Creato da vorreisparire il 20/04/2006

un po di me....

l'arte espressiva in ogni sua forma

 

 

Libero!???!!???

Post n°68 pubblicato il 27 Novembre 2006 da vorreisparire

Buongiorno diginauti,

inizio di settimana con il botto! Oggi ore 10.24 è stato posto il Timbro sulla mia (nostra) pratica di separazione!

Bene! La fine di un capitolo ,l'inizio LEGALE di una nuova vita.

In tutti questi mesi passati (ho perso il conto)  per arrivare a questo epilogo , ho pensato che avrei vissuto questo giorno con serenità d'animo , senza ansia e senza paure.

Questo é quanto volevo (volevamo) e questò é ciò che ho (abbiamo )ottenuto...
Però...

Però (quando c'è un però qualcosa non è come si pensava), non mi aspettavo tutta questa angoscia e tristezza che da stanotte mi stà "invadendo".

Si invasione è il termine adatto:

invasióne: invasióne

s. f.

occupazione violenta e talvolta improvvisa di un territorio, di un luogo e sim.
est. infestazione
afflusso notevole e improvviso.

Quella passata è stata una notte tormentata da pensieri, incubi, angosce , paure!

Era tutto già previsto, scritto, accordato! Eppure... la paura che succedesse qualcosa di improvviso, di inatteso, di non preventivato è stata presente fino all'ultimo istante.

Un'istante ne più ne meno... per cancellare vent'anni di  vita!

Si entra , una persona in giacca e cravatta, che nemmeno si presenta ti mette davanti un foglio, ti chiede una firma per l'omologazione, legge un foglio , timbra e altra firma!

Ecco! Sei stato omologato, il tuo accordo di separazione ratificato, approvato, e reso esecutivo.

Diventi una pratica che riposerà in un cassetto o in un armadio per i prossimi tre anni e che se farai richiesta verrà rispolverata per dare esecuzione al divorzio!

Questo é quanto volevo (volevamo) e questò é ciò che ho (abbiamo )ottenuto...

Allora....

Tristezza per favore và via!

 
 
 

Io e lo specchio, l’emozione e la ragione

Post n°69 pubblicato il 29 Novembre 2006 da vorreisparire
 
Tag: follie

Dialogo immaginario tra le mie due personalità. 

Ore 5.15 di un giorno lavorativo qualunque, suona la sveglia….

      -     I:mmm…

            ho ancora sonno dormo ancora un po’.

      -    II:ecco il solito pigro! Dai su tira su quello che avanza di te, esci dal letto, datti una mossa. 

-         un’attimo cavolo sono stanchissimo, lo sai che non è un bel periodo e qui sotto le coperte… ho tutto il calore di cui sento bisogno.

-         Ahahah mi fai ridere… questo tuo lato debole è ridicolo… alzati e vai davanti allo specchio!

-         Ridere?? Così, ti faccio ridere!

-         Si mi fai ridere tu e questo tuo voler a tutti i costi voler credere a qualcosa che chiami “AMORE”, al calore umano, al volersi bene…

-         Quindi…

-         Alzati e vai davanti allo specchio!

Fatico  ma so che devo alzarmi sono ormai passati una decina di minuti da quando è suonata la sveglia. Cucina…metto su il caffè e vado a lavarmi.

-         dai pensavo peggio non ho un aspetto cosi tremendo… una pettinata ed una sbarbata e sono ancora un bell’uomo!

-         Continui… sei proprio spiritoso e simpatico di mattina.. un umorista nato! Ti sei visto bene? Guardami sono la tua immagine riflessa, hai gli occhi spenti e tristi , non si vede un filo di allegria, nulla che faccia intuire la voglia di vivere  che dia segni di gioia.                                                               Inizi a perdere i capelli … e quella pancetta? A chi vuoi nasconderla?

-         A nessuno, assolutamente a nessuno!

-         Credi che ancora qualcuno possa “volerti bene”

-         Non so! E neanche m’interessa!

-         Menti… e lo sai…

Fortunatamente il rumore del caffè che esce mi richiama alla realtà, lo verso nel bicchiere, zucchero e inizio a mescolare:

-         vuoi mettermi a tacere? E questo che stai cercando di fare? Vuoi cancellare la mia presenza, fidarti di quello che senti nello “stomaco” più di quello che senti nella testa?

-         Veramente non lo sento nello stomaco… lo sento nel cuore nell’anima  !

-         Appunto nello stomaco! Nelle viscere…dentro te incontrollabile… le vibrazioni … lo sfarfallio… il rifiuto… l’amore… l’odio… la rabbia… tutte nello stomaco!

-         Mi sembri un po’ drastico !

-         Cosa fai tutti i giorni? Eh? Contro cosa stai lottando ogni santo giorno della tua vita  ORA!

-         Cosa ne vuoi sapere tu di contro cosa sto lottando… Tu hai le tue sicurezze che io non ho! Hai la ragione dalla tua tu! Io invece sento lo “stomaco” come credi tu… e cerco di vivere nel miglior modo possibile evitando di soffrire.

-         E tu vorresti evitare di soffrire sentendo lo stomaco…ahahah sei sempre più UMORISTA!

-         Smettila! smettila di ridere di me! Ho sempre creduto nella mia vita che vivere le emozioni fosse l’unico modo di VIVERE ! e tu ora, ORA vuoi distruggere tutto questo!

-         Sbagli, stai sbagliando alla grande amico mio!

-         Chi sbaglia sei tu! Mi devo vestire devo uscire!Devo andare a lavorare!

-         DEVO! DEVO! DEVO! Mai voglio!Come sempre nella tua vita!

-         Ho da fare adesso… lasciami in pace!

-         Fammi finire, fammi parlare!

-         No!

Ore 19.00 di un giorno lavorativo qualunque… stanco rientro a casa. Ho solo voglia di buttarmi sul letto e lasciarmi andare al nulla!

-         Rieccomi…

-         Ancora tu? Cosa vuoi da me? Perchè vuoi torturarmi oggi?? Sei sparita per tutto il giorno ed adesso che ho solo voglia di pace, solitudine, di non pensare, di estraniarmi da tutto e tutti ti presenti? Torna dov’eri!

-         Sono stata sempre con te sai? Anche se non mi sentivi più, come non sentivi più le tue emozioni! Troppo impegnato, troppe cose da fare, troppe notizie da assimilare, troppe risposte da dare sul lavoro… e ti annulli.

-         Adesso dimmi che dovrei ascoltare anche te e le mie emozioni sul lavoro…

-         Lo fai anche se inconsciamente… non potrebbe essere altrimenti!

-         OK! Allora  adesso va!

-         Non posso!

-         Perché non potresti?

-         Perché abbiamo alcuni discorsi in sospeso, perché ho qualcosa da chiarire con te!

-         Non possiamo rimandare …magari tra un mese?

-         Non perdi mai l’abitudine di provare ad essere spiritoso, noi questi chiarimenti li abbiamo avuti e li avremo ogni giorno,ogni ora, ogni minuto, da quando sei nato a quando non ci sarai più!

-         Bene allora ci siamo già detti tutto… Buonanotte!

-         Basta battute… torniamo seri! Stamattina mi hai interrotto bruscamente… volevo finire renderti chiare le idee!

-         Ho come l’impressione che tu mi confondi!

-         Può essere! O perlomeno.. così credi! Ricordi parlavamo del modo di vivere…

-         Ancora! Su basta dai! Vado in bagno a sciacquarmi il viso…

-         e se avesse ragione? Guardati, guardati allo specchio, vale la pena vivere emozionandosi ? Magari davanti allo sbocciare di un fiore, alla lacrima di un bimbo che perso cerca la mamma,o per una donna che non sai se ti ricambia? Vale la pena stare male e magari coinvolgere anche altre persone in tutto ciò?

-         E se avesse ragione? Guardati, guardati allo specchio, vale la pena di vivere di sola ragione? Magari dare una spiegazione scientifica allo sbocciare di un fiore, essere razionale dvanti ad un bimbo che piange perché ha perso la mamma e non consolarlo , evitare di amare per non provare il rifiuto? Vale la pena rinunciare a tutto questo?

-         Sai ho deciso! Da oggi si cambia vita!Nessuna emozione potrà più turbarmi , farmi male, ferirmi, illudermi, esaltarmi… Niente mai più… io la mia ragione (tu) e null’altro! 

-         Oh!oh! Frena! Tu continua a vivere come hai fatto fino ad oggi… Vivi le emozioni e non nasconderle, non avere paura di provare “AMORE” , non sentirti inadeguato. Continua ad essere te stesso! Io veglierò su di te e mitigherò i tuoi eccessi emozionali, magari soffrirai, piangerai, avrai paura di far male ad altri con il tuo comportamento, ma potri sempre dire di aver VISSUTO!

 

 
 
 

Post N° 70

Post n°70 pubblicato il 02 Dicembre 2006 da vorreisparire

Rieccomi in un altro venerdi qualunque a chiedermi se devo o meno scrivere su questo mio diario o se mi conviene postare un immagine con un buon brano musicale!

Avrei alcuni pesi da lasciare qui per vivere più leggero il week end ma non so se sia opportuno.Ultimamente il venerdi quasi sempre segna il confine tra il vivere ed il morire per un pò, è quasi diventato il confine tra due mondi, distanti ed opposti.

La mia settimana è sempre piena, impegnata, anche troppo...il mio week end... un pò per mia scelta un pò perchè non posso (o non voglio) rompere le scatole sempre a qualcuno (se passi di qua sai che sto parlando di te vero?) mi isolo e vivo solo con i miei pensieri e le mie elucubrazioni.....

Il vero guaio di tutto ciò è che i miei pensieri del w.e. danno sempre una tale scossa (anima cuore e quant'altro impegnato nel faticoso processo di Vivere ) che risento dei danni per tutta la settimana.

Ed ecco che il lunedi arrivo al lavoro con una faccia cosi cupa da incutere timore nei miei colleghi, non si parla per le prime due ore!Il martedi qualcosa migliora, vedo almeno visi distesi intorno a me. Il mercoledi tutto rientra quasi nella normalità timidi sorrisi, qualche battuta e verso sera sono quasi cordiale...

Il giovedi comincia a ripresentarsi il w.e. ed io man mano che passano le ore mi ritrovo a sentirmi sempre più cupo sempre più esterno al mondo...

 e più venerdi passano e più mi sento fuori dal mondo, e più mi sento fuori dal mondo più mi isolo....

Cavoli nn è una gran sensazione!

reagisco reagisco quasi sempre... ogni tnto mi abbatto... spesso rompo le palle a qualcuno telefonicamente....

Bhe!

Buon w.e. a tutti... io vado a rinchiudermi nel mio particolare ed unico mondo del fine settimana.

                            Notte

 
 
 

un ricordo

Post n°71 pubblicato il 07 Dicembre 2006 da vorreisparire
 
Tag: canzoni

A mano a mano

 
 
 
 
 

Eutanasia : DOVERE DI VIVERE O DIRITTO DI MORIRE DEGNAMENTE??

Post n°73 pubblicato il 21 Dicembre 2006 da vorreisparire

NOTIZIA TRATTA DA LIBERO NEWS.
Caso Welby/ Piergiorgio ha smesso di vivere. La notizia è stata confermata da Marco Pannella.
Giovedí 21.12.2006 08:55
Piergiorgio Welby è morto.La notizia è stata confermata dal leader radicale Marco Pannella.

Welby, 60 anni, malato di distrofia muscolare progressiva, a settembre scorso si era rivolto al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano chiedendo di poter morire con dignità.

Con il suo decesso finisce la lotta che era stata intrapresa per il diritto a una morte naturale, che aveva permesso di iniziare un serio dibattitto sul tema dell'eutanasia e dell'accanimento terapeutico. 

Ieri il Consiglio Superiore di Sanità avevave detto che non c'era "imminente pericolo di vita". Franco Cuccurullo, presidente del Css, aveva detto: "Quella di Welby è una situazione clinica devastata ma relativamente stabile
considerazione...
E' vivere essere ridotto all'aiuto meccanico per poter resirare? E' vivere non poter fare NULLA senza l'ausilio di mezzi meccanici? oppure è vivere essere ridotti a vegetali senza coscienza e conoscenza??
Dio ci ha dato la vita e solo Lui puo toglierla, questa in sintesi la posizione della chiesa...
Ma in un paese civile oltre il diritto alla vita non dovrebbe esistere il diritto ad una morte DIGNITOSA??
Sono fermamente convinto che se nn si fosse alzato il velo sul caso Welby avrebbe trovato medici disposti a staccare la spina, ma forse è giuntoil momento di parlarne e trovare una soluzione! siamo maturi per questo???

 
 
 

ancora poche ore!

Post n°74 pubblicato il 24 Dicembre 2006 da vorreisparire

Un veloce passagggio...

A tutti voi il mio augurio che ogni vostro desiderio in questo Natale si possa avverare.

Per me? Solo ancora un pò di Serenità!

Auguri!

 
 
 

Natale 2006

Post n°75 pubblicato il 27 Dicembre 2006 da vorreisparire
 

Natale 2006...

Non mi ricordavo che il Natale potesse essere così dolce!
non me lo ricordavo proprio!

Avevo in questi ultimi anni perso tutto il piacere delle festività Natalizie... L'avvicinarsi del Natale era una specie di tortura... Tutto era diventato un dovere e non un piacere!

Non mi andava più di fare l'albero , non mi andava più di passarlo con altre persone, non mi andava più che fosse Natale.

Mi struggevo al dolce ricordo della mia infanzia!

Ricordo mio padre... le statuine del presepe....e con quanto amore tutto venisse fatto, si respirava amore in casa... sempre, ma Natale era particolare!

Mi ricordo quando abbiamo capito che non esisteva Babbo Natale la caccia ai regali...
La mamma cercava di nasconderli sempre meglio e noi sempre più furbi nel cercarli...
Quando avevamo la "fortuna" di trovarli , era tutto una scuotere per capire cosa ci fosse!
La processione per deporre il Bambino Gesù nella culla, la cena....

Ricordi chiari che si accavallano nella mia mente!

Tutto irrimediabilmente così lontano nel tempo....

Quest'anno invece, ho ritrovato parte di quelle sensazioni... forse le più "venali" ma comunque importanti...

Ho ritrovato la gioia di "pensare" i regali, ho ritrovato la voglia di girare per sceglierli, il piacere di vedere l'espressione di gradimento negli occhi di chi li riceve...Ho ritrovato quel senso di amore che mi mancava...Ho ritrovato l'abbraccio sincero dei miei cari... e dei miei figli!

Vi amo tutti...  tantissimo!

Grazie...

 
 
 

Post N° 76

Post n°76 pubblicato il 31 Dicembre 2006 da vorreisparire

Non sò il perchè ma mi è venuto da aprire questa pagina e scrivere pensando all'anno che si sta lentamente esaurendo!

Ho nulla da volermi portare dietro? questo era quello che pensavo fino a quando non mi sono messo un pò li a pensare a quello che mi è capitato!!

Come sempre quando mi soffermo sulle cose della mia vita,  sulle cose che mi capitano e che mi sembrano le più negative in assoluto...ci trovo lati positivi!

Di quest'anno voglio conservare l'aver ritrovato me stesso, la mia allegria , la mia voglia di essere "sempre" me stesso e non dover più essere quello che gli altri vorrebbero io sia, voglio portarmi dietro, il rapporto con i miei bimbi , il rapporto con mio fratello e mia sorella diventato migliore....

Ho  da tirarmi dietro la serenità ritrovata e tutte le cose positive che mi sono successe sul lavoro...

Sarebbero a lasciare qui:

la mia "cattiveria" che a volte nn sò tenere a bada,
la rabbia per nn doverla mai più trovare,
l'egoismo che a volte mi impedisce di vedere.

Un'ultima cosa... voglio portare con me tutte quelle persone che mi sono state vicine, chi è passato semplicemente a leggere, chi ha lasciato un commento... e .....

Buon Anno Signori e Signore,

Buon Anno a voi e a chi vi vuol bene...

Buon Anno a chi vi stà vicino pargoli mariti e mogli...

Buon Anno ai vostri genitori...

Buon Anno a tutti....

 

 
 
 

E' ora di cambiare!

Post n°77 pubblicato il 05 Gennaio 2007 da vorreisparire

Alcune riflessioni mi portano a pensare che forse questo nick non ha piu senso di esistere...
Almeno con le motivazioni per cui era nato...

No non rinnego nulla, non ho intenzione di dimenticare...
sono affezionato a questo nick, ma...

ma un_altravita mi attende, una nuova strada è stata intrapresa!

Quindi è giusto per me dare un segnale di cambiamento.

Sarà come cambiare casa, la vecchia non scordi mai dov'è , ne com'era.

Piano piano ti abitui alla nuova... e diventa la tua casa... dove siete tutti invitati!

La vecchia rimarrà qui... perchè possa sempre ricordarmi un giorno chi ero e da dove arrivo...

La nuova porterà lo stesso arredamento... Cambia la casa non io!

Arrivederci caro blog...

A Chi vorrà un invito a seguirmi nel nuovo!

la mia nuova casa

 
 
 
Successivi »
 
immagine
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: vorreisparire
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 52
Prov: BO
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

casssandraaavorreisparireagathadgl8un_altravitapsicologiaforenseWIDE_REDfrancesca.1987bal_zacunamamma1kikka9598disco.mixfrancie00faikygpaola61
 

ULTIMI COMMENTI

http://sweetdream-dolcesogno.blogspot.com/ = ) = )
Inviato da: Miriana
il 14/07/2009 alle 17:17
 
Auguri per una serena e felice Pasqua...Kemper Boyd
Inviato da: Anonimo
il 23/03/2008 alle 11:33
 
Auguri di un felice, sereno e splendido Natale dal blog...
Inviato da: Anonimo
il 25/12/2007 alle 20:47
 
Complimenti per il post!! ...Saluti Mary
Inviato da: Anonimo
il 18/12/2007 alle 11:02
 
Buongiorno e buona domenica!
Inviato da: Anonimo
il 30/09/2007 alle 13:53
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom