Creato da histoire_2 il 31/10/2009

* complicata *

anima viola

 

« richiamo dell'animaooo »

Snow White and the Seven Dwarfs

Post n°68 pubblicato il 27 Maggio 2011 da histoire_2

....

...

..

Forse rileggere questa favola da un altro punto di vista

 ci aiuterebbe  a comprendere meglio certi comportamenti.

...

Questi sette nani che si trovano all'improvvisivo una ragazza bellissima nella loro casa,sul letto,spaventata e insicura,per una serie di eventi drammatici...secondo me hanno baciato la terra dove camminava..avranno pensato sicuramente"wow!e questa come ci è capitata qui?" e ancora"uhm..quasi,quasi un pensierino ce lo farei" questo pensiero sicuramente è stato generato da Brontolo(il Dominante del gruppo)si perchè Lui intravede nella ragazza un potenziale non indifferente...lei si prodiga per compiacerli tutti..tiene in ordine la casa, prepara da mangiare,si occupa dell'igiene di ognuno di loro,con dedizione,cura,pazienza ma sopratutto comprende da subito quale sarà il suo ruolo all'interno del gruppo..e lo svolge con consapevolezza e in allegria..si perchè lei ,fondamentalmente,sa cos'è e ciò che vogliono da lei...Come non parlare invece di Cucciolo,il più docile dei sette..lui sicuramente asseconda i suoi(fratelli?) fa di tutto perchè siano felici,anche sbagliando a  volte,e mettendosi nei guai molto  spesso,una sorta di autopunizione,che si infligge suo malgrado.Ma il sorriso non lo abbandona mai,ed è questa la sua forza..Ognuno di loro ha una personalità spiccata,e sicuramente diversa fra loro,ma certamente all'interno della storia risalta un preciso ruolo per ciascuno,dove Biancaneve si rapporta in maniera diversa,ma sempre con rispetto e obbedienza.(L'unica volta che disobbedisce finisce quasi morta per la mela avvelenata) Ovviamente non poteva mancare la Regina,una donna che vuole a tutti i costi il Dominio di tutti e tutto...finirà male per Lei,perchè gestisce le persone governata dalla rabbia e dalla gelosia,mentre bisognerebbe esseri scevri da questi sentimenti,poichè non rende lucidi e sicuramente non hanno potere educativo.

...

Questa riflessione nasce dal fatto che anche leggendo una favola per bambini ritroviamo sempre un determinato rapporto:Dominante e sottomessa/o.

Certo è che si potrebbe parlarne per ore dell'argomento,o scrivere interi volumi a riguardo..l'importante ,secondo il mio modesto parere,è rispettare la propria indole ed assencondarla,perchè solo allora saremo veramente noi stessi.

...

histoire ringrazia per l'attenzione.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog