Un blog creato da fabiola.t_2008 il 08/01/2009

Icavalieri del tempo

Agli antipodi dell'essere umano

 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

TAG

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 
 
 
 
 
 
 

I MIEI LINK PREFERITI

 
 
 
 
 
 
 

INTRODUZIONE 2

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

 

 

Colocazione Temporale dei Dinosauri

Post n°16 pubblicato il 22 Gennaio 2011 da fabiola.t_2008

 

Per fornire una precisa collocazione temporale,

va detto che il regno dei Dinosauri copre un

intervallo di tempo che va dalla metà del periodo

Triassico (230 milioni di anni fa) alla fine del

Cretaceo (65 milioni di anni fa). Il seguente

schema può chiarire il concetto:

ERA

Periodi ed epoche

(tra parentesi l’inizio in milioni di anni fa).

Archeozoico

Archeano (4500)

 

Da 4,5 miliardi di anni fa a 544 milioni di anni fa.

Algonchiano (2500)

 

 

Paleozoico

Cambriano (544)

 

Da 544 a 250 milioni di anni fa.

Ordoviciano (510)

Siluriano (436)

Devoniano (410)

Carbonifero (354)

Permiano (290)

 

 

 

 

 

Mesozoico

 

 

Triassico

 

Scitico (250)

Da 250 a 65 milioni di anni fa.

Anisico (240)

Ladinico (236)

Carnico (230)

Norico (220)

Retico (215)

 

Giurassico

Lias (205)

Dogger (180)

Malm (152)

 

Cretaceo

Inferiore (140)

Superiore (95)

 

 

 

Cenozoico

 

Paleogene

Paleocene (65)

Da 65 milioni di anni fa ad oggi.

Eocene (55)

Oligocene (36)

 

Neogene

Miocene (23)

Pliocene (5,5)

Pleistocene (2,5)

Olocene (0,01)

 
 
 

Classificazione dei dinosauri

 

I Dinosauri appartenevano alla classe dei rettili, o sauri.

Tale classe di divide in tre sottoclassi: lepidosauri (serpenti

e lucertole), anapsidi (tartarughe ed altri rettili estinti) ed

arcosauri, a cui appartengono anche i Dinosauri con gli ordini

Saurischia ed Ornithischia oltre ai Crocodilia (coccodrilli),

Pterosauria (lucertole volanti) e Thecodontia (il gruppo più

antico dal quale si sono evoluti gli altri quattro ordini).

Da notare che solo l'ordine Crocodilia comprende specie

ancora viventi.

Questa classificazione sistematica, all'apparenza complessa,

può essere semplificata nel seguente schema:

 

 

 

 
 
 

Buon Anno

Post n°13 pubblicato il 01 Gennaio 2010 da fabiola.t_2008
 

 
 
 

Abelisaurus

Post n°11 pubblicato il 22 Febbraio 2009 da fabiola.t_2008
 

 

Nome                   Abelisaurus

Significato            Suro di Abel

Scoperta              dr. J.F Bonaparte & F.F. Novas (1985)

 

PERIODO

Cretaceo Superiore

Lunghezza         7 m

Ordine             Therapoda

 Famiglia          Abelisauridae

Difusione        Argentina (America del Sud)

Descrizione           

Di questo recente dinosauro scoperto in Argentina si ha solo il cranio

quasi completo e nessun osso dello scheletro. Con la dentatura simile

al Tyrannosaurus Rex e un ampia cavità orbitale l' Abelisaurus doveva

essere un temibile predatore imparentato con il Carnotaurus altro

dinosauro recentemente scoperto nel Sud dell Americo.

 

 
 
 

Cretaceo

Post n°10 pubblicato il 01 Febbraio 2009 da fabiola.t_2008
 

Cretaceo

da 150 a 70 milioni di anni fa

 

Ambiente

L'Oceano Atlantico ormai separa l'America Meridionale dall'Africa e l'America

Settentrionale si sta allontanando dall'Europa.

Fa meno caldo ed le stagioni si alternano regolarmente.

I dinosauri raggiungono il massimo splendore, ma alla fine  del Cretaceo, scompaiono

 insieme a molti altri animali e piante.

I Mammiferi e gli Uccelli diventano i nuovi padroni della Terra.

Vegetazione

Compaiono le prime piante con fiori e frutti: magnolie, papiri, palme, ninfee. che

sostituiscono in parte i boschi di felci, equiseti e di conifere.

Animali preistorici presenti

Si diffondono gli Insetti Impollinatori, Pesci come amie e storioni: anfibi, come

salamandre e rane, abitano i fiumi  e le ampie zone paludose.

Uccelli primitivi, discendenti dei dinosauri, dividono il cielo con gli Pterosauri ed i

numerosi gli uccelli acquatici predano gli anfibi.

I mammiferi si sono ulteriormente evoluti e la prole non ha più bisogno del marsupio,

ma continuano ad essere piccoli, insettivori e carnivori.

 

 
 
 

Nome dei Dinosauri

Post n°5 pubblicato il 25 Gennaio 2009 da fabiola.t_2008
 
Foto di fabiola.t_2008

I nomi dei dinosauri

 

Come nacquero i nome dei dinosauri? Fu uno scienziato inglese, Richard Owen a dare, nel 1852 il nome di “dinosauri” a questi animali. Il termine deriva da due parole greche: “deinos” (terribile) e “sauros” (lucertola). Quindi dinosauro significa “terribile lucertola”. Per battezzare le diverse specie di animali scoperti, gli studiosi usavano in genere parole latine o greche. Talvolta essi chiamavano i dinosauri come i luoghi in cui erano stati ritrovate le ossa: ad es., l’Alamosauro, rinvenuto nei pressi di Alamo in Texas. Altri prendevano il nome dal loro scopritore: è il caso del Marshosauro, dal nome del famoso cacciatore di dinosauri Charles Marsh.

 
 
 

Distribuzione temporale

Post n°4 pubblicato il 24 Gennaio 2009 da fabiola.t_2008
 
Tag: Schede

Distribuzione temporale delle maggiori tipologie di Dinosauri 

 
 
 

Giurassico

Post n°3 pubblicato il 24 Gennaio 2009 da fabiola.t_2008
 

 

Giurassico

da 220 a 150 milioni di anni fa

 

 

Ambiente

Il grande Oceano si è fatto strada nel supercontinente Pangea dividendolo in più parti.

Sono distinguibili grandi continenti,  uno formato da America settentrionale, Europa ed Asia, un altro continente

formato dall'America meridionale e dall'Africa, Antartide e Australia al Polo Sud, mentre l'India è un' isola in

mezzo all'oceano.

Nonostante faccia sempre molto caldo, i deserti sono quasi scomparsi e stagioni piovose si alternano stagioni asciutte.

 

Vegetazione

Enormi foreste con felci, cicadee e conifere coprono la terra, ma appare il primo albero con le foglie a ventaglio: il Ginko.

 

Animali preistorici presenti

Appare l'antenato degli uccelli l 'Archaeopteryx.

I mammiferi si sono moltiplicati, ma sono sempre piccoli come top ie marsupiali come gli attuali canguri, intenti alla

 caccia notturna di insetti.

 
 
 

Triassico

Post n°2 pubblicato il 10 Gennaio 2009 da fabiola.t_2008
 
Foto di fabiola.t_2008

Triassico 

da 260 a 220 milioni di anni fa 

 

 Ambiente 

 Le terre emerse erano unite in un unico Super Continente, chiamato Pangea, circondato da uno sterminato Oceano chiamato Pantalassa, coperto da grandi deserti sabbiosi attraversati da grandi fiumi, paludi e laghi salati  alternati a zone verdeggianti. L'talia non c'era, corrispondeva ai fondali marini di un ampio golfo chiamato Tetide 

 Clima 

Era uniforme su tutte le terre emerse, più caldo dell'attuale e prevalentemente secco: non esisteva un vero e propio alternarsi di stagioni e i poli non erano ricoperti di ghiacci. 

 

I mari 

La vita nei mari era abbondante: le acque erano calde e popolate da una grandissimavarietà di pesci, rettili ed  invertebrati come  coralliechinodermi, brachiopodi e molluschi tra cui le famose amonniti.

 Vegetazione 

Nonostante fossero ancora  numerose le felci e gli equiseti, nuove grandi piante stavano coprendo la terra ed erano conifere e cicadee. 

 

 

 

Animali preistorici presenti 

Inizia l''Era dei rettili"in questo periodo, i rettili dominano il mondo, ma compaiono i Dinosauri e appaiono i primi mammiferi. Erano piccoli come topi, avevano una vita prevalentemente notturna ed erano insettivori. 

In mare vivevano rettili marini che diventarono i principali predatori dell’acqua e nel cielo volavano gli pterosauri, i cui più antichi rappresentanti sono comparsi nel Norico proprio nella bergamasca.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 

DINO

 

 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lanico16lubopobal_zacRonan_Druidmichela.minozzibarbara_breboaro.oriettaLuciferamaracanamarco10mgellepi.artcoppa82procicigrenemcorgiancaniclalastraioli
 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

insomma, sto cretaceo non ha un'aria proprio...
Inviato da: diane_71
il 21/02/2009 alle 12:26
 
io nn riesco a lasciare commenti di là :( quindi il...
Inviato da: diane_71
il 03/02/2009 alle 10:53
 
Ciao Bentrovata ;)) Vany
Inviato da: IstantDeLune
il 01/02/2009 alle 23:33
 
questi post li dovrò far leggere alla mia maggiore... e...
Inviato da: diane_71
il 30/01/2009 alle 09:06
 
Buon giornoooooooooooooo
Inviato da: volpina98
il 23/01/2009 alle 07:31
 
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

INTRODUZIONE 1