CONTROSCENA

Il teatro visto da Enrico Fiore

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

 

« Napoli senza "maschera""Ferdinando" nella gab... »

"Hans was Heiri", gli uomini in lavatrice

Post n°606 pubblicato il 11 Settembre 2012 da arieleO
 

«La natura degli uomini è simile; sono le loro abitudini che li rendono tanto diversi». E poi: «Ciò che vi è di grande nell'uomo è che egli è un ponte e non un termine. Ciò che si può amare nell'uomo è che egli è un passaggio e un tramonto».
   Non so se gli autori-registi ci abbiano pensato, ma credo che l'assunto concettuale e la forma di «Hans was Heiri» - lo spettacolo dato al Mercadante, come anteprima della sezione autunnale del Napoli Teatro Festival Italia, dalla talentosa ditta elvetica Zimmermann & de Perrot - trovino avallo, rispettivamente, nella prima e nella seconda di queste due osservazioni, l'una di Confucio e l'altra di Nietzsche.
   Infatti - mentre il titolo riprende un'espressione svizzero-tedesca che significa «alla fine è lo stesso» - la rappresentazione viene gestita da cinque acrobati che, rinchiusi in una scatola rotante evidentemente riferita al cestello della lavatrice, si mescolano fra loro, scambiandosi di continuo i ruoli e, talvolta, anche i vestiti: ciascuno sporco di qualcosa (le abitudini), s'immagina insomma, e comunque si spera, che dopo il «lavaggio» (l'attraversamento del ponte gettato fra gl'individui e il tramonto delle posizioni egocentriche) riscoprano, per l'appunto, l'uguaglianza fra gli uomini.
   Di conseguenza, a una colonna sonora che mette sullo stesso piano le distorsioni elettroniche, «Imagine» e il bouzouki corrisponde un «mélange» coreografico che accoglie - sempre nel rifiuto di qualsiasi gerarchia, e tanto per fare solo qualche esempio - la pantomima, il Teatro Nero di Praga, la giocoleria, il teatro dei burattini spagnolo Bululu, l'illusionismo, la clownerie, i tableaux vivants... E bravissimi, ci mancherebbe, sono gl'interpreti: danno fondo a una comicità strampalata e surreale fatta di tutti i nostri tic e di tutte le nostre monomanie.
   Li cito, dunque, uno per uno: Tarek Halaby, Dimitri Jourde, Gaël Santisteva, Mélissa Von Vépy, Methinee Wongtrakoon e gli stessi Martin Zimmermann e Dimitri de Perrot. E allora, ecco una dimostrazione (e dimostrazioni del genere sono ormai sempre più rare) di come il teatro possa divertire, e molto, senza negarsi alla riflessione: quei buffi fantaccini - sballottati da una parte all'altra, e spesso costretti a testa in giù o sospesi in un equilibrio precario sulla sommità della scatola rotante - traducono la quotidianità slabbrata che oggi ci tocca.
   Sì, in «Hans was Heiri» si sente l'eco di Hofmannsthal: «Bisogna nascondere la profondità. Dove? Alla superficie».

                                               Enrico Fiore

(«Il Mattino», 9 settembre 2012)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: arieleO
Data di creazione: 16/02/2008
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

comp.robyelena.licausiokgirlasc.ferraragiuseppina.farinaparenteartesonia.riccomedeur2010MrFantastic70puelkerollie0napoli776studiolegalegrittirino.alfieripinolacine
 

ULTIMI COMMENTI

solo tu beppe puoi interpretare questi personaggi...
Inviato da: roberto
il 11/12/2013 alle 16:45
 
Cara Floriana, anche per me è stato un piacere incontrarLa....
Inviato da: arieleO
il 12/11/2013 alle 09:39
 
Caro Maestro Fiore, condivido ( per quello che vale) la...
Inviato da: floriana
il 11/11/2013 alle 19:40
 
Cara Francesca, innanzitutto la ringrazio per...
Inviato da: Federico Vacalebre
il 16/10/2013 alle 17:14
 
Gentile Francesca, credo che nessuno possa risponderLe...
Inviato da: arieleO
il 16/10/2013 alle 17:10
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom