Creato da cleopatra.a il 30/12/2007

Raggio di sole

Sono nato sulle praterie,dove il vento soffia libero e dove non esiste niente che possa spezzare un raggio di sole

 

 

« ...sono tre mesi..... »

VVF

Post n°474 pubblicato il 15 Marzo 2010 da cleopatra.a

La Ballata Dei Cuori Pensanti.......di Beatrice Ricottilli(archivio di stato dell'Aquila)

Una donna racconta i momenti in un ode all'operato ed all'abnegazione dei pompieri...


Vi abbiamo visti li,mentre la notte cedeva dolore e tragedia ad un'alba livida e fredda....
come falene pronte a farsi catturare da uno scintillio di luce; a grappoli,succosi chicchi d'uva sbriciolati su un letto disfatto;sparsi qui e là,aggrappati a nuvole di polvere e alla speranza.
Con le mani nude,armate di audacia per strappare via la morte in agguato tra le macerie,congli amici cani,addestrai alla fiducia,per essere più forti,con il cuore di pane per sfamare il coraggio.Testimoni concreti e silenziosi di una città braccata,stanata,violentata da una forza titana e cieca,sconosciuta e matrigna che ha rubato e mietuto,separato ed oltraggiato,offeso....Falciato come in un campo di grano la spiga buona e quella malata;la spiga giovane e quella matura;reclinata,fresca o semplicemente pronta a diventare pane.
Vi abbiamo visti li,sul fronte di una guerra senza filo spinato,senz'armi e senza vincitori,quando noi eravamo sbalorditi e vaganti come anime in pena,spettatori e protagonisti di un film di orrore diretto da un ottimo,perfido regista.
Eravate li a liberare l'uomo da ciò che,fino ad un attimo prima,rappresentava la sua stabilità,la sua sicurezza,la sua appartenenza,e che,ancora lo avvicina come ogni animale a madre terra:la tana,il rifugio,la casa,diventata in un soffio di tempo prigione e sepolcro.
Alacri e impavidi,macchine di pace avete respirato cemento e amianto,morte e disperazione,senza lasciare che il tempo rubasse la speranza alla vita,tante vite,per giorni interi ed intere notte,noi li con i nostri sguardi spauriti appoggiati ai vostri per bere pace e coraggio da inesauribili fonti,e voi li,macchine di forza e di umiltà,anche quando riflettori di ipocrisia agitavano sul vostro lavoro fasci di luce falsa per catturare,fuori campo,la voce stridula dei potenti sparsa sul dolore a spendere parole vuote e vuote speranze,il vostro operoso silenzio ha saputo gridare giustizia al mondo.
Senza tripudio,senza gloria,senza frastuono,senza patria nè nome,semplicemente umanità,siete passati,angeli della morte e della vita,siete andati altrove,migrati come uccelli di passo,a coprire con ali possenti le miserie umane,lasciando un esempio concreto ed un senso alla tragedia:si annienta veramente la morte quando rimane viva la memoria,la memoria dell'uomo fatta di case e palazzi,ma anche di carte e pietre,archivi,biblioteche,monumenti,storia radici.
Lontano da voi,operai di speranza,costruttori di pace,rimangono trecento nomi a scuoterci,a chiamarci,a chiederci il conto ed il perchè;ad inchiodarci sulla croce delle nostre responsabilità,ognuno per sè,ognuno con la propia coscienza,quando ancora se ne ha.
Rimangono trecento nomi e uno.
Uno di voi,per sempre uno di noi vigile del fuoco,fratello e padre,collega e amico,cuore pensante che ha lasciato,in cambio di molte,la sua vita stessa al sole come un lenzuolo immacolato,vera bandiera di ogni patria,su cui poter scrivere questa storia cosi simile a quella di un martire o un santo e che invece appartiene semplicemente ad un uomo vero.
A lui,croce di umiltà,a tutti voi che ci avete lasciato con l'esempio concreto il senso vero della vita,della fratellanza e della solidarietà,ma soprattutto il raro dono dell'umiltà,le nostre piccole voci possono intonare un canto d'amore e di solida speranza.
Le nostre braccia troppo vuote e deboli per contenervi possono però stringervi con l'abbraccio che più vi rappresenta: L'abbraccio ideale,intenso,sincero,puro,veramente libero di una poesia.

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

IL MIO SEGNO DEI NATIVI

Oca bianca dal 22 dicembre al 19 gennaio

Splendido uccello bianco, con le ali dalle punte nere, che vola al di là di Waboose, è la divinità che protegge il Vento del Nord. 
Chi è nato sotto il segno dell’ Oca Polare ha la capacità di superare i confini e i limiti imposti, pur essendo una persona metodica e precisa.
É una persona dal carattere complesso: apparentemente sicura e propensa ai lavori importanti, aspira a dare senso e "casa" al suo bisogno di intimità e di tranquillità. Difatti è nella famiglia che riesce sapientemente a dosare razionalità e tenerezza. Ha un carattere tutto d’un pezzo, molto deciso, capace di portare sempre a termine i suoi progetti. Ha una fiducia illimitata nelle proprie capacità, che porta a realizzare l’impossibile. In amore l’Oca Polare è suscettibile nei confronti del patner. Di bellezza riflessiva, ha tratti romantici ma di leggiadria fatta di dettagli, di spunti, di sensazioni.

Il profumo : Il suo profumo è l’Angelica, essenza segreta ma delicata e pungente, che rispecchia il suo carattere. 

 

popoli-e-comunita

 

Riempi i sentieri di arancione,

Free Tibet

 

I MIEI PREMI :-)



PREMIO

IMPRONTA








 

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: cleopatra.a
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 51
Prov: PS
 

IN RICORDO DI UNA VOCE STUPENDA




Dedicata...a chi mi a dato la vita...Mamma e Papà
"Mother Love"

The Doors: Adagio Albinoni


 

ULTIME VISITE AL BLOG

cleopatra.aninograg1racanomartinagiorgia.mauloniMAN_FLYTonyFarrucoyour.orientpsicologiaforensevaleria.pirasvpl.giuliana72puppellottacicinelliluanalago_dei_sognielisabetta.terranova
 

ULTIMI COMMENTI

mi fa sempre piacere quando mi vieni a salutare, mi ricordo...
Inviato da: gioia58_r
il 16/12/2013 alle 01:31
 
Aleeeeeeeeeeeeeeeeeee
Inviato da: gioia58_r
il 08/02/2013 alle 16:47
 
buon compleanno e buon 2013
Inviato da: ninograg1
il 10/01/2013 alle 07:45
 
Aleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
Inviato da: gioia58_r
il 29/11/2012 alle 17:32
 
buon compleanno e buon 2012
Inviato da: ninograg1
il 10/01/2012 alle 21:14
 
 

INDIAN SONG



Vorrei.......
dei risvegli così.....


...Una passione così...


...una famiglia così...


...Una vita così...


...Un mondo così....


ed infine una vecchiaia così

ma...... sarebbe
una grande trasgressione

Ehh!! vorrei LUI.... :-)


Work: Kelly Rowland


 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 19
 


 

AMY WINEHOUSE


Rehab

Back to Black

You Know I'm not Good

Tears Dry on Their Own

Me and Mr Jones


 

QUANTI SIAMO?

 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

DANZA LENTA




Hai mai guardato i bambini in un girotondo?

o ascoltato il rumore della pioggia quando cade a terra?
o seguito mai lo svolazzare irregolare di una farfalla?
o osservato il sole allo svanire della notte?
Faresti meglio a rallentare. Non danzare così veloce.
Il tempo è breve.La musica non durerà.
Percorri ogni giorno in volo?
Quando dici "Come stai?"ascolti la risposta?
Quando la giornata è finita ti stendi sul letto
con centinaia di questioni successive che ti passano per la testa?
Faresti meglio a rallentare. Non danzare così veloce.
Il tempo è breve la musica non durerà.
Hai mai detto a tuo figlio,"lo faremo domani?"
senza notare nella fretta,il suo dispiacere?
Mai perso il contatto con una buona amicizia che poi è finita
perchè tu non avevi mai avuto tempo di chiamare e dire"Ciao"
Faresti meglio a rallentare. Non danzare così veloce.
Il tempo è breve la musica non durerà.
Quando corri così veloce per giungere da qualche parte
ti perdi la metà del piacere di andare.
Quando ti preoccupi e corri tutto il giorno,
come un regalo mai aperto...gettato via.
La vita non è una corsa. Prendila piano.
Ascolta la musica.