Creato da jennyk2 il 11/02/2005
La mia vita a metà tra due mondi

Contatta l'autore

Nickname: jennyk2
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 121
Prov: SV
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

Ultime visite al Blog

monchery10psicologiaforenseWIDE_REDjazzguitar62bal_zacunamamma1cassetta2lacolpadiscrivere_aladoro_il_kenyastrong_passionIco979Rudemavolgaremotorozzoredazione_bloggiovanni_iaria86
 

Ultimi commenti

Thanks a lot for the informative and interesting...
Inviato da: jocuri dress up
il 07/09/2011 alle 19:21
 
FELICE WEEK END..LAURA
Inviato da: la_fata_di_roma
il 13/03/2009 alle 22:56
 
Auguri per una serena e felice Pasqua...Kemper Boyd
Inviato da: Anonimo
il 23/03/2008 alle 15:25
 
Auguri di un felice, sereno e splendido Natale dal blog...
Inviato da: Anonimo
il 25/12/2007 alle 21:31
 
Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo. A.
Inviato da: scrittocolpevole
il 20/12/2007 alle 20:55
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Scrivo dunque sono

Post n°37 pubblicato il 28 Gennaio 2007 da jennyk2
 
Tag: Pillole
Foto di jennyk2

La scrittura è figlia del dolore e della necessità di trovare un senso alle cose. Scrivere è un atto d'amore...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Non smettere

Post n°36 pubblicato il 10 Gennaio 2007 da jennyk2
 
Foto di jennyk2

Non smettere di aprire la tua anima, di parlarmi, se e quando la vorrai, perchè il dolore è muto e a volte, troppo acceso che mi pare di sentirlo, di toccarlo quasi....

Io ci sarò, come sono stata sempre e come d’altronde anche tu ci sei stata nelle mie giornate senza sole, per dirti delle cose anche banali, ma che vuoi sentirti dire perchè lo sai che purtroppo è la verità e me ne compiango…

Leggi il tuo cuore, impara ad amarlo e ad assecondarlo, e soprattutto credi a lui, senza timori, senza remore...

C’è sempre un’alternativa, anche quando non la vedi, anche quando vai avanti per la tua strada, pensando che sia sempre dritta e che la  salita non finisca mai... senza contare, senza sperare più, con la paura degli altri e persino dei tuoi pensieri più nascosti...

Ricordati, ora più che mai, che c’è sempre una scorciatoia per arrivare alla meta e che la meta - l’unica cosa che veramente conta in tutto questo marasma - sei solo e semplicemente Tu….

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

L'anno che verrà

Post n°35 pubblicato il 30 Dicembre 2006 da jennyk2
 
Foto di jennyk2

Se solo le parole potessero
spazzare via il dolore che fa paura,
la disperazione che annienta,
l’indifferenza che uccide,
la misera che sconvolge vaste aree di questo mondo…

Se solo le buone intenzioni dei molti
bastassero per minare o almeno condizionare
lo strapotere di pochi…

Se la bontà più anonima si diffondesse a macchia d’olio
per sconfiggere il male che fa sempre e comunque clamore… 

Sarebbe un anno veramente nuovo e non solo un Buon Anno..!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Sulla felicità e sul dolore

Post n°34 pubblicato il 21 Dicembre 2006 da jennyk2
 
Tag: Pillole
Foto di jennyk2

A volte la felicità più autentica può nascere dal faticoso superamento di un grande dolore...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

La fine del boia

Post n°33 pubblicato il 11 Dicembre 2006 da jennyk2
 
Foto di jennyk2

Ieri, nella giornata internazionale dei diritti umani e dopo aver celebrato il compleanno di sua moglie Lucía Iriart, è morto Augusto Pinochet, stroncato da un infarto cardiaco.

Il boia, di 91 anni d’età, era stato ricoverato lo scorso tre di dicembre per problemi cardiorespiratori ma dopo un rapido  miglioramento doveva essere dimesso questo martedì. 

A poco più di un’ora del decesso, piú della metà degli abitanti di Santiago,  si riversava sulle strade di Santiago dando luogo a manifestazioni di giubilo popolare per l’accaduto. 

La morte è stata piú veloce della giustizia, in quanto Pinochet non è riuscito ad essere condannato in nessuno dei numerosi processi per crimini contro l’umanità che lo videro coinvolto. 

Infatti morire libero, senza aver mai dovuto pagare per l’alto tradimento del colpo di Stato dell’11 settembre 1973; per i 17 anni di crudele regime imposto al paese, per gli stadi trasformati in lager, per i 30mila persone uccise e torturate, di cui oltre 2 mila desaparecidos: questo era l’obiettivo di Pinochet che è riuscito a raggiungere in pieno.

I funerali di uno dei più efferati dittatori latinoamericani si terranno martedì con onori militari dopo una messa funebre nel cimitero dell'Alpatacal della Scuola Militare del Libertador Bernardo O'Higgins a Santiago; nessun funerale di stato né giornata di lutto nazionale saranno previsti, così lo confermano fonti ufficiali cilene. La famiglia ha detto che Pinochet sarà cremato per evitare eventuali atti di profanazione.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso