CONTROSCENA

Il teatro visto da Enrico Fiore

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

 

« Quell'ispettore è la vo...Viaggio dantesco nel mar... »

Se l'attore e regista prevale sul filosofo

Post n°643 pubblicato il 13 Dicembre 2012 da arieleO
 

Furono gli «Entretiens sur "Le neveu de Rameau"», organizzati nel 1967 da Michèle Duchet e Michel Launay, a rilanciare con forza la domanda ineludibile che ci si deve porre davanti al celebre testo filosofico e satirico di Diderot: si tratta di un vero dialogo tra personaggi diversi, individualmente caratterizzati e in sé compiuti, o di un dialogo dell'autore con se stesso? Sembra ormai prevalere la seconda ipotesi, del resto suffragata dal fatto che Diderot attribuisce al suo presunto interlocutore la vita «bohémienne» che, in effetti, aveva condotto lui dopo aver abbandonato l'avvocatura.
   Invece, Silvio Orlando - autore con Edoardo Erba dell'adattamento del testo originale, regista e protagonista dello spettacolo tratto da «Il nipote di Rameau» che la Cardellino presenta al Nuovo - propende chiaramente e totalmente per la prima ipotesi. E questo significa che nella circostanza s'accampa l'«esterno» rispetto all'«interno», con il conseguente affermarsi dell'interazione fra i personaggi sull'autoanalisi dell'autore e del realismo sull'astrazione: in una parola, del teatro sulla filosofia e, quindi, dell'attore sul pensatore.
   Di qui, tanto per fare un esempio, l'invenzione del personaggio della cameriera, che svolge, appunto, una pura funzione scenica, senza nemmeno incarnare lo sguardo dal basso del «valet de chambre», e di quello del clavicembalista (il puntuale Luca Testa, che esegue, ovviamente, musiche settecentesche). E a tutto tondo, si capisce, è il ritratto che Silvio Orlando disegna - davvero con ammirevole bravura e non minore presa sul pubblico - del «nipote» in questione, straordinario «mélange» di volgare cinismo e follia genialoide. Né demeritano i comprimari Amerigo Fontani (Diderot) e Maria Laura Rondanini (la cameriera).
   Ma che cosa rimane, poi, del sistema ideologico e filosofico costituito da «Il nipote di Rameau», tanto complesso e decisivo da aver ispirato, fra gli altri, Dostoevskij, Musil e Beckett? Che cosa rimane della polemica contro il classicismo del «grand siècle» di cui Diderot fu il principale animatore insieme con Lessing? E qual è l'«attualità» che Orlando dichiara di riconoscere al testo del grande illuminista, quella garantita dalla sostituzione della frase originale «si esercita una funzione sociale solo per diventare ricchi» con la battuta «si fa politica solo per diventare ricchi»?
   Insomma, al Nuovo si può assistere a un ottimo spettacolo, ma solo a patto di goderselo in quanto tale.

                                                 Enrico Fiore

(«Il Mattino», 13 dicembre 2012)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: arieleO
Data di creazione: 16/02/2008
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

comp.robyelena.licausiokgirlasc.ferraragiuseppina.farinaparenteartesonia.riccomedeur2010MrFantastic70puelkerollie0napoli776studiolegalegrittirino.alfieripinolacine
 

ULTIMI COMMENTI

solo tu beppe puoi interpretare questi personaggi...
Inviato da: roberto
il 11/12/2013 alle 16:45
 
Cara Floriana, anche per me è stato un piacere incontrarLa....
Inviato da: arieleO
il 12/11/2013 alle 09:39
 
Caro Maestro Fiore, condivido ( per quello che vale) la...
Inviato da: floriana
il 11/11/2013 alle 19:40
 
Cara Francesca, innanzitutto la ringrazio per...
Inviato da: Federico Vacalebre
il 16/10/2013 alle 17:14
 
Gentile Francesca, credo che nessuno possa risponderLe...
Inviato da: arieleO
il 16/10/2013 alle 17:10
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom