OGGI SONO COSI'

Tra sogno e realtà

 

EMOZIONI

 

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

TAG

 

 

« La fortuna di essere donna.La domenica »

La grande fortuna di nascere donna.

Post n°57 pubblicato il 04 Novembre 2010 da oggisonocosiperte

Parlando di donne ci sarebbe molto da dire. Un universo a se stante: affascinante, intricato, dolce e a volte crudele. La donna normalmente non ha mezzi termini: ama totalmente fino allo stremo come con altrettanta forza è capace di odiare.
Certo essere donna non è facile, a volte addirittura pericoloso. Ma non è di questo che voglio parlare.

Perché allora parlo della fortuna di nascere donna? Ovviamente ci saranno dei casi in cui quello che scriverò non sarà vero, ma nella stragrande maggioranza si.

La donna ha due fortune che l’uomo non potrà mai avere e quindi provare.

La prima, decisamente meno importante, ma non per questo meno invidiata dal sesso maschile, è la possibilità di provare “infiniti” orgasmi durante l’atto sessuale!!
L’uomo, al contrario, una volta che ha sparato la sua “cartuccia”, deve attendere parecchio per poter nuovamente arrivare all’apice del piacere. Per di più deve sapersi controllare e quindi non può mai lasciarsi andare fino in fondo.
Ho provato a farmi descrivere quello che una donna prova in quei momenti, però, anche se tecnicamente comprensibile, esula totalmente da quello che potrei mai immaginare di provare.

Passiamo al secondo motivo per cui la donna è fortunata. Lei, e solo lei, è in grado di procreare!!
Ricordo quando attendevamo la nascita del primogenito, passavo ore ad osservare la pancia di mia moglie. Tenevo spesso la mano sopra, volevo sentirne tutti i movimenti. Pensavo spesso a come potesse  essere stupendo “sentire” una vita che inizia a germogliarti dentro e poi, pian piano, crescere.
Certo il parto non è un momento facile, ascoltare però il primo vagito del frutto del concepimento e poterlo tenere subito dopo tra le braccia, per una madre  è una gioia indescrivibile.

Anche dopo…. I figli sono della mamma…. Ma questo è un altro discorso.

Allora è meglio nascere uomo o donna?

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: oggisonocosiperte
Data di creazione: 28/04/2009
 

QUESTO PICCOLO GRANDE AMORE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

audicentomariomancino.mRosadasfogliare2letigiolacartavincente1giovanni.euripidelubopoyulyusgiovanni80_7oggisonocosiperteluciana531venelunaLudotecaManLouloubelle
 

ULTIME LETTURE

L'OMBRA DEL VENTO

LA SOLITUDINE DEI NUMERI PRIMI

L'ELEGANZA DEL RICCIO

L'INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DELL'ESSERE

IL MONDO DI SOFIA

 

ULTIMI COMMENTI

Capire tu non puoi tu chiamale se vuoi emozioni
Inviato da: ninfa.77
il 07/07/2012 alle 13:16
 
Ma ti sei separato anche dal blog? :)
Inviato da: niokoe
il 19/06/2012 alle 19:17
 
Ma lo scriverai?
Inviato da: niokoe
il 30/05/2012 alle 15:02
 
Non l'ho più scritto
Inviato da: oggisonocosiperte
il 28/05/2012 alle 01:35
 
Dov'è il seguito?
Inviato da: niokoe
il 28/05/2012 alle 01:26
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom