Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

associazioneaniopaamabed_2016fedele.belcastrogunsmoke1lady_violablufedechiaraDizzlyjimbo999addoloratapicardipracad65gal4ikxavier1962nastassia66diegorenadaNikandro
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 07/05/2020

La pace di Carlo e i giudici di rosso vestiti.

Post n°1235 pubblicato il 07 Maggio 2020 da fedechiara
 

La pace di Carlo e i giudici di rosso vestiti.

E, sull'onda dei gravi fatti di Karlsruhe (la pace di Carlo), dove sedici giudici di rosso vestiti hanno imposto alla costruzione europea il più grave stop dai tempi del Sacro Romano impero d'Occidente in nome e per conto della Costituzione tedesca (alla faccia di tutti gli esaltati sostenitori delle Costituzioni di ogni genere e tipo e paese, oggi costretti a ipotizzare e mettere in cantiere la redazione di una superiore Costituzione Europea), su quell'onda di tsunami politico, dicevo, vien da ripensare alle miserie delle 'piccole patrie' di questa nostra Europa allo sbando con tante piccole Costituzioni protettive degli interessi particolari di ogni popolo e nazione costituenti la superfetazione europea, da sempre priva degli strumenti politici per agire al meglio nell'interesse di tutti.

E vien da ridere nel rammemorare la retorica gonfia e vuota di tutti coloro che hanno inneggiato all'Europa dei padri costituenti fino a ieri e oggi sono inebetiti dall'uppercut sferrato loro al volto da quei giudici di rosso vestiti - buffi sovranisti di ritorno che hanno pontificato in conclave il loro non possumus de 'prima i tedeschi', neanche avessero studiato legge sui tomi della Padania, pardon della Selva Nera.

L'immagine può contenere: 1 persona