Creato da nataieri73 il 04/12/2006
“Io sto benissimo nel mondo, lo trovo meraviglioso, mi sento attrezzato alla vita, come un gatto. È la società borghese che non mi piace. È la degenerazione della vita del mondo. Hitler è stato il tipico prodotto della piccola borghesia. Anche Stalin è un prodotto piccolo-borghese.” (P.P.P., intervista a La Stampa, 12/07/1968)

proibito il dissenso?

Trieste, 8 denunciati per le contestazioni a Berlusconi
PROIBITO IL DISSENSO
di Margherita Hack
Fra breve succederà come sotto il fascismo: durante le visite di illustri personaggi, i dissidenti, opportunamente schedati dalle questure, erano ospiti per qualche giorno delle patrie galere.

Contestavano Berlusconi: 8 denunce
 

Pino Impastato, ucciso due volte

Alla mafia piace uccidere anche i simboli. Noi alziamo il dito medio come simbolo della nostra lotta, le nostre armi sono il disprezzo, il rifiuto, la denuncia. Mafia, arriverà il giorno in cui sarai inghiottita nel fuoco appiccato da te stessa con l'aiuto di qualche cittadino onesto, magistrato onesto, intellettuale onesto....muori maledetta mafia, una volta per tutte!!!

http://digilander.libero.it/WinstonMontag/immblo_file/querciapeppino.jpg 

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 15
 

Ultime visite al Blog

dome.oV1andantehank.buknataieri73emilytorn82diletta.castelliMascherat0lady.vietoltre_ilsognoconoscomaxranLUX_DIAPHANUMangeloo611motototopastoreavvfedele
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Come sei bella LivUN SOGNO »

La nuova era delle persecuzioni

Post n°6 pubblicato il 13 Dicembre 2006 da nataieri73
 
Foto di nataieri73

Corsi e ricorsi storici, direbbe Giovambattista Vico.
E' solo la storia, dico io. Per il momento è cronaca, domani sarà storia. Storia fatta di morti, ingiustizie, distruzione e cancellazione della memoria.
Tutti avrete sentito della morte dell'ex dittatore cileno Pinochet, con funerali in pompa magna e gente che lo piangeva. Io sono SCIOCCATA. E cosa dire del funerale di Milosevic? Gente che ha fatto torturare migliaia di mersone, che ha commesso crimini orrendi...ho ancora davanti agli occhi il racconto fattomi da un amico croato sulle oscenità cui sua nonna ha assistito in un ospedale di Spalato.
Solo il racconto in prima persona della strage di S.Anna, compiuta dai Nazisti verso la fine della guerra può eguagliare tale orrore. Un soldato che uccide una donna incinta ed estrae dal suo corpo un feto e a sua volta gli spara alla tempia.
Io ancora non ci dormo la notte.
Hanno detto che qualunque cosa si possa pensare di brutto sui nazisti è molto meno della realtà.
E adesso, con grande SIMPATIA, arriva quel gran burlone del presidente iraniano: l'olocausto non c'è mai stato, è tutta una scusa di Israele per rompere i coglioni a tutti. La storia si ripete? 10 MILIONI DI MORTI nei campi di concentramento durante la seconda guerra mondiale, di cui, in mezzo a zingari, omosessuali, handicappati e oppositori politici, sei milioni di personte appartenenti all'etnia ebraica. STERMINATI,BAMBINI UOMINI DONNE INCINTA BIMBI APPENA NATI....non c'è fine all'orrore.
Che lo Stato di Israele possa commettere i suoi sbagli in quanto Stato, certo, è normale. E' Normale contestare, di errori ne sono stati fatti tanti. MA NON POSSIAMO PERMETTERE QUESTO.
LA STORIA NON LA RISCRIVE Ahmadinejad. La storia è basata su fatti, documenti scritti, audio e visivi. E sull'olocausto tutto questo c'è.
BASTA, ho la nausea. La moglie di questo bell'uomo insegna all'università e va in giro come se fosse la sua ombra, tutta ricoperta di nero.

In questo mare nero ogni piccola notizia positiva ci fa sobbalzare.
A proposito: le donne iraniane sono incredibilmente belle e intelligenti. In Iran c'è una tradizione poetica profondissima...il miglior regista che esista attualmente al mondo è iraniano, quindi una speranza c'è.  Almeno di riscatto nell'arte, che comunque non salva milioni di persone.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog