GRANDE CERVELLO

Mi sfogo scrivendo, quindi non aspettatevi niente da questo blog, se non di trovarci i miei pensieri (che spesso non hanno nè capo nè coda), stati d'animo e tutto quello che mi capita nell'arco della giornata! Sono molto impulsiva e tendo a tenermi per me le cose romantiche e belle, e a scrivere quelle che, invece, mi fanno piangere e arrabbiare. Quindi, sì, qui mi troverete più incazzata che felice...

Creato da nica2106 il 17/03/2008
         

 

VIAGGIO DI NOZZE

 

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

Ultime visite al Blog

CABIT1986catia.debiasierminiaschimmenticerco_piedi_romaWIDE_REDcorbani.decomaniagana2009gerberella88yk76Al_MauzcharmcharmSalvoArtinoce.dr.onadia_73unamamma1
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« INSULTATEMI... »

DOLCI RISVEGLI

Post n°262 pubblicato il 08 Ottobre 2010 da nica2106

Non so se anche questa è una delle tante "simpatiche" caratteristiche degli uomini, ma evidentemente non è solo il marito di soleluna7e8 che al mattino dà il meglio di sè per svegliarla: anche il mio si impegna tantissimo!
Allora, alle 06:15 suonano in contemporanea sia la mia che la sua sveglia sul cellulare. Io la spengo, mentre lui mette la ripetizione ogni 5 minuti: la sveglia risuona alle 06:20, la mette a tacere; risuona alle 06:25, la mette a tacere; risuona alle 06:30, la mette a tacere; risuona alle 06:35, la spegne e si alza.
Se per caso non fossi già abbastanza pimpante...no problem! Perchè puntualmente ogni mattina mi arrivano i 200 watt del lampadario negli occhi perchè lui deve cercare o le calze o la maglietta pulita o il giubbetto arancione fosforescente se deve lavorare in strada...che io dico: ma accendere la luce dell'anticamera o l'abat-jour o, meglio ancora, prepararti tutto la sera prima ti fa così schifo?? Questo da lunedì a venerdì. Il sabato, se deve lavorare, il rito si ripete; se non deve lavorare ma decide di andare a funghi, si alza piano piano e cerca di fare tutto in silenzio e poi OGNI VOLTA prima di uscire: PAM! Ecco che arrivano i 200 watt accompagnati dalla frase: "Per caso sai dove ho messo il coltellino dei funghi?" Certamente, perchè lo usi solo tu ma devo sapere io dove lo metti! 
Oggi poi ha superato sè stesso.
Premetto che questa mattina, poveretto, doveva alzarsi un'ora prima per andare a lavorare in provincia di Bergamo e che io ieri sera ho tirato circa le 02:00 a leggere perchè ero abbastanza agitata e il sonno non arrivava.
Dalle 05:15 suonano le varie sveglie e io stranamente rimango nel mondo dei sogni: sento a malapena il suo bacio, non sento che si alza e che si lava...niente di niente. Poi vengo catapultata nella realtà perchè lui ha pensato bene di scoprirmi e girarmi come un pollo allo spiedo a pancia in su, (ero su un fianco), appoggiare la faccia sulla mia pancia e inscenare un discorsetto con la bimba: "Ciao principessa, cosa fai dormi?...Eh sì...oggi il papy deve andar via prima, però guadagna più soldini! Sì...Eh lo so, c'hai ragione (). Comunque hai fatto bene a fare lo scherzetto alla mamy e a girarti, bella l'amore del papy (). Fai la brava oggi eh?"
Ilaria dal canto suo, della serie "finitela di rompermi le scatole!", ha iniziato a riempirmi di calci...e il maritino: "Tooohh, ma senti che storia! Mi vibra l'orecchio!! Rifallo un pò?!" No io dico che la gravidanza non fa male solo a me.
Totale: alla fine è uscito lasciando la luce della sala accesa, inciampando nel tronchetto della felicità, che è caduto con conseguente spargimento di terra, e per me, che ho ricominciato a tirarmi le storie, non c'è stato più verso di riaddormentarmi.
Però c'è da dire che lo strozzerei al momento, ma in fondo in fondo lo amo anche per queste cose...quindi di che sto a parlare??

 
 
 
Vai alla Home Page del blog