Blog
Un blog creato da Philippandia il 25/03/2005

Istruzioni di volo

"Siamo tutti guerrieri nella battaglia della Vita, ma alcuni conducono, altri seguono."Kahlil Gibran

 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

 

« Messaggio #101Messaggio #103 »

Post N° 102

Post n°102 pubblicato il 04 Settembre 2007 da Philippandia

Mille splendidi soli

..Distesa sul divano,con le mani tra le ginocchia,Mariam fissava i mulinetti di neve che turbinavano fuori dalla finestra.Una volta Nana le aveva detto che ogni fiocco di neve era il sospiro di una donna infelice da qualche parte nel mondo.Che tutti i sospiri che si elevano al cielo si raccoglievano a formare nubi,e poi si spezzavano in piccoli,minuti frantumi,cadendo silenziosamente sulla gente.

"A ricordo di come soffrono le donne come noi" aveva detto "Di come sopportiamo in silenzio tutto ciò che ci cade addosso"

                                              dal libro di Khaled Hosseini

..un libro letto e subilto amato,come il precedente dello stesso autore,"il cacciatore di aquiloni"...un romanzo che ho letto in vacanza,distesa al sole,in costume da bagno..ovviamente..ma di ovvio,per molte donne,cè ben poco..felice, quindi,di vivere la mia condizione di donna occidentale..nonostante tutto.Phil

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Cometafutura/trackback.php?msg=3205654

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Melyssa63
Melyssa63 il 04/09/07 alle 16:57 via WEB
ho letto " IlCacciatore di aquiloni"molto bello il libro,e mi dispiace sapere che le donne di quei paesi nn sono libere.Hai ragione e' bello vivere libere,spero che un giorno anche quelle povere donne possano avere la loro liberta'.Sono rientrata anche io dopo un pausa durata quasi un mese,nn saro' sempre presente, dovro' ancora lavorare molto su di me per riaquistare la mia serenita' interiore che avevo perso.Sono felice di rileggerti e ti lascio un bacio e un sorriso, a presto amica mia...
 
 
Philippandia
Philippandia il 12/09/07 alle 00:34 via WEB
Ciao Mel,mi fa piacere tu abbia letto il primo libro di Hosseini,credo ti piacerebbe anche questo...parla di donne che vivono una condizione spesso durissima,in ogni senso..ma,per assurdo,hanno una grande forza che le sostiene..forse quella della disperazione.La serenità interiore è difficile da raggiungere,ti comprendo,ma più di tutto,bisogna desiderarla.....ti abbraccio.A presto.Phil
 
ercole.etrusco
ercole.etrusco il 06/09/07 alle 16:29 via WEB
Siamo quasi sempre assordati da un caos generale, un miscuglio di fattori commerciali e pubblicitari, di beghe futili ed irrisorie, di pensieri deviati, distorti e confusi, che derivano dal guardare la TV, dall’ ascolto della radio, dalla lettura DISTRATTA di riviste e giornali. Forse ci voleva proprio la lettura di … "...un romanzo che ho letto in vacanza,distesa al sole,in costume da bagno..ovviamente.. “ … per estrappolare un pensiero profondo, nobile e responsabile come quello che hai espresso. Ma anche qui, … nel ns. mondo occidentale, spesso agiato e confortevole, ( … nonostante tutto), ci sarebbe molto da correggere, aggiornare, risistemare, ( ….RIVOLUZIONARE ) , affinché T U T T E le donne, le madri, le operaie, le contadine, le braccianti, possano avere il MINIMO GARANTITO di diritti, di opportunità, di serenità, di assistenza, di DIGNITA’. In una nazione dove si buttano le arance e le mele in eccesso, nei campi da arare ed il latte ed il vino troppo abbondante per i fossi, ( …ma dove in alcuni Comuni e città manca l’acqua), …dovrà pur essere possibile. … Un abbraccio, …BENTORNATA a svolgere un ruolo ed una funzione … che tutti ti riconoscono essere graditi … e ben svolti. Spero e conto di trovarti continuativamente in questo tuo spazio …. Ciao, … l’amico Ercole
 
 
Philippandia
Philippandia il 12/09/07 alle 00:26 via WEB
Caro amico,leggerti è sempre un piacere..la voglia di scrivere spero sia tornata,il bisogno di confrontarmi con il mondo che mi circonda è sempre presente..Il post che ho pubblicato contiene un argomento che mi sta molto a cuore..che riguarda le donne,tutte le donne,che dovrebbe far riflettere entrambe le parti: oriente ed occidente..due parti della stessa "mela",in apparenza così diverse,ma,in fondo,molto simili..Il problema è sempre lo stesso: salvaguardare e riconoscere la dignità dell'essere umano,il riconoscimento della persona in quanto tale,del suo diritto ad esprimere se stessa senza retaggi culturali,politici,religiosi..le donne,più dell'uomo,da sempre,hanno dovuto e devono lottare per farsi rispettare..verrebbe spontaneo domandarsi perchè.La storia parla da sola..e,come ho detto,mi ritengo fortunata a vivere da questa parte del globo..ma,per riallacciarmi al tuo pensiero,"In una nazione dove si buttano le arance e le mele in eccesso, nei campi da arare ed il latte ed il vino troppo abbondante per i fossi"...in un paese come il nostro,nei fossi,avvolti in un sacchi di pattume,si trovano anche cadaveri di donne..incommentabile. A presto.Phil
 
entretejido
entretejido il 17/09/07 alle 00:05 via WEB
la sofferenza, delle donne, degli uomini, diverse, simili, rimangono.. rimane, silenziosa o come un grido che a volte si perde nell'aria. Ma fa pensare come chi piu sopporta l'orma delal vita piu soffra.
 
Melyssa63
Melyssa63 il 20/09/07 alle 20:47 via WEB
ciao Phili come stai? sono tornata ma mi manca mia figlia. Un abbraccio e un bacio
 
defgio
defgio il 23/09/07 alle 17:31 via WEB
la sofferenza di queste donne , e tutta la sofferenza ... esiste ... e se esiste deve essereci pure un perchè ... vorrei servisse a qualcosa il semplice parlarne ... vorrei che tutto sia più vivibile ... buono ... giusto ... vissuto con amore ... un mondo migliore ... ma perchè non è così ? Credo che tutto ha un senso ... ma che io non riesco a capire , e mi ritengo solo fortunato perchè mi è stato fatto un regalo che nemmeno so , sapevo di avere ... ho una vita giusta per me , una casa , posso vivere con dignità ... ma non sapevo di questo ... credo ora di sapere almeno questo po' ... spero di farne buon frutto per me e per gli altri ... quando ? Aspettando anche questo giorno di forza , un sorriso , bye
 
pensieroinespresso
pensieroinespresso il 06/10/07 alle 19:34 via WEB
Molto bello e poetico, oltrechè emblematico di una condizione terribile della donna, il passo del libro che hai riportato...Grazie...Ciao...Mario
 
Melyssa63
Melyssa63 il 08/10/07 alle 21:33 via WEB
Un bacio.... come stai? spero bene un abbraccio a presto!!
 
dianavera
dianavera il 14/10/07 alle 22:06 via WEB
ALICE DOMANDO': « MI DIRESTI, PER FAVORE, CHE DIREZIONE DOVREI PRENDERE? » « DIPENDE PIU' CHE ALTRO DA DOVE VUOI ANDARE », DISSE IL GATTO. « NON MI INTERESSA TANTO DOVE ... », DISSE ALICE. « ALLORA NON HA IMPORTANZA CHE DIREZIONE PRENDI », DISSE IL GATTO. « MI BASTA ARRIVARE DA QUALCHE PARTE », SOGGIUNSE ALICE PER CHIARIRE IL SUO PENSIERO. « OH, MA QUESTO LO FARAI SENZ'ALTRO - DISSE IL GATTO - BASTA CHE CAMMINI ABBASTANZA A LUNGO ». ALICE AMMISE CHE CIO' ERA INNEGABILE, PER CUI PROVO' A FARE UN'ALTRA DOMANDA: «CHE RAZZA DI GENTE ABITA QUI ATTORNO? » « DA QUELLA PARTE - DISSE IL GATTO E AGITO' LA ZAMPA DESTRA - ABITA UN CAPPELLAIO E DA QUELLA - E AGITO' LA ZAMPA SINISTRA - ABITA UNA LEPRE MARZOLINA. VAI PURE A FAR VISITA A CHI VUOI, SONO MATTI TUTTI E DUE ». « MA IO NON VOGLIO ANDARE TRA I MATTI », FECE NOTARE ALICE. « OH, NON NE PUOI FARE A MENO - DISSE IL GATTO - QUI SIAMO TUTTI MATTI, IO SONO MATTO, TU SEI MATTA ». « COME FAI A SAPERE CHE IO SONO MATTA?» DISSE ALICE. «LO DEVI ESSERE PER FORZA - RISPOSE IL GATTO - ALTRIMENTI NON SARESTI VENUTA QUI ». naturalmente tratto da "ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE" una fiaba non solo per bambini
 
Melyssa63
Melyssa63 il 05/11/07 alle 23:08 via WEB
Un bacio.. un sorriso e un abbraccio!!!
 
violette51
violette51 il 12/11/07 alle 12:01 via WEB
a quando il ritorno??ciao vio
 
hunkapi_genova
hunkapi_genova il 22/11/07 alle 01:08 via WEB
Un passaggio serale per lasciare un saluto Ciao a presto
 
Melyssa63
Melyssa63 il 24/11/07 alle 15:20 via WEB
Io ti aspettero'... quando avrai voglia di entrare io sono qui..La vita reale nn bisogna nai perderla di vista, xke' e' la nostra vita quotidiana,ma a volte anche il virtuale fa' bene, l'importante e nn lasciarsi prendere troppo!Un abbraccio!
 
hunkapi_genova
hunkapi_genova il 30/11/07 alle 22:57 via WEB
Ti auguriamo un felice e sereno fine settimana ciao a presto
 
Melyssa63
Melyssa63 il 22/12/07 alle 18:06 via WEB
Ciao Phil, ti auguro un Felice Natale e un Felice Anno Nuovo,un bacio e un abbraccio!
 
hunkapi_genova
hunkapi_genova il 22/12/07 alle 21:15 via WEB
da HUNKAPI, con l'augurio che questo Natale porti ,oltre ai doni, infinita felicità!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

marinovincenzo1958giorgi.seleneercole.etrusconikita.marchesemario.balconiVagabondo_solitarioPhill_1lupa_78donatoschiroorfeolegendokkiazzurri0108defgioalessia933acquario61.fred_light1900
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom