Creato da pietroxac il 03/02/2006
Il piacere di saperne un pò di più

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

dublin75omniacalcestruzziheleriaunamamma1pinadottlau3smvalentina_pierrohopelove10azramsalvinocasciofrenkolivergera10VEDI_SE_TI_PIACCIOpsicologiaforense
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

AL CUOR NON SI COMANDA !!

Post n°87 pubblicato il 07 Gennaio 2012 da pietroxac
Foto di pietroxac

Riprendo, dopo circa tre anni, a scrivere in questo mio blog.  Lo faccio perchè le cose che accadono non possono essere sottaciute e , peggio ancora, accettate senza alcuna reazione. Dire la propria è ormai uno dei pochi diritti rimasti e se non l'utilizziamo per far sapere come la pensiamo (sport non molto praticato a Sciacca), i nostri beneamati politici -amministratori potranno ben dire di fare gli "interessi della città", che però, purtroppo collimano sempre più spesso con i propri interessi.

L'altro ieri ho letto un intressante  post dal blog di Massimo Raso http://www.massimoraso.blogspot.com/ , ed una bella replica del Direttore del Corriere di Sciacca.

Ho deciso di dire la mia nello spazio commenti del blog di Massimo:

Concordo con il giudizio dato dal Direttore del Corriere di Sciacca, Filippo Cardinale, sul suo giornale on-line circa l’inamovibilità dell’atteggiamento di Vito Bono, nonostante i solleciti, i consigli o le raccomandazioni a non commettere errori del passato.
D'altronde, come non convenire sull’assoluta mancanza di coesione in giunta ?
Come giustificare la precarietà dei servizi ?
Come la mancata autorevolezza nei confronti di Girgenti Acque e quindi dell’ATO Idrico, se dopo tre mesi ci ritroviamo a parlare e fotografare le stesse buche ?
Come non indignarsi sullo squallido degrado delle Terme nell’assoluto silenzio della classe politica amministrativa di questa città ?
Come non avere rammarico per un Carnevale che non si fa’ per motivi….ehhm ..economici, quando il Comune di Sciacca vanta da ben 5 anni oltre i 7 milioni e 500 mila euro dalla Regione ?
Come non considerare lo sforamento del Patto di Stabilità una cosa grave che complicherà la vita ulteriormente ?
In questa città nessuno ha mai delle responsabilità per quel che Vi succede. Le cose a Sciacca succedono e basta, colpa del fato becero e avverso !!
Le occasioni ci sono e ci sono state, basta coglierle e auto-convincersi di essere il Sindaco e quindi di potere amministrare e scegliersi le migliori risorse umane di questa città, in virtù di un mandato popolare che, nel suo caso, è senza precedenti.
Anch’io, caro Massimo, non aspiro a nulla e mi viene in ogni modo “naturale” seguire le vicende cittadine, ma mentre scrivo mi accorgo, a differenza di Te che vivi ad Agrigento, che parlo per “interesse personale”, perché VIVO in questa meravigliosa città dalle mille contraddizioni e che se, meglio gestita, potrebbe veramente essere un paradiso terrestre. Una specie di conflitto d’interessi all’incontrario, dove il benessere collettivo è il mio benessere !!
E’ chiedere troppo ? Sì lo so, sto esagerando, ma che ci vuoi fare, quando hai la consapevolezza della gran fortuna ad abitare in un luogo stupendo come Sciacca, e vederla degradare, deturpare e depredare ogni giorno che passa, perdo la testa, è perdo il controllo di quanto dico, ma è una cosa che capita solamente agli innamorati di questa città, e tu, come me , lo sai benissimo che al cuor non si comanda.
Pietro Mistretta

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

...e poi, non ne rimase nessuno

Post n°86 pubblicato il 02 Marzo 2008 da pietroxac

Zambuto ha deciso !!!   Azzeramento della sua Giunta !!!

Che strana la vita, ti presenti come "Il Nuovo" ed utilizzi il sistema più "vecchio", l'azzeramento degli assessori e la conseguenziale rispartizione delle poltrone per giustificare alleanze altrimenti impresentabili.

Venghino, partiti, venghino !!! 

 Il mercato delle "Vacche" sta per iniziare. Chi offre di più si potrà accaparrare l'assessorato più importante.

E' iniziata la proficua campagna Pirandelliana del: "Cosi è se Vi pare !!!"

Agrigentini, come Vi sentite ?  Un pò presi per il culo....No ?

Una volta si diceva: "La speranza è l'ultima a morire !!!"

oggi:

"LA VERGOGNA E'  L'ULTIMA A MOSTRARSI !!!"

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Certo, certissimo, anzi...probabile !!!

Post n°85 pubblicato il 01 Marzo 2008 da pietroxac

Agrigento, Pirandello, il Kaos, tutto perfettamente in regola con quanto accade in questa città.

Poteva sottrarsi il Sindaco ? Nooooo, anzi, da buon primo cittadino ha deciso di "accentuare" questa peculiarità tutta siciliana ed agrigentina in particolare.

Eletto nelle file del Centro-Sinistra ( altra compagine politica da "studiare" attentamente), venduto come un esperimento da "laboratorio della politica avanzata", Zambuto, ex segretario dell'UDC di Agrigento, è stato il candidato dello schieramento del centro-sinistra.

Voluto dai "vertici" è sembrato ai più  un "azzardo" non da poco, ma immediatamente zittiti dall'eminenze "grigie" (si fa per dire) dei vari partiti.

Cosa fà Zambuto ?  Cose egregie, che colpiscono l'immagginario collettivo.

Vende la Lancia Thesis da 50.000 euro, rinnova qualche dirigente, dichiara la sua indipendenza da logiche spartitorie e.............poi partecipa al taglio della torta.

Lo ha fatto con l'ATO Idrico e molto probabilmente in altre occasioni.

Il vero problema però sopraggiunge l'altro ieri, quando esce la notizia della sua "folgorazione" Berlusconiana sulla via  di...Roma.

Cos'era successo ?  Raccontano i "Scribi" e i "Farisei" che lo Zambuto, trovatosi per caso in quel di Roma, si incontro, per caso s'intende, con un certo Alfano Angelino, Onorevole e , anche lui, per caso a Roma.

Una parola tira l'altra, l'educazione c'è, Alfano propone a Zambuto di prendere un caffà da Tiffa...o scusate, da Berlusconi, che "per caso" era a palazzo Grazioli.

Una parola, tira l'altra, si sà che il Silvio è uomo di mondo e conosce le regole dell'ospitalità. Insomma per farla breve, esce la notizia che il Sindaco di Agrigento è passato con Forza Italia.

Incredulità, sgomento, stizza, rabbia ed altro , molto altro, si stamparono sui volti degli artefici dell'operazione "Zambuto".

Passa un giorno è Zambuto, che stupido non è, si accorge di essere stato imprudente nelle sue esternazioni e cerca di correggere il "tiro" dicendo: ma non è vero;  che sono solo prove di dialogo con tutti; che il suo intendimento è far progredire Agrigento; che senza i "contatti" politici non si va da nessuna parte, ecc.....

Che dire ?   Il comportamento di Zambuto....

E' immorale ? E' ingannevole ?  

E' indegno ?   E' scorretto ?

o più semplicemente ....

yes, we can (Si può fare)...la gente dimentica presto !!!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

EUROPA...SETTETEEEEE !!!

Post n°84 pubblicato il 20 Febbraio 2008 da pietroxac

Quello che è accaduto ad Europa 7 e che continua ad accadere ha dell'inverosimile.

Se non ci fossero documenti, sentenze, ordinanze e quant'altro, si
potrebbe immagginare un "romanzo"     totalmente inventato per far colpo sull'opinione pubblica.

La triste realtà è che, invece, si tratta della pura e semplice verità.

Abbiamo una società (EUROPA 7)  che ha il diritto di trasmettere e
non può farlo.
Ne abbiamo un'altra (RETE4) che invece non potrebbe farlo ,
ma continua a farlo.

Che paese è il nostro in cui questo può accadere ?

In che paese viviamo, se chi dovrebbe intervenire                 non lo fà soltanto in virtù di "regole" politiche di convenienza ?

Una volta l'Italia era la partia del diritto, ora è soltanto quella
del "rovescio", inteso si intende di "vomito".

Ecco un video sulla vicenda:

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA SINDROME DI...NERONE

Post n°83 pubblicato il 18 Febbraio 2008 da pietroxac

Le elezioni sono alle porte !!! I motori dei partiti sono in fase di riscaldamento !!!

La Casta è già sul piede di guerra per accaparrarsi un posto "al sole"

nella nuova legislatura.

E i cittadini ?

