Creato da Caino2007dgl il 26/10/2010
LA SOVRANITA' POPOLARE E LA COSTITUZIONE

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

Caino2007dglBaloor84legrin2alberto.mazzone1935ippigalippilupo.ferroroberto69.rmgage2paolpgmaicon86barberi03masepofastavitatommaso.morabitofrontemartufano6
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Il Guardian: “Pd, M5S e ...CASO OMICIDIO GIULIO REG... »

LA SINISTRA NON HA ALCUN TITOLO PER GIUDICARE LA DEMOCRATICITA' DEL PARTITO DI FRATELLI D'ITALIA

Post n°537 pubblicato il 14 Ottobre 2021 da Caino2007dgl

QUANDO LA POLITICA SI AMMANTA DI VERGOGNOSA E SCANDALOSA DI IPOCRISIA , DI SENTIMENTI SUBDOLI E FUORVIANTI, NE POTREBBE SCATURIRE QUALSIASI AZIONE O REAZIONE BRUTALE E/O DISUMANA CHE CERTAMENTE NON E' INDIRIZZATA ALLA PACIFICAZIONE SOCIALE E CIVILE DI NESSUNA NAZIONE.

E' QUELLO CHE STA SUCCEDENDO, DI NUOVO, IN ITALIA CON IL PARTITO DEMOCRATICO E TUTTA LA RESTANTE SINISTRA CHE, DOPO I GRAVISSIMI DISORDINI PUBBLICI AVVENUTI A ROMA ED ANCHE IN ALTRE CITTA' PER COLPA DI UN GRUPPO DI FACINOROSI LEGATI PARE ALL'ESTREMA DESTRA COME QUELLI DI FORZA NUOVA, SABATO 9.10.2021 , STANNO STRUMENTALIZZANDO TALI AZIONI RIPROVEVOLI  PER ATTACCARE SOPRATTUTTO FRATELLI D'ITALIA CHE NULLA HA AVUTO A CHE FARE CON I MEDESIMI, PRETENDENDO CHIARIMENTI SULLA SUA GENUINITA' DEMOCRATICA.

 

EPPURE I SINISTROIDI ANCHE ITALIANI , NON HANNO MAI CONDANNATO SENZA SE E SENZA MA I REGIMI TOTALITARI COMUNISTI CHE CI SONO STATI E CHE , PURTROPPO, CI SONO TUTTORA NEL MONDO.

E CIO' E' DIMOSTRATO DAL FATTO CHE NEL 2019 , IN SEDE DI PARLAMENTO EUROPEO, NON TUTTI GLI EUROPARLAMENTARI DEL PARTITO DEMOCRATICO, VOTARONO A FAVORE DELLA MOZIONE , COME SOTTO RAMMENTATO ,  A FAVORE DELLA MOZIONE CON LA QUALE SI ERA INTESO CONDANNARE IN MODO DECISO E FORTE TUTTI I TOTALITARISMI PASSATI E PRESENTI IVI COMPRESI OVVIAMENTE QUELLI LEGATI AI REGIMI COMUNISTI, ANCORA IN ATTO SPECIALMENTE NELLA MALEDETTA E PERICOLOSA CINA ED ANCHE A CUBA ED ALTRI STATI SULLA TERRA.

MENTRE GLI EUROPARLAMENTARI DI FRATELLI D'ITALIA VOTARONO A FAVORE MASSICCIAMENTE E CON ESTREMA E PROFONDA CONVINZIONE.

CON LA LORO ASTENSIONE GLI EUROPARLAMENTARI DI SINISTRA CHE NON HANNO APPROVATO TALE MOZIONE , HANNO DIMOSTRATO DI APPROVARE INCONDIZIONATAMENTE TUTTI I REGIMI COMUNISTI PRESENTI E PSSATI IN MODO  INDECENTE ED ANTIDEMOCRATICO.

 

E PARLO DEL REGIME CHE NELLA EX URSS SI RESE COLPEVOLE DI MILIONI DI MORTI E FERITI E SEGREGAZIONI DISUMANI NEI LORO GULAG IN DANNO DI INNOCENTI PERSONE PER MOTIVI DIVERSI MA TUTTI INACCETTABILI ED INGIUSTIFICABILI.

 

E PARLO DEL REGIME COMUNISTA CINESE ANCH'ESSO COLPEVOLE DI MILIONI DI MORTI E TANTISSIME AZIONI DISUMANE IN DANNO DI INNOCENTI E CHE S'E' IMPOSTA LA FINALITA'  PERICOLOSISSIMA DI SOTTOMETTERE LA TERRA .

E LE SUE AZIONI E DICHIARAZIONI SUBDOLE , LO STANNO CHIARAMENTE A DIMOSTRARE.

COME ANTICIPO, IL CASO VERGOGNOSO LEGATO ALLA TOTALE E PIENA SOTTOMISSIONE DI HONG KONG, LO DIMOSTRA IN PIENO.

E PARLO DEL REGIME CUBANO , SISTEMA ANTISOCIALE ED ANTIDEMOCRATICO  DA CONDANNARE SENZA SE E SENZA MA.

E PARLO DELLE MIGLIAIA DI ITALIANI ISTRIANI, DALMATI ETCC CHE DOPO LA FINE DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE, VENNERO ASSASSINATE SCARAVENTANDOLI NELLE FOIBE SPESSO MENTRE ERANO ANCORA VIVI, DAI CRIMINALI COMUNISTI DEL TITO LO SLAVO.

E PARLO ANCHE RISPETTO ALLA SCELLERATA E SCIAGURATA TOLLERANZA CHE DA SEMPRE LA SINISTRA ITALIANA HA DIMOSTRATO E CONTINUA A DIMOSTRARE NEI CONFRONTI DEI COSIDDETTI CENTRI SOCIALI , ANTAGONISTI E RADICALI DI SINISTRA DI CUI L'EUROPOL CON L'ULTIMO SUO REPORT 2021, NE TRACCIA UN QUADRO FOSCO E RACCAPRICCIANTE MOLTO INQUIETANTE RISPETTO ALLA SUA VISCHIOSITA' E RISCHIO DEMOCRATICO PER LE NOSTRE ISTITUZIONI, COME DA STRALCIO SOTTO RIPORTATO.

NON CI RISULTA CHE NE' IL PD NE' IL RESTO DELLA SX, ABBIA MAI CONDANNATO SENZA SE E SENZA MA TUTTI QUESTI AMBITI SOCIALI SPESSO CARATTERIZZATI DA ESTREMISMO DI SINISTRA CHE ANDREBBE POSTO ANCHE LORO AL CENTRO DELL'ATTENZIONE E DELL'INTERESSE NAZIONALE PER IMPEDIRE CHE POSSANO CAUSARE ALTRI MALI ALLA NOSTRA SOCIETA'.

 

E CHE IL PD E LA SINISTRA SIA AFFETTA DA VERA IPOCRISIA ED IMMORALITA' LO DIMOSTRA IL FATTO CHE SOLO DOPO IL 9.10.2021, SI SONO AFFRETTATI AD AVALLARE LA RICHIESTA DEL SIG. LANDINI , CAPO DELLA CGIL , CHIEDENDO ANCH'ESSA LO SCIOGLIMENTO DI FORZA NUOVA CORRESPONSABILE DI QUANTO ACCADUTO A ROMA, PUR AVENDO AVUTO MOLTO TEMPO ED ANCHE IL POTERE PER FARLO NEL PASSATO QUANDO HANNO GOVERNATO L'ITALIA PER ANNI ED ANNI SENZA MAI DECIDERSI DI PROVVEDERE AL SUO SCIOGLIMENTO NONOSTANTE FOSSE PALESE IL SUO RICHIAMO AL FASCISMO DEL PASSATO IN VIOLAZIONE DI QUANTO PREVISTO SIA DALLA NOSTRA COSTITUZIONE SIA DALLA LEGGE SCELBA.

COSTITUZIONE ITALIANA:

XII

E` vietata la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista.
In deroga all'articolo 48, sono stabilite con legge, per non oltre un quinquennio dall'entrata in vigore della Costituzione, limitazioni temporanee al diritto di voto e alla eleggibilità per i capi responsabili del regime fascista.

 

Legge Scelba:

LEGGE 20 giugno 1952, n. 645 - Gazzetta Ufficiale

 

La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA la seguente legge: Art.

 

 

VERGOGNA

 

 

 

CON QUALE FACCIA TOSTA ED A QUALE TITOLO POLITICO O LEGALE O MORALE , IL PARTITO DEMOCRATICO CHE DISCENDE IN GRANDISSIMA PARTE DALL' EX PARTITO COMUNISTA DEL DR. ENRICO BERLINGUER , E TUTTA LA RESTANTE VERGOGNOSA SINISTRA CHE HA OMESSO DI VOTARE LA MOZIONE CONTRO TUTTI I TOTALITARISMI IN SEDE DI PARLAMENTO EUROPEO NEL 2019, SI POSSONO ERGERE A DIVINITA' SUPERIORE E DARE QUINDI UN GIUDIZIO DI DEMOCRATICITA' SUL PARTITO DI FRATELLI D'ITALIA DELLA SIGNORA GIORGIA MELONI CHE, A LIVELLO EUROPEO, VOTO' IN MASSA CON CONVINZIONE E SENZA ESITAZIONE ALCUNA , LA STESSA IMPORTANTISSIMA MOZIONE POLITICA DI CUI SI PARLA AFFERMANDO LA SUA NETTISSIMA LONTANANZA DA OGNI FORMA DI DITTATURA DI QUALSIASI NATURA SIA ????

ECCO , DUNQUE, DIMOSTRATO L'IPOCRISIA E LA PRESUNZIONE E LA SUPPONENZA E LA PRETESA DI SUPERIORITA' SOCIALE CIVILE E MORALE BASATA SUL NULLA DELLA SINISTRA ITALIANA DI OGGI , DIMENTICANDO DI PROPOSITO CHE AL TEMPO DEL PARTITO DI ALLEANZA NAZIONALE DA CUI POI NACQUE FRATELLI D'ITALIA, IL SUO LEADER DEL TEMPO DR. GIANFRANCO FINI,IN VISITA IN ISRAELE NEL NOVEMBRE 2003 , DA MINISTRO DEGLI ESTERI ITALIANO, AFFERMO' SENZA ESITAZIONE CHE IL FASCISMO E' IL MALE ASSOLUTO CHE NON HA ALCUNA GIUSTIFICAZIONE.

RIPORTO UNO STRALCIO DELL'ARTICOLO PUBBLICATO SU LAREPUBLBICA.IT DEL NOVEMBRE 2003:

 

Il leader di An al primo giorno di una visita storica
Dura condanna del regime e di chi non si oppose
Fini in Israele "Il fascismo
fu parte del male assoluto"

"Nessuna giustificazione: un'infamia le leggi razziali"
Nell'incontro con Sharon ribadisce "l'amicizia tra i due Paesi"

 

Gianfranco Fini
allo Yad Vashem
 
GERUSALEMME - Parla di un'epoca del male assoluto Gianfranco Fini. Parla di un'epoca in cui sono state votate le leggi razziali, di un'epoca in cui sei milioni di ebrei sono stati censiti, cacciati dal lavoro, dalle scuole, depredati dei beni, dei diritti civili, denunciati, perseguitati, deportati e infine mandati a morire nei lager. E in quest'epoca del male assoluto il leader di An mette anche il fascismo, compresa la repubblica di Sal�. Gianfranco Fini arriva in Israele e opera un ulteriore strappo con il passato. Cos� esplicito Gianfranco Fini non era mai stato. Di responsabilit� degli italiani nelle leggi razziali aveva gi� perlato in passato. Oggi si spinge oltre e per la prima volta � pi� preciso. Parla di "infami leggi razziali volute dal fascismo".

 

NOTIZIE SULLA MOZIONE APPROVATA NEL 2019 IN SEDE DI PARLAMENTO EUROPEO:

Articolo pubblicato: 12 ott 2021


Oltre due anni fa la risoluzione sulla condanna ai totalitarismi è stata approvata con il voto favorevole di 535 membri del Parlamento europeo. Tra i sì alla risoluzione, 13 provenivano da eurodeputati del Partito democratico, iscritti al gruppo dell’Alleanza progressista dei socialisti e dei democratici (S&d). Qui ritroviamo nomi di primo piano del partito, come Irene Tinagli (attuale vicesegretaria del Pd), Giuliano Pisapia (ex sindaco di Milano), Carlo Calenda (attuale leader di Azione), Pina Picierno e Alessandra Moretti (ex deputate e da due legislature al Parlamento Ue), e Brando Benifei (capodelegazione del Pd al Parlamento Ue). Tra i voti favorevoli c’era anche quello di Pietro Bartolo, noto per essere stato medico sull’isola di Lampedusa, che alcuni giorni dopo il voto aveva chiesto scusa sui social, dicendo di aver sbagliato a dare parere positivo alla risoluzione.

Dei 18 membri del Pd al Parlamento europeo, contando anche Calenda, tra i voti mancavano quelli di cinque eurodeputati (non comparivano né tra i contrari né tra gli astenuti). Solo due di loro sembrano non aver partecipato al voto per questioni relative al contenuto del testo, Pierfrancesco Majorino e Massimiliano Smeriglio. Per il primo, la risoluzione era «un testo brutto, scritto male, che tiene insieme concetti condivisibili e banalizzazioni pericolose», mentre per il secondo era un testo «confuso e contraddittorio». Tra i votanti non c’era neppure il nome del presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, che all’epoca aveva comunque difeso la risoluzione dalle critiche.

