Creato da FuoriTempo73 il 28/09/2005

Fuori dal tempo.

Parole e dintorni.

 

 

« Dedicato a Giadina.HO MESSO DENTRO »

DOLORE E RABBIA

Post n°99 pubblicato il 11 Dicembre 2008 da FuoriTempo73

CAMMINO LUNGO LA STRADA,
CON IL SANGUE NEGLI OCCHI,
DI QUELLE LACRIME CHE VORREI PIANGERE,
DI QUEL DOLORE CHE VORREI GRIDARE,
DI QUELLA RABBIA CHE VORREI SFOGARE.
LA MORTE MI ACCOMPAGNA NEL CUORE,
COME UN OROLOGIO CHE CORRE INESORABILE,
VERSO UN AGONIATA SEPOLTURA,
CHE NON POTRA' CANCELLARE MAI LA SOFFERENZA.
VORREI FUGGIRE DALLE GRIDA STRAZZIANTI,
VORREI SCAPPARE DA QUESTO DOLORE,
VORREI NASCONDERMI DIETRO L'INDIFFERENZA,
MA NON POSSO...
COSI LA VITA CHE SE NE E' ANDATA,
SI AGGRAPPERA' CON FORZA... A TUTTI NOI,
CI TRASCINERA' NEL FONDO BUIO DELL'ANIMA,
STRIDERA' CON VIOLENZA SUL NOSTRO CUORE.
NIENTE POTRA' CONSOLERE TUTTO QUESTO,
MA LA TUA ANIMA VOLERA COSI IN ALTO,
CHE UN GIORNO FARA' TORNARE IL SOLE
NEGLI OCCHI E NEL CUORE DEI TUOI CARI.

DEDICATO A ROBERTO...

Commenti al Post:
tarabaar
tarabaar il 13/12/08 alle 08:01 via WEB
Coraggio. Si può stare solo così, dietro tutti quei vorrei e davanti ai non si può.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

ULTIMI COMMENTI

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom