Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiaraanmicupramarittimazucchini_carlala.cozzaDesert.69immobiliare.grassodomenico.disantosimona_77rmLemans83galloceramiche.1997ITALIANOinATTESAmonellaccio19karma580valentinac10Sono44gattinfilax6.2
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 23/09/2020

Quei segreti dietro le nuvole

Post n°1358 pubblicato il 23 Settembre 2020 da fedechiara
 

'I segreti li tengono gli angeli', diceva una allegra canzonetta di qualche decennio fa, 'li nascondono dietro le nuvole', e fin qui va bene: se restano celati si evita di far brutta figura - come accade ai residui seguaci di Zingaretti e varia compagnia s-governante, che si danno pacche sulle spalle e dicono 'abbiamo vinto'. Vedere la foto più sotto per capire come sono ridotti i loro neuroni e relative sinapsi, poverini, e quanto poco basta a ri-motivarli per il resto della legislatura.
Ma la canzoncina ammoniva anche che: 'Ma se il cielo sereno, sereno sarà / i segreti chi mai li terrà.'
Già. A chi lo affidiamo il segreto di Pulcinella degli Zingarorenziani (popolo stanziale e con strani costumi sociali) che l'onda sovranista ha cambiato segno ma non numeri - e se la Lega è in pausa cresce al suo posto la Meloni, grintosa ed efficace e sempre pungente e ficcante nelle sue risposte?
E come gliela spieghiamo quest'altra evidenza: che una campagna elettorale perfetta di un candidato degnissimo e, forse, il migliore che potessero schierare, a Venezia ha evidenziato che gli zingarorenziani sono un pugno di sopravvissuti alle tragedie amministrative cacciarian-orsoniane (il ponte di Calatrava, la corruzione intorno al Mo.se) e che perfino un Brugnaro, da nessuno amato e 'impresentabile', è riuscito nell'impresa di farsi rieleggere al primo turno con un sonoro 54 per cento di consensi, esclusa la ridotta pellirossa del centro storico delle case abbandonate dai residenti e date in lucrosa locazione turistica agli odiati turisti?
E sarà una vittoria aver tenuto in Toscana e in Emilia, terre rosse da millenni e che già averle dette contendibili dalla destra al 40 per cento dei consensi dovrebbe suonare come una bestemmia?
Ma, si sa, 'chi si accontenta gode' e chi siamo noi per volere il male di quei poverini che si danno pacche sulle spalle e si illudono che le fatiche di Sisifo dello s-governo prossimo venturo siano terminate e torni 'il sol dell'avvenir'?
Auguratevi che durino le nuvole, cari, che nascondono il vostro fragile segreto finché non si è diradato il fumo della battaglia e potremo contare i morti e i feriti sui campi di battaglia.🙄

  • L'immagine può contenere: 2 persone