Creato da ellistar2012 il 03/01/2012
through the internet and culture

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

RavvedutiIn2antonina.angelottiannafausonesens.azionipippi_luI.am.Layladeliaemmeellistar2012ventonelventookaren_71prolocoserdianaSmeraldo08vita.perezpumba61
 

Ultimi commenti

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Il tesoro di Como.....

PRONTI VIA...

Post n°63 pubblicato il 17 Aprile 2019 da ellistar2012

Pubblicato da PRONTE CHE SI VIAGGIA il 28 GIUGNO 2017

Vi è mai capitato di essere stanche di fare lo stesso

tipo di viaggio, di voler provare qualcosa di nuovo?

A me è successo dopo tante estati passate zaino in

spalla in Asia: avevo bisogno di fare qualcosa di nuovo.

Così sono finita aNew York stile Sex and the city, e l'anno

dopo in Irlanda a lavorare in un ostello! Come sempre 

non c'è un modo di viaggiare, ce ne sono mille.
Se anche voi avete bisogno di qualche stimolo, ve ne

propongo alcuni, anzi li propongo pure a me stessa visto

che molti non li ho ancora fatti!

Ovviamente il viaggio in solitaria lo salto, su questo

blog direi che lo possiamo dare per scontato! Nel caso

in cui invece aveste dei dubbi, qui vi spiego il perché 

bisogna farlo almeno una volta nella vita. Partiamo

dunque con la mia special trip list!

1 - VOLONTARIATO
Questo va assolutamente al primo posto perché credo

sia una delle esperienze che arricchiscono di più al mondo.

Ci penso da anni, ma ancora non mi sono decisa.

Penso si debba trovare la giusta forza interiore per non farsi

travolgere dall'emotività

(anche voi siete giusto un attimo emotive?) e poter dare così

il meglio di sé. Una mia amica è stata in un orfanotrofio in

Tanzania, un'altra nelle favelas brasiliane e in Kenya, e anche

se erano agli angoli opposti del globo, mi hanno trasmesso

la stessa gioia immensa peraver aiutato qualcuno.

E non solo quello: si sono immerse completamente in un'altra

cultura, traendone tutti i benefici che possiamo immaginare.

2 - LAVORO

Qui invece la mia esperienza ce l'ho! Vi ho già spiegato come

funziona Workaway con cui ho lavorato due volte (tra poco tre...)

ma altrettanto famosa è WWOOF.

La cosa in comune tra le due community è che lavoriamo in

cambio di vitto e alloggio; la differenza è che mentre con la

prima vengono offerti lavori di diverso tipo, nella seconda

si sta prettamente in fattorie, in una visione green e sostenibile

della vita.

In entrambi i casi, la cosa bella è che possiamo fare un viaggio 

e non una semplice vacanza.

Lavorando entriamo in contatto con la vita vera del Paese che

andiamo a visitare, con i suoi abitanti e la sua quotidianità.

tipi di viaggio

3 - TRENO
Come non pensare alla Transiberiana? Attraversare la Russia

per raggiungere la Mongolia e la Cina? Che meraviglia! Ma come

questo viaggio ce ne sono innumerevoli sparsi per il mondo, tutti

accomunati dalla stessa cosa: a parte i paesaggi lungo centinaia

di chilometri che ci scorrono davanti agli occhi, sui treni, ovunque

ci troviamo, possiamo incontrare una gran varietà di persone,

dagli stranieri come noi ai locali, ognuno con la propria storia alle spalle.

Un viaggio di questo tipo evoca sicuramente un'esperienza

romantica e d'altri tempi, in cui una volta tanto rinunciamo

alla rapidità dell'aereo per una sana lentezza su rotaie.

tipi di viaggio

4 - CAMMINO A PIEDI
In Europa il cammino di Santiago de Compostela è il più gettonato,

ma in Italia abbiamo la Via Francigena ad esempio che non ha

nulla da invidiare (ho conosciuto una tedesca ventenne che ha

fatto un lungo tratto insieme al suo cagnolino ed è tornata entusiasta).

Per non parlare di altri percorsi del resto del mondo, citando ad

esempio la famosa Pacific Crest Trail tra in America. 

C'è chi lo fa come pellegrinaggio, chi semplicemente come ricerca

interiore, sta di fatto che camminare per raggiungere una meta

ogni santo giorno può essere un modo particolarmente catartico

di viaggiare e di (ri)trovare noi stesse

tipi di viaggio

5 - LAST MINUTE
Non dico che anche questo viaggio mi manca perché comincio

a inquietarmi... parliamo di un viaggio in cui non abbiamo

praticamente potere decisionale, ma ci affidiamo alla migliore

offerta che il destino ci mette sotto il naso.

Ci possono essere due o tre opzioni fra cui scegliere, magari

destinazioni a cui non avevamo lontanamente pensato, facendoci

conoscere parti di mondo mai prese in considerazione.

E così dobbiamo correre per comprare costume e crema solare,

oppure scarpe da trekking e felpa termica, perché dopo pochi

giorni il nostro aereo spicca il volo, e noi con lui! Direi che tutto

ciò sa molto di avventura! Perché come sempre, l'importante è

andare.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog