CONTROSCENA

Il teatro visto da Enrico Fiore

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

 

« Proietti fra Eduardo e N...Eduardo tra il farsesco ... »

Il contro-Risorgimento di Celestini

Post n°504 pubblicato il 04 Dicembre 2011 da arieleO
 

«Voi siete un romantico, perciò la rivoluzione non vi è venuta bene». È questa, senz'alcun dubbio, la battuta-chiave di «Pro Patria», lo spettacolo che Ascanio Celestini presenta ancora oggi al Bellini. Chi parla, rivolgendosi a un Mazzini invisibile e muto, è un detenuto che sta provando nella sua cella il discorso che deve fare in tribunale. Ma, ecco il punto, si tratta di un detenuto di oggi; e non a caso, l'argomento centrale del suo discorso è la «controvertigine», ossia la necessità di compiere «il salto», di non restare sempre e soltanto «affacciato alla finestra della storia».
   In breve - e in questo consistono l'intelligenza e la capacità di coinvolgere dello spettacolo, altrettanto non a caso ispirato a Celestini dal Martone di «Noi credevamo» - siamo di fronte a un vero e proprio corto circuito, insieme temporale e ideologico. Come prototipo di coloro i quali non «saltarono» il nostro detenuto assume quel Giovanni Mastai Ferretti che divenne Pio IX, come incarnazioni della volontà di buttarsi dalla «finestra» i vari Manara, Dandolo, Mameli, Morosini, Pisacane e Orsini. E sulla tragica epopea della Repubblica Romana si proietta a ritroso l'ombra inquietante della strage di piazza Fontana.
   Su un palchetto che ha come fondale ritagli di giornale e manifesti dello spettacolo da fare, giusta la parafrasi tutta pirandelliana di un Risorgimento in cerca d'autore, Celestini alterna il girare in tondo tipico del carcerato allo stare seduto su uno sgabello tipico di chi si riposa: contrappone, cioè, l'ossessiva tensione verso la rivalsa innescata dalla sconfitta all'immobile tentazione di acquietarsi nella teoria e nel messaggio. Ed è proprio questa tentazione che il personaggio monologante rinfaccia a Mazzini e a tanti altri come lui.
   A un certo punto, infatti, quel detenuto ricorda che Giovanni Nicotera, al fianco di Pisacane nella spedizione di Sapri, in seguito lo ritroviamo ministro. E commenta amaro: «L'insurrezione si fa a vent'anni, poi ci sono la galera, il camposanto o il parlamento».  Sicché, contro la retorica delle celebrazioni per i 150 anni dell'Unità d'Italia, Celestini non trova di meglio che citare al suo Mazzini il «Tractatus logico-philosophicus» di Wittgenstein: «Il mondo è la totalità dei fatti, non delle cose».
   Possiamo aggiungervi l'osservazione secondo cui «la totalità dei fatti determina ciò che accade, ed anche tutto ciò che non accade». Basta per sottolineare la lucidità e la passione civile di questo Ascanio?

                                         Enrico Fiore

(«Il Mattino», 4 dicembre 2011)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: arieleO
Data di creazione: 16/02/2008
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

defranceschi.chrisasc.ferraraasdiwalgiugnolifabrizioherzwehrcomp.robyelena.licausiokgirlgiuseppina.farinaparenteartesonia.riccomedeur2010MrFantastic70puelkerollie0
 

ULTIMI COMMENTI

solo tu beppe puoi interpretare questi personaggi...
Inviato da: roberto
il 11/12/2013 alle 16:45
 
Cara Floriana, anche per me è stato un piacere incontrarLa....
Inviato da: arieleO
il 12/11/2013 alle 09:39
 
Caro Maestro Fiore, condivido ( per quello che vale) la...
Inviato da: floriana
il 11/11/2013 alle 19:40
 
Cara Francesca, innanzitutto la ringrazio per...
Inviato da: Federico Vacalebre
il 16/10/2013 alle 17:14
 
Gentile Francesca, credo che nessuno possa risponderLe...
Inviato da: arieleO
il 16/10/2013 alle 17:10
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom