Creato da tetsuronoci il 08/11/2007

Galaxy Express 999

"Prima che l'uomo comparisse sulla Terra, le stelle già risplendevano..."

AREA PERSONALE

 

LA GRANDE ABBUFFATA

CIAO PICCOLA
CI RITROVIAMO
ANCORA QUI
NELLA NOSTRA SOLITUDINE
CON IL CUORE SANGUINANTE
TU CON LA TUA CONFUSIONE
ED IO CON LE MIE CERTEZZE

I TUOI SOGNI INFRANTI
LA RABBIA DI UN AMORE
CHE NON VUOL MORIRE
LE MIE DELUSIONI
E LA STANCHEZZA DI VIVERE
UNA VITA ORMAI SENZA SENSO
CI RIPORTANO QUI
IN QUESTA STANZA

IO IN COMPAGNIA DEI MIEI FALLIMENTI
DEI MIEI ERRORI
CHE AFFONDONO IN UN BICCHIERE

E TU COI TUOI VENT'ANNI
DESIDEROSA DI RICOMINCIARE
DI RIPRENDERTI LA TUA RIVINCITA

EPPURE ENTRAMBI SAPPIAMO
CHE L'AMORE E' COME UN PRANZO DI NATALE
DOPO LA GRANDE ABBUFFATA
CI SI SENTE COSI' PIENI
DA NON VOLERNE PIU'

MA TU NON FERMARTI QUI
TU VA AVANTI
HAI ANCORA MOLTO DA ASSAPORARE
TI VERRA' ANCORA FAME
E PER MOLTO TEMPO NON TI SENTIRAI MAI SAZIA

IO ORMAI SONO ALLA FRUTTA
E LA MIA COMPAGNIA
NON SI ADDICE A UNA COME TE

CIAO PICCOLA
GODITI LA VITA
E NON FERMARTI MAI
ALLA GRANDE ABBUFFATA DI NATALE

gg

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 

STAZIONI E FERMATE

Citazioni nei Blog Amici: 6
 

 

« DEDICATO A FUARsigla tv galaxy expres 999 »

ERA FERRAGOSTO E FACEVA CALDO

Post n°4 pubblicato il 29 Novembre 2007 da tetsuronoci

Era il 15 Agosto. Faceva tremendamente caldo, sulla spiaggia ero  in compagnia di una coppia di Milano conosciuti un paio di giorni prima. Non so perchè, ma nel pomeriggio fui assalito da un' inspigabile voglia di starmene da solo. Così trovai una scusa per allontanarmi dai miei nuovi amici mi accesi un sigaro e con le cuffie nelle orecchie e agenda in mano iniziai a passeggiare lungo il bagnasciuga. Un quarto d'ora dopo mi ritrovai con il sigaro spento, mi fermai per riaccenderlo ma mi accorsi che non portavo con me l'accendino e dove mi trovavo non c'era quasi nessuno. Pensai a una vecchia barzelletta e mi misi a ridere da solo come un ebete. Forse fu allora che mi colse l'ispirazione (ecco perchè non mi divido mai dalla mia agenda). Mi ritrovai senza rendemene conto seduto su uno scoglio a scrivere qualcosa di demenziale....ma alla fine ne usci tutt'altro, come al solito. Giudicate un pò voi.

GINA LAVA

GINA LAVA
LAVA GINA
PERCHE' NON SI SA MAI
ANCHE A 40'ANNI
INCONTRAR QUALCUNO
CHE TI GUARDA E TI DICE
"T'ASPETTAVO DA UNA VITA
E FINALMENTE SEI ARRIVATA"
ALLORA
GINA...LAVA
LAVA...GINA
LAVA QUELL'INSALATA
CHE TI PIACE TANTO
PERCHE' SI SA, E SENZA INGANNO
CHE GLI UOMINI VANNO PRESI PER LA GOLA
E NON SI SA MAI
MAGARI INCONTRI QUELLO GIUSTO
E PER DI PIU' VEGETARIANO
CHE SENZA PELI SULLA LINGUA
TI SUSSURRA PIANO:
"IO TI AMO"
ALLORA
GINA...LAVA
LAVA...GINA
CHE INTANTO IL TEMPO PASSA
E NON CE NE' MAI ABBASTANZA
E QUELLE GRANDI LENZUOLA
CHE AVVOLGONO SOLO TE
SI POTREBBERO RIEMPIRE
CON UN UOMO CHE TI FACCIA COMPAGNIA
E NON SOLO NELLA NOTTE
MA PER TUTTA QUELLA VITA
CHE FIN'ORA HAI SOGNATO
AGGROVIGLIATA TRA QUELLE LENZUOLA
NELLA NOTTE SOLITARIA
FISSANDO UN SOFFITTO SENZA STELLE
PER SVEGLIARSI POI AL MATTINO
E SAPER GIA' CHE COSA FARE
LAVA GINA
GINA LAVA......
                                                                     G.G.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

COSI' 10 ANNI FA

ANCORA UN PASSO
E VARCHERO' LA PORTA
ANCORA UN PASSO
VERSO CASA
            LA NOSTRA?
SE COSì FOSSE
            SAREBBE STUPENDO
 ANCORA UN PASSO
E SARESTI MIA
ANCORA UN PASSO
PER ABBRACCIARTI
ACCAREZZARTI
BACIARTI
AMARTI
ANCORA UN PASSO
VERSO CASA
            LA MIA
ANCORA UN PASSO
CHE MI ALLONTANA
ANCORA UN PASSO
NELLA NOTTE
NELLA SOLITUDINE
          CHE MI ASPETTA OGNI VOLTA
          CHE MI LASCIO ALLE SPALLE LA TUA PORTA
L'ULTIMO BACIO
L'ULTIMO ABBRACCIO
L'ULTIMA CAREZZA
        
"BUONA NOTTE AMORE MIO"
"MI PENSERAI?"
         "TI PENSERO' "
 "MI SOGNERAI?"
         "TI SOGNERO' "
E POI? E POI TI PORTO DENTRO
DENTRO IL MIO CURE
ANCORA UN PASSO
E VARCHERO' LA SOGLIA
                 MA DALL'ALTRA PARTE
                 NON CI SEI TU
                 AD ASPETTARMI
 MI STRIGE IL CUORE
E QUASI SENTO LE TUE MANI
ATTORNO AL COLLO
LA TUA TESTA SUL MIO PETTO
TUTTO MI SEMBRA PIU' DOLCE
ANCHE L'ULTIMO PASSO 
VERSO LA MIA STANZA
               C' E' UN ABISSO
               CHE CI DIVIDE
MA CONTINUO A SENTIRE
LA TUA PRESENZA
MA NON TROVO LE TUE MANI
PRONTE A STRINGERE LE MIE
NON TROVO I TUOI OCCHI
CHE MI ENTRANO DENTRO
CHIUDO GLI OCHHI
E FINALMENTE TI VEDO
IL TU SORRISO
I TUOI SGUARDI
LE TUE MANI
IL TUO CORPO
TUTTO MI SMBRA REALE
            IL MIO CUORE S'INFIAMMA
            E IL TEPORE M'INVADE
            E  TI AMO
                 TI AMO
                  TI AMO
ANCORA UN PASSO
E LA NOTTE NON SARA' MAI ESISTITA
ANCORA UN PASSO
E IL TEMPO NON SARA' MAI TRASCORSO
ANCORA UN PASSO
VERSO TE CHE MI ASPETTI
SULLA TUA NAVE DI CRISTALLO
ANCORA UN PASSO
E SALPEREMO INSIEME
VERSO LA FELICITA'
ANCORA UN PASSO
VERSO L'AMORE ETERNO
ANCORA UN PASSO
ANCORA UNO
VERSO IL MIO AMORE

 



 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

tetsuronocipeocle1strong_passiongruppoakirasasacinemanpiaccabal_zacHarlock500Butturfly66BaRdaMu82psicologiaforenseWIDE_REDStayin_aliveunamamma1
 

ULTIMI COMMENTI

Grazie MiLady!
Inviato da: tetsuronoci
il 26/12/2010 alle 19:51
 
Grazie Diana!
Inviato da: tetsuronoci
il 26/12/2010 alle 19:50
 
intendevo domenica...non ho fatto a tempo a salutare tutti...
Inviato da: Principessa.Smeralda
il 26/12/2010 alle 18:35
 
ciao carissimo sei gentilissimo a darmi gli auguri,...
Inviato da: Principessa.Smeralda
il 26/12/2010 alle 18:34
 
Ciao, ti lascio un saluto e i miei auguri per le feste...
Inviato da: semprepazza
il 20/12/2010 alle 20:17
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom