Creato da azimut_1 il 10/11/2009

ANGELO DELLA NOTTE

SENZA PAURA

 

 

« GLI HAZDA E IL LORO EDENFIUME DELL'INFANZIA »

iuguri

Post n°68 pubblicato il 21 Aprile 2010 da azimut_1

Questa etnia sta subendo violenze e repressioni dal governo cinese



L'altro Tibet di Pechino
FRANCESCO MOSCATELLI
Quali sono le cause delle violenze nello Xinjiang?
Lo Xinjiang, 20 milioni di abitanti e una superficie pari a cinque volte l’Italia, è una regione autonoma situata nel nord ovest della Repubblica Popolare cinese. È ricca di petrolio e gas naturale e già nel XIX secolo è stata al centro del «Great Game», la lotta fra la Russia, la Gran Bretagna e il moribondo Impero cinese per il controllo dell’Asia centrale. L’instabilità odierna deriva dai contrasti fra gli uiguri, nativi della regione, che vorrebbero l’indipendenza, e il governo di Pechino, interessato a mantenerne il controllo in chiave strategico-militare e come riserva di materie prime. Lo stesso nome Xinjiang, che in mandarino significa «Nuova frontiera», è ritenuto offensivo dagli uiguri che preferiscono chiamare il loro territorio Turkestan orientale.

Chi sono gli uiguri? Perché vogliono l’indipendenza?
Gli uiguri sono una minoranza di religione musulmana e turcofona che da secoli abita nello Xinjiang vivendo di pastorizia e di commercio lungo l’antica Via della Seta. Oggi rappresentano la maggioranza relativa della popolazione, il 46%, mentre il resto degli abitanti della regione sono cinesi di etnia Han (39%) e kazaki.





 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

 

 

 

1986208i6jzbtfzkb.gif hada de luna image by xilita

 

 

 

 

 

STRGA AL ROGO

 

LE STREGHE DI SALEM ERANO COSI' DEFINITE E MESSE AL ROGO  PERCHE' PER FARE IL PANE USAVANO LA SEGALE CORNUTA IGNORANDONE GLI EFFETTI ALLUCINOGENI

 

.

 

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

MITE_ATTACHET_2azimut_1Coralie.frgianpiero.rizzianonimo.sabinomagister1973valerio_iodolcestella_gfgioiam6cassetta2deosoegiulianoalunnidominjusDarkMylaVampiredaniela.geldri
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.