Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiaraDoraor20kora69LizSomenota_debaricalamiti0stefano.fabbrizidavide.russielloalberto_zattonibmrbrokermaronieclucianablumbomusicagianor1frappe3
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 17/09/2020

Simulazioni e confronti televisivi prossimi venturi

Post n°1353 pubblicato il 17 Settembre 2020 da fedechiara
 

Simulazioni e confronti televisivi prossimi venturi  - 17/09/2918
Vivo solo e tengo sotto al letto uno spray al peperoncino, nel caso mi capitasse di alzarmi di notte agitatissimo per aver udito il rumore della porta di ingresso che sta per essere scassata o di una finestra che si apre di scatto e ti si para davanti il ladro, l'aggressore. E' una eventualità che potrebbe non capitarci mai, ma, a giudicare dalle cronache che ci informano delle visite diurne e notturne in provincia e nelle province viciniori una discreta possibilità che tutto ciò avvenga c'è.
E la domanda che mi pongo fin d'ora in gravi ambasce è: 'Lo spray al peperoncino, ammesso e non concesso che io abbia la freddezza e la fortuna di centrare naso e occhi dell'aggressore e metterlo fuori gioco per un minuto o due prima che mi colpisca, sarà 'azione proporzionale all'offesa' della violazione del domicilio? O dovrò attendere la bastonata e il pugno in faccia dell'intruso prima di spruzzare lo spray urticante?'
Domanda non peregrina da porre, in pubblico dibattito, a quel magistrato che ha voluto ricordare a Salvini e ai suoi che l'approvazione di una nuova legge sulla legittima difesa è pericolosissima perché turberebbe l'incanto della presente legge 'proporzionale' che prevede di porgere l'altra guancia all'aggressore prima di darci sotto con il primo strumento di offesa che ti capita a tiro: bastone, coltello o, dio non voglia, un'arma detenuta legalmente e che potrebbe stecchire l'aggressore e metterci in guai giudiziari per il resto delle nostre vite – incluso il risarcimento milionario ai suoi congiunti.
E non sarebbe male provare, sempre in pubblico dibattito - con quel magistrato o con altri che ne condividono le preoccupazioni -, provare a fare delle simulazioni con l'aiuto del computer e della 'realtà virtuale' che dimostrino l'azzardo e l'atrocità della presente formulazione legislativa 'risposta proporzionale all'offesa' – traendo dalle cronache passate o recenti gli elementi della simulazione virtuale: vecchietti picchiati a sangue e legati come salami, e poveri cristi che ci hanno rimesso la salute o la pelle nel corso di quelle rapine e/o violazioni di domicilio; e gli aggressori, giovani e forti, ci han dato sotto con buona lena e si sono presi tutto lo spazio di ferocia per evitare anche solo l'accenno a una 'risposta proporzionale all'offesa'.
Attendiamo fiduciosi che una qualche televisione pubblica o privata ci proponga, in prima serata un tale, istruttivo, confronto e 'talk show' per convincerci della bontà dell'una o dell'altra tesi.
Nessuna descrizione della foto disponibile.