Creato da iamnobody2011 il 04/06/2011

Nessuno RossoBlù

Tutto sulla Pieralisi Jesi

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: iamnobody2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 27
Prov: AN
 

CHI SONO?

Sono un semplice tifoso della Pieralisi Volley, la squadra di pallavolo femminile di Jesi, la mia città; quella che una volta era chiamata Monte Schiavo e giocava in serie A1. Altri tempi ma la passione per questi colori e per queste ragazze è rimasta la stessa. In questo scalcinato blog cerco di raccontare la mia passione per le "prilline" (così venivano chiamate ai tempi dell'A1) e le loro imprese. Perché il nome "Nessuno Rossoblù"? Perché una volta qualcuno disse che nessuno seguiva la Pieralisi. Buona lettura! Nessuno

 

LA PIERALISI PAN 2020/21

1) Agnese PEPA P '06 da Settore Giovanile

2) Elena CARLETTI S '03

3) Benedetta CECCONI L '96

5) Francesca MORETTI L '02

6) Alice GASPARRONI S '01

7) Elena FORESI P '00

8) Rebecca MAGI 0 '01 da Pesaro (B1)

9) Erica PAOLUCCI S '00

10) Talita MILLETTI C '02

11) Giorgia ANGELINI P '99

12) Laura CANUTI C '01 da Castelbellino (B1)

13) Beatrice SPITONI S '02 da Macerata (A2)

15) Alessia POMILI O '00

16) Nicol GIOMBINI S '00

17) Sofia CARLETTI S '02

18) Margherita MARCELLONI C '93 (Cap)

Allenatore: Luciano SABBATINI

Vice All.: Elisabetta BONCI

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

 

Il derby Imola-Cesena chiude il girone D1

Post n°2210 pubblicato il 02 Maggio 2021 da iamnobody2011
 

CAMPIONATO SERIE B1 FEMMINILE 2020/21 - GIRONE D1

Recupero 2a giornata di ritorno - Domenica 2 maggio 2021

ore 17.30: Csi Clai Imola - Elettromeccanica Angelini Cesena (and. 3-0)

Dove vederla: YouTube "Csi Clai Imola" e YouTube "Volley Club Cesena".

LA CLASSIFICA

Clementina 2020 27;

Imola (1) 24;

Perugia 14;

PIERALISI PAN JESI 13;

Cesena (1) 6;

Filottrano 3.

Tra parentesi le gare da recuperare.

 
 
 

Un girone pi¨ duro

Post n°2209 pubblicato il 01 Maggio 2021 da iamnobody2011
 

Con l'inutile, ai fini della classifica, derby emiliano-romagnolo di domani tra Imola e Cesena si chiuderà ufficialmente il calendario dei recuperi del girone D1; tutto infatti, è stato già deciso fin da mercoledì sera, quando la Pieralisi Pan ha battuto a domicilio l'Elettromeccanica Angelini, staccando l'ultimo biglietto per i play-off. Ventiquattro ore dopo il match del Carisport, cioé giovedì 29 aprile, è andato in archivio anche il gruppo D2, quello che interessa da vicino le rossoblù, la Battistelli-Termoforgia, Imola e Perugia, perché si incroceranno con le quattro formazioni qualificate per la seconda fase del campionato. In realtà anche qui era quasi tutto deciso, mancava ancora un tassello per completare la griglia dei play-off.

sant'elia fiumerapidoE quel tassello si è sistemato proprio giovedì sera. Si giocava il recupero della seconda di ritorno, tra Sant'Elia Fiumerapido e Chieti, una partita più importante per le laziali che per le abruzzesi, oramai rassegnate al quinto posto e già fuori dai play-off. Sant'Elia invece, doveva vincere per sorpassare Cisterna di Latina, ottenere il terzo posto e guadagnarsi un abbinamento più "comodo" contro Imola. Con queste premesse, è ovvio che la partita è finita 3 a 0 per le ciociare. Come detto, tutto il resto era già deciso da qualche settimana, a partire dalla vetta, occupata dalla coppia formata da Altino e Casal de'Pazzi, entrambe prime con 21 punti; però, in virtù di uno scarto migliore negli scontri diretti (la Tenaglia ha vinto in casa 3-0 e perso a Roma 3-1), a chiudere in vetta sono state le abruzzesi, prossime avversarie delle prilline. (foto facebook.com/santeliavolley).

