Piazza CarloGiuliani

..perchè crediamo in un'altra scomoda verità

 

PIAZZA ALIMONDA



 

Genova, schiacciata sul mare, sembra cercare
respiro al largo, verso l'orizzonte.
Genova, repubblicana di cuore, vento di sale, d'anima forte.
Genova che si perde in centro nei labirintici vecchi carrugi,
parole antiche e nuove sparate a colpi come da archibugi.
Genova, quella giornata di luglio, d'un caldo torrido d'Africa nera.
Sfera di sole a piombo, rombo di gente, tesa atmosfera.
Nera o blu l'uniforme, precisi gli ordini, sudore e rabbia;
facce e scudi da Opliti, l'odio di dentro come una scabbia.
Ma poco più lontano, un pensionato ed un vecchio cane
guardavano un aeroplano che lento andava macchiando il mare;
una voce spezzava l'urlare estatico dei bambini.
Panni distesi al sole, come una beffa, dentro ai giardini.

Uscir di casa a vent'anni è quasi un obbligo, quasi un dovere,
piacere d'incontri a grappoli, ideali identici, essere e avere,
la grande folla chiama, canti e colori, grida ed avanza,
sfida il sole implacabile, quasi incredibile passo di danza.
Genova chiusa da sbarre, Genova soffre come in prigione,
Genova marcata a vista attende un soffio di liberazione.
Dentro gli uffici uomini freddi discutono la strategia
e uomini caldi esplodono un colpo secco, morte e follia.
Si rompe il tempo e l'attimo, per un istante, resta sospeso,
appeso al buio e al niente, poi l'assurdo video ritorna acceso;
marionette si muovono, cercando alibi per quelle vite
dissipate e disperse nell'aspro odore della cordite.

Genova non sa ancora niente, lenta agonizza, fuoco e rumore,
ma come quella vita giovane spenta, Genova muore.
Per quanti giorni l'odio colpirà ancora a mani piene.
Genova risponde al porto con l'urlo alto delle sirene.
Poi tutto ricomincia come ogni giorno e chi ha la ragione,
dico nobili uomini, danno implacabile giustificazione,
come ci fosse un modo, uno soltanto, per riportare
una vita troncata, tutta una vita da immaginare.
Genova non ha scordato perché è difficile dimenticare,
c'è traffico, mare e accento danzante e vicoli da camminare.
La Lanterna impassibile guarda da secoli gli scogli e l'onda.
Ritorna come sempre, quasi normale, piazza Alimonda.

La "salvia splendens" luccica, copre un'aiuola triangolare,
viaggia il traffico solito scorrendo rapido e irregolare.
Dal bar caffè e grappini, verde un'edicola vende la vita.
Resta, amara e indelebile, la traccia aperta di una ferita

Francesco Guccini


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

 

« Noi vogliamo tanto bene ...

Consigli per gli acquisti

Post n°42 pubblicato il 18 Marzo 2009 da ExPiazzaAlimonda

G8 - di Carlo Lucarelli

E' uscito da poco, l'ho comprato e iniziato a leggere (cioè, sono a pagina 3....ma l'ho sfogliato tutto). Il dvd allegato invece non sono ancora riuscito manco a prenderlo in mano. Ricordo però la trasmissione, che era ben fatta. Per cui, se c'è ancora un minimo di logica in questo mondo, anche il dvd non dovrebbe essere male. Molto in stile Lucarelli, stando a quanto ricordo e a quanto ho letto. Ma non male. Ha comunque due vantaggi: A) è un libro sul G8. E anche chi crede di sapere molto trova qualcosa che non sapeva. E di imparare non si finisce mai. B) Ci sono libri sul G8 e libri sul G8, come per tutte le cose. Nel senso che ci sono libri che raccontano, e libri invece che cercano di dipingere verità di comodo. Questo, per fortuna, fa parte della prima categoria. 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/GenovaLuglio2001/trackback.php?msg=6715895

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
antesignana
antesignana il 06/04/09 alle 07:42 via WEB
OFF TOPIC: 4 bimbi morti all'Aquila: Il Sindaco aveva fatto l'appello affinchè il Governo accellerasse la sua richiesta di intervento vista la situazione critica dovuta alle ripetute scosse sismiche, in Abruzzo, che avevano determinato, principalmente nei centri storici, l'indebolimento delle strutture dei palazzi. Il governo è arrivato DI NUOVO TARDI: 4 bimbi sono morti per l'incuria di adulti che non sanno difendere il proprio futuro. ...sono morti anche diversi adulti.... E' questo lo Stato che, per esistere ha bisogno di un mutuo patto di assistenza con il Popolo?
 
ninograg1
ninograg1 il 21/07/12 alle 17:15 via WEB
buon compleanno e buon 2012
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: ExPiazzaAlimonda
Data di creazione: 05/07/2007
 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: ExPiazzaAlimonda
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 19
Prov: EE
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

D4vid82mc_hoffakungaboboavrossospartacoKellesdaniele.putignanoCharly_DriverpiriPIPPOpippo2009esterpecagiulio.cossumaurizio.morenoDIAMANTE.ARCOBALENOfederica655lootvoet
 

BLOG AMICI ESTERNI

ULTIMI COMMENTI

Citazioni nei Blog Amici: 31
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova