME VISITE AL BLOG

max_6_66Zanzarina11orso3458falco58dglpsicologiaforensevolafarfallina1991FraManzolelelele54piterpansenjorgretel.85antoniettaalessiTiredOldBoychiccaultimasimonaventura61nottealta78
 

ULTIMI COMMENTI

clikka
Inviato da: selaginella62
il 16/02/2011 alle 22:37
 
clikka
Inviato da: selaginella62
il 16/02/2011 alle 22:36
 
grazie infinite
Inviato da: selaginella62
il 21/01/2011 alle 00:05
 
Buon compleanno Selaginella :-)
Inviato da: exasimpol
il 02/02/2010 alle 15:27
 
lascio sempre il mio sorriso,quando entro in punta di piedi...
Inviato da: xpattyr.r
il 27/08/2009 alle 21:44