Creato da: AngeloCGIL il 10/11/2005
contribuisci ai tuoi diritti ed alle tue tutele

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Ultime visite al Blog

zoppeangeloalbert.zmaschio_lucanovolandfarmlorteyuwotraresistenciapsicologiaforensedai_a_cesarenpafriulivg
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« Messaggio #12 »

Post N° 11

Post n°11 pubblicato il 01 Novembre 2006 da AngeloCGIL

Ufficio stampa Cgil – Roma, 26 ottobre 2006

Nicola Nicolosi coordinatore nazionale di Lavoro Società, l’area della sinistra sindacale della Cgil, interviene sulla manifestazione del 4 novembre contro la precarietà.

Nicolosi (Cgil): No alle provocazioni, si alla mobilitazione contro la precarietà

L’area programmatica Lavoro Società della Cgil ribadisce la validità della piattaforma concordata per la manifestazione del 4 novembre contro la precarietà.

Lavoro Società respinge con fermezza qualunque tentativo di dare altri significati alla mobilitazione: conferma quindi la partecipazione alla manifestazione, assumendo la piattaforma contro la precarietà come unica argomentazione dell’iniziativa unitaria.

Siamo contro la legge 30, per l’abrogazione della Bossi – Fini, contro la legge Moratti e per una nuova legislazione che garantisca i diritti fondamentali del lavoro e di cittadinanza; siamo contro la precarietà e per l’estensione dei diritti sociali, dalla scuola,alla salute, ai trasporti, alla cultura.

La nostra agenda politica non viene dettata dalle provocazioni o da chi critica ingiustamente e gratuitamente la Cgil, ma dall’impegno quotidiano sulle questioni di interesse generale.

Lavoro Società, che è tra i promotori dell’iniziativa del 4 novembre, invita tutte le compagne, i compagni a partecipare.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog