Creato da tempesta.rossaa il 02/10/2012

la tempesta

SU DI VOI

 

"APPERLUSCONI CI FA FARE LA GGITA"

Post n°8 pubblicato il 27 Marzo 2013 da tempesta.rossaa

Alla manifestazione del pdl di sabato scorso, ai partecipanti è stata fatta una semplice domanda: MI DITE TRE COSE BUONE FATTE DA SILVIO?    la maggior parte delle persone hanno balbettato, sputacchiato, non risposto... ma c'è stato anche chi l'ha fatto, e queste sono state le risposte: 1)" IO SE NON PAGAVA APPERLUSCONI NEANCHE MI ALZAVO"    2) " UN UOMO ADULTO SE DEVE AVVICINA' ALLE MINORENNI, PERCHè JE RIMANE POCO TEMPO PER SCOPA'"    3) " TUTTA COLPA DELLA MAFIA ROSSA"   4) " SIAMO TUTTI FIGLI DI SILVIO"    5) " MENO MALE CHE NON E' FROCIO"    Questo amici, è l'elettorato di Berlusconi, quelli che "forse" non ha pagato per andarci sono cosi'!!!! Guardate questi video e ve ne farete una regione!!!

 

 
 
 

Pdl, figuranti pagati per riempire la piazza: "Ci danno 10 euro, arrotondiamo la pensione"

Post n°7 pubblicato il 24 Marzo 2013 da tempesta.rossaa

ROMA - Il look di Eleonora, sessant'anni o giù di lì, è quello delle trasmissioni del pomeriggio: golfini maculati, stivali sfrangiati da squaw, capelli cotonati biondo platino. È il look di una figurante, ovvero delle persone che riempiono gli studi di programmi Rai e Mediaset. E che ieri si è trovata a piazza del Popolo in uno spettacolo a suo modo speciale. Starring: Silvio Berlusconi.

Ce ne sono tanti come lei all'una davanti al teatro Brancaccio di Roma. Gente del mestiere, che si saluta con affabilità e risponde prontamente agli ordini di Armando, il capo claque. Probabilmente contattato nei giorni in cui non era chiaro che in tanti avrebbero risposto all'appello del Cavaliere. Armando, in total black e cravatta rossa lucida, invece, lavora per "Abavideo provini tv", società che fa casting per film e pubblicità, e sceglie anche il pubblico per trasmissioni tv. Venire arruolati come fan a pagamento di Berlusconi non è difficile. Certo, non si diventa ricchi: 10 euro la paga per restare un paio d'ore davanti al palco. "Una miseria", si lascia scappare uno dei figuranti, "ma ho una pensione da schifo e devo arrotondare". 

 ECCO LE STIME DELLA MANIFESTAZIONE:

QUINDI HANNO RECLUTATO COMPARSE, PAGANDO, PER RIEMPIRE LA PIAZZA, PERO' DOBBIAMO ESSERE SINCERI, C'ERANO ANCHE PERSONE CHE SONO VENUTE SPONTANEAMENTE, CHI SONO?? ECCONE UNO...TIPICO ELETTORE BERLUSCONIANO:

OPPURE QUESTI:

PER FORTUNA CI SONO ANCHE PERSONE CON ANCORA UN PO' DI DIGNITA', CHE USANO QUELLA BANDIERA  PER L'UNICA CAUSA VERAMENTE GIUSTA:

MA LA COSA VERAMENTE INCREDIBILE, CHE SA DI MIRACOLO è ASSOLUTAMENTE QUESTA:

MA IL MOMENTO MEMORABILE DI QUESTA MANIFESTAZIONE E' STATO ASSOLUTAMENTE QUESTO:

...E PER FINIRE, LA MIA UNICA CONSIDERAZIONE DI TUTTO QUESTO E':

 
 
 

LETTERA DI SOLIDARIETA' PER INGROIA DOPO LE BASTARDATE A CUI LO STANNO SOTTOPONENDO...

Post n°6 pubblicato il 21 Marzo 2013 da tempesta.rossaa

ATTENZIONE: Lettera di solidarietà ad Ingroia: LEGGERE TUTTO E SEGUIRE LE ISTRUZIONI PER L'ADESIONE.
"il Testo:
Desideriamo esprimere tutta la nostra vicinanza e solidarietà ad Antonio Ingroia per le due azioni disciplinari che sono state intraprese contro di lui nelle ultime due settimane; addirittura per fatti accaduti 12 mesi fa.
L’ultima poi, da parte di una Ministra della Giustizia, membro di un governo finto “tecnico” in scadenza capitanato da un soggetto che vota scheda bianca per l’elezione del Presidente del Senato senza operare alcuna distinzione tra un indagato per mafia al servizio di un padrone che tenta in tutti i modi di sottrarsi alla Giustizia distruggendo la Costituzione, e un altro candidato criticabilissimo ma pur sempre un pochino più decente che ha rigettato i tentativi di interferenze nelle indagini della Procura di Palermo da parte dei più alti organi istituzionali.
Questo fa capire quanto poco “tecnico” e molto “politico” sia stato questo governo indecente messo in piedi da Napolitano con la complicità di PDL, PD, UDC; il governo “trattativa”.
Ecco la colpa grave.
Antonio Ingroia non ha guardato in faccia a nessuno in venti anni di indagini, arrivando a scoprire inconfessabili coperture “politiche” nel processo più importante della Storia d’Italia; fino alla più alta carica dello Stato resasi colpevole di interferenze GRAVISSIME in indagini delicate e pericolose sui rapporti Stato-mafia che hanno sacrificato negli anni ‘90 Cittadini, Magistrati, Agenti delle Forze dell’Ordine innocenti.
In una Repubblica civile e democratica avrebbero provocato scandalo, impeachment e destituzione per “Alto Tradimento” e “Attentato alla Costituzione”.
Ma in Italia con la copertura indecente dei media a servizio del potere costituitosi a seguito di quella turpe “trattativa” il colpevole è risultato solo colui che l’ha scoperta.
Appena terminato il percorso elettorale con la sconfitta, dunque indebolito dal punto di vista pubblico, ecco gli avvoltoi riprendere a volteggiare dopo il fuoco di sbarramento feroce alla sua candidatura.
E salta agli occhi la differenza abissale tra il trattamento riservato a personaggi eversivi come i parlamentari PDL che si presentano dentro il Tribunale di Milano pretendendo l’assoluzione senza mezzi termini del loro leader con un’intimidazione nei confronti dei Magistrati inquirenti e giudicanti senza precedenti nella Storia Repubblicana; il trattamento riservato a Berlusconi che continua imperterrito a insultare chiunque non si pieghi ai suoi voleri, forte del suo consenso popolare nonostante vent’anni di fandonie grazie al potere acquisito con l’ignobile controllo dei media per la mancata risoluzione del conflitto d’interesse (facente parte della “trattativa”).
E il Governo zitto e la Ministra della Giustizia zitta, via con il procedimento disciplinare contro Antonio Ingroia.
Così non va.
Con questa lettera, crediamo di interpretare il pensiero di molti iscritti al “Gruppo Facebook “IO CI STO!!! … CON ANTONIO INGROIA”, di quanti vorranno manifestare apertamente il loro sostegno
Noi continuiamo a sostenere Antonio Ingroia e il progetto politico di Rivoluzione Civile, ringraziandolo sempre per averci aperto gli occhi su cosa è successo in questo sventurato Paese negli ultimi 20 anni per colpa di "traditori" "pavidi" "collusi" a tutti i livelli e di riflesso dal dopoguerra con una "trattativa" ben più ampia per il controllo strategico di gran parte dell'Italia riciclando mafiosi ed ex-fascisti e sacrificando Cittadini innocenti e Servitori dello Stato integerrimi ed eroici.

(seguono le firme)
ATTENZIONE
Per aderire e sottoscrivere la lettera di cui sopra, INVIARE una e-mail specificando NOME, COGNOME, CITTA’ a:
sostegno.ingroia@gmail.com

(E’ POSSIBILE INVIARE ANCHE UN BREVE COMMENTO CHE SARA’ TRASMESSO INSIEME ALLA FIRMA)
Grazie.

 
 
 

Berlusconi sta scappando in Russia

Post n°5 pubblicato il 18 Marzo 2013 da tempesta.rossaa

Da fonti attendibili giunge voce che Berlusconi sta tenendo pronto un elicottero vicino alla propria abitazione con a bordo valigette contenenti un’ enorme quantità di contante e diamanti, per poter scappare in Russia non appena Ghedini lancia l’allarme.

putin ha dichiarato :’ in caso di richiesta di arresto per berlusconi, siamo pronti a concedergli passaporto e asilo politico

e’ stato anche confermato dal comandante della polizia di rostov on don, intorno al 20 maggio dovrebbe atterrare , posso mandare anche i dispacci del ministero dell’interno russo, dove si dice che berlusconi e’ autorizzato ad atterrare e alla polizia di venirlo a prendere per la consegna dei nuovi documenti di asilo politico e di cittadinanza.

