Polly

Un piccolo angolo tutto mio da condividere,ci si può anche solo fermare per leggere con gli occhi del cuore e della mente.Come se si stesse leggendo un buon libro,un caro diario, all'interno della quale sono presenti sogni, pensieri, poesie...per sorridere insieme e scambiare opinioni su tutto!

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: PollyPollyanna
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 42
Prov: MI
 

Senti quella pelle ruvida
Un gran freddo dentro l'anima
Fa fatica anche una lascima a scendere giù
Troppe attese dietro l'angolo
Gioie che non ti appartengono
Questo tempo inconciliabile gioca contro di te

Ecco come si finisce poi
Inchiodati a una finestra noi
Spettatori malinconici di felicità impossibili
Tanti viaggi rimandati e già
Valigie vuote da un'eternità
Quel dolore che non sai cos'è
Solo lui non ti abbandonerà... mai, oh mai

È un rifugio quel malessere
Troppa fretta in quel tuo crescere
Non si fanno più miracoli
Adesso non più

Non dar retta a quelle bambole
Non toccare quelle pillole
Quella suora ha un bel carattere
Ci sa fare con le anime

Ti darei gli occhi miei per vedere ciò che non vedi
L'energia, l'allegria per strapparti ancora sorrisi
Dirti sì, sempre sì e riuscire a farti volare
Dove vuoi, dove sai senza più quel peso sul cuore
Nasconderti le nuove, quell'inverno che ti fa male
Curarti le ferite e poi qualche dente in più per mangiare
E poi vederti ridere e poi vederti correre ancora
Dimentica, c'è chi dimentica distrattamente un fiore una domenica
E poi silenzi
E poi silenzi
Silenzi

Nei giardini che nessuno sa si respira l'inutilità
C'è rispetto grande pulizia, è quasi follia
Non sai com'è bello stringerti
Ritrovarsi qui a difenderti
E vestirti e pettinarti sì e sussurrarti non arrenderti
Nei giardini che nessuno sa quanta vita si trascina qua
Solo acciacchi piccole anemie, siamo niente senza fantasie

Sorreggili, aiutali, ti prego non lasciarli cadere
Esili, fragili non negargli un po' del tuo amore
Stelle che ora tacciono, ma daranno un senso al quel cielo
Gli uomini non brillano se non sono stelle anche loro

Mani che ora tremano perché il vento soffia più forte
Non lasciarli adesso no, che non li sorprenda la morte

Siamo noi gli inabili che pur avendo a volte non diamo
Dimentica, c'è chi dimentica distrattamente un fiore una domanica
E poi silenzi
E poi silenzi
Silenzi

 

 

Post N° 506

Post n°506 pubblicato il 21 Dicembre 2007 da PollyPollyanna
Foto di PollyPollyanna

IL PONTE DELL'ARCOBALENO

Quando muore una bestiola che è stata particolarmente cara a qualcuno, questa bestiola va al ponte dell'arcobaleno.

Ci sono prati e colline per tutti i nostri amici tanto speciali così che possano correre e giocare insieme.

C'è tanto cibo, acqua e sole, ed essi sono al caldo e stanno bene.

Quelli che erano vecchi e malati sono ora forti e vigorosi. Quelli che erano feriti o storpi sono di nuovo integri e forti, come noi li ricordiamo nel sogno dei giorni e dei tempi passati.

Sono felici e contenti, tranne che per una piccola cosa: ognuno di loro sente la mancanza di qualcuno molto amato, qualcuno che hanno dovuto lasciare indietro...

Corrono e giocano insieme, ma un bel giorno uno di essi improvvisamente si ferma e guarda lontano, verso l'orizzonte. I suoi occhi lucidi sono attenti, trema per l'impazienza: tutto ad un tratto si stacca dal gruppo e comincia a correre, volando sul verde prato, sempre più veloce.

Ti ha riconosciuto, e quando finalmente sarete insieme, vi stringerete in un abbraccio pieno di gioia, per non lasciarvi più. Una pioggia di baci felici bagnerà il tuo viso; le tue mani accarezzeranno di nuovo l'amata testolina e fisserai ancora una volta i suoi fiduciosi occhietti, per tanto tempo lontano dalla tua vita ma mai assente dal tuo cuore.

Allora attraverserete,insieme , il Ponte dell'Arcobaleno.......



18 settembre 1990.

Da qualche giorno è ricominciata la scuola.

Quest’anno sono in seconda media, le mie compagne e i compagni di classe mi sono simpatici ma ogni tanto mi annoiano. Da quest’anno riesco anche a fare le lezioni di pianoforte così posso divertirmi con Massimiliano!

Oggi pomeriggio c’è un bel sole, in televisione non fanno niente di interessante e non ho neanche compiti da fare.

Mamma e papà sono a lavoro.

Suona il telefono alle ore 14.30 ed è la mamma … “Romy, porto a casa un gattino, sei contenta?”

E io “no, lo sai che voglio un cane, i gatti non mi piacciono. Poi per colpa di mia sorella dobbiamo darlo via come il cane l’anno scorso”

“no Romy dai non preoccuparti, è bellissimo. E’ piccolo piccolo, ci sta dentro il palmo di una mano. E’ bianco e grigio scuro ed ha una macchiolina grigia sul musino, come se fosse un neo. Ero andata a portare degli esami del sangue in laboratorio, mentre aspettavo l’ascensore ho sentito miagolare.

Ai miei piedi questo piccolo gatto si strusciava, mi ha seguita dentro l’ascensore. Poi sono stata costretta a lasciarlo fuori dall’ospedale. Dopo qualche ora sono ritornata li, e lui era sdraiato, quando mi ha vista è corso goffamente verso di me e mi ha seguita, intanto io gli dicevo di andarsene ma lui restava li. Non ce l’ho fatta e così l’ho preso in braccio. Nel frattempo è arrivata una mia collega e mi ha detto di portarlo in ufficio che lo curavamo insieme.

E così abbiamo recuperato una scodellina, una scatola di cartone dove metterlo … ma poi non ce l’ho fatta e ho deciso di portarlo a casa. Appena vado a prendere tua sorella all’asilo te lo faccio vedere e lo portiamo dal veterinario, sei contenta?”

Io molto freddamente ho acconsentito.

Alle 17 circa arrivano tutti insieme, il micino, mamma e mia sorella tutta gasata, per di più continuava ad urlare come una forsennata che LEI aveva un gatto.

Mamma ha messo la scatola sul tavolo della cucina, e ha tirato fuori un gatto, un magnifico gatto, spettacolare, tenerissimo, un cucciolo troppo fantastico!!!

Non era un cane ma mi piaceva molto!!!

Lo abbiamo fatto scendere ed è scappato subito sotto il tavolo della sala.

Lo stesso punto dove, 17 anni dopo, sei andato a posarti per farci capire che eri arrivato al capolinea.

Quel punto per te è sempre stato “significativo” per te.

Ogni volta che volevi stare solo, quando non stavi bene, andavi sempre li.

E ora vedo quel punto e le lacrime non possono non uscire dai miei occhi.

Abbiamo provato a chiamarti in tanti modi “Birillo, Chissifour, Neo” ma non ti giravi con nessun nome, uffa … poi la mamma ti ha guardato mentre andavi a fare la pipì nella vaschetta e ti ha detto “Bravo Chicco”. E tu ti sei girato!!!! Ripetevamo Chicco, Chicco e te ti giravi … ebbene si hai scelto tu uno dei nomi più comuni … ma a te piaceva.

E così appena ti sei scelto il nome siamo andati dal veterinario.

Ti hanno visitato, fatto vaccinazioni e ci hanno detto che la tua età era quasi due mesi!!!!

Tutti si erano innamorati di te!!!

Tornate a casa ti abbiamo dato da mangiare, cercavamo di metterti tutto il necessario e pensavamo a come dirlo a papà che era a lavoro.

La sera siamo andate a letto prima che papà fosse rientrato da lavoro.

La mamma ha scritto un cartello gigante sulla porta della cucina chiusa “Tesoro, apri piano la porta dietro c’è Chicco.”

Ricordo che io ero in dormiveglia perché volevo dirlo io a papà

Appena è arrivato mi sono alzata e sono saltata addosso a papà!

“Papà papà la mamma ha portato un gattino piccolo”

Appena abbiamo aperto la porta, Chicco era li. Appena ti ha visto ti è venuto sui piedi miagolando, tu lo hai preso in braccio e …. Da allora si innamorò perdutamente.


18 novembre 2007

17 anni e 2 mesi dopo sono qui a scrivere con le lacrime agli occhi.

Lacrime di felicità e di dolore.

Felicità perché mi hai accompagnato nel mio cammino di vita dai 12 ai 29 anni.

Non si possono raccontare le tante cose fatte, le emozioni, l’amore incondizionato che ci hai dato e che ti abbiamo dato.

Ho dei flash.

A volte guardo un oggetto e ricordo te.

A volte guardo la tua poltrona e ricordo quando tu ci andavi.

A volte guardo i vestiti e ricordo a quando ti ci sdraiavi su riempiendoli di peli.

A volte guardo mamma e vedo la disperazione che ha ora.

A volte guardo papà e carpisco che per andare avanti deve fare finta che tu stai dormento.

A volte guardo ogni angolo della casa e li, in ogni angolo tu ci sei.

Perché in 17 anni tu sei stato in ogni millimetro quadrato della casa.

Chicco perdonaci se puoi, ma non avevamo altra scelta, e lo sai.

Te hai lottato fino all’ultimo secondo, graffiando e arrabbiandoti contro quel maledetto veterinario che non ti conosceva e non ci conosceva. Non abbiamo neanche potuto aspettare il pomeriggio di mercoledì 14 novembre perché arrivasse il tuo dottore perché il dolore era troppo.

Perdonaci se ora non sei qui con noi, perdonaci perché nonostante tutto tu eri davvero forte, perdonaci se non abbiamo lasciato che il tuo cuore si fermasse da solo, perdonaci ma non potevamo vederti soffrire ancora.

Perdonaci se ora siamo a pezzi per la tua assenza, perdonaci se continuiamo a piangere per te, perdonaci se ti ricordiamo in tutto e per tutto.

Perdonaci per tutto … noi invece ti ringraziamo per averci regalato 17 anni indimenticabili.

Grazie per avermi fatto cambiare idea sul “gatto”, grazie per avermi fatto conoscere il vero amore per gli animali, grazie per essermi sempre stato vicino anche quando stavo male.

Grazie per avermi ascoltato quando volevo raccontarti tutto, amori, delusioni, felicità, insomma tutto!!!!

Grazie perché quando rimanevo a casa da sola anche di notte, io non ero sola perché te dormivi vicino a me, facendomi sempre compagnia.

Grazie per TUTTO piccolo Scacciu mio!!!!!

Mi manchi, anzi ci manchi da stare male!

Ieri ho messo su un cd tutte le foto che sono riuscita a farti negli ultimi due anni, ma non sono tutte belle perché fotografarti era impossibile. Quando vedevi il cellulare o la digitale scappavi o ti giravi e io ogni volta scleravo!!!!

Stasera e le prossime sere cercherò le foto delle vacanze di anni fa, dove sicuramente ci sarai anche tu, poi farò io per te una cornice e troverò il posto per te.

Non perché non ti pensiamo o ricordiamo ma perché anche tu, come i parenti, avrai la foto!

Ora spero vivamente che … tu abbia trovato un altro padrone che ti ami almeno la un quarto dell’amore che ti abbiamo dato noi. Vai e cerca Massimiliano, il mio migliore amico, cerca anche Nicky, il cane di Paola.

Non potrò MAI dimenticarti.

La mamma continua a ripetere che come te non ci sono altri gatti, e ha ragione.

Sei e sarai l’unico!!!

Chicco ti ameremo per sempre, ora senza di noi cerca di farti valere.non sei mai stato un giorno senza qualcuno di noi, so che ora hai paura, ma vedrai che ce la farai!


P.S. Scacciu, negli ultimi tre anni in tanti mi dicevano che avrei dovuto prepararmi perché eri grande, perché dimagrivi a vista d’occhio etc etc.

Io ci pensavo ma eliminavo immediatamente la sola idea di non vederti più!!

Non era contemplata per me.

Da luglio, purtroppo ci ho pensato in maniera diversa, sapevo che sarebbe accaduto.

Ma non ci si prepara MAI a questo!

Perdonami se non sono riuscita ad affrontare tutto come ti avevo promesso….

Scusami!

 
 
 

Post N° 505

Post n°505 pubblicato il 21 Dicembre 2007 da PollyPollyanna
Foto di PollyPollyanna

CHE SIA PER OGNUNO DI NOI UN SERENO NATALE!!!

POLLY

 
 
 

Post N° 504

Post n°504 pubblicato il 25 Marzo 2007 da PollyPollyanna

Penso che ogni giorno sia come una pesca miracolosa
e che bello pescare sospesi su di una soffice nuvola rosa
tu come un gentiluomo
ed io come una sposa
mentre fuori dalla finestra
si alza in volo soltanto la polvere,
c'è aria di tempesta.
Sarà che noi due
siamo di un altro lontanissimo pianeta
ma il mondo da qui sembra soltanto una botola segreta
tutti vogliono tutto per poi accorgersi
che è niente,
noi non faremo come l'altra gente
questi sono e resteranno per sempre
i migliori anni della nostra vita
i migliori anni della nostra vita,
stringimi forte che nessuna notte è infinita,
i migliori anni della nostra vita

Coro: I migliori anni della nostra vita
i migliori anni della nostra vita

Stringimi forte che nessuna notte è infinita
i migliori anni della nostra vita.

Penso che è stupendo restare al buio abbracciati e nudi
come pugili dopo un incontro
come gli ultimi sopravvissuti,
forse un giorno scopriremo
che non ci siamo mai perduti
e che tutta quella tristezza
in realtà non è mai esistita.
I migliori anni della nostra vita
i migliori anni della nostra vita,
stringimi forte che nessuna notte è infinita,
i migliori anni della nostra vita.

Coro: I migliori anni della nostra vita
i migliori anni della nostra vita

Stringimi forte che nessuna notte è infinita
i migliori anni della nostra vita.

Renato Zero: Album "Sulle tracce dell'imperfetto", 1995

 
 
 

Post N° 503

Post n°503 pubblicato il 18 Marzo 2007 da PollyPollyanna
Foto di PollyPollyanna

E più mi vorrai e meno mi vedrai
E meno mi vorrai e più sarò con te
E più mi vorrai e meno mi vedrai
E meno mi vorrai e più sarò con te
E più sarò con te, con te, con te
Lo giuro


 
 
 

Post N° 502

Post n°502 pubblicato il 26 Gennaio 2007 da PollyPollyanna
Foto di PollyPollyanna

Eccomi di nuovo qui!!!
Ma da quanto tempo non passavo di qui!!!!
Non ho neanche fatto gli auguri di Buon Anno ... bhe .... meglio tardi che mai immagine

Non saprei neanche da dove partire....forse meglio dall fine!

... sicuramente qualcuno si chiede come mai sto postando di mattina!

Dunque dunque ... sono in malattia e ci resterò per altre due settimane se tutto va bene. Venerdì scorso sono stata finalmente operata. E' stata l'operazione più terrificante della mia vita. Un dolore così forte non l'ho mai provato. Non ho dormito per tre giorni di seguito dal dolore, piangevo e basta.
Ora a distanza di giorni alla domanda:"Polly come stai?" mi viene quasi automatico dire "Benino" ... ripensando a quei giorni, ma la verità è che ancora non sto bene.
La ripresa sarà lenta e difficile. L'operazione al naso è molto molto fastidiosa.
E dopo tutto quello che mi hanno fatto ci vorranno settimane prima di riuscire a rimettermi in piedi, ma nonho fretta e attendo.
Ogni giorno vedo un piccolo miglioramento e di questo gioisco.
Non vedo l'ora di respirare "bene", nel frattempo mi godo gli odori!
Riesco a sentire i profumi, gli odori e ... pure le puzze ahahaha
Certo, per te sarà una cosa normale, per me non molto visto che il mio olfatto lo avevo perso quasi al 100% e comunque in 28 anni non avevo mai sentito alcuni profumi!! E' tutto nuovo per me, non so associare odore ad oggetto ma sto imparando ahahaha spesso mi sento davvero un pò ritardata e altrettante volte perdo la pazienza quando sono sola e non capisco che odore sento ma ... ce la farò!

Oltre a questa operazione ... di novità ce ne sono ... tante anche!

Solo che in questo momento non riesco più a stare davanti al pc ... ho bisogno di tornare a letto

Un salutone a tutti!!!

 
 
 

Post N° 501

Post n°501 pubblicato il 24 Dicembre 2006 da PollyPollyanna
Foto di PollyPollyanna

NELLA NOTTE DI NATALE
SAREBBE BELLO OGNI PERSONA INCONTRARE
E QUESTO BIGLIETTO AUGURALE
A TUTTO IL MONDO POTER INVIARE:
A CHI STA SEMPRE BENE,
O SPESSO S’INNAMORA,
ED HA LE TASCHE PIENE
ANCHE SE NON LAVORA,
A CHI E’ MOLTO MALATO
E NON PUO’ GUARIRE,
COME UN CANE ABBANDONATO
ANCOR PRIMA DI MORIRE;
A CHI SUBISCE LA GUERRA
E NON RIESCE PIU’ A SPERARE,
IN QUALCHE PARTE DELLA TERRA
DOVE LA PAROLA “PACE” SCOMPARE.

Buon Natale!!!

 

 
 
 

Post N° 500

Post n°500 pubblicato il 15 Novembre 2006 da PollyPollyanna
Foto di PollyPollyanna

Entrate in chiesta l'ansia aumenta sempre di più.
La chiesa è molto piccola ma veramente bella.I posti a sedere sono pochi ma io e S. abbiamo il posto prenotato in prima fila laterale. Lei sulla sedia davanti alla mia.
Da li riesco a vedere tutta la famiglia al completo, mamma e papà e dalla parte opposta alla mia quasi sull'altare la piccola Rachele.
Io S eravamo nel panico anche per le foto. Se io e lei non potevamo farle chi ce le faceva?!?!?! E così ho incaricato la sorellina di Munza come fotografa! Devo dire che è stata molto molto brava!!
Appena la messa inizia si passa subito al sodo e in pochissimi istanti mi ritrovo gli occhi pieni di lacrime e commozione perchè stanno per scambiarsi già le fedi, stanno per promettersi amore eterno in chiesa e io, IO e dico IO sarò parte a questo!!!!
E mi viene ancora più da piangere ahahahah
La messa scorre molto velocemente e il prete non ha neanche fatto storie per i flash.
A Milano se solo osi fare una foto in chiesa durante la messa è il prete stesso che ha la facoltà di prenderti a calci e farti uscire.
Invece al matrimonio di Munza ho fatto tantissime foto.
Appena si sono sposati la sorellina di Munza è venuta a riportarmi la macchina fotografica e li ... ho iniziato il mio album di nozze e battesimo.
Essì, perchè non dimentichiamoci che si è fatto anche il battesimo della piccola!
E anche li...che mega emozione. E' stata davvero bravissima, non ha mai pianto, anzi dormicchiava la piccina della zia Polly.
Finita la messa gli invitati iniziano ad uscire e io e S veniamo chiamate dal prete per firmare!WOW!!!!!
Io ci ho messo un quarto d'ora grazie ai miei genitori che mi hanno dato due nomi e per caso ho pure un congnome lungo...ovviamente S ha voluto firmare prima di me...
Mentre firmavamo Munza era li che controllava bene che le nostre firme fossero corrette ahahahah aveva paura non firmassimo?!?!?!mah...
Assolto il nostro compito al meglio (oserei dire) andiamo fuori dalla chiesta anche noi.
E li altre foto a noi, al panorama, alle persone.
Telefonate per dire ufficialmente che ero stata testimone!!
Finalmente gli sposi escono dalla chiesa.FOto,applausi, baci e sono riuscita a strappare una foto con Munza! Porcaccia miseria stai a vedere se non deve fare la foto con le testimoni?!!?
Il fotografo non mi era molto simpatico e con il corso della giornata ne ho avuto conferma.....mi spiace Munzina ma lo sai che quel fotografo mi ha fatto pure quasi piangere!!
Piano piano si rientra in macchina per raggiungere il ristorante.
Uno dei ristoranti più belli che abbia mai visto e non lo dico solo perchè può essere una frase di circostanza, ma è perchè davvero quello che penso!
Una piccola entrata in un piccolo vicolo, visto da fuori poteva sembrare una piccola trattoria con 3 o 5 tavoli .... .dentro: un labirinto!
Una grotta stupenda con un sacco di tavoli, spazi grandissimi, affreschi stupendi, e poi .... un sacco di cose buone da mangiare e da bere!!
Ho mangiato così tanto che non potevo crederci, anche il papà della sposa ogni tanto si meravigliava!!!
Sono anche riuscita ad avere la piccola vicino a me  e S. che bello!
un pò schizzinosa sulle foto (come la zia), ho dovuto un pò faticare per immortalarla ma sono uscite certe foto che sarebbero sprecate pure da baby modella!!!
Con S a pranzo mi sono divertita un sacco, complice anche il vinello ..... anche li di danni ne abbiamo fatti ...ma questa è un'altra storia...

per ora direi che è finita anche la seconda parte :-)

 
 
 

Post N° 499

Post n°499 pubblicato il 15 Novembre 2006 da PollyPollyanna
Foto di PollyPollyanna