Già i cittadini, che cosa faranno ? 

Utilizzeranno il loro cervello o verranno colpiti dalla famosa sindrome                  di "Nerone" ?

Meditate gente...meditate !!!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SE CI CREDI: YES WE CAN !!!

Post n°82 pubblicato il 17 Febbraio 2008 da pietroxac

L'Associazione L'ALTRASCIACCA, di cui mi onoro di essere il Presidente, nell’ambito delle sue attività statutarie, manifestando il suo forte impegno nel sociale con cui sta cercando di coinvolgere giovani e meno giovani saccensi verso la riscoperta di una memoria storica con l’occhio puntato sulle molteplicità culturali esistenti, è lieta di presentarvi, in collaborazione con la Vertigo S.r.l., il noto cantautore di origini siciliane: Pippo Pollina in concerto presso il Cinema Campidoglio Multisala - sala Luna a Sciacca, il prossimo 27 Febbraio.

L'impegno è grande, ma come Obama alle Presidenziali Americane, se ci credi:

YES WE CAN !!!

Lo spettacolo, quasi un recital “solo” di grande teatralità con Pippo Pollina accompagnato esclusivamente dalle magistrali chitarre di Jean Pierre Von Dach, prevede la partecipazione di un attore locale che leggerà brani legati ai temi e alle atmosfere delle sue canzoni e del suo viaggio artistico lungo quasi 30 anni. Accanto a testi come l’editoriale della famosa rivista anti-mafia “I Siciliani” dopo l’assassinio del suo direttore Giuseppe Fava e l’ultimo discorso del presidente del Cile Salvador Allende durante il bombardamento della Moneda l’11 Settembre 1973, i versi pieni di drammatica indignazione del grande poeta siciliano Ignazio Buttitta, e poi Bertolt Brecht, Violeta Parra ed anche alcuni momenti particolarmente significativi del percorso artistico ed umano di Pollina attraverso l’Europa, come un lungo incontro a Parigi con il celebre “chansonnier” Georges Moustaki e un simpatico episodio in occasione di uno sciopero ferroviario in terra d’Austria.

Temi di questo spettacolo, che non conosce pause ed emozioni, sono quelli da sempre in primo piano nell’ormai ricchissimo canzoniere di Pippo Pollina: giustizia, libertà, impegno civile contro mafia e guerra, la propria città (Palermo), la canzone francese e latinoamericana, il viaggio attraverso i luoghi, le culture, le persone del mondo. Un’occasione unica, insomma, per far conoscere questo importante artista siciliano al grande pubblico saccense.

Per maggiori informazioni sull’artista, visitate il sito internet: www.pippopollina.com

Il Costo del Biglietto, comprensivo di prevendita ed una SciacCARD in omaggio è di soli 12 euro.

I posti sono limitati, prenota subito rivolgendoti a:

CINE CAMPIDOGLIO MULTISALA - Piazza Campidoglio,7 - Sciacca

Tel. e Fax. 0925/87010 - email: info@cinecampidoglio.com

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

PORCELLUM...A CHI ?

Post n°81 pubblicato il 05 Febbraio 2008 da pietroxac

Che bello si va a votare ancora una volta !!!

Da noi, in Sicilia, ad Agrigento, il voto sarà anche più bello, in quanto voteremo non una ma TRE volte.

Una per le politiche nazionali.

Una per le politiche Regionali.

Una per le politiche...provinciali.

Una goduria senza fine......

Peccato però che la legge elettorale, definita dal suo stesso "creatore" una PORCATA,  sia applicabile soltanto in campo nazionale.

Ma ci pensate ? Tu , una mattina ti alzi, fai colazione, ti vesti, vai alla sezione dove voti, segni un simbolo e.....voilà  !!!! Non c'è bisugno più di nulla !!!! Al resto ci pensano i segretari dei partiti.

Che comodità.

Basta con questo "stress" delle scelte, delle preferenze, del voto in più o in meno.

Tu NON scegli nessuno e te le ritrovi già belli ed impacchettati nel prossimo parlamento !!!

Alle Regionali e Provinciali, invece, siamo troppo arretrati, obsoleti, antidiluviani.

Ancora si richiedono i voti uno ad uno, porta a porta, fac-simile per fac-simile.

Quanto spreco, quanta energia buttata la vento.

Benvenuto tu sia  PORCELLUM 

benedetto chi ti ha inventato.

L'italiano ti ringrazia,

di averci  derubato,  

di aver fatto , cotanta grazia,

uno schifo di legge che ci ha  privato

dell'unica cosa per cui valeva  andare a votare,

cioè,

scegliere  liberamente chi affanculo volevi mandare.

(Anonimo)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

L'ITALIA ? UN BORDELLO !!!

Post n°80 pubblicato il 06 Giugno 2007 da pietroxac
Foto di pietroxac

Credo che ognuno di noi abbia un grado di sopportazione.

Credo anche che il "grado di sopportazione" sia soggettivo da  individuo ad individuo.

Credo infine, che questo "grado di sopportazione" abbia raggiunto limiti tali da non poter essere, appunto, sopportato da nessun cittadino Italiano.

La visione di quest'ultime ore di dibattito al Senato sulla vicenda VISCO-SPECIALE, credo sia il punto più basso che la politica poteva offrire a noi poveri scemi-elettori.

Vedere alcuni Senatori, tra cui De Gregorio, prendere la parola per dire peste e corna su comportamenti e atti, a suo dire non "limpidi", è disgustoso.

Ed è più disgustoso, nel momento che lo stesso Senatore De Gregorio, viene accusato di aver favorito ambienti camorristici-mafiosi, tutte da spiegare.

E' vergognoso assistere alla bagarre da asilo scolastico di gente, che non solo non produce nulla, nemmeno le leggi per cui vengono pagati, ma addirittura si spingono all'insulto ed all'ostruzionismo ad oltranza verso il Ministro dell'Economia Padoa Schioppa.

La politica è da cambiare. I costi della Politica sono da riformare. I politici sono da riformare.

basta !!!

Con l'odierno insulto che viene fatto alla gente che lavora da questa moltitudine di inutilidiotiparassitifannulloni.

Gente che percepisce uno stipendio superiore a chiunque in Europa, con il contorno di privilegi, agevolazioni e servizi, che sono un affronto continuo a chiunque lavori per vivere.

E' una questione che va al di là della destra o della sinistra, ma una questione morale in un sistema che di "morale" ormai ha ben poco.

Questa Italia dei furbetti, dei ladri, dei corruttori, dei parassiti, dove è consentito ad una persona che "ricattava" per ottenere denaro (Corona e C.) riceve un'attenzione da star del cinema, mentre gente che ogni giorno fa il proprio dovere non viene memmeno presa in cosiderazione.

L'Italia, dove i "Reality" sono confusi , purtroppo, dagli Italiani come la realtà, e la realtà viene intesa come una "anomalia" di povera gente o poveri scimuniti.

Dante, si Dante, il sommo Poeta, riusci a condenzare in pochi versi l'esatta situazione in cui versava l'Italia nel suo tempo, ed oggi più che mai attualissima e fotografia della situazione in cui viviamo giornalmente. Ecco i versi:

AHI SERVA ITALIA
DI DOLORE OSTELLO NAVE SENZA NOCCHIERE IN GRAN TEMPESTA,
NON DONNA DI PROVINCE
MA BORDELLO !!!

Dante Alighieri, Purgatorio, VI, 76-78 (anno 1310 circa)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

TERRA. QUALE FUTURO ?

Post n°79 pubblicato il 05 Giugno 2007 da pietroxac
Foto di pietroxac

Un giorno, la storia dovrà dare una risposta sugli effetti di Bush sulla terra.

Da quando l'attuale Presidente degli Stati Uniti è al potere, questo pianeta non ha avuto un attimo di pace.

A parte l'11 Settembre 2001, che da immane tragedia si è trasformata in una sorta di "lasciappassare" per tutte le velleità e nefandezze che in tempo di pace si potessero fare.

A parte il continuo ricorso a guerre di sicuro interesse ecomico-finanziario Americano, l'attuale strategia bellica americana e appoggiata e voluta dal "gotha" di Wall street , magistralmente interpretato dal W.BUSH figlio, che tante soddisfazioni sta dando a Bush padre, e  che sicuramente può essere considerato per i business-man anericani " l'affare del secolo", per l'industria bellica e gli investitori dello shopping a qualsiasi costo.

Poco importa che ci siano stati ad oggi oltre 4.000 morti di ragazzi americani, e altri ragazzi di varie nazioni. La parola d'ordine è continuare a portare avanti guerre che, iniziate unilateralmente, oggi richiedono il sigillo ONU.

Cosi in Iraq. Non si sono trovate le armi di distruzione di massa ? Poco importa, i carri, i caccia, le autoblindo, le tonnellate di bombe e proiettili sono stati già venduti e mica li possiamo lasciare inesplosi !!!

Sul clima, idem con patate. L'America è ancora "titubante" ad ammettere che  è indispensabile un'inversione di rotta sul fronte dell'inquinamento, di cui l'America è il principale responsabile.

Oggi, come se non bastasse, l'ultrima trovata !!! Attacchiamo (verbalmente, per ora) la Russia e la Cina !!!!

Vi rendete conto ?  Con un colpo solo ci vuol sprofondare in una spirale pericolosissima, che nessuno può prevedere dove vada a sbattere.

Voi penserete, perchè l'America, o per meglio dire, perchè BUSH va a toccare  queste due potenze mondiali, suscettibili, permalose e poco inclini agli scherzetti e battute da "varietà" che il Presidente è solito (come il nostro ex premier) propinare in ogni discorso ?

Ma per il famoso "SCUDO SPAZIALE"   di Reganiana memoria.

In pratica come avviene tra bambini BUSH dice a Putin e a Hu Jintao : " Io ho scudo e voi noooooooo !!" Putin si arrabbia e dice: " Se tu metti lo scudo, io prendo i missili e li punto sull'Europa" - Hi Jintao, a sua volta replica: " Dice il saggio, se lo scudo tu hai, paura non avrai, ma se affronti noi con la Lancia, allora si son dolor di pancia ""

Disse un famoso filosofo greco: "Siamo proprio nella merda. Speriamo almeno che basti per tutti !!! 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL TENNIS, IL CARRO E I VINCITORI

Post n°78 pubblicato il 04 Giugno 2007 da pietroxac
Foto di pietroxac

Cose incredibili succedono a Sciacca !!!

Cose che Voi umani non potete nemmeno immaginare !!!

IL TENNIS SCIACCA CLUB IN A1 !!

Per darVi un'idea della portata della cosa bisogna calarsi nella realtà in cui questa è avvenuta.

Un club di tennis, quasi amatoriale, che decide di competere nel campionato di A2 in maniera convinta e caparbia.

Iniziano i confronti, le sfide, le gare e, come in una favola che prelude ad un lieto fine, si incomincia ad anellare vittorie su vittorie.

Quella che doveva diventare un "sogno" e che razionalmente doveva rimanere tale, incomincia a diventare una speranza prima ed una realtà dopo.

Si arriva cosi alla "finale" per l'ingresso in A1, ed anche stavolta i ragazzi non deludono, anzi, consapevoli di aver lavorato sodo e con impegno, ritengono, a ragione, di meritare la vittoria.

Ed eccola la vittoria !!! L' A1

Voi direte: "Ma dove sarebbe - l'incredibile ?"

L'incredibile è che questo accade a Sciacca, estremo lembo della Sicilia, dove lo sport (a parte il calcio) è considerato un'inutile perdita di tempo riservata ai soli appassionati. Dove la squadra si allena, si forma, gareggia con mezzi da "fai da te". Dove avere un contributo "decente" vuol dire, dimostrare di esistere come associazione, e non i risultati che porti. Dove si arriva alla vigilia dello scontro finale con tennis del calibro di Milano e ancora non si sa nulla di un'eventuale contributo da parte del Comune.

Ed è proprio qui il bello. Soco certo che da oggi, l'intera amministrazione, si intestera il successo, la vittoria, l'ingresso in A1, come se fossero loro stessi i giocatori e gli artefici del grande evento, dimenticandosi che i veri "eroi" sono i ragazzi del Tennis Club Sciacca, che sono riusciti a vincere nonostante la palla al piede del disinteresse della politica, Sindaco in testa.

Ma che ci volete fare, in questo siamo uguali agli altri. Stiamo a guardare alla finestra, criticando, demolendo, minimizzando, e un'attimo dopo.........

SIAMO TUTTI TENNISTI !!!

Salire sul carro del vincitore, non è una novità, ma  a Sciacca ci sono due cose che la rendono difficile:

IL CARRO e i VINCITORI !!!

Oggi, per nostra fortuna, grazie al TENNIS CLUB SCIACCA,  abbiamo l'uno e l'altro

GRAZIE - GRACIAS- THANK YOU- DANKE!-MERCI !!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »