Blog
Un blog creato da Philippandia il 25/03/2005

Istruzioni di volo

"Siamo tutti guerrieri nella battaglia della Vita, ma alcuni conducono, altri seguono."Kahlil Gibran

 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28          
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

 

« IL PERDONOMessaggio #96 »

Post N° 95

Post n°95 pubblicato il 18 Gennaio 2007 da Philippandia

immagine

Istanti

Se io potessi vivere un'altra volta la mia vita
nella prossima cercherei di fare più errori
non cercherei di essere tanto perfetto,
mi negherei di più,
sarei meno serio di quanto sono stato,
difatti prenderei pochissime cose sul serio.
Sarei meno igienico,
correrei più rischi,
farei più viaggi,
guarderei più tramonti,
salirei più montagne,
nuoterei più fiumi,
andrei in posti dove mai sono andato,
mangerei più gelati e meno fave,
avrei più problemi reali e meno immaginari.
Io sono stato una di quelle persone che ha vissuto sensatamente
e precisamente ogni minuto della sua vita;
certo che ho avuto momenti di gioia
ma se potessi tornare indietro cercherei di avere soltanto buoni momenti.
Nel caso non lo sappiate, di quello è fatta la vita,
solo di momenti, non ti perdere l'oggi.
Io ero uno di quelli che mai andava in nessun posto senza un termometro,
una borsa d'acqua calda, un ombrello e un paracadute;
se potessi vivere di nuovo comincerei ad andare scalzo all'inizio della primavera
e continuerei così fino alla fine dell'autunno.
Farei più giri nella carrozzella,
guarderei più albe e giocherei di più con i bambini,
se avessi un'altra volta la vita davanti.
Ma guardate, ho 85 anni e so che sto morendo.

                                              

Jorge Luis Borges

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Cometafutura/trackback.php?msg=2170804

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Melyssa63
Melyssa63 il 18/01/07 alle 15:54 via WEB
bellissima poesia di questo poeta...la vita e' fatta di momenti..di attimi vissuti... bisognerebbe pensare meno e agire di piu', senza paure... Un sorriso ciao....
 
 
Philippandia
Philippandia il 20/01/07 alle 18:01 via WEB
Ciao Melyssa,hai ragione,bisognerebbe agire..di più dici? ma se siamo così affezionati alle nostre elucubrazioni mentali!...siamo esseri complicati,ammettiamolo..Borges ne sapeva qualcosa in proposito..un dolce sorriso.Phil
 
voloinme
voloinme il 18/01/07 alle 16:03 via WEB
se avessi un'altra vita farei l'opposto di jorge luis Borges forse la vivrei come l'ha vissuta lui...chissa! o forse no! ma in questa ho gia' fatto molti sbagli e tanti ancora dovro' farne....baci Phil sempre belle le tue scelte...
 
 
Philippandia
Philippandia il 20/01/07 alle 18:08 via WEB
Ciao,la tua idea non è poi così male..vivere la vita come il grande Scrittore?..sarei stata davvero curiosa di entrare per pò nella sua testa..chissà che ci avrei trovato!Certamente molto di più di come si descrive in questa poesia...era un minimalista, ma con una grande Anima..e non credo sia stato dispensato nemmeno lui dagli errori..consolati!...un sorriso.Phil
 
shiva39
shiva39 il 18/01/07 alle 18:37 via WEB
molto bella
 
 
Philippandia
Philippandia il 20/01/07 alle 18:09 via WEB
Ciao amico mio...si, è vero,è molto bella..un sorriso per il tuo ritorno..Phil
 
entretejido
entretejido il 19/01/07 alle 20:31 via WEB
il senso nascosto del fato di un uome cieco messo a guardia di un bliblioteca, come lui disse di se' stesso.. il fato di un uomo ragionevole che ha svelato l'aleph ai mortali. Il fato di ogniuno nel suo specchio, ecco la bellezza.
 
 
Philippandia
Philippandia il 20/01/07 alle 18:12 via WEB
Ciao amico mio,hai svelato l'arcano..oguno guarda,accigliato e disorientato nello specchio la propria immagine e spesso..non ci si riconosce...e per quanto Borges fosse cieco..tanto riusciva a "vedere"...un saluto e un sorriso a te.Phil
 
ercole.etrusco
ercole.etrusco il 20/01/07 alle 13:37 via WEB
(( PREMESSA : … Cara Phil, …. ho tardato a commentare per rispondere ad un mio pensiero intimo; <<“ Sembri tu voler cogliere qui, con consapevolezza e compiacimento, un frammento di Philosophia Orientale “>> … Continuo a riflettere. )) … COMMENTO: Fin dal suo “incipit” questo brano poetico introduce il più antico dei dubbi umani: l’ipotesi, ( …anche se solo ironica e scherzosa), di una seconda o plurima vita. … Non la voglio del tutto escludere questa bizzarra opzione. Ma quello che quasi sicuramente verrebbe a mancare, …sarebbe la piena MEMORIA di quella precedente. Pertanto quell’anelito alla SAGGEZZA andrebbe comunque deluso. Condivisibili sono le nuove aspirazioni, …ma tra le Non-Azioni sorprende il “MI NEGHEREI DI PIU’”, …proprio lui che della generosità intellettuale, del donarsi agli altri, ha fatto una sua coerente filosofia. ….Ciao, … Ercole
 
 
Philippandia
Philippandia il 20/01/07 alle 18:27 via WEB
Ciao Ercole,non so se il tuo pensiero intimo sia legato in qualche modo a Phil o al suo blog (vedi,parlo in terza persona ),ma mi spiegherai…io non la trovo tanto bizzarra l’ipotesi di cui parli..tutti,prima o poi,riflettiamo e aneliamo questa opportunità,dico bene? E se è insito nell’uomo questo desiderio ci sarà pur un motivo..quante vite parallele avremmo potuto vivere! Ne siamo perfettamente consci. Le varianti ,pensandoci bene,potevano essere diverse..basta non prendere “quel” treno,e aspettare..oppure si poteva salire su quel treno che è passato velocissimo..e noi l’abbiamo ignorato (kiku sarà felice di questa mètafora)…..la MEMORIA della vita precedente impallidirebbe probabilmente,se avessimo raggiunto gli obbiettivi che in questa abbiamo perso..o solo sfiorato.Si anéla sempre a qualcosa di più..o di diverso,o no?...La filosofia di Borges,non la trovo così netta e chiara..certamente ha donato a noi regali preziosi…togliendo forse a se stesso?..era un essere certamente generoso verso gli altri..consapevole dei limiti umani..probabilmente anche dei suoi..il rimpianto,dunque,lo trovo giustificato.Un sorriso.Phil
 
   
kiku0
kiku0 il 22/01/07 alle 18:52 via WEB
scusa Phil se mi intrometto...bella la metafora del treno...sai quanto mi piace...ma... ****basta non prendere “quel” treno,e aspettare.... oppure si poteva salire su quel treno che è passato velocissimo..e noi l’abbiamo ignorato***.... non credo nella nostra capacità di scelta...penso che per ognuno di noi esista un solco già tracciato... ci illudiamo di essere noi a costruirlo...invece è lì che ci aspetta da sempre...solo dentro di noi...nei pensieri e nei sentimenti... siamo veramente liberi di essere ciò che desideriamo...il treno però non possiamo prenderlo se non sta scritto....chiedo venia per l'intromissione....:-) Giulia
 
     
Philippandia
Philippandia il 24/01/07 alle 23:49 via WEB
Olà Giulia,perchè non credere nella propria capacità di scelta? Ma noi scegliamo eccome! i sentimenti e le emozioni ci guidano,ma siamo solo noi a renderli vivi e partecipi della nostra vita..a volte.A volte invece,non scegliamo affatto...e la vita scorre....Un sorriso.Phil
 
CapJaneway
CapJaneway il 21/01/07 alle 13:04 via WEB
Cara Phil..sono le parole di un uomo che sente la fine vicina..le emozioni..le gioie i dolori si nutrono di fisicità..altre dimensioni non ne conosciamo. E'certo che la percezione di altra vita non è nè tangibile nè immaginabile. Però..mi hai offerto uno spunto di riflessione..a volte non occorrono 85 anni per fare bilanci e avere rimpianti..si può smettere di vivere a qualsiasi età un caro saluto, antonella
 
 
Philippandia
Philippandia il 21/01/07 alle 15:06 via WEB
Ciao amica mia,si,questa poesia è scritta alla fine di un lungo cammino,85anni sono tanti,ma come dimostra con la poesia,la sua mente era ancora ben vigile e viva.Viva come la vita che ha vissuto,comprese le emozioni,le delusioni,i rimpianti che certamente lo hanno coinvolto..Ma non credo siano unicamente collegati alla fisicità..le emozioni che viviamo hanno sempre un chè di divino..le emozioni spesso non trovano i riscontri agognati,ma vivono comunque nella propria dimensione:intatti,puri…e ciò che è puro avvicina al Divino,a Dio.La possibilità di un’altra vita,razionalmente parlando non è possibile…ma la mente e il cuore,volano alto,ben più in là dei nostri limiti umani.Hai ragione quando dici che si può smettere di aver voglia di vivere ben prima degli 85anni…non credo però,fosse il caso del nostro poeta.Un sorriso a te.Phil
 
   
CapJaneway
CapJaneway il 21/01/07 alle 16:46 via WEB
le emozioni sono riconducibili ad un'entità superiore.. ma è possibile? Le emozioni fanno parte di ciò che i sensi elaborano.. sapori..profumi..odori..è una sinestesia..un'insieme che portano a ricordi e a sensazioni che sono vissuti con la fisicità...nn credi? un saluto...
 
     
Philippandia
Philippandia il 24/01/07 alle 23:53 via WEB
..e si, credo che ci siano sentimenti,come l'amore,che volano più alto del turbinio dei sensi..Ma è tutta personale la mia interpretazione.Un sorriso.Phil
 
arimatec
arimatec il 21/01/07 alle 18:22 via WEB
Qualche mese fa un collega di lavoro mi chiese se per caso conoscessi uno scrittore argentino autore di una poesia intitolata Istanti. Rimasi per qualche momento perplesso, infine ricordai di aver letto che si trattava senza ombra di dubbio di un falso, attribuito a una certa Nadine Stair. La vedova di Borges, Maria Kodama , si è persino rivolta all’autorità giudiziaria per dichiarare che quella poesia non era opera del marito e che pertanto, in qualità di erede, rinunciava ai diritti di autore su di essa. Un saluto. Ari
 
 
Philippandia
Philippandia il 24/01/07 alle 23:57 via WEB
Se la notizia che mi dai è vera,avremo una grande delusione,immaginando Borges come il creatore questa poesia...cmq. sia,amico mio,rimane una poesia splendida,non ti pare? Un sorriso.Phil
 
   
arimatec
arimatec il 25/01/07 alle 10:54 via WEB
Riprendondo da un forum: "Devo anche questa volta fare cadere qualche illusione. Lo so che questa poesia circola sul web già da un po' di tempo e la si trova in tanti siti oramai. Sia in italiano, che nella sua versione spagnola. Solo che non è di Borges. Ebbene è così." Il sito argentino http://www.rompecadenas.com.ar/instantes.htmintitola così un suo articolo "El poema "Instantes" no es de Borges". Ti potrei citare altre fonti che provano che questa poesia è un falso, ma non ti voglio annoiare: se vuoi puoi fare ulteriori ricerche tu stessa. Se vuoi un mio modesto parere, mi sembra più un decalogo che una poesia all'altezza dell'arte di Borges, ma ammetto che possa piacere, poi sui gusti personali non mi sento di dare giudizi. Scusami per lo spazio "rubato" e la delusione. Un sorriso anche a te. Ari
 
kiku0
kiku0 il 22/01/07 alle 18:42 via WEB
molto intensa questa poesia...un raccogliersi in sè per riflettere sulla vita...uno stimolo ad assaporare l'attimo...*qui ed ora*...ma...." se potessi tornare indietro cercherei di avere soltanto buoni momenti"...di questo non ne sono sicura....io credo che ogni persona sia unica ed irripetibile, quindi anche se tornasse indietro non potrebbbe che essere ciò che è ...cambiare percorso significa diventare un'altra persona...anche Borges non sarebbe Borges se avesse vissuto solo buoni momenti...viviamo l'istante quindi...qui e ora...:-) un sorriso per te *ora*....Giulia
 
 
shiva39
shiva39 il 22/01/07 alle 21:29 via WEB
hai perfettamente ragione, anche io cercherei di avere solo momenti belli, belli ...ma poi non sarei più io ma un altra persona
 
 
Philippandia
Philippandia il 25/01/07 alle 00:09 via WEB
Sempre saggia la mia Giulia:-)..certo questa vita è tutto ciò che abbiamo..ma l'idea di cambiare "qualcosina",non mi dispacerebbe affatto..l'idea di essere diversa poi,non mi spaventa..magari sarei migliore..chissà:-)) Un bacetto.Phil
 
pantarei_2005
pantarei_2005 il 22/01/07 alle 22:50 via WEB
bè io alcuni momenti li ho presi sò di averne persi altrettanti ma spesso di questi ho deciso di lasciarli persi tra i sogni... un sorriso :)
 
 
Philippandia
Philippandia il 25/01/07 alle 00:11 via WEB
Credo sia così un pò per tutti..cè qualcuno che dice che "ogni lasciata è persa",sara vero?.Un sorriso.Phil
 
Diamante_e_Carbone
Diamante_e_Carbone il 23/01/07 alle 16:34 via WEB
Mi è molto caro questo scritto cara Phil. L'ho scoperto in quel 2003 così "particolare" per me e ancora adesso, quando lo rileggo, un brivido mi corre lungo la schiena, pensando a quanto fu "utile" alla sottoscritta e quanto inutile - invece - fu il mio tentativo di far vedere per un po' a qualcuno il mondo attraverso i miei occhi. Per fortuna l'acqua non staziona sotto lo stesso ponte, ma scorre ^__* Un sorriso.
 
 
Philippandia
Philippandia il 25/01/07 alle 00:12 via WEB
Ciao Diamante...hai nominato un anno davvero particolare..hai ragione,l'acqua scorre,insieme al tempo...e tutto viene trascinato via.Nel bene e nel male.Un sorriso a te,Phil
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

marinovincenzo1958giorgi.seleneercole.etrusconikita.marchesemario.balconiVagabondo_solitarioPhill_1lupa_78donatoschiroorfeolegendokkiazzurri0108defgioalessia933acquario61.fred_light1900
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom