Creato da ambra_12 il 15/01/2009
Instancabili compagni di gioie e dolori, non si arrendono mai di fronte al malumore umano anche se a volte sono loro a subirne i risvolti
 

    

 

In classifica

 Aggregatore rss

 

 

007f74c137f48329ff965fa5814fd41aac di ambra238

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

Tag

 

Sissy

"Una sferzata di vita
sopraggiunta in mio soccorso

ti ho presa tra le mani
ed e' stato subito amore
amore nuovo seppur gia' vissuto

Mia piccola cuccioletta
non sarai la sostituta di chi ti ha preceduta
non sarai seconda a nessuno
anche se il mio cuore non dimentica...

Ti crescero' con tutto l'affetto che posso
ti amero', ti proteggero'
e insieme vivremo la nostra parentesi di vita!

 

 

Glitter Grafici

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

 

spotpubblicita_pic da te.

 

Ultimi commenti

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

 

 

;-)

 
 

cane da te.

 

arcob

 

Fiocco...narcisista...

 

       Fiocco (7) di ambra238

Fiocco (5) di ambra238

Fiocco (4) di ambra238

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Il mio blog su Genova

 

amicizia_15

 

 
 

 

 

 

 

 

 

Un sorriso fatto ai vivi                                                                                                       vale più di una fontana
di lacrime sulla tomba
dei morti.
         Seneca (filosofo)
                                                                                                     

 

 

 

 

 

 

 

noallabbandonoat0

 

 

 
VIOLAZIONE INVOLONTARIA DEL COPYRIGHT
La maggior parte dei contenuti di quanto leggete è stato raccolto da siti internet ed è pertanto ritenuto pubblico.
Ogni immagine o scritto resta di proprietà del rispettivo autore.
Se qualcuno notasse qualche violazione è pregato di segnalarla provvederò immediatamente alla rimozione.
 

CIAO!

Sei  qui da:

Min: :Sec

 

 

 

« Messa al bando dei pesti...Liberiamo i cavalli dall... »

La cerbiatta Belinda uccisa vicino alle case!!!

Post n°341 pubblicato il 27 Febbraio 2013 da ambra_12

BISERNO (FC),  SOLO 207 EURO DI MULTA PER L'UOMO CHE HA UCCISO BELINDA

BISERNO (FC), SOLO 207 EURO DI MULTA PER L'UOMO(bastardo aggiungo io) CHE HA UCCISO BELINDA!

Graziato con una multa di 207 euro il cacciatore che ha ucciso la cerbiatta Belinda. Vicino alle case di Biserno, il paesino in provincia di Forlì-Cesena che aveva adottato l'animale tre anni fa. Quello sparo era regolare: consentito dalle norme sulla caccia di selezione contro i predatori di animali acciaccati, come Belinda, zoppicante perché non aveva una zampa. Ma il colpo è stato esploso a due passi dal centro abitato dell'Appennino. Ecco perché l'uomo che venerdì 15 ha ammazzato la cerbiatta è stato sanzionato dagli agenti del Corpo forestale dello Stato.
La bestiola era diventata il simbolo di Biserno. Trovata quando non aveva più di mesi, è stata nutrita e coccolata dalla gente del posto. Ma poi la fucilata, che nel borgo romagnolo hanno classificato una vera e propria esecuzione. A Corriere.it il cacciatore si è scusato con tutti: "Se l'avessi riconosciuta non avrei mai sparato - ha detto mortificato -. Le ho dato anche io da mangiare, come tutti". Ma i cittadini non hanno accettato le scuse e hanno fatto partire un esposto contro di lui alle forze dell'ordine. E poco dopo sono arrivate le guardie della Forestale. "Abbiamo condotto accertamenti scrupolosi", precisa Gianpiero Andreatta, il comandante del gruppo di Forlì.
Escluso, quindi, il reato di bracconaggio: quello sparo era perfettamente regolare. L'uomo era in possesso, infatti, dell'abilitazione alla caccia di selezione che prevede corsi e un esame che autorizza l'abbattimento di cinghiali, volpi, nutrie, che attaccano animali da allevamento e da cortile e bestiole ammalate o malferme. Semmai - hanno concluso gli investigatori – la fucilata è stata esplosa troppo vicino alle case. Dentro, quindi, il limite dei 150 metri che delimita la "zona rossa" entro cui non si può assolutamente cacciare. Per questo è arrivata la multa da 207 euro. Se Belinda fosse stata uccisa oltre oltre il perimetro vietato - pensate - non sarebbe arrivata nemmeno la sanzione. Un'assurdità.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog