**TEST**
Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiarafranco.darossoloxte79neko20isi.canzoneriSenzalimiti.07defilippi.pgbrunoserra1973silviapozzacchiocarloreomeo0stefano.boscadavide.russiellovince476encoz52dugo.daniele
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 17/02/2020

Il nesso mancante di Alfano, i naufragi organizzati e il grimaldello della pietas che scardina la legalità repubblicana

Post n°1154 pubblicato il 17 Febbraio 2020 da fedechiara
 

E le 'menti raffinitassime' dei dirigenti dell'Isis nel corso delle loro riunioni hanno deciso di scatenarci contro le orde dei 'migranti' (500.000, dicono le cronache) perché sanno che su tanta questione il popolo italiano è profondamente buono e andiamo in affanno, respiriamo a fatica - e andiamo a raccoglierli pietosi perfino a cinquanta miglia nautiche dalle coste libiche, anche se non sappiamo più dove stiparli e i prefetti litigano quotidianamente coi sindaci per appiopparne un centinaio in più ai vari comuni ogni giorno che Dio manda in terra.

E sanno, quelli dell'Isis, che le eventuali tragedie che conseguiranno a questa spedizione punitiva biblica, e il Mediterraneo che si fa si fa fossa comune per chi non ce la fa, ci causeranno le atroci sofferenze che si leggono sui giornali: il tormentone-grimaldello della 'pietas' che si deve ai 'rifugiati' - che, in stra grande maggioranza tali non sono bensì migranti economici che pagano fior di dollaroni ai mercanti di schiavi per violare le nostre frontiere; si leggano a questo proposito le statistiche e le risultanze dei lavori delle apposite commissioni.

E ieri, l'Alfano Furioso perdeva il lume dei nessi logici in pubblica intervista e diceva che, si, il rischio di importare terroristi in sonno e in pectore c'è, ma 'non vedo il nesso coi migranti'. Sottoponiamogli i titoli dei giornali di ieri e di oggi e chiediamogli che cosa ne pensa dei terroristi di seconda generazione che uccidono a Parigi e Copenhagen e degli adolescenti che, in Francia, hanno profanato le tombe in un cimitero ebraico. 
Magari un qualche 'nesso' c'è e la maggioranza dei lettori ed elettori lo vede e lo coglie e gliene chiederà, prima o poi, il conto politico.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto, natura e acqua

A proposito di chi blatera di integrazioni possibili.

«L’Occidente dimentica che il rifugiato proviene da una trappola culturale che si riassume soprattutto nel suo rapporto con Dio e la donna. (...) Non basta accoglierlo dandogli dei documenti e un dormitorio. Bisogna offrire asilo al corpo ma anche convincere l’anima che deve cambiare. L’Altro arriva da questo vasto universo doloroso e spaventoso che sono la miseria sessuale nel mondo arabo-musulmano, il rapporto malato con la donna, il corpo e il desiderio. Accogliere l’Altro non significa guarirlo». Daoud ha avuto il coraggio di denunciare una realtà che conosce bene, provenendo lui da quel mondo, e vivendo ancora ad Orano, in Algeria. (...)

 

E, finalmente, il 'redde rationem' Morto Renzone con tutti i filistei.

Tutti al mare (o ai monti)

Il 4 di marzo si avvicina implacabile e la situazione, a scrutare gli ultimi sondaggi, pare cristallizzata: il centrodestra a un passo dal conquistare il bastone di comando in parlamento e il m5s primo partito. Il pd, invece, giù a precipizio nella Genna del 20 per cento o, forse, sotto, - speriamo che sia vero e che l'ignominia dei tre anni di s-governo venga pagata per intero dal Superbone imbonitore fiorentino che invoca risolutivi confronti in tivù, ma nessuno se lo fila perchè è un'anatra zoppa già condannata dagli esodati sinistri del suo stesso partito.
Ne va della vivibilità nelle nostre città e paesi, il 4 di marzo, ne va di un futuro meno gramo di quello degli sbarchi a centinaia di migliaia ogni semestre e nessuna possibilità di integrazione e risoluzione del dramma da parte dell'Europa – anatra più zoppa dello stesso Renzi - ma, naturalmente, se vorrete 'andare al mare' o ai monti, come invitava il Craxi Bettino, siete liberi di farlo.
Ci penseremo noi, in vostra vece, e saremo assennati e consapevoli di 'fare la cosa giusta'. Divertitevi, c
ari.