Creato da pierrde il 17/12/2005

Mondo Jazz

Il Jazz da Armstrong a Zorn. Notizie, recensioni, personaggi, immagini, suoni e video.

IL JAZZ SU RADIOTRE

 

martedì 9 ottobre 2018 alle 20.30

------------------------------------------------------------------

JAZZ & WINE OF PEACE

Pipe Dream

violoncello, voce, Hank Roberts

pianoforte, Fender Rhodes, Giorgio Pacorig

trombone, Filippo Vignato

vibrafono, Pasquale Mirra

batteria, Zeno De Rossi

Registrato il 26 ottobre 2017 a Villa Attems, Lucinico (GO)



 

 

MONDO JAZZ SU FACEBOOK E SU TWITTER

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28      
 
 

JAZZ DAY BY DAY

 

 

L'agenda quotidiana di

concerti rassegne e

festival cliccando qui

 

I PODCAST DELLA RAI

Dall'immenso archivio di Radiotre è possibile scaricare i podcast di alcune trasmissioni particolarmente interessanti per gli appassionati di musica nero-americana. On line le puntate del Dottor Djembè di David Riondino e Stefano Bollani. Da poco è possibile anche scaricare le puntate di Battiti, la trasmissione notturna dedicata al jazz , alle musiche nere e a quelle colte. Il tutto cliccando  qui
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

« RONDò : UNA NUOVA RIVISTACONCERTO DEL 1° MAGGIO :... »

PAOLO FRESU/GIOVANNI MAZZARINO : PLAY BALLADS

Post n°970 pubblicato il 29 Aprile 2008 da pierrde
 

                                                                                       

L'ennesimo progetto che esce dal cilindro magico di Fresu coinvolge il pianista siciliano Giovanni Mazzarino, miglior nuovo talento nel Top Jazz del 2002 e autore di un pregevole album in compagnia di Steve Swallow e Adam Nussbaum. A dire il vero di Mazzarino negli ultimi tempi avevo perso un pò le tracce, ma il concerto di domenica 27 all'Auditorium Sant'Antonio di Morbegno me lo ha restituito in ottima forma e all'altezza della fama conquistata. Come sempre il pubblico valtellinese è stato avaro di presenze ma ricco di  consensi per un concerto molto ispirato e generoso. Il tema della serata, le ballads e gli standars in generale, è stato risolto con ispirazione e freschezza, schivando la routine che spesso si cela dietro tale tipologia di progetto. L'improvvisazione morbida e intensamente lirica di Fresu ha immediatamente coagulato con il pianismo ora percussivo e teso ora sorprendentemente raccolto e intimista di Mazzarino. La scaletta, abbondantemente improvvisata, ha visto sfilare una serie di evergreen, spesso intersecati e legati fra loro. Ho molto apprezzato una inedita My Funny Valentine in chiave più ritmica che armonica, una dolcissima versione di Round Midnight, una rapida escursione su melodie della canzone italiana (Senza Fine, Parlami d'amore Mariù...) e poi le sapide e pensose pennellate ora al flicorno ora alla tromba su I'm fall in love too easily, Everything happens to me, Retrato em branco e petro, sempre innervate e sorrette dal pianoforte di Mazzarino, in cui riaffiorano a tratti gli studi e gli amori del musicista siciliano per Wynton Kelly e, naturalmente, Bill Evans. Più di un'ora e mezzo di musica sempre tersa e genuina, un'intesa notevole tra i due musicisti in un progetto che non ha moltissimi precenti. Negli anni recenti ricordo solo tre album di grande levatura con la stessa formazione pianoforte/tromba: Diane con Chet Baker e Paul Bley , Rue de Seine con Martial Solal e Dave Douglas e  Things, dello stesso Fresu con Uri Caine. Doppio bis con brano e dedica finale a Tom Harrel, musicista con il quale Mazzarino ha suonato e che è stato presentato da Fresu come uno dei grandi trombettisti viventi a dispetto della tormentata storia personale. I due hanno suonato Sail Away, tema particolarmente elegante e melodico.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/MondoJazz/trackback.php?msg=4594687

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/04/08 alle 12:52 via WEB
Visto che viene citato Harrell, anche il suo recente disco in duo con Dado Moroni mi sembra fra quelli consigliabili. Dario
 
 
pierrde
pierrde il 30/04/08 alle 23:00 via WEB
Condivido. Harrell ha avuto meno riconoscimento rispetto a quel che avrebbe meritato.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/04/08 alle 23:38 via WEB
Fresu è un amante delle ballads, ed allo stesso tempo uno sperimentatore perenne che reinterpreta gli standard in modo unico. Anche nel disco omonimo del maggio '91, il quintetto rilegge cn una "casualità relativa" temi noti, tra cui c'è ancora Sail Away, tanto amata da Fresu/Cipelli. Altri album tromba/pianoforte, per me meritevoli: "Le cose inutili" di Rava & Sellani e "Radio Days", dello stesso duo, incentrato sulle canzoni italiane. Poi, "The Heart of the Ballad" registrato da Chet Baker ed Enrico Pieranunzi nel '88. ...sono solo ballads che scorrono nel silenzio della notte, quando molti dormono e la musica, incessante, scava nell'anima e le note, inquiete quanto consolatorie, carezzano le orecchie di chi ascolta e creano un piacere intenso e rassicurante in chi suona. Sono solo ballads... jazzfromitaly
 
 
pierrde
pierrde il 30/04/08 alle 23:07 via WEB
Qualsiasi titolare di blog a tema jazzistico desidererebbe sempre commenti cosi' pertinenti, competenti e precisi. Sei sempre il benvenuto,ma, accidenti, cosi' mi scoraggi tutti gli altri !!! Ovviamente sto scherzando, certo è che un commento cosi' valorizza e arricchisce il post. Avercene....
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

AUTORI DEL BLOG

                 Andrea Baroni


                 Fabio Chiarini


                 Roberto Dell'Ava


                 Franco Riccardi

 

                 Ernesto Scurati

 

ULTIME VISITE AL BLOG

homo2004mgallinirob1939FrPetruzzelliagipcasarzaomarenzoflavio.poltronierigiaz63priscilladolce73amcagnazziBlackmetal_Berserkg_doninrossiarchantonyciaoMagMa_66
 

ULTIMI COMMENTI

Grazie!
Inviato da: Luciano Linzi
il 19/10/2018 alle 15:44
 
Una notizia che scalda il cuore. Anche perchè è decisamente...
Inviato da: juliensorel2018
il 12/10/2018 alle 15:21
 
Il jazz di oggi miagola e non ruggisce? Mah, spesso ma non...
Inviato da: juliensorel2018
il 07/10/2018 alle 16:17
 
magnifico blog, cose fantastiche
Inviato da: lorissc
il 29/09/2018 alle 17:14
 
Sfogo fin troppo elegante e contenuto. A me verrebbe da...
Inviato da: pierrde
il 23/09/2018 alle 20:50
 
 

CONTATTI:

pierrde@hotmail.com
 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

AREA PERSONALE

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom