Creato da romolor il 20/07/2005
gossip e altro
 
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 34
 

Ultime visite al Blog

jimi761romolorcips7pacoredlaborchidea.cvulfheBiancaLu28lachiaveuniversale1ignazio1009stefania.derogatishurricane2O1ildivinomarchese4CENTORISATEarticolo_1971
 

Ultimi commenti

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« La Knox-CAPPUCCETTOMassimo Giletti: domenic... »

Al bano: i suoi corsi e ricorsi storici

Post n°7430 pubblicato il 26 Giugno 2017 da romolor
 
Tag: AL BANO
Foto di romolor

Al Bano Carrisi annulla i suoi concerti, poi li riprende. Quindi un nuovo intoppo, malore e una indisposizione, magari lieve e superabile e di nuovo qualche cancellazione.
E via, daccapo avanti.
Lo definiscono Il Leone di Cellino.
E' sempre più richiesto nonostante acciacchi e impedimenti.
Stanno girando proprio a Cellino San Marco un documentario-omaggio a Jolanda, la ultranovantenne virtuosissima e simpaticissima mamma di Al Bano, che sarà trasmesso in autunno su Rete 4 e che vedrà anche l'intervento di Romina Power. Considerato che Tony Bennett e Charles Aznavour ultranovantenni anche loro, ma cantanti in attività, sono richiesti come prima e più di prima, ci aspetta ancora una vita intera, forse meno, di apparizioni e successi di Al Bano.
Troppa grazia Sant'Antonio?
Non lo so.
Però a volte l'onnipresenza può essere una condanna, nel senso che di fronte a una bravura comprovata occorre anche il gradimento del pubblico.
Che c'è senza dubbio, ma parlo del pubblico a tutto tondo.
Sento pareri anche critici per questa deriva albanologica: alcuni non la gradiscono, seguono altri miti, apprezzano una musica che considerano più attuale o comunque non gestita con tale febbrile frenesia.
Frenesia: sembra proprio che Al Bano abbia incentivato la sua carriera, che risulta , o appare, più densa e intensa di trent'anni fa.
Ai posteri l'arduo giudizio: per l'arte è un bene o un male?
R.R.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog