Musa Silente

Memento Audere Semper

 

 

« e ancora..........notizi...e ancora »

FERRARA LA MIA CITTA'

Post n°74 pubblicato il 23 Giugno 2012 da Lady_Blu_Pantera

Terremoto Emilia, nel 1993: "Forte sisma colpirà Ferrara"

Si intitolava “Ferrara e Terremoti”, e nonostante fu accolto dallo scetticismo generale, lanciò l'allarme per futuri forti eventi tellurici. Uno studio datato e che purtroppo si è verificato a distanza di 9 anni. Se non poteva essere previsto, però lo studio cancella un dogma: Ferrara è zona altamente sismica.

 

 

FERRARA – Si intitolava “Ferrara e Terremoti”, e nonostante fu accolto nello scetticismo generale,  l'allarme per futuri forti eventi tellurici fu lanciato. Era il 12 Febbraio 1993, e durante un convegno nel capolugo romagnolo alcuni geologi della provincia lanciarono l'allarme: l'Emilia è zona fortemente sismica, e non possono essere esclusi forti terremoti in futuro. Quelle frasi, a distanzia di 19 anni, risuonano oggi come una profezia. Una drammatica e lungimirante previsione quella lanciata dall'Associazione dei Geologi della provincia, caduta però nel vuoto. Certo è difficile fare un collegamento diretto di tipo causa-effetto da quanto dichiarato nel '93 e i due grossi eventi sisismici che hanno raso al suolo le provincie emiliane. Ma le scosse di magnitudo 6,0 dello scorso 20 maggio e quella di 5,8 registrata oggi non sono da considerarsi certamente degli eventi anomali. I due movimenti tellurici, infatti, sono avvenuti in una zona in silenzio sismico da 500 anni. Una parentesi di quiete tra due periodi sismici che hanno agitato la geo-conformazione territoriale emiliana. E proprio questa fu la tesi del convegno che di fatto giustificò l'allarmismo. Due i concetti base: la significativa cronologia storica degli eventi sismici del passato e la preoccupante attività della struttura profonda del sottosuolo di Ferrara. Al tempo, infatti, si sostenne che la dorsale ferrarese fosse tutt'altro che sopita; ma “anzi era da considerarsi(dorsale, ndr) attiva a tutti gli effetti. Un monito bello e buono quello che si legge nelle 24 pagine della relazione esposta nel '93, e che ora è consultabile sul sito de l'Espresso.

Tra le righe della relazione, citiamo testuale, una vera e propria profezia: “la possibilità che si verifichi un evento sismico di grossa portata non è del tutto remota” si legge. Nella documentazione, che riporta anche dei dati che riportavano dei movimenti sospetti nei due anni precedenti alla scrittura, si avvallava la certezza che il sottosuolo ferrarese fosse in fermento. Un dato poco rassicurante e poteva essere ricondotto sostanzialmente al ciclo tellurico della zona: il 2000 come il 1500. Gli impercettibili movimenti del terreno, infatti, se da un alto non erano minimamente paragonabili ai grossi eventi sismici del 1500, potevano però essere paragonati allo sciame sismico che contornò gli eventi del 16esimo secolo. “Alle 7.00 p.m. del 17 Novembre 1570 – si legge - si verificò il culmine di un periodo sismico preceduto da altre grosse scosse e che terminò solo alla fine del 1574, il cui principale epicentro fu la città di Ferrara. La scossa del Novembre 1570 fu la più intensa e raggiunse il nono grado della scala Mercalli”. Sfuggiamo dall'equivoco: i terremoti non possono essere previsti. Ma gli allarmismi possono certamente essere presi più sul serio. Soprattutto se finalizzati a sfatare i tabù che vogliono la zona non essere ritenuta altamente sismica.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: Lady_Blu_Pantera
Data di creazione: 12/10/2011
 

ULTIME VISITE AL BLOG

mauro67dgl7maturosicurotavepmarkogemesettantaper.puro.svagoblack.whaleadaptecehevasesaaaldoniclachriLady_Blu_Panteravolami_nel_cuore33devipiacermi_tantovoglio.cicciotte.fem
 

DA IL DANNO.... LOUS MALLE

C'è un filo rosso che unisce chi non si è mai conosciuto,che ci lega a qualcuno che forse incontreremo domani.

C'è un filo rosso che guida e incrocia i nostri destini e ci porta ad amare a prima vista lo sconosciuto che è nella nostra vita da sempre! "

(da Il Danno di Louis Malle)

 

TRAMONTO O ALBA?????

 

GANDHI

" Non già nel seguire il sentiero battuto ma nel trovare a tentoni la propria strada, seguirla coraggiosamente, consiste la vera libertà "

GANDHI

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

UN CUORE......IL MIO

 

Č.....SINCERO

 

PANTERA

 

 

 

EVANESCENZA

 

UNA......FIAMMELLA

 

COME....UNA GOCCIA.......NEL MARE

 

VOLARE

 

LADY

 

 

 

 

BLU

 

PANTERA