Quid novi?

Letteratura, musica e quello che mi interessa

 

AREA PERSONALE

 

OPERE IN CORSO DI PUBBLICAZIONE

Cliccando sui titoli, si aprirà una finestra contenente il link ai post nei quali l'opera è stata riportata.
________

I miei box

Piccola biblioteca romanesca (I miei libri in dialetto romanesco)
________

Cento sonetti in vernacolo romanesco (di Augusto Marini)

Centoventi sonetti in dialetto romanesco (di Luigi Ferretti)

De claris mulieribus (di Giovanni Boccaccio)

Il Novellino (di Anonimo)

Il Trecentonovelle (di Franco Sacchetti)

I trovatori (Dalla Prefazione di "Poesie italiane inedite di Dugento Autori" dall'origine della lingua infino al Secolo Decimosettimo raccolte e illustrate da Francesco Trucchi socio di varie Accademie, Volume 1, Prato, Per Ranieri Guasti, 1847)

Miòdine (di Carlo Alberto Zanazzo)

Palloncini (di Francesco Possenti)

Poesie varie (di Cesare Pascarella, Nino Ilari, Leonardo da Vinci, Raffaello Sanzio)

Romani antichi e Burattini moderni, sonetti romaneschi (di Giggi Pizzirani)

Storia nostra (di Cesare Pascarella)

 

OPERE COMPLETE: PROSA

Cliccando sui titoli, si aprirà una finestra contenente il link ai post nei quali l'opera è stata riportata.

I primi bolognesi che scrissero versi italiani: memorie storico-letterarie e saggi poetici (di Salvatore Muzzi)

Il Galateo (di Giovanni Della Casa)

Osservazioni sulla tortura e singolarmente sugli effetti che produsse all'occasione delle unzioni malefiche alle quali si attribuì la pestilenza che devastò Milano l'anno 1630 - Prima edizione 1804 (di Pietro Verri)

Picchiabbò (di Trilussa)

Storia della Colonna Infame (di Alessandro Manzoni)

Vita Nova (di Dante Alighieri)

 

OPERE COMPLETE: POEMI

Il Dittamondo (di Fazio degli Uberti)
Il Dittamondo, Libro Primo

Il Dittamondo, Libro Secondo
Il Dittamondo, Libro Terzo
Il Dittamondo, Libro Quarto
Il Dittamondo, Libro Quinto
Il Dittamondo, Libro Sesto

Il Malmantile racquistato (di Lorenzo Lippi alias Perlone Zipoli)

Il Meo Patacca (di Giuseppe Berneri)

L'arca de Noè (di Antonio Muñoz)

La Scoperta de l'America (di Cesare Pascarella)

La secchia rapita (di Alessandro Tassoni)

Villa Gloria (di Cesare Pascarella)

XIV Leggende della Campagna romana (di Augusto Sindici)

 

OPERE COMPLETE: POESIA

Cliccando sui titoli, si aprirà una finestra contenente il link ai post nei quali l'opera è stata riportata.

Bacco in Toscana (di Francesco Redi)

Cinquanta madrigali inediti del Signor Torquato Tasso alla Granduchessa Bianca Cappello nei Medici (di Torquato Tasso)

La Bella Mano (di Giusto de' Conti)

Poetesse italiane, indici (varie autrici)

Rime di Celio Magno, indice 1 (di Celio Magno)
Rime di Celio Magno, indice 2 (di Celio Magno)

Rime di Cino Rinuccini (di Cino Rinuccini)

Rime di Francesco Berni (di Francesco Berni)

Rime di Giovanni della Casa (di Giovanni della Casa)

Rime di Mariotto Davanzati (di Mariotto Davanzati)

Rime filosofiche e sacre del Signor Giovambatista Ricchieri Patrizio Genovese, fra gli Arcadi Eubeno Buprastio, Genova, Bernardo Tarigo, 1753 (di Giovambattista Ricchieri)

Rime inedite del Cinquecento (di vari autori)
Rime inedite del Cinquecento Indice 2 (di vari autori)

 

POETI ROMANESCHI

C’era una vorta... er brigantaggio (di Vincenzo Galli)

Er Libbro de li sogni (di Giuseppe De Angelis)

Er ratto de le sabbine (di Raffaelle Merolli)

Er maestro de noto (di Cesare Pascarella)

Foji staccati dar vocabbolario di Guido Vieni (di Giuseppe Martellotti)

La duttrinella. Cento sonetti in vernacolo romanesco. Roma, Tipografia Barbèra, 1877 (di Luigi Ferretti)

Li fanatichi p'er gioco der pallone (di Brega - alias Nino Ilari?)

Li promessi sposi. Sestine romanesche (di Ugo Còppari)

Nove Poesie (di Trilussa)

Piazze de Roma indice 1 (di Natale Polci)
Piazze de Roma indice 2 (di Natale Polci)

Poesie romanesche (di Antonio Camilli)

Puncicature ... Sonetti romaneschi (di Mario Ferri)

Quaranta sonetti romaneschi (di Trilussa)

Quo Vadis (di Nino Ilari)

Sonetti Romaneschi (di Benedetto Micheli)

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

 

« La Bella Mano (021-025)Rime di Cino Rinuccini (1) »

Francesco Maria Molza (3)

Post n°722 pubblicato il 03 Dicembre 2014 da valerio.sampieri
 

[11 Di Francesco Maria Molza]

Non pur degl'occhi solamente è questo
Proprio valor, o delle chiome terse
Che amor scherzando dolcemente inonda;
Ma il vezzoso parlar, che ogni cor mesto
Rallegrar puote, e spesso gir disperse
Angoscia e noi face, ove più abonda
Di ria fortuna inimicabil onda
A chi v'ascolta, le voglie empie e felle
Disperde sì che vince ogni destino
E sa di gir al ciel tutto il camino.
Tale il motore eterno de le stelle
Fra le cose più belle
Pensòvi prima il mondo fece a noi
Per far voi bella a suo diletto poi.
Ma l'andar, ch'ogni grave aspro martôro
Consolar suole, ogni mio senso invola
Sì dolcemente ch'a morir mi mena,
E quanto dal parlar lieto e ristoro
Di vita che può bene una parola
Di voi ritormi d'ogni grave pena
Tutte si perde, e non vi trov'appena
Che fatto dubio al debole intelletto
Qual più di vostra man debbia aver grato,
O il viver, o il morir che li sia dato;
Perché del sacro e glorïoso aspetto
Sempre nuovo diletto
Mi vien, né da la vita ho alcun gioire
Ch'un altro non ne provi nel morire.
Così pietade il cor, fausto mio sole,
V'allumi in modo che s'adorni sempre
A non soffrir ch'a sì leggiadra sorte
La mia ferma speranza, come suole,
Fede non tenga, e sì il mio duol contempre
Vostra vertude con l'usate scorte,
Che senza tema di futura morte
Ogni loco rimembri il vostro nome,
E meco il porti con sì largo volo
Che questo ne ragioni e l'altro polo,
E gli occhi vaghi, e l'anelate chiome,
Dolci del mio cor some,
Pindo celebri insieme et Helicone
Tal ch'ogni lingua vi conosca e sone.
Sopra il monte Tarpeo, canzon, n'andrai
Là dove come al lor segno ne vanno
Per aver vita tutti i pensier miei.
Ivi inchinando chi adorar tu dei,
Obliar ti fia lieve ogni altro affanno.
Dille che del mio danno
Mi pasco, e che più bella nella mente
La porto assai che nel mio dir non sente.

[12 Di Francesco Maria Molza]

Madrigali del Molza

S'io parlo, io dico il vero,
Che se non fusse la mia donna eletta,
Non avrìa il mondo in sé cosa perfetta.
Chi potrìa mai disïare il disìo,
O sperar la speranza,
Privo d'oggetto tal ch'ogni altro avanza?
Pensi ognun di costei come facc'io,
E volga gli occhi ne' begli occhi suoi,
E mi risponda poi.
Dirà che quanto penso,
E quanto veggio con giudizio in terra,
È vedere e pensare un bene immenso,
E più che amore spesso
Ne parla con sé stesso,
E dice: o Amor, tu sarai quel che sei
Sin che se' in grazia a lei.

[13 Di Francesco Maria Molza]

Veramente, madonna, in me l'ardore
Tanto non è quanto bellezza in voi,
Ch'uom viver non potrebbe in tanta doglia
Bene quant'in amor esser mi voglia;
Né perché tutti e soi
Pungenti strali in me spendesse Amore
Potriami accrescer punto di martìre,
Ché gionto son a quel ch'uom può soffrire.

[14 Di Francesco Maria Molza]

Madonna, s'io credessi ch'a pietade
Vi movesse il mio grave, aspro martìre
Poco mi curerei poi di morire;
Ma per vedere il vostro divo aspetto,
Pieno di crudeltade,
E voto di pietade,
Credo che sol bramati che mia vita
Non finisca e manchi; ché 'l diletto
Che del mio mal pigliate
È vostra volontate:
Morto ch'io fusse, non serìa finita,
Che brama' sol veder trista mia vita.
Dunque lasciate ormai l'acerba voglia,
Ch'ogni tormento e doglia
Che per voi porto mi diletta e piace.

[15 Di Francesco Maria Molza]

Guardate, amanti, io mi rivolgo a vui,
Perché so ben ch'altrui
Intender già non può che stato è il mio.
E giudicate poi che piango a torto,
Amo quanto si può, né per conforto
De li amorosi affanni altro desìo
Che veder gli occhi de la diva mia;
Et ella acciò ch'io sia
Fra gli infelici amanti il più infelice,
Quest'amor mi disdice,
E sol tanto mi mostra del bel viso
Ch'io veda che 'l mio mal la move a riso.

Tratte da: Rime inedite del cinquecento (Bologna, Romagnoli - Dall'Acqua, 1918)
 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: valerio.sampieri
Data di creazione: 26/04/2008
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

gnaccolinocamaciotizianarodelia.marinoamorino11Talarico.Francoantonio.caccavalepetula1960frank67lemiefoto0giorgio.ragazzinilele.lele2008sergintprefazione09Epimenide2bettygam
 
 

ULTIMI POST DEL BLOG NUMQUAM DEFICERE ANIMO

Caricamento...
 

ULTIMI POST DEL BLOG HEART IN A CAGE

Caricamento...
 

ULTIMI POST DEL BLOG IGNORANTE CONSAPEVOLE

Caricamento...
 

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963