Creato da ania1981 il 10/05/2012

IRONICAMENTE ITALIA

con ironia, dalla terra fra i due fiumi

 

 

FICO Eataly World

Post n°113 pubblicato il 21 Dicembre 2017 da ania1981
 

 

Nei giorni scorsi sono stata a “Fico Eataly World” a Bologna: la disneyland italiana  del cibo, il più grande parco agroalimentare del mondo che espone e commercializza l’eccellenza e la bellezza della nostra cultura e produzione alimentare.
10 ettari di italianità: 40 luoghi di ristoro che consentono di assaporare la cucina delle diverse regioni italiane, altrettante fabbriche contadine in cui si può assistere alla realizzazione di pasta, dolci, formaggi, ecc., 2 ettari di campi e stalle all’aperto con più di 200 animali, 6 aule didattiche, 6 aree educative, teatro e cinema, aree riservate allo sport, ai più piccoli, alla lettura.
Un immenso spazio visitabile a piedi o in bici, da
soli o assistiti da personale di Fico.
Personalmente ho potuto vedere un casaro all’opera mentre realizzava una forma di grana padano, ho assistito alla creazione dei biscotti Balocco ed alla formazione delle ricotte Granarolo; esperienze uniche, soprattutto se poi quei prodotti puoi comprarteli e portarteli a casa avendo la certezza che sono stati fatti da artigiani, in un ambiente pulito e sano, e magari davanti ai tuoi occhi.
Inutile dirvi la bontà della ricotta di bufala che è venuta via da Fico con me, in assoluto la migliore che io abbia mai assaggiato in vita mia.
Qualora aveste voglia di fare anche voi un viaggio nell’italianità culinaria, Fico si trova in via Paolo Canali 8 a Bologna ed è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 24:00 (orari speciali: il 24 e il 31 Dicembre dalle 10:00 alle 18:00; 25 Dicembre e 1 Gennaio chiusi). Il parcheggio è gratuito le prime due ore, e con € 2,50, pagabili direttamente alle casse di Fico, vi si può sostare tutta la giornata. www.eatalyworld.it

 

 
 
 

Al Lago di Braies

Post n°112 pubblicato il 08 Ottobre 2017 da ania1981
 

Il lago di Braies si trova a 1496 metri sul livello del mare, nel comune di Braies, a 97 km. da Bolzano.
Mai uguale nei suoi 3,05 km. di perimetro: a volte color smeraldo, altre azzurro, talvolta blu.
Dal breve tratto che separa l’ultima rotatoria della strada principale, e costeggia l’unico albergo vista lago, se si và verso sinistra non ci sono aree di ristoro (se non sedute di fortuna in mezzo alle radici degli alberi del bosco), mentre se si percorre il tratto a destra si raggiungono delle spiaggette con alcuni tavoli in cui è possibile rilassarsi e trovare aree attrezzate per pic nic.
Suggerisco di non andare nel mese di Agosto perché ci si ritrova a fare il giro del lago in un unico serpentone di gente che non permette di sostare dove si vorrebbe, o prendersi una pausa in alcuni punti in salita quando il fiato, se si vive in divano, inizia a mancare.
Altro problema è il parcheggio (a pagamento, se si ha la fortuna di trovarlo).
Io sono arrivata in treno fino a Villabassa e poi, in 15-20 minuti con il bus che parte dalla piazza del paese sono scesa praticamente in acqua.
Chi invece non è riuscito a parcheggiare nelle vicinanze del lago ed ha dovuto sistemare l’auto ad oltre 3 km, sicuramente, non ha avuto vita facile nel raggiungere la sua meta (dato che i bus non effettuavano più le fermate in quanto già pieni da Villabassa), e poi ad uscire dalla via principale quando, nell’ora di punta, tutti si sono messi in auto per tornare a casa.

A voi qualche immagine che ho girato ad Agosto...


 
 
 

Parco Giardino Sigurtà: il parco più bello, a pochi passi dal Lago di Garda

Post n°110 pubblicato il 05 Febbraio 2017 da ania1981

 

Qualcuno ha detto che non bisognerebbe mai tornare in un posto che si è già visto perché tanta, troppa è la bellezza che ci circonda. Probabilmente non era mai stato al Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio (VR).
I colori, i panorami, i profumi cambiano giorno per giorno. La consapevolezza che si ha, sin da subito, è quella di ritrovarsi in un luogo fuori dal tempo, magico, di un incanto e bellezza unici.
Passeggiare lungo il Viale delle rose, sedersi sotto gli alberi ad ammirare i laghetti fioriti, perdersi nel labirinto, stendersi sui prati a guardare il cielo ritrovandosi uno scoiattolo che ti osserva da sopra un ramo..
E’ proprio per questo e per altri mille motivi che ci torno sempre volentieri, quest’anno sicuramente in occasione di: Tulipanomania. Oltre un milione di bulbi daranno vita alla più grande fioritura di tulipani del Sud Europa durante la quale, dal 5 marzo al 30 aprile, sarà possibile partecipare al contest fotografico dedicato.
600.000 metri quadrati di uno straordinario connubio tra natura e storia che rendono indimenticabile una giornata trascorsa in questo parco giardino in cui i più piccoli potranno incontrare animali da cortile all’interno della Fattoria Didattica e partecipare ad eventi gratuiti dedicati a loro.
A piedi, con la propria bici (o noleggiandone una), in golf car, o salendo su uno dei trenini che percorrono l’Itinerario degli Incanti (percorso di 6 km, 30 minuti circa), chiunque potrà vivere un’esperienza indimenticabile che arricchisce gli occhi, lo spirito, e da quest’anno anche il palato. Aprirà, infatti, il Ristorante Sigurtà dove si potranno gustare piatti tipici della tradizione.
Domenica 5 marzo, dopo la consueta pausa invernale, prenderà il via la stagione 2017 del Parco Giardino Sigurtà e sarà una riapertura al femminile: il 5, 6, 7, 8 Marzo, infatti, tutte le donne entreranno gratuitamente mentre, gli uomini che le accompagneranno, avranno diritto ad una tariffa ridotta sul biglietto d’ingresso. In questa occasione, inoltre, chi vorrà approfondir
e la storia, le caratteristiche e le curiosità del Parco, potrà fare un tour guidato gratuito (previo acquisto del ticket di ingresso e solo per domenica 5 marzo).
Regalatevi una giornata di totale relax immersi nella natura di un immenso giardino segreto dove la grande bellezza è in ogni angolo. Non ve ne pentirete!.

INFORMAZIONI GENERALI
Nella stagione 2017 il Parco è aperto dal 5 marzo al 5 novembre, tutti i giorni con orario continuato, entrata dalle ore 9:00 alle ore 19:00 (ultimo ingresso alle ore 18.00). Nei mesi di marzo, ottobre, novembre entrata dalle ore 9:00 alle ore 18.00 (ultimo ingresso alle ore 17.00). Info su
www.sigurta.it

 

 

SIGURTÀ GARDEN PARK: THE MOST BEAUTIFUL PARK, NEAR GARDA LAKE.

Someone once said that you should never go back to a place that you have already seen because too much is the beauty that surrounds us. Probably it had never seen Sigurtà Park (Valeggio Sul Mincio - VR).
The colors, the sights, the smells change from day to day. The knowledge that you have, right now, is to find yourself in a place out of time, magic, a unique charm and beauty.
Stroll along the Avenue of Roses, sit under the trees to admire the blooming ponds, get lost in the maze, lie down on the grass watching the sky to find himself a squirrel watching you from above a branch…
For this, and for a thousand of other reasons, I always return willingly, certainly this year on the occasion of: Tulipmania. Over a million bulbs will create the largest flowering of tulips in the Southern of Europe during which will be possible to participate to the photo contest dedicated since March 5 to April 30.
600,000 square meters of a unique combination of nature and history that make it a memorable day in this garden park where children can meet farm animals inside the farmhouse as well as take part in free events dedicated to them.
Walk with your bike (or renting one), in golf car, or climbing on one of trains that travel along the Route of Enchantment (distance of 6 km, about 30 minutes), anyone can live an unforgettable experience that enriches the eyes, the spirit, and this year the palate. In the new Sigurtà Restaurant, in fact, you’ll find traditional dishes.
Sunday, March 5, after the usual winter break, will kick off the 2017 season of the Park Sigurtà and will be reopening to the feminine: 5, 6, 7, 8 March, in fact, all the women will enter for free while, men and accompany, will be entitled to a reduced rate on the entrance fee. On this occasion, also, those who want to delve into the history, characteristics and curiosities of the Park, will take a guided tour free of charge (upon purchase of the entrance ticket, and only for Sunday, March 5).
Treat yourself to a relaxing day in the nature of an immense secret garden where the great beauty is in every corner. You will not regret it!.

GENERAL INFORMATIONS
In the 2017 season the park is open from March 5 to November 5, every day without a lunch break, entrance from 9:00 to 19:00 (last entry at 18.00). During March, October, November entry from 9:00 to 18:00 hours (last entry at 17.00). More informations in: www.sigurta.it

 

 
 
 

Che fine ha fatto il canone RAI?

Post n°109 pubblicato il 07 Gennaio 2017 da ania1981
 

Avvertivo da qualche tempo una mancanza, il très d’union fra il bombardamento prenatalizio della pubblicità di panettoni, torroni, profumi, e quello postnatalizio di calze della befana e diete del lunedì successivo: lo spot per il rinnovo del canone RAI.
Da inizio dicembre a fine gennaio era una delle mie certezze, uno dei miei baluardi per dar sfogo verbale a tutte le mie frustrazioni, l’innesco dello scaricatore di porto che c’è in me, il mio punching ball psicologico  che al centesimo, cinquantesimo, ventesimo, vabbé, al momento dell’apparizione della decima ex miss Italia che mi ricordava che dovevo pagare il canone, mi faceva rizzare i ricci e li divideva facendone uscire  la fiamma di Megaloman sulla quale bruciavo parte dello stress quotidiano.
Che fine ha fatto il canone RAI? Che fine ha fatto il rinnovo? Chi mi ricorda quanto dovrò pagare per vedere a casa mia le mummie del museo egizio di Torino rappresentate direttamente dal faccione di Baudo o i cantanti tenuti sotto naftalina per 364 giorni l’anno che amava tanto mio nonno al Festival di Sanremo?

 
 
 

Il mare di nebbia dal Pianoro del Mottolone

Esiste un posto nei Colli Euganei in cui si può avere l’idea di cosa sia il paradiso.
Un luogo in cui, in giorni di nebbia ed umidità in cui non riesci a vedere oltre la punta del tuo naso e ti spuntano porcini e chiodini fra le dita dei piedi, salendo semplicemente qualche centinaio di metri, ritrovi la luce, il sorriso e la bellezza: il Pianoro del Mottolone, sopra Arquà Petrarca.
Un paradiso per fotografi, escursionisti e chiunque voglia godersi il “mare di nebbia” passeggiando sotto il sole.
E così finalmente, dopo mesi, ho capito quanto poco basta per riscoprire l’incanto, la meraviglia, la speranza… il tutto interamente a costo zero.

 


 
 
 
Successivi »
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: ania1981
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 36
Prov: RO
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ania1981masiero.84massimocoppapozza95il_pablopaolo.b81reflection10lara.turatosparusolaStolen_wordspsicologiaforensevololowletizia_arcurilab79perladilunaviola
 

ULTIMI COMMENTI

Gran Posto!
Inviato da: il_pablo
il 12/10/2017 alle 19:09
 
l'anello di congiunzione fra le signorine...
Inviato da: ania1981
il 05/02/2017 alle 16:03
 
Scusate, cos'è il "très d'union"?????
Inviato da: squalettogm
il 03/02/2017 alle 10:29
 
lo so, purtroppo lo so molto bene. ma mi mancano le...
Inviato da: ania1981
il 14/01/2017 alle 15:23
 
confermo
Inviato da: massimocoppa
il 09/01/2017 alle 12:32
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 15