« In panne.Cose che ti fanno pensare »

Manuela

Post n°11 pubblicato il 08 Giugno 2012 da keepty67
Foto di keepty67

Questa è una di quelle sere. 

Rorò dipinge.......di nuovo.

Ma quanto tempo era passato dall'ultima volta in cui Rorò e i pennelli avevano danzato all'unisono?

Tanto.... troppo..... così tanto che Rorò guardando la tavolozza, non la riconosce...

Il cavalletto ormai dimenticato, aveva assunto il classico aspetto di un oggetto da soffitta. Rintanato in un angolo, quasi a nascondersi per paura di essere buttato via, aveva mimetizzato la sua presenza con un palmo di polvere grigia, rigido nella sua stuttura lignea e in precario equilibrio sull'unico piede provvisto di gommino, sperava che passando per caso, nessuno facesse caso a lui e notasse il suo aspetto trasandato. Vedendolo ridotto così, chi avrebbe potuto immaginare, che in un passato non lontano, lui, il Signor Cavalletto in persona, fosse l'oggetto dei desideri più amato da Rorò?

C'era un tempo in cui Rorò e le sue tele, invadevano la piccolissima casa con la loro presenza rumorosa, il cavalletto sempre ben oliato e pulito, sembrava un vigile urbano al centro di una rotatoria che dirigeva il passaggio degli abitanti , per niente contenti di trovarselo sempre tra i piedi, tubi di colore e pennelli, prendevano posto in ogni luogo, dove trovavano un pò di spazio, lì pernottavano, qualche pennello si era addirittura accomodato anche nel porta-spazzolini del bagno. I bozzetti erano "scarabbocchiati" ovunque, capitava che ti soffiavi il naso sui rami di qualche albero disegnato sui fazzolettini di carta, e tra le parole latte e biscotti, appartenenti ad una lista della spesa, potevi trovare lo schizzo di un cavallo.

Tutto questo un giorno finì, così come era cominciato............ il motore di Rorò si era spento.

Persa nella sua apatia, nella sua disperazione e cosa ancora peggiore, nella sua auto-commiserazione, Rorò riordina la casa, toglie la polvere, e mentre lucida le mensole del bagno, si accorge che nel porta-spazzolini c'è qualcosa che non dovrebbe stare lì, quasi infastidita, lo prende e in uno sprazzo di lucidità, decide di non buttarlo, potrebbe servire ai suoi figli per qualche lavoretto della scuola. Quest'inverno è stato particolarmente rigido, spesso i vetri si sono appannati a causa del contrasto caldo-interno e freddo-esterno, il clima è migliorato, Rorò decide di lavare i vetri........... in controluce Rorò osserva lo schizzo di un sole che in precedenza lei stessa aveva fatto sulla patina del vetro, ne è rimasta l'impronta, ci soffia l'alito caldo sopra, e lo schizzo viene fuori di nuovo come appena fatto.....rabbia e sgomento guidano le mani di Rorò, un colpo di spugna secco e implacabile, come a lavar via quel dolore sordo ricomparso nel cuore....così non va, l'apatia è la cosa migliore, l'apatia ti spegne, non ti fa soffrire, non ti fa pensare....ma ormai qualcosa si è rotto!

Arriva una telefonata improvvisa. " zia hai aperto la tua home oggi?" " no, tesoro sono troppo occupata, lo faccio dopo se ho tempo, perchè me lo chiedi?" " dai zia, vai adesso e guarda nelle notifiche, ti ho dedicato una canzone, quando l'ho sentita , ho capito che era stata scritta per te, ti voglio bene , ciao".

Nella vita niente avviene per caso, a volte basta una canzone........

Questa è una di quelle sere.

Rorò dipinge .....di nuovo.

                                       Grazie Manuela.

 

                                                           Rorò




 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Ultime visite al Blog

cassetta2Cherrysldaunfioreodio_via_col_ventojackone0scrittocolpevolekeepty67lubopoSEMPLICE.E.DOLCEpoverella.meaishalunaMarquisDeLaPhoenixsolemar_72prassiosergio64dgl
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963