Buongiorno!!!
Ebbene si, sono a casa da un pò di giorni perchè sono malatina.
Domani però cerco di ritornare in ufficio ... anche se ho riscoperto quanto è bello stare a casa a cazzeggiare!
La mia vita piano piano sta riprendendo la via della serenità anche se non voglio urlarlo troppo perchè la sfiga ci sente benissimo!
Ho avuto giorni molto difficili, mia sorella ha avuto un incidente in macchina ed è stata ricoverata, mio papà una piccola operazione alla mano e io impotente davanti a tutto perchè a letto senza forzeimmagine
Però, tutto bene quello che finisce bene!
Adesso vado a prepararmi una cioccolata calda, mi prendo il mio giornale preferito e il libro e me ne vado a letto a riposare e a godermi le ultime ore in casa rilassata!
Buona giornata a tutti!

 
 
 

Post N° 498

Post n°498 pubblicato il 11 Novembre 2006 da PollyPollyanna
Foto di PollyPollyanna

C'è un principio di magia
Fra gli ostacoli del cuore
Che si attacca volentieri
Fra una sera che non muore
E una notte da scartare
Come un pacco di natale

C'è un principio d'ironia
Nel tenere coccolati
I pensieri più segreti
E trovarli già svelati
E a parlare ero io
Sono io che li ho prestati

Quante cose che non sai di me
Quante cose che non puoi sapere
Quante cose da portare nel viaggio insieme

C'è un principio di allegria
Fra gli ostacoli del cuore
Che mi voglio meritare
Anche mentre guardo il mare
Mentre lascio naufragare
Un ridicolo pensiero

Quante cose che non sai di me
Quante cose che non puoi sapere
Quante cose da portare nel viaggio insieme

Quante cose che non sai di me
Quante cose devi meritare
Quante cose da buttare nel viaggio insieme

C'è un principio di energia
Che mi spinge a dondolare
Fra il mio dire ed il mio fare
E sentire fa rumore
Fa rumore camminare
Fra gli ostacoli del cuore

Quante cose che non sai di me
Quante cose che non puoi sapere
Quante cose da portare nel viaggio insieme

Quante cose che non sai di me
Quante cose che non vuoi sapere
Quante cose da buttare nel viaggio insieme

 
 
 

Post N° 497

Post n°497 pubblicato il 05 Novembre 2006 da PollyPollyanna
Foto di PollyPollyanna

Anche quest'anno, Renato Zero mi ha fatto un bel regalo di compleanno!Non avevo dubbi .... immagine

02-11-2006 - Renato Zero ritorna al suo pubblico con una nuova canzone dal titolo "Sono innocente" che da domani sarà trasmessa da Radio Italia. Il nuovo singolo, scritto dagli stessi autori de "I migliori anni della nostra vita" (Guido Morra e Maurizio Fabrizio) appartiene alla categoria delle canzoni piu' riuscite di Renato Zero, quelle che arrivano dritte al cuore e muovono un'irresistibile onda di emozioni.
"Sono innocente" e' una dei tre inediti che arricchiscono il triplo cd in uscita il 17 novembre. Per la prima volta, l'intera storia artistica di Renato Zero e' racchiusa in un unico cofanetto, molto ricco anche nella parte grafica, con foto e tutti i testi delle canzoni.

 
 
 

Post N° 496

Post n°496 pubblicato il 05 Novembre 2006 da PollyPollyanna
Foto di PollyPollyanna

Tanti auguri a meimmagine
Tanti auguri a meeeeimmagine
Tanti auguri cara Pollyyyyyimmagine
Tanti auguri a meeeeeeeeeeeeeeeeeeeimmagine

Ebbene SI
                    me la canto e me la suono immagine

AUGURIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

 
 
 

Post N° 495

Post n°495 pubblicato il 28 Ottobre 2006 da PollyPollyanna
Foto di PollyPollyanna

Questa mattina ho aperto la tapparella e ho visto la nebbia.
Ma come!?!?!Ieri sera a mezzanotte ero per le vie del centro con la maglietta di cotone e si stava benissimo e questa mattina sembra essere arrivato l'inverno tutto iin una volta?!?!?
Questo mi ha fatto ricordare che oggi è il 28 ottobre e .... quindi .... tra poco sarà il mio compleanno.
Wow mi sembra ieri quando ho festeggiato i miei 27 anni ...  e invece ... rieccomi ancora a festeggiare.
Mmmmmm tantissime cose sono cambiate dallo scorso anno .... veramente tante!

Comunque .....
so che aspettate la seconda parte del matrimonio, e vi confermo che è in fase di elaborazione ahahahahha

Buon sabato a tutti!!!
Polly

 
 
 

Post N° 494

Post n°494 pubblicato il 15 Ottobre 2006 da PollyPollyanna
Foto di PollyPollyanna

A volte descrivere delle sensazioni e delle emozioni è tremendamente difficile e inparte impossibile.
Sabato 7 ottobre io e Musa abbiamo vissuto e condiviso una splendida emozione insieme regalataci da Munza.
Quella matta di Munza ha scelto me e Musa come testimoni al suo matrimonio.....
noi due ....
E qui inizia il racconto di quella fantastica giornata, raccontare tutto nei minimi dettagli è impossibile ma un riassunto posso farcela, forse!

Sabato mattina ore 06 suona la sveglia per me e Musa!! Panico!! Io continuavo a spegnerla e rimandarla di 3 minuti fino a quando ho dovuto per forza alzarmi.
Eravamo andate a letto solo 3 ore prima!!!! Gli occhi non riuscivano proprio a restare aperti!Ci siamo fatte forza e ci siamo alzate, vestite ovviamente con abiti non da cerimonia e .... con gli occhi socchiusi raggiungiamo la stazione Termini.
MAncano meno di 10 minuti alla partenza del nostro treno e andiamo in edicola a comperare il biglietto.
Polly "Buongiorno signora due biglietti per Tivoli del treno delle 7.45 grazie"
Edicolante "Tivoli?? A quest'ora??  Da Termini?? Signora guardi che io ci abito a Tivoli e le assicuro che non ci sono treni che partano ora e non da Termini, al massimo d aTiburtina. Si informi bene"
GELO! Io e Musa iniziamo a sudare freddo!
Musa scappa al bar a prendere due caffè e due briosche al volo ---> in questa situazione non si può ragionare senza avere fatto colazione ... io intanto vado a chiedere info. Fortunatamente i due geni, che saremmo io e Musa, hanno letto bene gli orari da internet e quindi Polly torna dalla signora dell'edicola per prendere i biglietti..ovviamente si era formata una fila di persone e io non potevo fare la fila...eravamo in ritardissimo. La sciura per fortuna mi vede e chiede se è tutto a posto a quel punto le urlo che volevo i due biglietti perchè il treno c'è e che dovevo volare perchè ero testimone ad un matrimonio aTivoli e stavo perdendo il treno ...
Presi i biglietti io e l'altra testimone voliamo sul treno mente beviamo il caffè! 

Arrivate sul treno informiamo Munza di essere salite sul treno e di non temere che saremmo arrivate in orario perfetto sulla tabella di marcia.
Nel frattempo la paura mia e di Musa era quella di addormentarci sul treno e scendere al capolinea:Pescara. Ma siamo state bravissime….al volo vediamo la nostra fermata e ci accingiamo alla porta. La scena è questa: treno fermo alla stazione di Tivoli, io e Musa a litigare con la porta del treno perché non si apre, ci sale l’ansia e il panico “Oh merda e ora come facciamo a scendere? Munza ci ammazza” … quasi spacchiamo la porta e …. Riusciamo a scendere da quel treno!!! Appena scese ci si è formato il gelone sulla punta del naso dal freddo che faceva!! Mi sembrava di essere a Milano a metà novembre!!! Un freddo assurdo io e la pazza di Musa preoccupatissime perché noi avevamo il vestito estivo per la cerimonia…comunque….attendiamo il papà e lo zio di Munza che ci porta a casa della sposa.
Leggero imbarazzo …. Appena entrate in macchina ma tutto passa in fretta.
Arrivate a casa della sposa veniamo travolte dal vulcano della sorellina più piccola, un’adorabile sorellina!!
Cerchiamo di inserirci nel nucleo famigliare e devo dire che ce la facciamo alla grande! Dopo pochi minuti avevamo invaso la cameretta della sposa e fatto conoscenza con tutti i parenti che erano li
J
Ci invitano a vestirci e prepararci … e così facciamo.
Io ho iniziato a mangiare tutto quello che era presente sul tavolo senza nessun imbarazzo o vergogna!
Ero l’unica a mangiare, che schifo che mi faccio. Mangiavo così tanto che ogni tanto anche E (la sorella di Munza) rideva e Musa mi diceva di smetterla….ma…io non riuscivo….
Il tempo passa e i parenti intanto aspettano la sposa giù!Il momento si avvicina … finalmente stiamo per vedere MUNZA SPOSA!
Esce dalla camera da letto:bellissima, sorridente!!emozionatissime io e Musa scendiamo giù per prendere posto per le nostre foto ….. scende Munza con il papà e dopo pochi minuti tutti spariscono per raggiungere le macchine ed andare in chiesa. Tutto questo in pochi minuti. Ad un certo punto io e Musa ci troviamo sole in strada e ci guardiamo in faccia perplesse …. Pensiamo a come fare a raggiungere la chiesa … allora blocchiamo sua mamma che stava per entrare in macchina e … chiediamo “Scusi signora la chiesa da che parte è? E’ lontana da qui? Pensavamo di raggiungerla a piedi” Lei ci guarda e ci informa che la chiesa è su un cucuzzolo di una montagna .... oh mamma in macchina loro non ci stavamo … enoi siamo le testimoni non possiamo arrivare tardi in chiesa…alla fine siamo salite sulla prima macchina di cugini che passavano di li e abbiamo raggiunto una bellissima chiesa!!
Appena arrivate fuori dalla chiesa le persone urlavano “le testimoni della sposa dove sono??le testimoni??” Io e Musa emozionatisisme eravamo li, ma in fondo chi cavolo sapeva di noi???nessuno ci conosceva ahahaha
Entriamo in chiesa e ci sale l’ansia …

..... fine prima parte

 
 
 

Post N° 493

Post n°493 pubblicato il 24 Settembre 2006 da PollyPollyanna

Il tempo sa volare

                              procedere con la giusta lentezza

                                                                               guarire tutte le nostre ferite ...

 
 
 

Post N° 492

Post n°492 pubblicato il 23 Settembre 2006 da PollyPollyanna

Dopo circa 4 anni mi decido a tentare il test a numero chiuso per entrare alla facoltà "Scienze della comunicazione".
La sera del 22 agosto, a casa da sola mi collego al sito dell'università e faccio tutto:iscrizione e pagamento.Tutto entro i termini di scadenza....
Mi presento un caldo giorno di settembre al test.
Io, 28 anni tra un mese, in mezzo a tanti ragazzi di 19/20 anni ... wow!!!
Sentire quella sensazione che avevo perso da anni di "paura" di ansia per quello che sarà.
Tra me pensavo ... a loro forse il test potrebbe cambiare la vita, la mia in fondo ha già preso una piega ... su Polly che te frega, prova.
Così entro.
Consegno la documentazione e mi fanno subito storie.
Sembra che nel 2006 ancora non venga accettato il pagamento on line del bollettino postale. Minuti e minuti interminabili di discussione con alcuni professori e ... alla fine della fiera mi permettono di fare il test, ma vengo calcolata come riserva.Ero incazzatissima.Mi fanno firmare un foglio in cui mi impegno a consegnare loro copia del bollettino postale entro l'8 settemmbre .... senza darmi retta quando gli comunicavo che la banca deve inviarmelo e quindi io non potevo fare miracoli .... 
Faccio il test, esco dall'università vado alla macchina e mi trovo una bella  multa perchè i "grattini" erano scaduti da 15 minuti. Arrivo in ufficio con due ore di ritardo ovviamente scazzata e incazzata.
Passano i giorni e l'esposizione dei risultati arriva.
Posti disponibili 200, partecipanti al test 580.
Il mio nome nella lista tra il numero 201 e 210 .... grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr
Che nervi! Era meglio arrivare tra gli ultimi.
Il girno dopo la mia migliore amicatenta il test per un'altra facoltà.
La prego di consegnare il mio bollettino postale che, stranamente, è arrivato per tempo .... ma cosa succede??!?!?! non riesco a consegnarlo!!! Mi sfuma tra le mani la mia occasione!!!!
Oggi mi collego al sito e .... vedo che sono stata ripescata.
Avrei potuto iscrivermi se .............................. avessi fatto tutto entro ieri
Uff.....ora vado a darmi allo shopping nella speranza di dimenticare quanto sono scema!!
Baciiiiiiiiiiiiiii

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: PollyPollyanna
Data di creazione: 01/03/2005
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

minatorianicofillo.07cocujemarlonsk8vero.dav30lavinia.petrellivarena83alidifarfalla62patrizio.dgrlupasotti63animazionifesteimprenditore1962maluchiodoJointolo
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13