Astro Armonia

Lo studio degli astri guida il nostro cammino verso una consapevolezza maggiore e una ricerca dell'Armonia e della Bellezza che può arrivare a tutti coloro che sono in grado di sentire, creare e trasmettere LUCE

 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

wandasalscuolapascoli1PHOENIXlastrologokalosprobert111stefano_zaccariniyaya321983blaskina88terrybreviaquilone213naudizsisyphus13lumil_0ciro.alMarquisDeLaPhoenix
 

 

 

 

ASTROLOGO

 

L'ASTROLOGO...

Chi è questa figura misteriosa, magica, bizzarra, che sa parlare con il cielo ed indicarne agli uomini la voce? Chi è questo personaggio che in passato ha vissuto età dell'oro, accolto di corte in corte, amato e rispettato da tutti, consigliere di fiducia di principi, papi e imperatori, ma ha anche conosciuto tempi bui, molto bui in cui è stato perseguitato dall'inquisizione e finito al rogo?

Al rogo sono arsi  molti astrologi, astrologi che erano anche dei Grandi della nostra storia filosofica e spirituale, ovvero, in realtà solo il loro corpo e i tanti libri da loro lasciati sono stati arsi ma mai è bruciata la loro anima, il loro insegnamento che è riuscito ad oltrepassare  le porte del tempo ed arrivare ai giorni nostri in tutta la sua interezza. A loro dobbiamo molto e sarebbe importante che tutti conoscessero costoro per capire il significato dell'Astrologia, che cosa questa disciplina e scienza può fare quando è studiata seriamente e con rispetto, quale panorama può offrire a colui che  ricerca continuamente con amore e umiltà nelle profondità del cielo e di noi stessi. Vi invito a conoscere la vera storia dell'Astrologia e non quella che sommariamente viene divulgata. Solo la conoscenza vera ci rende consapevoli e ci libera dal buio dell'ignoranza. Non finirò mai di ripetermi su questo!!!

Oggi l'Astrologo piano piano anche in Italia sta recuperando credito malgrado sia ancora ufficialmente denigrato e giudicato come un inventore di favole e di cose immaginarie che escono dalla fantasia dell'uomo per creare illusioni. Questo solo ufficialmente perchè se andiamo a vedere nello specifico esistono nella storia delle sicure prove di quanto l'Astrologia e le sue previsioni siano molto efficaci. Naturalmente si intende un'Astrologia praticata da Veri Astrologi e cultori della disciplina e non da astrologi improvvisati. Voler negare l'evidenza è un pò come dare l'impressione di negare tutto ciò che va oltre la nostra razionalità. L'Astrologia È ANCHE RAZIONALE, si basa su calcoli ben precisi e quasi tutti i medici e scienziati dell'antichità erano Astrologi!! Perciò questa accusa di irrazionalità e creatrice di illusioni è infondata e non confermata da secoli e secoli di storia.

È GIUSTO CHE L'UMANITA' SI RISVEGLI ALLA LUCE DI UNA VERA CONOSCENZA!! Invito ciascuno di voi che sia interessato ad informarsi meglio prima di dire "Io non credo all'Astrologia! Sono solo fandonie e superstizioni!!" Informatevi meglio, andate a leggere i libri degli antichi e i documenti lasciati e capirete cosa intendo!!Non fermatevi alle spicciole previsioni date sulle riviste e i quotidiani o trasmesse in tv perchè QUESTE SONO LE VERE ILLUSIONI e la superficiale leggerezza in cui si vuole tenere adagiata e sopita la vera comprensione umana!!

Molti si affannano a voler conoscere il proprio futuro, che cosa succederà  nel prossimo anno senza prima conoscere qual'è il proprio passato!!! NON POSSIAMO CONOSCERE IL NOSTRO FUTURO SE NEGHIAMO LE RADICI DA CUI PROVENIAMO, non possiamo giudicare nè tanto meno negare il passato senza  prima averlo conosciuto!! Sono le nostre radici, la nostra storia, tutto questo fa parte di noi come l'aria che respiriamo e per quanto il tempo sia un' invenzione degli uomini è necessario averne sempre una conoscenza molto più estesa senza credere a tutto quello che le voci ufficiali vogliono farci credere. La figura dell'Astrologo ha tutto il più grande rispetto quando è animato da una viva e continua ricerca, da una sincera umiltà di sapersi sempre fare tabula rasa di fronte ad ogni nuova conoscenza da acquisire, da una abilità tecnica di calcolare e leggere la geometria numerica insita nel cielo di ciascuno che come un microcosmo rispecchia l'intero macrocosmo.

 

 

 

 

 

 

 

 
 

Educare l'uomo alla Vita e alla Morte...gli astri ci aiutano e guidano anche in questo!

Non si può accettare la vita se non abbiamo accettato anche la Morte!!Entrambi sono la faccia di una stessa medaglia! Il mondo in cui stiamo vivendo sembra non averci educato abbastanza nè alla vita nè alla morte! Spesso ci insegna che la vita va vissuta spensieratamente, con leggerezza e ricercando sempre e solo la gioia e l'allegria rifuggendo il male, il dolore, e le responsabilità che questi comportano. Il mondo degli uomini fa di tutto per rifuggire la sofferenza, la malattia e altre esperienze che tingono di nero il roseo sogno che prima sembrava per noi profilarsi e tenerci per mano!! In realtà la morte non è così nera come ce la dipingiamo!!Assolutamente! Guardate l'autunno! La natura si spoglia, le foglie secche piano piano lasciano l'albero e cadono al suolo...eppure quanti e quali colori lo dipingono! Quale meravigliosa opera d'arte è l'autunno!!La natura muore con i colori, muore con tanta gioia e allegria e non con i colori cupi e neri come nel nostro immaginario collettivo la morte ha!! Osserviamo la natura, nostra madre, nostra sorella perchè lei veramente rispecchia l'opera dell'armonia universale a cui ogni stagione annualmente contribuisce!! La morte è a colori, la morte è gioia! Chi non sa vedere questo non potrà capire nè vivere con saggezza e consapevolezza la propria vita

 

 

 

 

 

 

« A Viareggio con amore...Plutone »

In memoria di una star

Post n°27 pubblicato il 02 Agosto 2009 da Astralya
 

           Michael Jackson

        28 Agosto 1958 - 26 Giugno 2009

Scompare l'uomo ma il mito resta!

"Era energia pura e l'energia si trasforma ma non muore"

Con queste parole Jovanotti lo ha ricordato.

Con Michael se ne va soltanto l'uomo con le sue paure, le sue ossessioni e le sue debolezze ma rimane indubbiamente il suo MITO, un mito che ha segnato la storia dei nostri tempi, il costume di più generazioni che hanno visto rispecchiarsi in lui un personaggio capace di trasformarsi continuamente per cercare di adattarsi ad un mondo in cui spesso non si riconosceva. Un essere mutante che si sentiva un diverso, che ha saputo trasformare il suo corpo anno dopo anno in modo che volgendoci al passato non avremmo più ritrovato quello di oggi perchè ogni presente ha avuto il suo Michael!

Molti astrologi si sono affannati nelle ore dopo la morte a cercare la sua reale ora di nascita per scoprire che cosa magari possa aver causato la sua morte o che cosa possa essere accaduto a questa stella della musica internazionale. Chi ne sostiene un'ora, chi ne sostiene un'altra. Allora questo mi ha fatto un pò sorridere e pensare che questa incertezza sull'ora sicuramente non è un caso ma risponde sempre al suo bisogno di mistero e di non lasciarsi mai inquadrare e catturare pienamente dagli altri, neanche attraverso un cielo di nascita.

Voglio rispettare il suo  mistero, la sua volontà e non ne analizzerò il cielo se non dando un generale sguardo alla posizione dei suoi pianeti senza entrare nello specifico e nell'irrequietezza del suo intimo e riservato spazio la cui verità nessuno di noi potrà mai cogliere pienamente al di là dei gossip, al di là delle opinioni personali discordanti. Ho letto diverse interpretazioni che hanno dato al suo cielo e penso che le migliori siano quelle impostate sul rispetto della persona, cercando di mantenere il più possibile un alone di plutoniano mistero come lui avrebbe sicuramente voluto.

Nato sotto il segno della Vergine, con Plutone congiunto al Sole che già di per sè gli ha sempre donato un forte carisma, una personalità magnetica che non lascia indifferenti  per le sue evidenti e sotterranee risorse di energia creativa ma che in modo o in un altro sa sempre come farsi notare e catturare l'attenzione. Sia che lo si sia amato o odiato tanto, sapeva suscitare forti emozioni.

Una Luna ferita dall'opposizione Sole Plutone che non solo causa conflitti, dissociazioni e crisi d'identità ma anche notevoli turbe e fissazioni mentali, insicurezze, tormentate tensioni psichiche che torturano la persona stessa più che le persone che la circondano. Già il segno della Vergine è di per sè condizionato da fisse mentali, dalla continua ricerca di una perfezione che non trova mai, se poi diventa teatro di aspetti di opposizione simili non fa che accentuare il tutto.

Molto masochista, secondo me se c'è una persona a cui lui può aver fatto del male veramente, quella è solo se stesso. Non credo che abbia usato violenza come spesso è stato accusato. Quel Sole in buon aspetto con Giove e Nettuno me lo fa apparire fondamentalmente come un buono di cui ci si poteva approfittare sempre. Buono e dotato di enorme creatività artistica.

La musica, le vibrazioni, i suoni erano pane per i suoi denti. Per lui la musica era nutrimento di un'anima alla ricerca di se stessa, era una terapia che lo estraniava dal pensare e dal tormentarsi continuamente dal chi fosse in realtà al di là del palco e delle luci della ribalta. Quando cantava e ballava ritrovava se stesso, quel suo io che nella vita privata cercava solo di nascondere e di rifuggire.

Nelle vesti di un eterno bambino che non voleva crescere giocava a eludere continuamente la vita e se stesso trasformandosi continuamente in vari aspetti da nero in bianco, da sembianze maschili a sembianze più femminili arrivando a toccare un aspetto quasi androgino che infatti viene poi alla fine sempre collegato a Mercurio.

Quale pianeta se non Mercurio  è più esposto al trasformismo, al mutare continuamente pur di non farsi afferrare e cogliere in quanto muta continuamente come l'argento vivo che prende sempre la forma del contenitore in cui si trova senza averne una propria? Mercurio segnava molto il suo cielo di nascita sotto ogni punto di vista assieme alle forze inconsce di Plutone che il sole manifestava con enfasi. 

Con questo continuo trasformare il suo corpo ci ha mostrato la sua eterna insoddisfazione per l'abito che la sua anima indossava, per la vita che viveva; il suo bisogno di non essere colto in una particolare forma ma in molteplici per confondere,per mascherare un'identità che a lui  stesso non piaceva. Il bambino che abita in ognuno di noi lui lo ha cercato di far vivere fisicamente in lui e non solo in senso metaforico. Crescere, maturare e invecchiare voleva dire per lui perdere l'innocenza e uno stato puro, incontaminato dagli uomini e perfetto, quella eterna perfezione che non appartiene a questo mondo ma che nella sua mente era necessaria da raggiungere. Rasentare i limiti dell'umano da un lato può portare al successo ma dall'altro può condurre anche all'inferno, quell'inferno che in Thriller sembrava quasi una premonizione di quello che sarebbe stata la sua vita se avesse osato risvegliare e farsi dominare dal mondo sopito delle forze oscure dell'inconscio e dargli vita. Quando permettiamo alle forze oscure che ci imperversano dentro di prendere le redini della nostra vita è un pò come giocare con il fuoco. Lui non aveva certo paura di giocare nè con il fuoco nè con la terra. La vita per lui era essenzialmente un gioco di opposti che si alternavano sulla scacchiera bianco nera della sua anima alla ricerca di se stesso.

Molto autodistruttivo, molto difficile da capire. Una certa incoscienza nel modo di gestire e valutare i propri limiti che non voleva accettare in alcun modo perchè preferiva vivere nell'isola che non c'è oltre ogni limite reale imposto dalla società degli uomini a cui non è mai appartenuto veramente. Il suo essere diventato un mito, una star per milioni e milioni di persone al mondo può aver compensato questo suo desiderio di andare oltre ogni limite, può aver compensato il suo bisogno di rassicurazione affettiva ma non credo sia riuscito a compensare le sue profonde ferite dell'anima che si è portato dietro fino alla fine dei suoi giorni.

La sua natura non era certo quella di un personaggio qualsiasi, ma era quella di una stella che non è stata compresa abbastanza da questo mondo che anche se gli ha donato un enorme successo mondiale, in fondo lo ha aiutato anche a gettarlo ancora di più nel baratro di una distruttività e immaturità personale. Il mondo gli ha dato valore di una star del pop ma non gli ha offerto ciò di cui lui aveva bisogno. Lui non era nè bianco nè nero, nè bambino nè adulto, nè uomo nè donna. Era continuamente alla ricerca di ciò che sta in mezzo ad ogni opposto e in quelle sue fisse di voler rimanere vicino ad un mondo dell'infanzia era un modo per donare ai bambini, ma anche a se stesso, quella protezione, quella rassicurazione di un'infanzia che lui non ha potuto vivere, non ha potuto avere. Come se gli fosse mancata quella fase della sua vita e lui avesse cercato di riappropriarsene creandosene una tutta sua, magica, ideale, fantastica. Cosa che è riuscito a fare solo a metà perchè il mondo degli uomini ha giudicato secondo i propri canoni di normalità il suo modo di dare amore.

Questo suo dedicarsi all'infanzia e ai bambini non l'ha poi certo aiutato a crescere dal punto di vista affettivo perchè l'infanzia è qualcosa che ci riporta sempre indietro verso un mondo lontano, perfetto, incontaminato, privo di responsabilità e di preoccupazioni.Certamente avrà aiutato molti bambini, avrà lasciato un'impronta nella storia, nel cuore di un'epoca e di milioni di fan che ancora lo adorano, ma non è riuscito ad aiutare se stesso, le sue fragilità, nè penso abbia mai incontrato qualche persona talmente importante di cui lui si potesse fidare ciecamente e con cui provare a cambiare e sanare certe sue ferite interiori. Il mondo dello spettacolo non è fatto di veri amici e di veri rapporti di affetto e questo per un carattere come il suo è stato ancora più deletario.

Il giorno della sua morte si è ripresentata in cielo la stessa congiunzione che faceva parte del suo cielo natale-Giove congiunto a Nettuno- e Marte congiunto a Venere in Toro è passato sul suo Marte di nascita, quadrandosi ad un'altra sua congiunzione complicata ma molto importante Venere-Urano in Leone. Può darsi benissimo che il suo fisico non sia più riuscito a reggere e abbia avuto un malore fatale e imprevisto.

Per molti rimarrà forse un dio per altri una figura mostruosa da cui diffidare, per altri  ancora rimarrà sempre una persona diversa ma la storia che è sempre fatta da persone  che hanno avuto il coraggio di essere diverse, di portare avanti il proprio anticonformismo fino in fondo, lo ricorderà per sempre come un mito difficile da eguagliare per il suo talento unico e appartenente ad un mondo altro. 

Da stella del pop è diventato stella del cielo e da lassù continuerà a brillare e troverà quell'identità che qui sulla Terra non è riuscito a trovare se non nel grande amore e affetto di milioni e milioni di fan che mai lo dimenticheranno per la forte impronta che ha saputo lasciare sia con la sua arte che con la sua personalità.

Tanta pace e tanta armonia possano ora pervadere la tua anima che non ha più bisogno di maschere dietro cui nascondersi e proteggersi per non essere visto! Il mondo ti riconoscerà sempre nelle tue qualità migliori, quelle che hai saputo lasciare!!Alla fine dei nostri giorni ciò che rimarrà di noi al mondo è solo questo: il bene che abbiamo fatto, le emozioni che abbiamo donato e l'Amore che abbiamo saputo dare! Nel tuo caso non rimarrà solo questo ma anche la tua voce che per noi continuerà a cantare e a dipingerti come uno dei pochi artisti di talento che sia mai esistito sulla Terra!

Grazie Michael!!

Con affetto

Astralya

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: Astralya
Data di creazione: 30/07/2008
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

PER CONTATTARE ASTRALYA


Per contattarmi scrivete pure all'indirizzo: astralia7@libero.it

Per qualsiasi domanda generica inerente l'Astrologia e il vostro tema astrale sarò ben lieta di rispondervi nel limite delle mie capacità. Le mie piccole risposte non avranno la pretesa di essere chissà cosa ma vogliono solo gettare un seme di luce che solo a voi spetta coltivare. A volte basta anche solo una parola per scatenare un'intuizione, per accendere in voi una nuova idea. Spesso basta così poco per ridisegnare un sorriso!

Per avere il vostro tema astrale con previsioni del 2012 il servizio non è gratuito. Il tempo che mi occorre è tanto e al momento non posso permettermi questi studi accurati gratuitamente per tutti. Dovrei sdoppiarmi, triplicarmi e poi non basterebbe. Se veramente interessati e motivati so che mi capirete. Preciso che dopo che avrete ricevuto il tema astrale , tutti gli approfondimenti che vorrete saranno completamente gratuiti.

Ringrazio tutte le persone che continuano a dimostrarmi grande fiducia sia qui nel blog che fuori. Siete tutti molto cari e vi voglio tanto bene!

La buona stella brilla per tutti anche per coloro che non lo credono! Spesso questo mondo ci fa credere che siamo perseguitati da un Destino cattivo e ingiusto che per alcuni è prodigo e ricco di doni e per altri è avaro e distruttore. Niente di più falso e di più deviante amici cari perchè SIAMO NOI GLI ARTEFICI DEL NOSTRO DESTINO passato, presente e futuro! Non siamo pedine mosse dai capricci di un Destino o di un Dio che ci vuole male! Assolutamente! Quando ci renderemo conto di questa Grande Verità potremo dire di aver raggiunto un buon punto di partenza per comprendere, ovvero per iniziare a comprendere e guardarci meglio dentro. Il cammino della conoscenza Vera  è lungo e arduo ma chi avrà il coraggio di intraprenderlo prima o poi ne vedrà i frutti.

L'Astrologia è  uno strumento, un canale di trasmissione di informazioni, un linguaggio che si fa da  tramite tra le stelle e la nostra vita ma non dimentichiamoci mai che IL CANALE PIU' IMPORTANTE  di comunicazione, il canale più efficiente e forte di tutti per modificare al meglio la nostra vita  è solo L' AMORE

 

 

 

 

 

 

 
 

 

 

 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'ASTROLOGIA

NON DEVE INCUTERE ALCUN TIMORE

Questo è un punto molto importante che  ci tengo a precisare prendendo spunto da diverse lettere che continuamente leggo:

"Sono molto preoccupata  e terrorizzata perchè diversi a cui mi sono rivolta mi hanno detto che nella vita rimarrò sola e anche se mi sposerò divorzierò subito dopo, i compagni di vita che troverò saranno sempre infedeli. Del resto fino ad oggi sempre così è stato e perciò ho motivo di credere che quanto mi hanno detto sia la pura Verità e per me non c'è alcuna speranza! Che cosa posso fare? Non ho proprio via di uscita? Tu cosa ne pensi? Anche tu mi confermi che divorzierò???Al solo pensiero di vedere il mio futuro così nero più di quanto già non  sia il mio presente mi abbatto ancora di più. Dimmi la Verità perchè solo questa voglio conoscere"

"Ciao, vorrei sapere se è vero che questi due pianeti xx in casa x portano vedovanza come mi hanno detto.Mi hanno detto poi che non avrò figli e se li avrò saranno deformati! Puoi immaginarti come mi sono sentita! Ho bisogno di saperne di più! Aiutami!!"

"Aiuto mi hanno terrorizzata!!! Mi hanno detto ke avere il sole in casa otto (insieme a mercurio) è un segnale infausto x una donna e ke o rimarrò vedova o cmq mio marito mi abbandonerà ed io verso i 40 anni avrò dei gravi problemi di salute!!!Poi siccome ho marte e venere in casa settima opposti a urano in prima mi hanno detto ke prima dei 40 anni divorzierò(premesso ke ancora nn sn sposata ne fidanzata ufficialmente)!Insomma mi hanno terrorizzata,avrò una vita sentimentale sfigata ???

L'astrologo non è un Dio in terra, è solo un tramite tra le stelle e noi, è solo un traduttore del linguaggio delle stelle. Quando il traduttore traduce male o ancor peggio traduce in modo da non esser più fedele al proprio compito, allora dovremmo rivedere la mente e l'anima di queste persone ma non la disciplina stessa.

Un'Astrologia che incute timore e paura  non è più Astrologia ma Pauralogia. Dovremmo stare attenti a come viene usata l'astrologia da molti che si dicono professionisti del settore e invece incutono solo paure immotivate. D'altro lato è anche vero che l'atteggiamento ansioso di una persona che pende dalle labbra di qualcuno che secondo lei detiene la verità assoluta e il voler a tutti i costi pretendere una risposta precisa, netta e sicura è altrettanto fuori luogo! Nessuno detiene la Verità assoluta! La sicurezza di una persona  messa nelle mani del giudizio di un'altra.. anche su questo dovremmo meditare tantissimo!! Solo la Conoscenza Vera può dissipare le ombre dell'ignoranza e far sì che tutti noi possiamo adoperare la nostra intelligenza con più senno e fruttuosità