L’astensione del Movimento 5 stelle

Oltre alla posizione del Pd, va sottolineato che la risoluzione aveva ricevuto 66 voti contrari, in particolare dal gruppo della Sinistra al Parlamento europeo (Gue/Ngl), e 52 astensioni, tra cui otto europarlamentari del Movimento 5 stelle.

stralcio ricavato dal sito web: https://pagellapolitica.it/dichiarazioni/8990/non-e-vero-che-tutti-tranne-il-pd-hanno-votato-contro-i-totalitarismi-al-parlamento-ue



Pubblicato il Rapporto Europol 2021 sulla situazione e le tendenze del terrorismo dell’UE

Silvia Sticca - 22/06/2021

La relazione sulla situazione e l’andamento del terrorismo dell’UE (TE-SAT) 2021 fornisce dati sugli attacchi terroristici e sugli arresti per terrorismo nell’Unione europea (UE) nel 2020. Si basa principalmente su informazioni fornite ufficialmente a Europol dagli Stati membri dell’UE. Inoltre, alcuni partner di cooperazione di Europol sono stati invitati a fornire informazioni sulla situazione del terrorismo nei loro paesi.

.....omississ.....

 

Il numero di attacchi terroristici di sinistra e anarchici è rimasto stabile nel 2020, mentre la minaccia all’ordine pubblico è ancora significativa in molti paesi. L’Italia ha segnalato 24 dei 25 attacchi terroristici di sinistra e anarchici nell’Unione Europea, mentre il restante è stato segnalato dalla Francia. Gli attacchi hanno preso di mira proprietà private e pubbliche, come istituzioni finanziarie ed edifici governativi e hanno incluso un tentativo di attentato con una lettera-bomba.

Oltre a temi come l’antifascismo, l’antirazzismo e la repressione statale percepita, le narrazioni di sinistra ne hanno integrate di nuove, tra cui lo scetticismo sugli sviluppi tecnologici e scientifici, le misure di contenimento del COVID-19 e le questioni ambientali. Il sostegno a uno Stato curdo indipendente è rimasto un argomento importante per gli estremisti di sinistra e anarchici.

 

stralcio dal report di EUROPOL, tratto dal suo sito web: https://www.antiriciclaggiocompliance.it/pubblicato-il-rapporto-europol-2021-sulla-situazione-e-le-tendenze-del-terrorismo-dellue/

 

PER ULTIMO PARLO DELLA MANIFESTAZIONE INDETTA ILLEGITTIMAMENTE DAI TRE SINDACATI ITALIANI CGIL , CISL E UIL CON L'APPOGGIO E FAVORE DI TUTTA LA SINISTRA ITALIANA E DELLO SCREDITATO M5S, PER SABATO 16.10.2021, CIOE' IN GIORNATA DI TOTALE SILENZIO ELETTORALE IN VIOLAZIONE DELL'ART. 9 DELLA LEGGE NR. 212 DEL 1956, APPROVATA ANCHE DAL PD E DALLE ALTRE FORZE POLITICHE DI SINISTRA E DALLO SCREDITATO MOVIMENTO CINQUE STELLE, FACENDO FINTA DI PENSARE O RITENERE CHE TALE RIUNIONE PUBBLICA NON AVRA' CONNOTATI DICHIARATAMENTE DI SINISTRA VISTO CHE COME FARO AVRA' LA LOTTA DI RESISTENZA PARTIGIANA, ANDANDO AD INFLUENZARE NEGATIVAMENTE E CONTRO LA LEGGE, L'ESITO DEL BALLOTTAGGIO PREVISTO SIA IN ROMA SIA IN TORINO ED ALTRE CITTA' ITALIANE, IN MODO DAVVERO ANTIDEMOCRATICO.

 

RISPETTO AL MOVIMENTO CINQUE CHE HA DICHIARATO CHE VI PRENDERA' PARTE, OCCORRE SAPERE, COME SOPRA SPECIFICATAMENTE RIPORTATO,CHE I LORO EUROPARLAMENTARI VOTARONO CONTRO LA MOZIONE IN SEDE DI PARLAMENTO EUROPEO TESA A CONDANNARE SENZA SE E SENZA MA TUTTI I TOTALITARISMI.

E' PER QUESTO CHE IL M5S A TUTT'OGGI MANTIENE UN GIUDIZIO DIREI LUSINGHIERO E POSITIVO NEI CONFRONTI DELLA DITTATURA COMUNISTA CINESE.

 

VERGOGNA

 

Cuneo,li 14.10.2021

 

Rinaldo

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog