Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

misteropaganofedechiaralascrivanadon.francobg.gallo1944OsservatoreSaggioCC200043tempestadamore_1967deliaemmeprefazione09GirlWithSecretnortermarco_1962_mcostalibro
 

Ultimi commenti

Grazie. :-(
Inviato da: fedechiara
il 13/09/2021 alle 16:42
 
Avrei voluto leggere anche questo articolo tra i tanti. I...
Inviato da: misteropagano
il 11/09/2021 alle 13:39
 
La tenerezza, al pari della gentilezza, dovremmo sempre...
Inviato da: Fanny_Wilmot
il 11/08/2021 alle 12:52
 
Era una domanda retorica, mia brava Fanny, ci siamo...
Inviato da: fedechiara
il 11/08/2021 alle 11:34
 
"Io donna" Ŕ un buon settimanale, gli...
Inviato da: Fanny_Wilmot
il 11/08/2021 alle 09:11
 
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 01/07/2021

Mitiche evirazioni.

Post n°1679 pubblicato il 01 Luglio 2021 da fedechiara
 

Crono versus Urano che evirò il padre-padrone – e dalle gocce del suo sangue nacque Venere (e le Erinni).
La storia è quella, stra-nota e antichissima, dell' 'uccidere il padre'. Recidere il legame dell'autorità, emanciparsi, congedarsi dal genitore, dar corso ad un'altra, diversa storia. Il bruco che diviene farfalla, per meglio intenderci.
Ma se dal bozzolo esce una creatura goffa e informe e con ali rattrappite per una qualche patologia congenita meglio lasciar spazio al volatile predatore che si incarica del lavoro sporco della selezione della specie.
Ancora non avete capito di chi e cosa sto parlando? Ma del padre-Grillo e degli adolescenti rachitici che si ribellano al 'papà', come lui amorosamente ha voluto definirsi e vorrebbero disfarsene con l'appoggio tonitruante del Grande Vessilifero Travaglio che, dalle pagine del Fatto quotidiano, li istiga ad alzare i coltelli e darci sotto e lasciarlo solo e smarrito, il padre fondatore.
E siamo tutti curiosi di vedere 'di che pasta son fatti' questi personaggi in cerca di Autore che daranno vita a un loro partito nuovo (ma i sondaggi sono impietosi e alle prossime elezioni più non si parlerà di loro – così come ben poco si è parlato prima).
Per la verità l'Autore dovrebbe essere il Conte, il mellifluo avvocato post pandemico che ci ha riempito la vita dei suoi d.p.c.m. chiusi in casa tutti tremanti.
E la sua figura di deuteragonista spadaccino in singolar tenzone con Grillo non sembra contenere alcunché di politicamente esplosivo, bensì quel moscio e schifosetto fuoriuscire dal bozzolo di quei bruchi malaticci privi di larghe ali e robuste di cui abbiamo detto sopra.
Ma speriamo di sbagliarci e che Conte e suoi moschettieri del 'secondo mandato' ci regalino un partito nuovo forte e sano e ricco di buoni propositi – che verosimilmente pescherà a sinistra dello schieramento politico e già da tempo il Letta gira col cornetto rosso in tasca e lo tocca ripetutamente e manda a dire 'fate i bravi' sennò 'facciamo il gioco della destra' e chissà chi uscirà dalle urne del prossimo presidente della repubblica che ci fa 'tremar le vene ai polsi'.
Beh, brava gente, non ci resta che 'dar tempo al tempo' e lasciare che il duello si svolga con gli 'affondo' e le 'parate' e che le fazioni ai lati si formino, ma, a mio parere, Grillo-Urano non si lascerà evirare così facilmente e saranno caxxi per tutti, forse anche per il Draghi che vede abbuiarsi il futuro e chissà se varcherà il soglio del Quirinale, chi vivrà vedrà, trullalà.