Musa Silente

Memento Audere Semper

 

 

Favola Dolce Amara Capitolo 2°

Post n°44 pubblicato il 14 Gennaio 2012 da Lady_Blu_Pantera

Capitolo II  Lorilla Lady Pantera

 

Lorilla, era donna natia dell'allora Palude della Piana Padana, a ridosso del grande fiume, dove le anse cominciavano ad aprirsi per poi riversarsi in mare, terra umida e afosa ma intrinseca di mistero e magie.  Il suo era un umile villaggio di capanne costruite su dossi lambiti dai pantani creati dal corso disordinato del Grande Fiume. I lembi di terra strappati ai capricci del fiume erano coltivati per quel tanto che poteva bastare agli abitanti ed agli animali che era possibile allevare. Era una donna molto bella, non più giovanissima, non tanto alta ma prosperosa con la carnagione color della luna, i capelli lunghi e mori incorniciavano il suo volto leggermente ovale e pieno ove la bocca la faceva da padrona ben disegnata e giusta per il suo viso, rossa e carnosa.

 La Dea Menrva alla sua nascita le aveva donato il colore dei suoi occhi verdi come la vegetazione della sua palude profondi e penetranti come due lame di un coltello, ma dolci come il nettare delle api con chi amava, oltre a ciò le aveva donato l’arte della saggezza e l’arte nell’usare l’intelletto.  Era di temperamento forte, tenace, riflessivo e saggio e di buon di cuore, amava il suo villaggio ed era amata dai suoi abitanti, tutti le volevano un gran bene perché sempre disponibile verso gli altri e segreta come una tomba per cui a lei erano raccontati tante cose personali e le teneva poi racchiuse nello scrigno della sua mente.  Per questo suo modo sincero di essere era odiata dalla maga Lytania, una strega malvagia, che invidiosa delle virtù di Lorilla le aveva fatto un incantesimo maledetto, l'aveva trasformata in pantera di giorno dagli occhi verdi come la vegetazione della palude, e donna alla notte, per cui la sua vita era diventata un inferno, ma che affrontava sebbene sofferente con tanta serenità e coraggio.  Erano anni che viveva in questo stato, ma non perdeva la speranza di ritornare donna di giorno e di notte.  Solo l'incontro di un uomo da amare intensamente avrebbe sciolto il malefico l'incantesimo, ma purtroppo il tempo passava e passava e passava, e dell'uomo d'amare non se ne vedeva mai l’arrivo, ma lei dall'animo pulito e candido non si disperava e non odiava Lytania, ma ne aveva una grande pena. Con tutto ciò Lorilla manteneva alta la speranza che albergava nel suo cuore . 

Gli abitanti del suo villaggio a conoscenza del fatto avevano accettato a malincuore questo maleficio, e armandosi di coraggio avevano continuato ad amare Lorilla sotto le spoglie di animale feroce, e la pantera che sentiva nel cuore questo grande amore era riconoscente e proteggeva il villaggio di giorno da altri predatori e dai banditi che spesso facevano irruzione nel piccolo villaggio saccheggiandolo.  Li proteggeva e cacciava cibo per questa buona gente, e per questo fu chiamata Lady Pantera,  ma la notte ritornata donna avrebbe voluto trascorrerla nella sua capanna nel villaggio, ma sempre per voler di Lytania era costretta a vivere ai margini del bosco paludoso, pena ..........la morte delle sue giovani figliuole che lei tanto adorava.  Lady Pantera aveva solo poche possibilità di vedere la luce del giorno, all’alba per qualche minuto prima che il sole si levasse nel cielo e alla sera quando sprofondava nelle acque del Grande Fiume a Ovest.  Lorilla donna ingegnosa vista la sua condanna a vivere la notte ai margini del bosco paludoso, l’aveva perlustrato a fondo, e aveva trovato in un’ansa del Grande Fiume una piccola isoletta dove vi era uno stagno diverso dagli altri, con le acque limpide e azzurre che sembrava un mare ed una piccola cascatella dalle origini misteriose, e lì sopra ad un albero maestoso e robusto una bellissima quercia millenaria costruì la sua capanna con un bellissimo balconcino, l’interno l’adornò con grande gusto, ma ahimè nessuno poteva avvicinarsi ed essere suo ospite, solo l’eventuale innamorato, per cui era condannata a passar la notte sola, ma fortunatamente nel suo cuore non aleggiava paura.  Lady Pantera quando sopraggiungeva il calar del sole velocemente prima di piombare nel buio della notte sbrigava le faccende attorno al suo capanno, rifocillava gli animali suoi amici che si avvicinavano per proteggerla durante la notte, poi si immergeva nelle acque del suo piccolo stagno e nuotava nuotava nuotava sino allo stremo delle forze per non pensare a questa situazione poco gradevole, poi una dolce sciacquata sotto la cascatella e via alla sua capanna a prepararsi la cena e riposare le membra stanche e affaticate dalle lotte da pantera durante il giorno. Nelle notti d’estate quando il caldo notturno soffocava umido e afoso era solita stendersi sul balconcino della sua capanna  e cercare la fresca brezza, e rivolto il viso verso l’alto guardava le stelle e la luna cercando di trovar pace. Morfeo conoscendo le sue vicissitudini la raccoglieva fra le sue braccia per farla riposare di un dolce sonno,ma ahimè Lorilla sebbene protetta da questo calore nel sonno era sofferente, con l’assopimento della mente le difese erano abbassate e le sofferenze venivano a galla. Morfeo allora decise di fare un dono pure a lei, le sfregò i papaveri sulle palpebre e le regalo un incantevole sogno.

 
 
 

Favola dolce amara 1° capitolo

Post n°43 pubblicato il 14 Gennaio 2012 da Lady_Blu_Pantera

C'era una volta................................................

In un tempo lontano molto lontano dove non esistevano confini, dove la storia la fiaba le magie si intrecciavano fra loro, dove la fantasia spaziava negli universi……. Là proprio là vi erano delle terre meravigliose incontaminate vaste..….e in quei luoghi vivevano popoli predominanti e purtroppo sempre in guerra fra loro per avere il dominio gli uni sugli altri.  

Queste terre diversissime fra loro facevano parte di una stessa superficie a forma di stivale che si estendeva da Nord a Sud e da Est a Ovest circondata da meravigliosi mari che la bagnavano su tre lati. Alte montagne innevate e piene di ghiacciai che la chiudevano a Nord, e la proteggevano da invasioni di ulteriori popoli diversi da quelli che le abitavano,  vi erano anche  dolci monti che ne percorrevano tutto il dorso e grandi fiumi che la solcavano, questa era la penisola Italica.

Ai piedi dei grandi monti innevati si estendeva una terra piatta  solcata al centro dal grande fiume che si diramava il tanti rami che formavano una immensa palude La Palude Padana nell’Etruria che prendeva il nome dal grande fiume, il fiume Po, sino alle sue foci in mare, era una zona sabbiosa, con dune molto alte e dossi, “cordoni” o isolotti derivanti dall’apporto di detriti alluvionali nelle zone delle foci, e dall’incontro della corrente marina, più forte, e di quella del fiume, più debole.

In questa palude viveva una donna Lorilla o anche Lady Pantera .

 

 

 

 

A Sud Ovest vi erano piccoli Lembi di terra che si erano staccati dalle rive di questa lingua diventando isole, una in particolare a forma di triangolo scaleno composta in parte da terre derivanti dalla penisola Italica e in parte di terre derivate dal continente sottostante Africano e si erano unite nel tempo, costituendo così un’sola ricca di fauna e flora mescolate dei due continenti quello Africano e quello Euroasiatico, divenne palcoscenico di questa fiaba, una terra legata alla Magna Grecia l’isola di Trinacria.

Un’isola stupenda ricca di colline bagnata da tanti meravigliosi mari di un blu intenso,e con una ricca e lussureggiante vegetazione, dal clima mite in inverno e caldo in estate, una terra baciata dal sole.

Qui viveva Sàro o Guerriero del mare

 
 
 

Il desiderio......di averti

Post n°42 pubblicato il 06 Gennaio 2012 da Lady_Blu_Pantera

Il desiderio di averti

 

Lady Blu Pantera

 
 
 

Vorrei....un uomo

Post n°41 pubblicato il 28 Dicembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

Vorrei un uomo…..

 

 

Lady Blu Pantera

 
 
 

i.......Ricordi

Post n°40 pubblicato il 25 Dicembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

I ricordi

 

I ricordi che pensi di aver sepolto

Nell’angolo più profondo dell’anima

Con un sol passaggio riaffiorano

Nella mente.

 

Che dolce e belli quegli attimi

Struggenti carichi di passione,

Melanconici ritornano

Lì nitidi come se fosse quell’istante.

 

Momenti momenti magici

Che nel tempo sbiadiscono

Ma mai svaniscono.

 

 Rimangono ricordi indelebili

Incisi nella vita, nell'anima e nel sentimento

E nessuno

Potrà mai cancellarli

 

E piano una piccola lacrima scende

Sino a toccare il cuore.

 

 

 

 

Lady Blu Pantera

 
 
 

hhhhhaa hhhhhaaa bellissimo......La donna ideale

Post n°39 pubblicato il 18 Dicembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

 

 

La donna Ideale

 

 

La donna ideale non esiste, ma sognarla non costa niente. E giustamente gli uomini volano alto nelle pretese, quando provano a immaginare la donna perfetta, quella che fisicamente incanta, intellettualmente strega e caratterialmente non rompe le scatole. Ecco quali sono le 10 cose che gli uomini cercano in una donna.

1. Occhi chiari
Secondo un sondaggio della testata francese Journal de femmes, rivolto a 900 utenti, gli occhi sono la componente fisica che suscita più attrazione. Lo afferma il 40% degli intervistati, a fronte del 3% che preferisce la voce, del 6% che guarda con attenzione i capelli, del 15% che scannerizza il look della signorina in questione o di un consistente 21% che si concentra su denti e sorriso. Ma gli occhi, si sa, non sono tutti uguali e quelli verdi o blu hanno sempre il privilegio dello stupore, specialmente nei paesi mediterranei.

2. Tenerezza a go-gò
Sempre secondo il sondaggio in questione, alle donne gli uomini chiedono tenerezza (46%). La dolcezza è la prima dote richiesta, poi certo l'intelligenza, scelta dal 18% degli intervistati, e solo al terzo posto l'humor. Forse perché spesso le battute sono i maschi a farle.

3. Bellezza con le curve
La magrezza canonica è forse più un mito, alimentato anche da giornali e industria della cosmesi, che una dote davvero ricercata dagli uomini. Secondo il  sito L'Internaute, su oltre 2.000 maschi interrogati, il 45% ama la donna formosa. Ampiamente staccati quelli che impazziscono per le donne magre, che piacciono al 34% degli intervistati.

4. Trucco, parrucco e look
Piace anche la donna iper femminile. Per il 50% di intervistati, tacchi alti, gonna e un gioiello elegante conquistano e valorizzano. Un gusto, quello per la donna curata e bella, che si accentua con l'età, e sale, di percentuale, al 55% per i signori tra i 45-54 anni e del 54% per quelli che hanno superato la boa dei 55 anni.

5. Dettagli non comuni
Dio è nei dettagli, affermava il grande architetto Mies van der Rohe. E anche nella donna gli uomini apprezzano dettagli a volte rari o comunque non comuni a tutte. A stravincere, con il 42% delle preferenze, è la fossetta sul mento, perfetta per un bacino vampiresco. Poi ci sono le lentiggini con il 23% dei voti, il neo sopra il labbro che totalizza il 21% dei consensi. Il piercing? Piace solo al 6% dei signori uomini.

6. La perfezione fatta donna, come Kelly Brook
Secondo gli studi, è Kelly Brook è la donna perfetta, ovvero la bellissima modella, attrice e conduttrice britannica, volto e corpo di brand di lingerie. Concentrandosi su diversi criteri, tra i quali i capelli, la forma del viso, la distanza degli occhi, la forma delle sopracciglia, le misure e la taglia, Brook è risultata la donna perfetta

7. A Parigi l'eleganza, a Roma e Barcellona la sensualità
Secondo un'indagine condotta online da Harris Interactive per Meetic, su un campione di 5.090 adulti in Francia, Germania, Spagna, Gran Bretagna e l'Italia, la donna europea piace per motivi diversi. Le francesi, per il 38% degli intervistati, sono le donne più colte ed eleganti d'Europa, le donne spagnole e quelle italiane invece trionfano per umorismo, fascino e tenerezza.

8. Capelli scuri, fascino intramontabile
Avrà anche gli occhi chiari, ma la chioma che conquista è quella mora, bruna, mediterranea. Lo rivela un sondaggio Ipsos condotto per Reservoir Prod: il 53% sogna una Monica Bellucci tutta sua. Chi, se non lei, il simbolo vincente della chioma corvina?

9. Capelli belli, perché voi valete
Il 58% degli intervistati di L'Internaute amano la donna con i capelli lunghi, da sempre strumento di seduzione totale. A patto che possano però toccarli, affondarci le mani dentro o vederli vibrare nel vento. Guai a castigarli dentro lo chignon o la coda di cavallo, che piacciono solo al  9% dei maschi.

10. Prendere iniziativa
I tempi sono cambiati e il 60% degli uomini alla donna chiede di prendere l'iniziativa. Dopo tutto, è sempre più facile dire no, che doverci provare.

Fonte: Gabriel Seyrig per Yahoo! Pour Elles

 

 

 

 

 

 

HHHHAA HHHHHAAA HHHHHAAAA

MA SON IO OVVIO LA DONNA IDEALE.....

http://foto.libero.it/Lady_Blu_Pantera/io/

mora caopelli lunghi ondulati  occhi verdi formosa siompatica e anche tt il resto.......

 

Lady Blu Pantera

 
 
 

Desideri

Post n°38 pubblicato il 12 Dicembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

 

 
 
 

Io............Pantera

Post n°37 pubblicato il 06 Dicembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

Io...........Pantera

Mistero, misticismo e magia venivano spesso attribuite alla pantera nera.
Il suo manto nero ricorda la notte, la luna, l'oscurità primordiale e l'energia che scaturisce dal profondo.
Alcuni pensano che la pantera sia esclusivamente un simbolo di potenza maschile, ma non è esattamente così:
In alcune leggende, donne potenti e coraggiose venivano associate alla figura della pantera.
Vergini, madri, guerriere, sacerdotesse: la pantera con il suo manto nero come il mistero, il suo andamento fluente e sensuale e la sua potenza celata ma devastante quando rivelata, è come se parlasse di ogni aspetto della femminilità.

 

Lady Blu Pantera

 

 
 
 

Donne Intelligenti

Post n°36 pubblicato il 02 Dicembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

DEDICATO ALLE DONNE INTELLIGENTI

Anche se non pratica del lago, la moglie decide di uscire in barca. Accende

il motore e si spinge ad una piccola distanza; spegne, butta l’ancora e si

mette a leggere il suo libro.

Arriva una guardia forestale in barca. Si avvicina e le dice:

– Buongiorno, Signora, che cosa sta facendo?

– Sto leggendo un libro, risponde lei (pensando “non è forse ovvio?!”).

– Lei si trova in una zona di pesca vietata, aggiunge la guardia.

– Mi dispiace, agente, ma non sto pescando. Sto leggendo.

– Sì, ma ha tutta l’attrezzatura. Per quanto ne so, potrebbe cominciare in

qualsiasi momento. Devo portarla con me e fare rapporto.

– Se lo fa, agente, dovrò denunciarla per molestia sessuale, dice la

donna.

– Ma se non l’ho nemmeno toccata!, ribatte la guardia forestale.

– Questo è vero, ma possiede tutta l’attrezzatura. Per quanto ne so

potrebbe cominciare in qualsiasi momento.

– Le auguro buona giornata, Signora, e la guardia se ne va.

MORALE: Mai discutere con una donna che legge: è probabile che sappia

anche pensare.

(uno dei miei dipinti preferiti Renoir "La ragazza che legge")

 
 
 

Sirena.......o......Balena????

Post n°35 pubblicato il 28 Novembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

SIRENA O BALENA?........

 

Qualche tempo fa, sulla vetrina di una palestra, comparve un manifesto che

rappresentava una ragazza spettacolare, accompagnata dalla scritta

 

'QUEST'ESTATE VUOI ESSERE SIRENA O BALENA ?'.

 

Si dice che una donna, di cui non ci è pervenuta la tipologia fisica ha

risposto alla domanda in questi termini :

 

'Egregi signori, le balene sono sempre circondate da amici (delfini, foche,

umani curiosi), hanno una vita sessuale molto vivace, ed allevano dei

cuccioli che allattano teneramente. Si divertono come pazze coi delfini, e

si strafogano di gamberetti. Nuotano tutto il giorno e scoprono posti

fantastici come la Patagonia, il mar di Barens o le barriere coralline

della Polinesia. Cantano benissimo e registrano talvolta dei CD. Sono

impressionanti e sono amate, difese ed ammirate da

quasi tutti.

Le sirene non esistono. Ma se esistessero farebbero la fila dagli psicologi

in preda ad un grave problema di sdoppiamento della personalità (donna o

pesce?). Non avrebbero vita sessuale perché ucciderebbero tutti gli uomini

che si avvicinano (e del resto come farebbero) ? Non potrebbero fare

neanche bambini. Sarebbero graziose é vero, ma solitarie e tristi. E del

resto chi vorrebbe vicino una ragazza che puzza di pesce?

 

Non ci sono dubbi, io preferisco essere una balena.

 

P.S. : In quest'epoca in cui i media ci mettono in testa che solo le magre

sono belle, io preferisco mangiare un gelato coi miei bambini, cenare con

un uomo che mi piace, bere un vino rosso coi miei amici. Noi donne

prendiamo peso, perché accumuliamo tante di quella conoscenza, che nella

testa non ci sta più e si distribuisce in tutto il corpo. Noi non siamo

grasse, siamo enormemente colte.

 

Ogni volta che vedo il mio sedere in uno specchio penso 'Mio Dio, come sono

intelligente !'.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lady Blu Pantera

 
 
 

Il ruggito.....della Pantera

Post n°34 pubblicato il 26 Novembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

Il ruggito della Pantera

 

  

PS: sempre nel rispetto della persona,

può sembrare un controsenso ma non è così,

della vendetta non me ne faccio nulla

ma della giustizia me ne faccio molto.

 

 

 

Lady Blù Pantera

 
 
 

Bacio

Post n°33 pubblicato il 23 Novembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

Il Bacio

  

 

Lady Blù Pantera

 
 
 

E se tu Fossi qui

Post n°32 pubblicato il 20 Novembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

E se tu fossi qui

E se tu fossi qui

accanto a me ad ascoltare questa musica penetrante,

esplosiva, travolgente, irrefrenabile,

che ti entra nel corpo, nella mente,

nel cuore e ti riempie di passione,

passione calda, intensa, traboccante di emozioni,

di sensazioni, di emozioni,

alla quale non si può resistere, non possiamo resistere,

non vogliamo resistere, ne con il corpo ne con l’ mente.

 

E se tu fossi qui

accanto a me ti prenderei per mano,

ti porterei sull'acqua, dello splendido mare,

il nostro mare,

a ballare questa musica, stretti  l’uno all’altro

come un unico corpo.

 

E fluttuare nell’aria, volteggiando

in un turbinio di emozioni, di sensazioni, percezioni,

di passioni travolgenti, alla luce della luna,

mentre le stelle nascoste

nell'ombra, limpide e preservatrici

del nostro amore stanno a guardare soddisfatte.

 

E se tu fossi qui

a ballare con me questa musica

ti stringerei forte per farti sentire il mio cuore

il mio cuore che batte veloce, al contatto del tuo calore.

 

E se tu fossi qui

a ballare con me questa musica

mi perderei nel tuo sguardo profondo e dolce

e ci abbandoneremo ai nostri sguardi,

profondi, dolci, pieni d’amore,

l'uno dentro l'altro per perderci nell’'infinito.

 

E se tu fossi qui

a ballare con me.................. stretti in una danza d'amore

a volteggiare leggeri dove il tempo non è tempo

la notte non è notte e il giorno non è giorno,

il un mondo non è mondo ma solo un sogno

frutto delle nelle nostre fantasie.

 

Lady Blù Pantera

 
 
 

I miei due fiori

Post n°31 pubblicato il 18 Novembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

I miei 2 fiori

  

Lady Blù Pantera

 
 
 

Lacrime........

Post n°30 pubblicato il 17 Novembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

eeeeeeeee sono le ultime versate.........

 adesso....dico...BASTA

 

Lacrime

Scendono copiose Le lacrime.

ne di gioia ne di letizia

ne di dolore

ma nemmeno di rabbia e livore.

 

Solcano il viso come fiumi impetuosi

cadendo sul collo e bagnando la bocca,

continuano scendendo

sul seno

per fermarsi sul cuore.

 

Senza singhiozzo

silenziose quiete, pacate serene limpide

chiare e trasparenti,

brillano luminose e scintillanti

rispecchiando il mio l’animo,

illuminandolo.

 

Scendono libere

 svincolando il mio incatenato  sentimento,

profondo pulito sincero, rinchiuso sino allora

in un abisso senza fondo di una intima passione.

Tu sei l’artefice

 

 

 Lady Blu Pantera

 
 
 

Lacrime amare

Post n°29 pubblicato il 16 Novembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

 

 

Ora non più, ma l'avevo scritta tempo fà

Lacrime amare 

Lady Blù Pantera

 

 

 

 

 
 
 

4 Giorni di silenzio

Post n°28 pubblicato il 15 Novembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

 

Quattro giorni di silenzio 

Lady Blu Pantera

 
 
 

La Natura

Post n°27 pubblicato il 13 Novembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

La natura

Lady Blu Pantera

 

 
 
 

Vorrei essere

Post n°26 pubblicato il 12 Novembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

Vorrei essere

 

 

Lady Blù Pantera

 
 
 

Inutile

Post n°25 pubblicato il 12 Novembre 2011 da Lady_Blu_Pantera

 

Inutile

 

 

Inutile scappare dalle tentazioni

quando sono intrinseche nella vita

e persistono a battere il martello nella mente

e ci rendono inquieti.

 

Inutili sono i sotterfugi

per sfuggire ad esse.

Per poi cosa………….

ad arrivare ad aver rimpianti?????

 

Io non voglio aver rimpianti

ma bei ricordi e vivermele

in ogni piccolo istante di vita.

 

 

Lady Blu Pantera

 

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: Lady_Blu_Pantera
Data di creazione: 12/10/2011
 

ULTIME VISITE AL BLOG

pa.cekmauro67dgl7maturosicurotavepmarkogemesettantaper.puro.svagoblack.whaleadaptecehevasesaaaldoniclachriLady_Blu_Panteravolami_nel_cuore33devipiacermi_tanto
 

DA IL DANNO.... LOUS MALLE

C'è un filo rosso che unisce chi non si è mai conosciuto,che ci lega a qualcuno che forse incontreremo domani.

C'è un filo rosso che guida e incrocia i nostri destini e ci porta ad amare a prima vista lo sconosciuto che è nella nostra vita da sempre! "

(da Il Danno di Louis Malle)

 

TRAMONTO O ALBA?????

 

GANDHI

" Non già nel seguire il sentiero battuto ma nel trovare a tentoni la propria strada, seguirla coraggiosamente, consiste la vera libertà "

GANDHI

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

UN CUORE......IL MIO

 

Č.....SINCERO

 

PANTERA

 

 

 

EVANESCENZA

 

UNA......FIAMMELLA

 

COME....UNA GOCCIA.......NEL MARE

 

VOLARE

 

LADY

 

 

 

 

BLU

 

PANTERA