Creato da: daniela.g0 il 17/11/2013
Tutela dell'ambiente e della salute

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Ultime visite al Blog

daniela.g0acquasalata111Spal.Codigorojunder61g.i.n.o8ernestoandolinaLeggi_la_schedaPenna_Magicacamper1967camillainbluamici.futuroieriloredana49alberto.t1981hardrain61cassetta2
 

I miei Blog Amici

 

 

 
« Attenzione: i contenitor...Un filo rosso lega i vio... »

Attenzione: i contenitori biodegradabili contengono sostanze chimiche tossiche - Seconda parte

Post n°107 pubblicato il 19 Settembre 2022 da daniela.g0
 

 

DuPont si sottrae al dovere di bonifica   

Nelle notizie correlate, DuPont, un produttore di lunga data di prodotti chimici PFAS, è accusato di aver creato uno spin-off fraudolento [separazione di un'azienda minore da una maggiore, n. d. r.], Chemours, nel tentativo di sottrarsi alle responsabilità ambientali causate dalla sua produzione chimica. [Chemours è il nome della società spin-off creata dalla fusione di DuPont con Dow Chemical Inc. nel 2015. (40)] Gli avvocati di Chemours hanno detto a Bloomberg: (41) 

"L'accordo di separazione è stato il prodotto di un processo unilaterale che mancava di tutti i segni distintivi della contrattazione a condizioni di mercato. DuPont ha dettato unilateralmente i termini dell'accordo di separazione e li ha imposti a Chemours". 

Una delle responsabilità ambientali di DuPont è la bonifica dei laghi Pompton nel New Jersey. Come riportato da NorthJersey.com nel 15 luglio 2019: (42) 

"Le nuove affermazioni dell'ufficio del procuratore generale dello Stato sono state aggiunte silenziosamente come emendamenti a una causa intentata contro DuPont e Chemours in cerca di danni finanziari per l'inquinamento diffuso a Pompton Lakes. 

Ciò include un quartiere in cui i residenti hanno dovuto sopportare solventi cancerogeni che sono migrati per decenni sotto le loro case da una fabbrica di esplosivi DuPont ora chiusa. 

Come dozzine di siti negli Stati Uniti, la pulizia di Pompton Lakes era stata a lungo responsabilità di DuPont. La situazione è cambiata nel luglio 2015, quando DuPont ha creato Chemours come società spin-off che ha rilevato la maggior parte delle responsabilità ambientali di DuPont. 

Ma due cause separate contro DuPont - una da parte di funzionari del New Jersey e un'altra dalla stessa Chemours - affermano ciò che molti a Pompton Lakes temevano al momento dello spinoff: 

DuPont ha creato Chemours per isolarsi da future richieste di bonifica e danni alle risorse naturali e ha lasciato Chemours vulnerabile a problemi finanziari che potrebbero mettere a rischio gli sforzi di pulizia nel New Jersey e in tutto il Paese".   

In effetti, la causa di Chemours contro DuPont afferma che DuPont ha fatto fallire la società dall'inizio, consentendo a DuPont di abbandonare semplicemente tutte le sue responsabilità di pulizia. 

Chemours chiede ora alla corte di negare la richiesta di DuPont di indennizzo illimitato per le sue responsabilità ambientali. (43) [Chemours, nel frattempo, afferma di aver smesso di produrre tre prodotti PFAS utilizzati nella realizzazione di imballaggi resistenti ai grassi. (44).]  

Il North Jersey riferisce che, secondo Chemours, la società ha ricevuto solo il 19% delle linee di business di DuPont all'inizio della società, assumendosi due terzi delle responsabilità ambientali e il 90% di tutte le controversie pendenti contro DuPont. 

In tutto, le passività di Chemours hanno superato gli utili di 5,5 a 1 fin dall'inizio, ma il suo team di gestione non era completamente informato sulla situazione finanziaria dell'azienda. Chemours afferma inoltre che DuPont ha sistematicamente sottovalutato i costi di bonifica legale e ambientale. 

"Ad esempio, DuPont ha stimato che tre cause legali contro di essa per contaminazione dalla sostanza chimica tossica PFOA non sarebbero costate più di $ 128 milioni. Sono state risolte da Chemours per $ 671 milioni meno di due anni dopo", riferisce North Jersey. (45)   

I legislatori promettono di perseguire la responsabilità aziendale   

Con l'aumento dell'attenzione sull'inquinamento da PFAS, i produttori di PFAS come DuPont e 3M stanno intensificando gli sforzi di lobbying per prevenire normative più severe. Diverse udienze recenti (46), (47), (48) si sono tenute su PFAS, tuttavia, ei legislatori democratici hanno promesso di "continuare a perseguire la responsabilità aziendale", riferisce Think Progress. (49) Come notato dall'Union of Concerned Scientists [Union of Concerned Scientists è un'organizzazione scientifica senza scopo di lucro con sede negli Stati Uniti. L'appartenenza all'UCS comprende molti privati cittadini oltre a scienziati professionisti, n. d. r.] in un comunicato stampa del 15 maggio 2019: (50)  

"Oggi, il Comitato per l'Energia e il Commercio della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha tenuto un'audizione sulle sostanze perfluoroalchiliche e polifluoroalchiliche (PFAS), una famiglia di sostanze chimiche ampiamente utilizzata che contamina l'acqua potabile di milioni di americani. 

I rappresentanti hanno anche presentato una serie di progetti di legge per gestire la minaccia dell'inquinamento da PFAS, inclusa la legislazione che richiederebbe all'Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti di designare i PFAS come sostanze chimiche pericolose, nonché progetti di legge per espandere i test dell'acqua, migliorare le infrastrutture idriche, assistere le comunità che affrontano la contaminazione da PFAS problemi e limitare l'uso di queste sostanze chimiche in futuro. Questo sforzo per affrontare una classe comune e pericolosa di inquinanti è atteso da tempo..."  

Anche alcuni Stati stanno prendendo in mano la situazione. Il Michigan, ad esempio, dove il PFAS è un comune contaminante dell'acqua, afferma che sta pianificando di iniziare a regolamentare alcuni PFAS per proteggere i residenti piuttosto che aspettare che l'EPA agisca. (51)  

Anche il Dipartimento per la protezione ambientale del New Jersey punta sulla responsabilità aziendale. La commissaria Catherine McCabe ha dichiarato a Think Progress, (52) "il New Jersey ritiene che i produttori... dovrebbero essere ritenuti responsabili nei confronti del pubblico per i costi e i danni della contaminazione dell'acqua potabile e di altre conseguenze dannose delle loro azioni e negligenza".   

Come evitare i prodotti chimici PFAS   

La dichiarazione di Madrid raccomanda di evitare tutti i prodotti realizzati con PFAS, rilevando che includono prodotti resistenti alle macchie, impermeabili o antiaderenti. Suggerimenti utili possono essere trovati anche nella "Guida per evitare PFCS" di EWG. (53) Altri suggerimenti che ti aiuteranno a evitare queste sostanze chimiche pericolose includono evitare:  

Articoli che sono stati pretrattati con repellenti per le macchie e rinunciare a tali trattamenti al momento dell'acquisto di nuovi mobili e tappeti.  

Indumenti idrorepellenti e/o antimacchia - Un suggerimento è quando un capo realizzato con fibre artificiali è descritto come "traspirante". Questi sono tipicamente trattati con politetrafluoroetilene, un fluoropolimero sintetico.  

Articoli trattati con sostanze chimiche ignifughe (54) - Comprende un'ampia varietà di articoli per bambini, mobili imbottiti, materassi e cuscini. Opta invece per materiali naturalmente meno infiammabili come pelle, lana e cotone.  

Fast food e cibi da asporto - Gli involucri sono in genere trattati con PFC.  

Popcorn al microonde: i PFC potrebbero non solo essere presenti nel rivestimento interno del sacchetto, ma possono anche migrare nell'olio dalla confezione durante il riscaldamento. Invece, usa i popcorn "vecchio stile".  

Pentole antiaderenti e altri utensili da cucina trattati - Le opzioni più salutari includono pentole in ceramica e ghisa smaltata, entrambe resistenti, facili da pulire e completamente inerti, il che significa che non rilasceranno sostanze chimiche nocive nella tua casa. 

Un nuovo tipo di pentole antiaderenti chiamato Duralon utilizza un polimero di nylon non fluorurato per il suo rivestimento antiaderente. Anche se questo sembra essere sicuro, la tua scommessa più sicura è ancora la ceramica e la ghisa smaltata. 

Mentre alcuni consigliano di utilizzare pentole in alluminio, acciaio inossidabile e rame, io non lo faccio per i seguenti motivi: l'alluminio è un fattore causale fortemente sospetto nell'Alzheimer e l'acciaio inossidabile ha leghe contenenti nichel, cromo, molibdeno e carbonio. 

Per chi è allergico al nichel, questa può essere una considerazione particolarmente importante. Anche le pentole in rame non sono consigliate perché la maggior parte delle pentole in rame è rivestita con altri metalli, creando le stesse preoccupazioni sopra menzionate. (Le pentole in rame devono essere rivestite a causa della possibilità di avvelenamento da rame)  

Il filo interdentale Oral-B Glide e qualsiasi altro prodotto per la cura personale contenente PTFE o ingredienti "fluoro" o "perfluoro" - L'EWG ha un eccellente database chiamato Skin Deep (55) che puoi esaminare per trovare opzioni più sane.  

Acqua di rubinetto non filtrata - Sfortunatamente, le tue scelte sono limitate quando si tratta di evitare i PFAS nell'acqua potabile. O devi filtrare l'acqua o ottenere acqua da una fonte pulita. Entrambe le soluzioni possono essere problematiche e/o costose.
Sebbene molti optino per l'acqua in bottiglia, è importante rendersi conto che i PFAS non sono regolamentati nell'acqua in bottiglia, quindi non c'è assolutamente alcuna garanzia che sia priva di queste o altre sostanze chimiche [tuttavia, molte marche di acqua imbottigliata riportano nelle analisi chimico-fisiche anche il contenuto in fluoro (F): ci sono alcune case che dichiarano un contenuto in fluoruri inferiore allo 0,10 mg per litro d'acqua, n. d. r.]. L'acqua in bottiglia aumenta anche il rischio di esposizione a sostanze chimiche plastiche pericolose come il bisfenolo-A, che ha una propria serie di rischi per la salute.  

I filtri per l'acqua più comuni disponibili nei supermercati non rimuoveranno i PFAS. Hai davvero bisogno di un sistema di filtrazione del carbone di alta qualità. Il New Jersey Drinking Water Quality Institute consiglia di utilizzare carbone attivo granulato "o una tecnologia altrettanto efficiente" per rimuovere i prodotti chimici PFC come PFOA e PFOS dall'acqua potabile. (56) È stato dimostrato che il carbone attivo rimuove circa il 90% di queste sostanze chimiche.   

 

Fonti e riferimenti  

1 EPA.gov PFAS  
2 The Guardian May 23, 2019  
3, 4, 5 EPA.gov Health effects from PFAS  
6, 7, 8, 9, 10 C8 Science Panel Research Studies  
11, 13 Environmental Health Perspectives 123:A107-A111, Madrid Statement  
12 Newser May 1, 2015  
14 EPA.gov, Health Advisory PFOA and PFOS  
15 The Intercept, The Teflon Toxin Series  
16 FDA.gov Total diet study  
17 EWG.org Images of FDA presentation  
18 CNN Health June 3, 2019  
19 The Guardian June 3, 2019  
20 Chicago Tribune June 3, 2019  
21 Business Insider June 4, 2019  
22 Environmental Health Perspectives 2007 Nov; 115(11): 1596-1602  
23, 25, 31, 34 The New Food Economy, The bowls at Chipotle and Sweetgreen ... contain cancer-linked "forever chemicals"  
24 Infogram.com Fluorine Testing Results  
26 Environmental Science and Technology Letters February 1, 2017  
27 Environmentalhealthnews.org February 1, 2017  
28 Food Additives and Contaminants 2008: 25(3); 384  
29 Food Additives and Contaminants 2005 Oct;22(10):1023-31  
30 Journal of Agricultural and Food Chemistry 2007; 55(8): 3203-3210  
32 Environ. Sci. Technol. Lett. 2019; 6(6): 372-377  
33 Popular Science May 30, 2019  
35 Toxic-Free Food Packaging ESHB 2658  
36 Department of Ecology, State of Washington, Alternatives to PFAS in Food Packaging (PDF)  
37 The Intercept June 7, 2019  
38 Documentcloud.org, PFAS Summary of Sludge Data 053019 (PDF)  
39 YouTube. Biosludged. December 10, 2018  
40, 41, 43 Bloomberg July 1, 2019  
42, 45 Northjersey.com July 15, 2019  
44 Politico August 9, 2019  
46 House Committee on Energy & Commerce, May 15, 2019  
47 Committee on Oversight and Reform, Subcommittee on Environment March 6, 2019  
48 Senate Committee on Environment and Public Works May 22, 2019  
49, 51, 52 Think Progress July 25, 2019  
50 UCSUSA.org May 15, 2019  
53 EWG's Guide to Avoiding PFCS (PDF)  
54 Green Science Policy, Flame Retardants  
55 EWG Skin Deep Cosmetics Database  
56 New Jersey Drinking Water Quality Institute, Recommendation on Perfluorinated Compound Treatment Options for Drinking Water, June 2015 (PDF)     

 

Qui la prima parte dell'articolo.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Ambientesalute/trackback.php?msg=16427842

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963