Creato da laprigione il 14/03/2010

Il bacio della vita

romanzo a puntate

 

 

« La prigione 113Il bacio della vita episodio 2 »

Il bacio della vita

Post n°119 pubblicato il 19 Gennaio 2011 da laprigione

Raul beve. Non è una novità, ormai è diventato un alcolista cronico, un uomo che si nasconde durante il giorno. Un essere umano che lavora, che si relaziona dentro un'apparente normalità mentre dentro la mente si espande la follia. Una lucida, presente e attenta pazzia. L'analisi della quotidianità diventa spietata falce che taglia quel che resta della voglia di vivere. << Cosa cazzo mi rimane da salvare? L'unica cosa che mi serve è una corda appesa alla ringhiera della scala>> Definire con lucidità come farlo cancella la delusione del passato, rendendo lontani il senso di fallimento, il marcimento del passato << Oppure con la macchina...>> ma dentro ha ancora un barlume di lucidità. L'obiettivo è farla finita, ma senza che altri ne subiscano le conseguenze. Già, un buono dentro come lui, deve uscirsene da solo dal buco di merda di vita in cui chissà quale Dio bastardo lo ha cacciato. Il pensiero è fisso, ammorbidito solo dall'alcol, non c'è futuro nella vita, il desiderio è quello della fuga. <<Tanto, poche settimane e nessuno si ricorderà di chi sei stato, dei pensieri che hai tenuto dentro>>  Raul tira su l'ennesimo bicchiere, mentre alle sue spalle gracchia, come una nuvola di cicale, la televisione. <> Com'è diverso questo mondo da quello immaginato quando aveva vent'anni, puttane, politici corrotti e collusi, il senso di non aver nulla davanti se non un enorme montagna di problemi. <> Come dargli torto? Una ex moglie in cura dallo psichiatra, affondata dentro la depressione più nera, una vita alla deriva in cui lui si sente coinvolto ma inerme comparsa. Responsabile, peccatore, colpevole e comunque impossibilitato ad agire. Una smorfia di sorriso ironico spacca la rigidità di quel viso gonfio di vino e dolore. Ci sono lacrime che non riesci a tirare fuori ma che comunque spaccano dentro. Raul conosce bene questa sensazione. Ha vissuto, respirandone l'odore puzzolente, la depressione fin da giovane. Forse addirittura ci si è assuefatto come un drogato incallito. Nessuna prospettiva dentro un lavoro che non gli piace, la nausea di fronte ad una realtà di sopportazione, la prospettiva di morte di genitori anziani.  La vita lo aveva preso per il culo, lo aveva illuso, coccolato, contrastato con violenza e adesso ne provava forte un senso di ribrezzo. Una corda avrebbe risolto il problema. La vita gli aveva fatto male dentro, tutto era inutilmente presente, falso e doloroso.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Prigione/trackback.php?msg=9780803

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
ThePilu
ThePilu il 31/01/11 alle 18:39 via WEB
Sei tornato con un nuovo racconto? Ogni tanto passo di qui, e ora trovo questo nuovo post...ben scritto, ma così triste... E Michele?
 
 
laprigione
laprigione il 04/02/11 alle 21:55 via WEB
Sono tornato....
 
TheBlackLily
TheBlackLily il 04/02/11 alle 18:11 via WEB
wow.. un inizio intenso.. promette :))
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lubopolaprigionecinieri.cinierininokenya1michelamail.mThePiluikeuohafuriabianca0unamamma1elektraforliving1963roccotinellofabiana.giallosolemt1970dglaniaisa
 

ULTIMI COMMENTI

Misterioso ed avvincente...
Inviato da: lapentolachebolle0
il 01/02/2012 alle 11:51
 
dio, qanto è bella.. mi ruba lacrime, nulla è per sempre se...
Inviato da: TheBlackLily
il 13/11/2011 alle 19:39
 
..vero, da non perdere... io lo so, ho avuto la fortuna di...
Inviato da: TheBlackLily
il 15/02/2011 alle 13:05
 
Sono tornato....
Inviato da: laprigione
il 04/02/2011 alle 21:55
 
wow.. un inizio intenso.. promette :))
Inviato da: TheBlackLily
il 04/02/2011 alle 18:11
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom