Creato da: poetessanaif il 26/09/2011
Di fragilità in fragilità si arriva al cuore.

Il mio canale

      "(clicca)

 

Ultime visite al Blog

poetessanaifoxyjriccardo_60silviorizzaroaltair768assistenza.aniellohconfoBaldoMailStolen_wordsLolieMiuchristie_malrynewpescegattostreet.hasslepsicologiaforense
 
 

..Tutti i cambiamenti anche i più desiderati hanno la loro malinconia perchè ciò che lasciamo dietro è una parte di noi... Dobbiamo morire in una vita prima di poter entrare in un'altra... (Anatole France)

 Ho eliminato diverse persone dalla mia vita... Persone che credevo essenziali per me, persone fatte di mille promesse e neanche un'azione. E più passa il tempo e più mi accorgo di aver soltanto preso la decisione migliore.


La bellezza esiste nella mente di chi la contempla

"Gli ostacoli sono quelle cose terribili che si vedono quando si distoglie lo sguardo dall'obiettivo." (Henry Ford)

"La lettura di buoni testi vale come un colloquio con gli uomini migliori del passato che ci danno il meglio dei loro pensieri". (Cartesio) 


 

Forse è vero che quando una persona se ne va continua a vivere dentro di noi: bisogna ospitarla nella propria intimità costringendosi quasi a donarle la vita più felice che si può.

Ormai non mi stupisco più di nulla, sembra che essere se stessi sia diventato un difetto e non un pregio. C'è gente che cambia personalità come fosse un paio di scarpe ormai andato fuori moda.

 Si può essere chiari e diretti in diversi modi: Cortesemente o da cafoni.E' quello che fa la differenza

 ...La chiave delle nostre scelte è nell'inconscio... Carl Yung

 

...Noi siano gemelli, notte, perchè tu riveli lo spazio e io rivelo la mia anima... Kahlil Gibran "Il folle"


Sono come il vino frizzante, se agitata esplodo...e guai in vista..

 

.Spesso la povertà non la si trova nelle tasche delle persone bensì, nelle loro anime...Laeroica G.


 

"Per arrivare all'alba non c'è altra via che la notte." Kahlil Gibran

!L'essenziale è invisibbile", insegna la volpe al piccolo principe,aggiungendo " non si vede bene che con il cuore".....

          

...Si può privare un uomo della sua libertà politica e non lo si ferirà, finchè non lo si priverà della sua libertà di sentire. Questo può distruggerlo... Jim Morrison

“Sono una che ha sempre sete di emozioni, ma le carezze mentali sono care. Bisogna pagare con un pezzo d’anima!” [Isabel De Santis]

 

 

.La pia finzione secondo la quale il male non esiste lo rende soltanto vago, enorme e minaccioso... Aleister Crowley

...La libertà non sta nello scegliere tra bianco e nero,ma nel sottrarsi a questa scelta prescritta...

 

Vivo a Colori La rifrazione della luce al crepuscolo lo spettacolo suggestivo della luna le pieghe del drappeggio di un aurora il cremisi dei petali di un gladiolo le pennellate sfumate di un paesaggio le risate spensierate dei piccini e i ricordi fragorosi legati alla mia infanzia

.Non sappiamo niente dell'uomo, molto poco. La sua psiche dovrebbe essere studiata perchè siamo l'origine di tutti i mali che esistono...Carl Gustav Jung

...La malinconia, sempre inseparabile dal sentimento del bello...Charles Baudelaire

 

..La notte è silenziosa e nel suo silenzio si nascondono i sogni...Kahlil Gibran

 

I miei link preferiti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pensieri di Donna…..

Post n°189 pubblicato il 09 Marzo 2018 da poetessanaif

Mi piace pensare che ognuno di noi ha nelle stanze dell’anima, due cassetti speciali: il cassetto dei sogni e quello dei rimpianti. Nella giovinezza apriamo spesso il cassetto dei sogni: ci piace sfogliarli, assaporarli, proiettarli mille volte nella mente. Con il passare degli anni, il gesto di aprire quel cassetto diventa meno familiare, come se una ruggine sottile bloccasse i nostri gesti. I sogni mai guardati impallidiscono, diventano trasparenti fino a essere invisibili. Il cassetto dei sogni si svuota piano piano. E pian piano, spesso senza che noi ce ne rendiamo conto, si riempie il cassetto dei rimpianti. Capita poi che un giorno, per un colpo di vento, un incontro, un sorriso, il cassetto dei sogni si riapra d’improvviso, riportando con violenza dolorosa, l’eco dei sogni non vissuti, delle carezze non date, delle parole perdute. Per ragioni misteriose, quel cassetto si riapre spesso intorno ai 40 anni, nelle donne, e intorno ai 50, negli uomini. Forse perché in quei momenti, si trova finalmente il tempo di fermarsi e di fare un bilancio della propria vita. Forse perché un evento esterno mette in discussione le nostre certezze, anche di futuro In questi momenti di verità con se stessi, è importante fermarsi. Per darsi il tempo di guardare quel cassetto dei sogni e quel cassetto dei rimpianti. Non è detto che si debba assecondare “per forza” o “perché tutte lo fanno” il furore di un’attrazione antica. Ma è importante riconoscere che c’è fame di emozioni, di tornare a sognare un po’, di riaprire quei margini di sorpresa che forse erano scomparsi dalla nostra vita troppo quieta. “Tutti i mattini del mondo sono senza ritorno” , scrive Pascal Quignard nel libro delizioso -Tous le matin du monde-.” Forse è questa consapevolezza struggente che avevamo rimosso e che un incontro puo’ farcela ritrovare, insieme al coraggio di riaprire il cassetto dei sogni. Anche solo per un sorriso o una carezza. Vi auguro di aprire quel cassetto, come io ho aperto il mio perchè basta avere degli amici per capire che non bisogna fermarsi, ma andare avanti e credere nei propri sogni. Non so se può bastare… Ma è un momento di meravigliosa intensita’, con cui sorprendersi di nuovo….

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

davanti a te

Post n°187 pubblicato il 27 Luglio 2016 da poetessanaif

 

è nel mostrarmi a te senza bisogno di spogliarmi...

Senza veli qua sono i miei occhi... limpide cascate in cui immergere il tuo cuore...

Nel pensarti... moto incessante...

Vola la fantasia percorre il tuo nome...

oltre il pudore... e libera mi offro...

La mia nudità è l'esser quel che sono senza timore perchè dell'ipocrisia sono nemica...

Nuda...come deve essere nudo il vero amore... sincero...complice...

per volare libero nel cuore..

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IO DUE DONNE

Post n°186 pubblicato il 06 Dicembre 2015 da poetessanaif

 

Io sono due donne:

una desidera sperimentare tutte le gioie, tutte le passioni,

tutte le avventure che la vita può darci,

l'altra vuole essere schiava della routine, della vita familiare,

delle cose che si possono pianificare e raggiungere.

L'incontro di una donna con se stessa è un gioco che comporta dei rischi.

E’ una danza divina.

Quando ci incontriamo siamo due energie sovrannaturali,

due universi che si scontrano.

Se nell'incontro non c'è il rispetto dovuto,

allora un universo distrugge l'altro.---

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pazzia

Post n°185 pubblicato il 05 Gennaio 2015 da poetessanaif



Una delle cose in cui posso dire di credere
veramente è la pazzia del nostro tempo.
Per capire cosa io intenda non sevono spiegazioni:
basta osservare,
senza nemmeno troppo impegno.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

31 dicembre

Post n°184 pubblicato il 28 Dicembre 2014 da poetessanaif

 

Sei una delle notti più belle dell'anno. 

Una di quelle notti che sa riempire il cuore della gente

di speranza,gioia e malinconia. 

Occhi che brillano alle luci dei fuochi d'artificio della mezzanotte,

labbra che si cercano allo scoccare del nuovo anno e voci

che si stringonoin un unico coro:

 "Felice anno nuovo"! 

Eppure non sei così diversa da tutte le altre notti... 

Hai sempre le tue stelle,

la tua luna e il tuo splendido manto scuro. 

Però hai quel qualcosa di speciale che porti con te che riesce

a farci emozionare e sperare in qualcosa di migliore.

In una fine che lascia tirare un sospiro di sollievo e in un inizio

che lascia il cuore ricco di fiducia e di quella sensazione

che ti fa dire: 

"Magari questo 2015 sta dalla mia parte"!


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Baciami

Post n°182 pubblicato il 22 Dicembre 2014 da poetessanaif

e poi c'è quell'attimo
appena prima di un bacio


inaspettato 
indescrivibile
sempre diverso
è quell'attimo 
in cui si è realmente 
se stessi....
si mette a nudo l'anima
senza chidere nulla indietro
si rischia il momento presente per l'incertezza che verrà
donando al vento desideri inconfessabili
tra due sguardi che silenziosi si cercano
donando a quel bacio
tutta la bellezza dell'amore

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Per caso....

Post n°181 pubblicato il 20 Dicembre 2014 da poetessanaif

 

 Si intrecciano destini persone stradeper caso

e non si ha più il coraggiodi lasciarsi...
avete mai notato con quale cura
la vita ci fa incontrare delle persone
per caso
che ci cambiano per sempre..?...
a quel punto l'universo abita la nostra anima
all'improvviso nulla è più come prima
e non si può fare a meno di quelle persone

Incontrarsi per caso
iniziare a chiacchierare
scambiarsi parole sensazioni reciproche paure
per caso
destini che si intrecciano
che cambieranno le nostre vite
per sempre

...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

il silensio

Post n°180 pubblicato il 20 Dicembre 2014 da poetessanaif

Il Silenzio è tutto ciò che temiamo.


C’è Riscatto in una Voce -


Ma il Silenzio è Infinità.


In sé non ha un volto

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

AMORE AL PASSATO …

Post n°179 pubblicato il 15 Dicembre 2014 da poetessanaif


10355374_788069027967722_459966548729679562_n (1)

Io amavo

Tu amavi

Egli amava

Noi amavamo

Voi amavate

Essi amavano

<< Che verbo è Simone?>>

<< Passato professore >>

<>

<

il passato del cuore …>>

*Silenzi interrotti.*

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ricordi

Post n°177 pubblicato il 15 Dicembre 2014 da poetessanaif


Lemozioni rotolano come gocce di una cascata 
in un paesaggio emotivo. 
Ed ecco che come avesse dormito per mesi e mesi
una penna si risveglia, 
nel lor grigiore sento un palpito dentro.
 Ricordi di amici che il tempo
mi ha donato...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

sensualita

Post n°176 pubblicato il 14 Dicembre 2014 da poetessanaif

Cosa significa essere sensuali?

Un bel corpo? 
Una voce suadente? 
Uno sguardo provocante? 
Le città sono piene di cartelloni con bellissime donne

e aitanti giovanotti che ammiccano dall'alto e che sembrano

voler imporre i loro corpi perfetti,

spacciandoli per sensualità tout court. 

 



Insomma quel che può sembrare è che la sensualità

sia un merofattore fisico. 
Ma io non sono d'accordo. 
Ho conosciuto donne non belle,

ma con una carica erotica che va al di là dell'immaginabile; 
uomini anche piuttosto bruttini che affascinano solo sentendoli parlare. 
Persone "normali" che emanano un alone di sex appeal irresistibile,

ma che non hanno quelle caratteristiche che il senso comune

vorrebbe dare per essenziali. 


 

Sensualità...e' davvero una bella parola. 
Mi piace. 
Vorrei solo che non fosse depauperata

dagli stereotipi sociali, come per esempio

(perdonate la banalità) magro uguale sensuale,

uguale bello, uguale erotico, uguale vincente.

La sensualità ha tante sfaccettature, tutte da conoscere,

tutte da scoprire, se solo si fosse sempre

in grado di andare oltre.

 



La sensualità in un individuo può essere considerata lo specchio

della sua personalità,

che riflette l'interesse e l’attrazione che gli altri sentono.

L'essere umano è l'animale più sexy della terra,

non rispetta le stagioni dell'amore e può dimostrarsi

sensuale e seducente in qualsiasi momento della vita:

mentre lavora, cucina, al cinema, a teatro, in palestra, etc. 
Lo "stile" nel comunicare la propria sensualità è assolutamente

soggettivo. Non esiste una forma ideale per essere sexy. 
Il grado di emozione evocato in una persona da parte di un

comportamento sensuale, dipende unicamente

dalla complementarietà. 

 


 

Non essendoci un modo stereotipato per essere sensuali

conforme

a tutte le persone, il "segreto" è essere se stessi,

sicuri di sé, autentici. 
E' la nostra autostima, la sensazione di adeguatezza

nelle molteplici situazioni della vita che ci rende sensuali

agli occhi di chi è sensibile proprio alle nostre caratteristiche.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SPIRITO LIBERO

Post n°175 pubblicato il 09 Marzo 2014 da poetessanaif

E' proprio così che mi sento,l'unica cosa di cui non potrei fare a meno è la libertà.

Devo sempre sentirmi libera di andare dove voglio.

Libera di restare in silenzio o di parlare a voce bassa per l'imbarazzo.

Libera di correre o camminare asseconda di quanto brucia la rabbia che ho dentro.

Non potrei fare a meno del mio spazio.

Non potrei sopravvivere senza sognare un futuro diverso.

Il mio animo è quello di un'eremita solitario,

che aspira alla completezza ed all'essenza di ogni cosa

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

AUGURI.....

Post n°174 pubblicato il 15 Dicembre 2013 da poetessanaif

BUONE FESTE A TUTTI VOI

CHE SIANO GIORNI DI GIOIA E NON DI COSTRIZIONE,

CHE POSSIATE PASSARLI CON CHI VERAMENTE PORTATE NEL CUORE

E NON SIATE COSTRETTI A SOTTOSTARE AD INUTILI ETICHETTE ED IPOCRISIE.

VI AUGURO UN NATALE PIENO DI SERENITA’ E DI GIOIA…..

NON MANGIATE TROPPO

(MA QUESTA LA VEDO DURA!)

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

come un tavolo da gioco.....

Post n°172 pubblicato il 02 Dicembre 2013 da poetessanaif

 

Il mondo è come un tavolo da gioco 

 predisposto in modo tale che tutti quelli che entrano 

nel casinò devono giocare 

 e tutti a lungo andare devono perdere, 

 chi più chi meno, 

 anche se di quando in quando

 possono realizzare una vincita provvisoria. 

 (Samuel Butler)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

I sogni nel cassrtto

Post n°168 pubblicato il 28 Novembre 2013 da poetessanaif


I sogni nel cassetto è vero, sono quelli più difficili da realizzare..
 Ma non sono forse loro che danno un senso alla nostra vita? 
Possiamo rincorrerli senza mai raggiungerli, 
ma le esperienze vissute durante il viaggio non ce li faranno rimpiangere, 
anzi.. 
Ringrazieremo di averli tenuti lì..
Cristina

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

.....IL TUO CUORE LO PORTO CON ME

Post n°167 pubblicato il 27 Novembre 2013 da poetessanaif


"Il tuo cuore lo porto con me lo porto nel mio cuore non me

ne divido mai dove vado io, io lo porto con me e vieni anche tu, mia amata.

Qualsiasi cosa fatta da me la fai anche tu, mia cara,

perché il mio fato sei tu, mia dolce.

Non voglio il mondo perché il mio mondo più bello, più vero sei tu.

Questo è il nostro segreto profondo,

radice di tutte le radici germoglio di tutti i germogli e cielo dei cieli di un albero

chiamato vita che cresce più alto di quanto l’anima spera e la mente nasconde,

la meraviglia che le stesse separa.

Ma il tuo cuore esiste nel mio".

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Libera

Post n°166 pubblicato il 27 Novembre 2013 da poetessanaif

Il portone del mio ufficio si chiude alle mie spalle con un tonfo sordo …

Fà molto freddo chiudo il cappotto e mi incammino verso il centro …

ho voglia di camminare …

di lasciare fluire liberamente i mille pensieri che mi volano dentro …

senza accorgermene mi inoltro nelle stradine più nascoste …

nei vicoli dell’antica Roma …

fra piazzette racchiuse da colonnati ocra e rosso Pompei …

un salotto … sorrido …

in pochi minuti il caos frenetico di via Del Corso sembra appartenere ad un altro luogo …

e cammino ancora … nelle stradine non c’è anima viva …

l’eco dei miei passi è il solo suono che vibra nell’aria …

Sarà forse colpa del freddo????

mi fermo disorientata dall’insolito silenzio che mi circonda …

per un lungo lunghissimo istante sono completamente sola con me stessa …

sono specchio e immagine riflessa …

mi accorgo che questa atmosfera surreale mi piace …

mi cala addosso come un mantello caldo …

e mi sento bene

Che bella la luce soffusa dei lampioni che dona al selciato riflessi argentei …

mi sembra di passeggiare sulla luna …

in assenza di gravità …

libera …Cristina

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

.......

Post n°165 pubblicato il 22 Ottobre 2013 da poetessanaif

"Mi piace la gente che sa ascoltare il vento sulla pelle, 

sentire gli odori delle cose, 

catturarne l’anima. 

Perché lì c’è verità, lì c’è dolcezza, lì c’è sensibilità, 

lì c’è ancora amore.

"(A.Merini)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

amiche per la pelle!!!!!!!

Post n°164 pubblicato il 07 Ottobre 2013 da poetessanaif

Due anni fa...

Scorro la rubrica del telefono e incontro il tuo numero.

CAncellare o lasciare? CAncellare è renderti vermente morta,

più lapide di quanto già non sei;

e mentre faccio questi pensieri ti immagino là dentro la tua tomba.

Cosa posso fare?

CAncellarti è sancire che non esisti,

cancellarti è rendere definitivamente muto un dialogo.

Non mi accorgo, e mentre penso ho inoltrato la chiamata.

Mi risponde una voce: 'lasciare il messaggio dopo il bip'.

Messaggio... bip... la segreteria forse non sa, certamente non sa.

Lasciare un messaggio.

Resto lì immobile, ebete, e sento qualcosa di caldo che mi brucia negli occhi.

Sarà il fumo del camno, mi dico,

ma è solo per diviare, per nascondermi un discorso mai veramente affrontato.

Messaggio... io... che messaggio ti lascerei oggi?

E quant messaggi inutili ti ho lasciato quanto tu eri...

Interrompo col tasto la comunicazione.

Tu non risponderai.

O forse hai già risposto.

Con l'eloquenza di un terribile silenzio.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

come cenere

Post n°163 pubblicato il 07 Ottobre 2013 da poetessanaif

 

Mi piacciono le fotografie in bianco e nero,

l'eleganza che esprimono, la solinga compita pazienza.

E più le guardo,

e più sogno di un posto antico dove ogni spillo che punge l'anima si plachi;

sogno un respiro profondo che intrida le onde del mio lago

e mi lasci affiorare un canto, mi lasci sospendere un sorriso...

Come un'alga fiorita mi sentirei, leggera,

lasciandomi trasportare dalla corrente...

e sarei viva.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »