Eravamo Napoli Romantica... e ora....

Visitors Hit Tracker
 

.


Questo č il video realizzato da Kikko per il compleanno del mitico Sasā! Lo trovo bellissimo!
 
 

Area personale

 

Ultime visite al Blog

dolce.melodia1cercasi_sorrisosignora_sklerotica_2lealmentescorrettoKappa_Anewromanticvisagelennon927klintdanaeMITE_ATTACHET_2marinadgl4mfrancescacippitellicarioca.cFLORESDEUSTADshiktlahSergioPedrazzoli
 
Citazioni nei Blog Amici: 30
 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
La Bruja Illetas Formentera- giugno 06
 

Malo- Bebe


 
Creato da: LaBruja70 il 29/12/2007
Area relax e confronto

 

 
« .Stato suicida »

Il liberismo odia la povertā. La sinistra i poveri

Post n°349 pubblicato il 20 Gennaio 2012 da adamsmith76
 

Da sempre alla ricerca di teorie complottiste per spiegare le ingiustizie nelle società capitalistiche, la sinistra soprattutto italiana ( e soprattutto sinistra-sinistra) accecata da un odio ideologico verso ogni forma di libertà economica (a tal punto da vedere un "liberismo selvaggio" in un paese dove non si riesce a liberalizzare  nemmeno i taxi…) non si rende conto che sono proprio le decisioni politiche e non il mercato a generare ed amplificare la forbice tra i ricchi e le “classi” meno abbienti, specialmente quelle che essa stessa prende quando governa o amministra.

Il grimaldello che determina tali sciagure è la cultura per cui “le tasse sono bellissime”. Forte di questa convinzione, ovunque governi, la sinistra mette tasse evidentemente con lo scopo di fare di ciascuno di noi un impiegato dello Stato ( già di per se un orizzonte per nulla rassicurante…) ma che intanto finisce per tartassare i poveri ed il ceto medio. Evidentemente l’eliminazione della povertà consiste nella soppressione dei poveri…

Prima ancora dell’avvento del governo del rigore, della sobrietà e dell’equità ci aveva pensato il governatore più pagato d’Italia ( Vendola) a mettere un ulteriore balzello sui carburanti, tassa tra le più inique perché danneggia maggiormente i redditi bassi; per non parlare dell’aumento della bolletta dell’acqua dopo avere cavalcato strumentalmente gli inutili ( ma utili per la classe politica sempre attenta alla clientela…) referendum. Nell’attesa che trovi qualche soluzione ecco che arriva l’altro campione della sinistra-sinistra Giuliano Pisapia, il simbolo di quella rivoluzione arancione che sempre più tende al rosso con tanto di falce e martello… Questo campione della “giustizia sociale” s’”inventa” l’Area C percorribile solo dalle automobili dei ricconi, quelli che si possono permettere una tassa da 600 euro all’anno. Il fatto che sia stato votato con un referendum da quasi il 90% del 50% che ha votato ( quindi meno della maggioranza assoluta, sicuramente votato da chi ha i soldi) non giustifica questo provvedimento “classista”, specialmente se chi lo prende dice di rappresentare la parte più debole della società…

Ma la cosa più terribile è che nessuno a sinistra abbia contestato questo provvedimento perché come in Unione Sovietica ed in Corea del Nord bisogna “educare” il popolo. Quello povero ovviamente…

Se davvero ci fossero problemi di inquinamento e quindi di salute per la popolazione un provvedimento più equo sarebbe stato il divieto PER TUTTI. Ci sono tanti centri storici dove non si può circolare, non si capisce perché a Milano tale divieto debba valere solo per chi non è in grado di pagare 600 euro all’anno di tassa!

Con una base elettorale così sottomessa ai loro “cari leader” che prendono decisioni assurde ma sempre “per il bene comune” a quei pochi che amano la libertà non resta che espatriare, non solo dall’Italia ma anche dall’Unione Repubbliche Socialiste Europee. Pensare ad un dopo Monti peggio di Monti è purtroppo più che realistico…

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog

Benvenuti!

Siete sull'Isola che, per fortuna, c'č!
Rilassatevi!
Gradite un cappuccino?!
Un regalo del mio amico Sasā
 

Contatta l'autore

Nickname: LaBruja70
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Etā: 51
Prov: MI
 

Il Tramonto sull'isola


La Bruja- Formentera 2007


 
La Bruja Formentera 07
 
 
LA SINISTRA AMA I POVERI,
LI AMA COSI' TANTO CHE,
QUANDO E' AL GOVERNO...
LI AUMENTA!

(I. Montanelli)

 

LaBruja


 

Ultimi commenti

Credo ci sia poco da aggiungere....
Inviato da: federica2019
il 26/09/2012 alle 16:41
 
Che fosse la volta buona?
Inviato da: MarquisDeLaPhoenix
il 22/04/2012 alle 01:56
 
La sinistra versa in uno stato comatoso...come sparare...
Inviato da: abracadabra11
il 23/01/2012 alle 16:55
 
Auguri di Felice Compleanno, Bruja :)))))
Inviato da: adamsmith76
il 07/01/2012 alle 00:01
 
Le tasse bisogna pagarle ma lo stato dovrebbe metterci in...
Inviato da: adamsmith76
il 25/12/2011 alle 11:06