Creato da AronneMicaelBelial il 04/06/2009

Terrificante Essere

Aronne Micael Belial

 

( sebbene sono certo che non sarebbe un risveglio )

Post n°277 pubblicato il 19 Febbraio 2012 da AronneMicaelBelial
 

questa notte ha artigli esperti

che segnano di sangue la mia carne

sono arabeschi di follia che arredano 

di dolore la pelle che mi protegge dal mondo.

queste crepe sono una coda infetta del sogno

e se volessi svegliarmi senza ferite

( sebbene sono certo che non sarebbe un risveglio )

dovrei smettere di procurarmi incubi

o iniziare a comprare cerotti per la mia anima.

Photobucket

 
 
 

a volte le sento sulla pelle dell'alma

Post n°273 pubblicato il 05 Gennaio 2012 da AronneMicaelBelial

"ti sento
gemere di lacrime confuse
ti vedo
nell'appassire di un petalo
strappato alla carne
che di lui sospirò il vento"

pipe dreams Pictures, Images and Photos

come alito nero che avvolge

con la sottile nebbia di baci d'aria

che leggo e purtroppo

capisco

 
 
 

11.11.11

Post n°265 pubblicato il 10 Novembre 2011 da AronneMicaelBelial

sono solo poesie

sono solo parole che cadono

sono solo poesie

sono solo con parole che cadono

sono poesie sole

sono parole che cadono sole

solo poesie sono

parole che sono sole e cadono.

qui

 
 
 

tu

Post n°264 pubblicato il 28 Ottobre 2011 da AronneMicaelBelial

Photobucket

tu

devasti il mio sonno

insaccato sotto i pensieri

seminati sul cuscino

o cuciti nell'orlo

in cui inizia il precipizio

dove cade il mio sogno.

tu

sei il vento sinuoso

che scivola fra le mani

sei vertigine e vortice

che abbraccia il mio volo

sei il fondo dell’abisso

che desidero e non conosco.

 
 
 

roghi

Post n°260 pubblicato il 20 Agosto 2011 da AronneMicaelBelial

ceri profumano di buio

che infrange la sua vita

su questa battigia di unghie rotte,

la palpitante voce di vampa

balla le lacrime che denudano

del suo corpo la maschera,  

la cera cola il suo viscoso pianto

forgiando nuove sculture,

la nebbia sale fra le grida

che la notte concede a denti famelici  

o a fiori addormentati.

taglio i tuoi sorrisi

che ora sono i miei

e ti guardo mentre il rogo

mangia il tempo

e la lama scivola verso la fine,

e i tuoi occhi brillano,

e ti unisci al tuo destino,

e ti dissolvi nella tenebra

in quel graffio di sangue.

 
 
 

TLNSMBVSE

Post n°256 pubblicato il 03 Giugno 2011 da AronneMicaelBelial

Photobucket

Tuona questo cielo di Tante lacrime

sono Lampi che incidono ragnatele di Luce

nelle Nuvole di una Notte effimera

Sento l'odore di Strani pensieri

Mento al mio Mentore per cercare

riposo fra il Buio e l'omBra

Vorrei Vestire questa nebbia impalpabile

per Svanire con il vento nel suo Soffio

Tocco con la lingua i tuoi Torbidi desideri

E li trovo umidi di mE

 
 
 
« Precedenti
 

siamo

abissi

inesplorati 

che

attendono

di cadere  

dentro di sè.

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

Photobucket

 

ULTIME VISITE AL BLOG

AronneMicaelBelialbluiceeesononotefatalizefiroventodelnordlascrivanaimperatoreghiacciocielorannpapaver0nerolupodisseoneroblasfemoLA.DISCOLAFilidiSetaNeramenta_menteXDOMXeruzionenucleare
 

ULTIMI COMMENTI

E passano le notti, a riempirle il battito del cuore che...
Inviato da: bluiceee
il 13/05/2019 alle 09:08
 
Mi rispecchia?
Inviato da: sononotefatali
il 28/04/2019 alle 21:14
 
rubo senza permesso :-P
Inviato da: sononotefatali
il 11/03/2016 alle 15:08
 
In ogni tuo Mondo , c'e' incisa la tua Anima ,...
Inviato da: fran111
il 18/08/2015 alle 11:42
 
come le labbra
Inviato da: gocceinvisibili
il 05/11/2014 alle 19:33
 
 

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.

Aronne Micael Belial

Le POESIEpubblicate fanno parte della mia produzione letteraria e intellettuale e, ai sensi e per gli effetti dell'art.2575 e legge n. 633/1941 c.c., sono di PROPRIETA' RISERVATA

VIETATO L'UTILIZZO SENZA IL CONSENSO DELL'AUTORE, L’USURPAZIONE DELLA PATERNITA’ DEI TESTI E PERSEGUIBILE A NORMA DI LEGGE.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

 

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Le immagini sono reperite nel Web, quindi valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo al creatore che provvederà prontamente alla rimozione del materiale utilizzato.

Per quanto riguarda testi di altri autori è riportata la citazione
.

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 21