Dietro questa coppia, già annunciata alla vigilia del campionato come possibili favorite dell'intero girone D, si sono piazzate altre due formazioni molto quotate prima del via della B1: Sant'Elia Fiumerapido al terzo posto con 18 punti e Cisterna di Latina, quarta con 16. L'Assitec si è concessa lo sfizio di battere entrambe le battistrada, addirittura Altino a domicilio per 3 a 0, salvo perdere poi in casa con lo stesso risultato. L'Icom C88 negli scontri diretti ha preso punti contro quasi tutte le rivali (solo Casal de'Pazzi ha vinto due volte) ma ha pagato i punti regalati alle "piccole", cioé Trevi e Chieti, battute al tie break; un errore imperdonabile in un girone così equilibrato, dove era fondamentale non commettere errori. Ultime due del girone, ed eliminate dalla corsa per i play-off, Chieti e Trevi, rispettivamente quinta a nove e sesta a cinque punti. 

Fin dalla composizione di questo raggruppamento, era chiaro che sarebbe stato più duro e più equilibrato del D1, per la presenza di almeno tre candidate per la promozione diretta e con l'incognita di Casal de'Pazzi, giunta ai nastri di partenza con una rosa tutta nuova e da scoprire. A rendere ancor più incerto il girone ci si è messo il Covid, che ha fermato prima Cisterna di Latina, bloccata nelle tre gare iniziali, poi Chieti per tutto il girone di andata e buona parte di quello di ritorno (hanno giocato la "prima" di campionato il 13 marzo con Trevi, cioé un mese e mezzo dopo l'inizio del torneo). Chiaramente con questa situazione e nove recuperi da giocare tra il 1° ed il 29 aprile - sei erano di Chieti - era difficile pensare ad un andamento regolare. C'è chi, come Altino non scende in campo dal 10 aprile (vittoria per 3 a 0 a Chieti); Casal de'Pazzi ha giocato l'ultima gara il 14 aprile, successo a Roma sempre con le teatine per 3 a 0, cioé ad un mese dai play-off. Sono tutte situazioni che potrebbero incidere nei play-off...o almeno lo spero. FORZA JESI! Nessuno

 
 
 

Solo mezz'ora

Post n°2208 pubblicato il 30 Aprile 2021 da iamnobody2011
 

Per fortuna da qui alla fine dei play-off, qualunque essa sia, non ci saranno più partite infrasettimanali di sera; si giocherà sempre o il sabato o la domenica, perciò non dovrò più fare delle corse o i salti mortali per vedermi la Pieralisi Pan. Faccio questa premessa perché - e me ne vergogno già mentre lo scrivo - io di Cesena-Jesi, cioé la partita più importante della stagione rossoblù (almeno fino a questo momento) ho visto dal vivo appena venti minuti, giusto il terzo set che poi è stato quello meno emozionante, se escludiamo il calo fisiologico nel finale con tentativo di coach Luciano di riaprire la frazione con un cambio di diagonale palleggiatore-opposto sul 22-14. Per fortuna sul 23-21 sono rientrate in campo Angelini e Gasparroni per rimettere le cose a posto ed evitarmi la sgradevole sensazione dello jettatore. 

cesena - pieralisi 2020/21Capita spesso, che i miei progetti non coincidano poi, con la realtà. Speravo vivamente di finire di lavorare verso le 20 (anziché alle 20.30 come da orario), come accade quasi sempre il mercoledì quando faccio il turno pomeridiano, così da poter andare a casa con calma e guardami la partita durante la cena. Il mio progetto però, è andato a sbattere con gli impegni di lavoro, così anziché andare a casa alle 20, me ne sono andato alle 21! Tra tutto, mi sono messo davanti al pc alle 21.30, giusto in tempo per l'inizio della terza frazione. Certo, avrei potuto scegliere di non guardare la diretta e cominciare dall'inizio per mantenere la tensione...ma sarebbe stata una impresa al di sopra delle mie forze. Troppa la tentazione di "sbirciare" il risultato. 

A pensarci bene, se il mio piano iniziale fosse andato in porto, non so davvero come sarei riuscito a cenare con quella girandola di emozioni tra primo e secondo set. Qualche boccone mi sarebbe andato certamente di traverso! A proposito della telecronaca, avevo già sentito il telecronista di Cesena nella partita con Perugia ed il suo commento un po' "naif". Mi ha fatto sorridere quando attaccava Brumat e partiva col suo "Brum, Brum, Brumat!"; mi ha ricordato un po' lo speaker del PalaTriccoli Stefano Battistini ed il suo "Boom Boom Bown!" ai tempi della Monte Schiavo. Il telecronista di Cesena però, mi ha dato l'idea di uno poco preparato sugli avversari: non ha mai nominato una delle giocatrici ospiti, forse neppure conosceva i nomi! Sicuramente meglio però, del suo "collega" di Imola, un vero tifoso con il microfono. Finita la partita "in diretta" mi sono riguardato le prime due frazioni, anche se ovviamente lo spirito era più sollevato, come vedere un film thriller sapendo già il finale. Tutta un'altra storia! 

Mentre guardavo la diretta del terzo set, precisamente durante la rimonta di Cesena, mi sono anche messo a parlare con lo schermo, a chiamare coach Luciano, come se fossi alla "Carbonari": "Usalo il time-out! Mica lo paghi!". A pensarci ora, se qualcuno mi avesse visto mi avrebbe preso per matto ma questo è il volley al tempo del Covid. In condizioni normali infatti, avrei fatto carte false per andare a Cesena per essere lì al Carisport a sostenere la squadra. Il blocco delle trasferte e la mancanza del pubblico sugli spalti rendono tutto molto strano, quasi asettico; neppure sembrava una gara di campionato ma una amichevole di metà settimana. La speranza è che per i play-off, con il ritorno di metà Italia in giallo, si possa tornare nei palasport, magari con capienza ridotta ma con un po' di pubblico. Io mi prenoto già per la trasferta di Altino. FORZA JESI! Nessuno

 
 
 

Cesena-Pieralisi Pan, la rassegna stampa

Post n°2207 pubblicato il 30 Aprile 2021 da iamnobody2011
 

cesena - pieralisi 2020/21Una serata magica, di quelle da ricordare, per la giovane Pieralisi Pan, che vincendo per 3 a 0 sul difficile campo di Cesena, si è regalata il biglietto per i play-off. Sui siti di informazione locale è un trionfo di aggettivi per le prilline, definite "spietate" e "grandi". Più sobrio Quelli del Massaccio, che tuttavia sottolinea la prestazione "super" delle rossoblù. In casa Elettromeccanica Angelini "sfuma così non solo la voglia di riscattarsi dalla sconfitta a tavolino dell'andata ma anche l'obiettivo della prima fase playoff promozione", nonostante un ottimo 42% in attacco. FORZA JESI! Nessuno

"Pieralisi Pan spietata, infila tre set e conquista la qualificazione ai play-off" -> Pieralisi Volley 28 aprile 2021

"Jesi vince a Cesena ed accede ai play-off" -> Quelli del Massaccio 29 aprile 2021;

"Una grande Pieralisi Pan espugna 3-0 Cesena e stacca il biglietto per i playoff" -> Volley & Beach News 28 aprile 2021

"Jesi si impone e sfuma l'obiettivo play-off" -> Facebook Volley Club Cesena 29 aprile 2021.

 
 
 

Un biglietto per i play-off

Post n°2206 pubblicato il 29 Aprile 2021 da iamnobody2011
 

Con un partita d'anticipo rispetto alla conclusione dei recuperi, il girone D1 ha emesso anche l'ultimo verdetto che mancava per disegnare le sue rappresentanti ai prossimi play-off promozione, in partenza dal prossimo 15 maggio. Senza più la lotta per la retrocessione e con tre squadre - Battistelli-Termoforgia, Imola e Perugia - già sicure di giocare la post season, l'attenzione di tutti era rivolta al match di ieri sera tra l'Elettromeccanica Angelini e la Pieralisi Pan, quinta contro quarta, praticamente un dentro o fuori, soprattutto per le romagnole obbligate a vincere per rosicchiare punti alle jesine, per poi giocarsi tutto nel derby ad Imola di domenica. Alle prilline invece, serviva una vittoria per blindare il quarto posto e vivere il prossimo fine settimana con serenità, senza essere costrette a guardarsi la diretta su YouTube.

cesena - pieralisi 2020/21Con una grande prova, soprattutto di concentrazione ed attenzione nei finali dei primi due set, Marcelloni & co hanno staccato il biglietto per i play-off, dove ad attenderle ci sarà la prima del girone D2, Altino. Nel palasport dove la Monte Schiavo di Manon Flier e Maja Ognjenovic perse una delle più incredibili partite della sua stagione, la giovane Pieralisi non ha sbagliato nulla ed ha dimostrato di avere una condizione fisica migliore, oltre ad una Canuti davvero incontenibile in attacco. L'altro fondamentale chiave della vittoria è stato il servizio, con le rossoblù capaci di piazzare ben nove battute vincenti (contro le cinque locali). Il match del Carisport ha forse, sancito il nuovo assetto della squadra, con Gasparroni "falso opposto" e Pomili tornata nel suo vecchio ruolo, quello di centrale dove rende sicuramente di più. A farne le spese, capitan Marcelloni, relegata ora al ruolo di terza centrale.

Questo sestetto si era già visto venerdì sera nel terzo set con la Lardini e poteva sembrare un esperimento contro un avversario già in vacanza e con in campo tante seconde linee. E' evidente però, che con questo sestetto la Pieralisi è più equlibrata e soprattutto, può tenere in campo tutti i suoi attaccanti. Gasparroni sebbene sia quella più sacrificata perché gioca in un ruolo non del tutto suo, ha comunque piazzato cinque ace; Pomili ha messo la sua grinta e due muri. Senza dimenticare le "solite" Giombini e Paolucci. Insomma, tutte hanno contribuito ad un vittoria importante contro un avversario desideroso di "vendicare sportivamente" la sconfitta a tavolino dell'andata e soprattutto per centrare un obiettivo fortemente voluto dalla società.

E adesso? Un po' di relax per tutti - staff tecnico, giocatrici...ed anche il sottoscritto - perché le jesine negli ultimi diciotto giorni hanno giocato cinque partite, tenendo ritmi quasi da campionato di serie A1. Dalla prossima settimana con calma coach Luciano ed il suo staff cominceranno a studiare il loro avversario del primo turno dei play-off, quell'Altino considerato da molti alla vigilia come uno dei favoriti per la promozione in A2. L'andata si dovrebbe giocare a Jesi sabato 15 maggio, il ritorno a Francavilla a Mare, dove le abruzzesi disputano le gare casalinghe, domenica 23. Di certo c'è che la Pieralisi arriva a questi play-off senza pensieri e senza la pressione di dover vincere a tutti i costi ma con la sola missione di divertirsi e fare esperienza. La situazione ideale per Marcelloni & co, candidate fin da ora ad essere la mina vagante di questi spareggi promozione. FORZA JESI! Nessuno.  

 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUĎ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

IL CALENDARIO DELLE ROSSOBL┘

MAGGIO

Sabato 15 maggio ore 18.30 a Jesi: PIERALISI PAN - Tenaglia Altino (Andata 1° turno Play-Off promozione);

Domenica 23 maggio ore 17.30 @ Francavilla a Mare (CH): Tenaglia Altino - PIERALISI PAN JESI (Ritorno 1° turno Play-Off promozione)

 

NESSUNO ROSSOBL┘ ON FACEBOOK

Nessuno Rossoblù

 

 

 

 

Visita la mia pagina Facebook "Nessuno Rossoblu"!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

giorgio.girominicaldreELENATOFFANOvlintonacituttocomputeradsliamnobody2011wally45marco_84mgiovanni.busnellovinposfedechiaraspi.udcentrofedele.belcastrodabefuptanziass
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom