Area personale

 

Contatta l'autore

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 

FACEBOOK

 
 
immagineimmagineimmagineimmagineimmagineimmagineimmagineimmagineimmagineimmagineimmagine
 
Citazioni nei Blog Amici: 26
 
 

Ultime visite al Blog

simonadimitrimarkk74damico7danny2477_1977tarzan.66angie_plissettaPsycokiller53dennisnarutomonique93alessiafiamMaestraPepeej92lucypottTuxiaMarcia
 

Ultimi commenti

Grazzie!
Inviato da: Un jour, une recette
il 10/08/2013 alle 10:21
 
Ma che cavolo dici?Silente muore nel 6 aho! Il nostro...
Inviato da: FoodIsLife
il 15/08/2012 alle 18:07
 
forza grifondoro!mi potete dare la coppa delle case di...
Inviato da: miss sara
il 20/02/2012 alle 14:45
 
ciao,chi è appassionato/a di lily è 1 grande
Inviato da: miss sara
il 20/02/2012 alle 14:41
 
mimmy. mi puoi dire la storia di lily evans. secondo me...
Inviato da: lily
il 14/01/2012 alle 18:43
 
 
immagineimmagineimmagineimmagineimmagineimmagineimmagineimmagineimmagineimmagineimmagine
 
Creato da: MissPotter il 21/12/2005
Tutto il mondo di Harry Potter!

 

 
« DivinazioneStrega »

Astrologia

Post n°57 pubblicato il 23 Dicembre 2005 da MissPotter
 

L'Astrologia (dal greco: αστρολογία = άστρον + λόγος) appartiene alle cosiddette scienze occulte, o, per molti scienziati, pseudoscienze: in realtà, è interessante notare che grandi nomi della scienza, come Keplero, producevano anche oroscopi. A questo proposito, C. S. Lewis fa notare che l'interesse per la scienza e quello per l'astrologia sono andati crescendo di pari passo tra la fine del Medio Evo e l'età moderna, fino a raggiungere il culmine di entrambi con la rivoluzione scientifica nei secoli XVI e XVII: lo studioso inglese parla, a questo proposito, di "gemellarità", anche se ritiene "più robusta" la scienza e "più gracile" la componente magica, tanto da dire che la prima è sopravissuta, la seconda è morta.

Il giudizio di Lewis è forse un po' troppo drastico, visto l'interesse che l'astrologia suscita nell'epoca attuale.

La sua storia è millenaria, in quanto risale ai tempi dell'antica Mesopotamia babilonese (2000 AC, secondo taluni; 3000 AC, secondo altri), intrecciandosi talvolta con la storia della Cabala (o qabala) o anche, ma meno frequentemente, della cartomanzia.

L'astrologia si fonda su un rapporto analogico tra gli eventi che avvengono entro il nostro sistema solare e i singoli esseri viventi tentando di discernere le loro tipologie e i loro destini.

Descrizione del metodo astrologico

Esistono varie forme di astrologia sviluppatesi in varie parti del mondo. Il sistema occidentale si basa su un metodo analitico che parte dalla costruzione della carta natale dell'individuo, prendendo in considerazione, per il luogo e momento della sua nascita, la posizione di alcuni corpi astronomici (definiti pianeti, benché il gruppo includa anche sole e la luna, noti anche nel linguaggio astrologico come luminari).

In questo senso, viene interpretata quindi:

  1. la loro collocazione relativamente ad un sistema di riferimento esterno, tracciato lungo il piano dell'eclittica e suddiviso nei dodici segni dello Zodiaco, ciascuno dei quali occupa lo spazio di 30°;
  2. la loro situazione relativa ad un sistema di riferimento interno, composto dalle dodici case;
  3. i loro rapporti reciproci - noti come aspetti - ritenuti validi quando rispecchiano, esattamente od approssimativamente, determinate configurazioni geometriche.

La carta del cielo natale - nota come "tema natale" - viene calcolata in base alla data, l'ora e il luogo di nascita, Secondo l'astrologia, il tema natale rappresenterebbe l'impronta caratteriale ed il destino dell'individuo, individuo che può tuttavia sottrarsi alle influenze degli astri attraverso la volontà.

Oltre a questo aspetto canonizzato ed essenzialmente meccanico, l'astrologia si basa sulla "sensibilità" dell'astrologo nell'interpretare queste relazioni geometriche. Infatti, ogni relazione può essere portatrice di vari significati anche in contraddizione fra loro, e sta al singolo astrologo scegliere quelli che meglio si adattano alla situazione.

L'astrologia cerca inoltre di prevedere gli avvenimenti della vita di un individuo mediante i transiti, vale a dire il raffronto tra tema natale e carta del momento da prendere in esame (noto come oroscopo progressivo) o mediante il cosiddetto oroscopo solare, calcolato ogni anno quando il sole ritorna alla posizione di nascita. È detta sinastria la parte dell'astrologia che paragona due carte del cielo individuali per stabilire il grado di armonia fra due persone.

Ciascun pianeta rappresenta varie simbologie che si colorano del segno nel quale il pianeta viene a trovarsi. L'astrologia tradizionale indica alcuni segni dove il pianeta si esprime al meglio definiti come domicilio del pianeta, i segni opposti o esilio rappresentano segni in cui l'influenza del pianeta è ridotta o trasformata. Ogni pianeta ha anche un segno considerato segno di esaltazione dove il pianeta viene esaltato nelle sue caratteristiche, e il segno opposto denominato caduta.
Il segno di esaltazione ha trovato opinioni discordanti fra gli astrologi occidentali, in particolare l'astrologa Lisa Morpurgo, introdusse una scuola di astrologia in cui le esaltazioni di alcuni pianeti differiscono dall'astrologia tradizionale.

La posizione delle case (o campi) è determinata dal moto di rotazione terrestre. La prima casa inizia con l'Ascendente e ciascuna casa rappresenta un settore della vita. La posizione dei pianeti nelle case determina il settore della vita dove l'influenza del pianeta andrà maggiormente a manifestarsi.
Tradizionalmente un pianeta è considerato ospitato in una casa anche se precede di due o tre gradi l'inizio (o cuspide) della casa stessa. Alcune culture astrologiche differiscono dall'astrologia occidentale perché spostano di 6 gradi indietro l'inizio di ogni casa e considerano come punto più forte della casa il punto mediano. Un pianeta viene quindi associato alla casa il cui centro è più vicino al pianeta.

I quattro angoli del cielo - noti rispettivamente come Ascendente (il punto all'orizzonte ad oriente), Medium Coeli (Zenit), Discendente (il punto all'orizzonte ad occidente), Imum Coeli (Nadir) - sono considerati i punti cardinali di un tema natale. Il pianeta che occupa tali posizioni assume una posizione dominante nell'oroscopo. L'astrologo André Barbault ha per esempio rilevato che determinati pianeti, per esempio Marte, Giove e Saturno, avevano un picco di frequenza in certe posizioni, particolarmente attorno al Medium Coeli e all'Ascendente, per soggetti appartenenti a determinate categorie. Per esempio su un campione di 3142 militari la posizione di Marte si concentra significativamente attorno alle posizioni dei quattro angoli del cielo. Situazione analoga per la posizione di Saturno su un campione di 3305 scienziati e quella di Giove su 1270 attori celebri. (André Barbault, Traité Pratique d'Astrologie, Editions du Seuil, Paris 1961 - Pubblicato in Italia da Astrolabio nel 1979).

Alcuni astrologi considerano significativa la posizione crescente o calante di un corpo celeste vale a dire in apparente allontanamento o avvicinamento al sole rispetto alla longitudine geocentrica vista dalla terra. Il caso più noto è quello della Luna, la cui posizione crescente verso la Luna piena o calante verso la Luna nuova è tenuta in gran conto in svariate attività, particolarmente in agricoltura dove si ritiene che la luna crescente favorisca la crescita e quella calante il contrario. Vi sono stati, in nome della scienza, tentativi di dimostrare l'influsso della luna e tentativi contrari di sfatare tale influenza.
Tutto ciò ha avuto basso riscontro sull'opinione degli agricoltori che continuano ad osservare le fasi lunari secondo la loro tradizione ed esperienza.

Astrologia ed esoterismo

I filosofi e i maestri di sapienza della Grecia antica solevano distinguere i loro insegnamenti in: - esoterici, da esoterikos, interno e - exoterici, da exoterikos, esterno, destinati ad un pubblico più vasto rispetto alla cerchia dei loro discepoli. Correlativamente, gli insegnamenti esoterici hanno sempre comportato una connotazione di segretezza, trattandosi di argomenti esistenti ma non conoscibili neppure dai maestri, ovvero conoscibili solo ad una ristretta cerchia di iniziati "ai misteri". Tralasciando la prima categoria, esempi tipici della seconda categoria possono essere considerati la magia e l'alchimia.

L'astrologia può essere considerata una disciplina di confine, in quanto i "fondamentali" sui quali si basa sono basati su elementi e nozioni astronomiche e trigonometriche accessibili a chiunque, mentre l'applicazione a questi elementi e nozioni dei significati simbolici ad esse associati presuppone la capacità di percepire, riconoscere ed interpretare lo spirito interiore nascosto nei simboli stessi. È questa la capacità che, riconosciuta dai maestri, consentiva ai discepoli di far parte del gruppo ristretto nel quale si apprendevano gli insegnamenti occulti.

Questa capacità deve essere particolarmente sviluppata nell'astrologia, in quanto gli elementi costitutivi di un tema natale, che sono sostanzialmente i pianeti, i segni e le case, rappresentano ognuno una pluralità di elementi simbolici, di valenza anatomica, psicologica, funzionale, di corrispondenza con personaggi, animali, metalli, colori, ecc.

Anche se è possibile ipotizzare ulteriori elementi astronomici di interpretazione non ancora studiati a fondo, si può pensare ai satelliti dei principali pianeti del Sistema solare o alle comete, è indubbio che che è impossibile determinare con procedimenti scientifici un'interpretazione, e tanto meno controllare la ripetitività di certe configurazioni, sulla base dei presupposti delle pluralità di cui sopra.

In sintesi, l'astrologia è una disciplina esoterica, fallibile come tutte le discipline umane e umanistiche, che non ha nulla a che vedere con la scienza, ma che richiede in chi ci si accosta delle doti particolari; ovvero, occorre "sentire dentro di sè" i pianeti ed i segni.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenti al Post:
Nessun Commento
 
 
immagineimmagineimmagineimmagineimmagine
 
- 207 - Tassorosso
- 210 - Il LumaClub
 

INDICE - Film

Locandine

immagineimmagineimmagineimmagine
 

Libri

immagineimmagineimmagineimmagineimmagine

 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30