Sembrerebbe che la scelta sia capitata su Rostov na Donu per evitare di sorvolare in fuga Paesi per i quali ci sarebbe voluta l’autorizzazione al volo, così facendo il tragitto avverrà interamente sorvolando le acque internazionali per le quali non si necessita dei permessi sugli spazi aerei e formalità.

fonte:

http://m5s.biz/forum.aspx?f=205&t=1330&p=1#Focused

Per Silvio Berlusconi l'orizzonte si fa sempre più cupo. Era riuscito a resuscitare il suo partito e la sua personale carriera politica durante la campagna elettorale, ma a urne chiuse è invece arrivata una serie di mazzate: il processo Ruby avanza e si avvicina la requisitoria del pm Ilda Boccassini; è esploso il Caso De Gregorio e la procura di Napoli che indaga ha chiesto che si vada a giudizio immediato; la condanna per rivelazione di segreto d'ufficio è arrivata e a marzo potrebbe essere confermata in appello quella per il processo sui diritti tv; l'uveite non dà tregua; circola un appello che sostiene che il Cavaliere sia già oggi ineleggibile al Parlamento e come se non bastasse arriva la notizia che la Procura di Napoli sarebbe sul punto di fare al Parlamento una richiesta d'arresto nei confronti del Cavaliere. Tempi duri per i nani!

Le sta provando tutte, ma, ormai, credo che sia la fine di questo ometto, dopo la delusione di non essere stato eletto Papa, ha provato anche questa:

 

 
 
 

La protesta dei pidiellini al tribunale di Milano. Fra lifting e silicone se avesse piovuto, sarebbe stata una strage.

Post n°4 pubblicato il 12 Marzo 2013 da tempesta.rossaa

In questi venti anni, le occasioni per vergognarci della nostra italianità, sono state tante. Tantissime. Siamo passati, in un giro di tango, a “Berlusconi ahahah”, fino a “Italiano? Bunga bunga ahahah”, che ci ha fatto girare le palle come pale d'elicottero.

Ora, a fronte di tanto, spudorato, interplanetario sputtanamento, ci tocca assistere a scene disgustose, come quella di ieri davanti al tribunale di Milano, in cui i parlamentari del Pdl hanno protestato contro i giudici,  rei di perseguitare Silvio. E, a protestare, c'erano ovviamente fior di indagati, di condannati in primo grado, di portatori insani di avvisi di garanzia. Oltre ai vecchietti di “Villa Arzilla”, che finalmente potranno tornare a godere di una intera confezione di Viagra da 25mg, c'erano tutti, ma proprio tutti: da Verdini a Lupi alla Gelmini, famosa teorica del tunnel Gran Sasso-Cern. C'era anche Renato Brunetta ma nessuno lo ha visto. Da quelle bocche è uscito di tutto e, se non fosse che prima c'era entrato di tutto, la cosa si sarebbe potuta risolvere con qualche querela e l'accusa di attentato alle istituzioni democratiche dello Stato. E invece no. Nonostante i titoli terrorizzanti degli house organ, e la minaccia di manifestazioni di piazza (con chi non si sa), i magistrati di Milano hanno doverosamente taciuto. Si sono fatti sentire, invece, quelli di Napoli che hanno chiesto il giudizio immediato per Berlusconi. L'accusa è quella della compravendita di parlamentari, in poche parole: corruzione. Poi, come giudicare la dichiarazione, anonima, del carabiniere in servizio al tribunale che ha detto: “Ma che messaggio diamo agli italiani? Ci tocca sedare le manifestazioni dei centri sociali, degli operai, dei sindacati, degli incazzati e poi permettiamo a questa gente di occupare le aule di giudizio. Boh”! Ma la vergogna vera di ieri, permetteteci di usare un eufemismo, è che questo ammasso di carne bianca, siliconata, chimicamente trattata, e infettata da enterobacteriacei, si è permesso di posare per i fotografi sotto i ritratti di Falcone e Borsellino che, da mesi, campeggiano sulla facciata del tribunale di Milano in imperituro ricordo. Sapete quali sono i nomi scritti sulla testa dei parlamentari del Pdl? Ve li elenchiamo: Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Vito Schifani, Paolo Borsellino, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi e Claudio Traina. Meditate, milioni di teste di cazzo che alle urne votate ancora per questa gente.

 

Una domanda: la manifestazione davanti a Palazzo di Giustizia di Milano è stata autorizzata dalla Questura? Credo di sì altrimenti sarebbero stati caricati o no? E la Questura ha autorizzato una manifestazione contro la magistratura? Credo di no altrimenti sarebbe un colpo di Stato. Attendo risposta.

 

NON SONO MANCATI I MOMENTI DI PANICO, AD ESEMPIO QUESTO:

DETTO CIO' HO VOLUTO DOCUMENTARMI SU L'UVEITE MALATTIA DI SILVIETTO, ECCO CHE COSA HO TROVATO:

Enciclopedia medica:
"UVEITE = Infiammazione programmabile da volontaria inoculazione del battere comunista ,
eliminabile con un semplice antibiotico in due giorni e che, solo in casi estremi, puo' essere debellata a furia di calci in culo".
LE CONSEGUENZE POTREBBERO ESSERE QUESTE:

 

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3