Creato da: antrace72 il 13/10/2005
Storie e pensieri sessuali di un Uomo qualunque

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

I miei Blog preferiti

- Lei si espande... dovrei farlo anch'io...
- Lei... stupenda Farfallina...
- Il suo... cesso
- Madamoiselle Angy
- Oca giuliva
- Pornomantica
- Cerca il vero "amore"?
- Pseudopazza...
- Solare e carina... non capisco il nick...
- Sex and the city
- Finalmente lei...
- Mi ricorda la mia parte riflessiva...
- Incasinata...mente...
- Amore ed Ombra
- 100% Girls Power
- Tradimenti...
- Mirka...
- Di tutto un po'...
- Portafinestra...
- Continuerà a cambiare...
- Bugiardi per sesso...
- Nancy...pugliese?
- Juby...
- Vicina...
- Radiosa...!!!
- Marilyn in black...
- Babe Killah
- Adenia...
- Franny...
- Stretta al cuscino...
- Coda di paglia...
- Carpe diem...
- Angelo triste...
- L'isola di Cerasa...
- L'unico frutto dell'amor...
- Amore immaginato...
- Barze...
- Mr Rotella...
- Gnappy...
- Eternity...
- Ginx...
- Davvero una bella persona...
- Cattivo Max...
- La convalescente... da cosa...?
- Bionda... e simpatica...
- Una nuova collega... ;)
- Ciosa...
- Francie...
- Oronzo la bestia...
- Dolce Titti...
- Contagiosamente simpatica...
- Anima... corpo... cuore...
- La Sabbri...
- Non gliela si fa... ;)
- -------------------------------
- ****POST DI RILIEVO****
- "Ahhh l'Amore..."
- "Ce l'ho anche io il pisello"
- "Purity Test"
- "Darla o non darla?"
- "Fottere e farsi fottere o fare l'amore?"
- "Il rovescio della medaglia"
- "Uno dei due "contro" della trombata"
- "Noi maniaci sessuali"
- "Fellatio"
- "Alzabandiera"
- "Fantasie lesbo"
- "Fantasie maschili"
- "Maturbazione (1° parte)"
- "Masturbazione (2° parte)"
- "Masturbazione (3° parte)"
- "L'altro "contro" della trombata"
- "Il "mestiere" "
- "Il mio contatto MSN"
- "Non solo attrito"
- Canoni estetici (1° parte)
- Canoni estetici (2° parte)
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

Ultime visite al Blog

antrace728alex8pucchy.rooLucypaulminimanurenzogiorginipierodamico1969aleig73alelor2002yanakellermariawar1988elisazecchini2natalinoverarditokeya17
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« Uno dei due "contro" del...Grazie »

Non solo attrito

Post n°19 pubblicato il 02 Novembre 2005 da antrace72

Le donne, e a volte anche gli uomini, tendono a classificare la sessualità maschile come semplice attrito sul corpo del pene. La donna tente a dire: "beati voi uomini, basta sfregare che venite sempre, mica come noi donne che è tutta una questione psicologica".

Col cazzo. Non è mica vero che basta lo strofinio per far felice un uomo, sessualmente parlando. E' vero, dai che ti dai lo sperma se ne esce. Ma non è sempre uguale. L'orgasmo maschile è più o meno piacevole a seconda del ispirazione mentale dell'uomo in questione. Più l'uomo si sentirà porco, potente, dotato, penetrante più godrà.

Più o meno come per le donne. Anche le donne orgasmano o meno a seconda di come si sentono. Però per il povero maschietto la questione è sempre stata piuttosto sottaciuta.

Ora, care lettrici, proviamo a fare un esperimento assieme per dimostrarlo. Prendete un uomo. Un po' insicuro di suo (ce ne sono sempre di più). Iniziate a fargli un pompino. Vedrete il vostro ometto piacevolmente sorpreso. Poi interrompetevi un attimo e dite: "sai, ieri ho fatto un pompino a uno, ce l'aveva talmente grosso che a fatica riuscivo a prenderlo; allora me l'ha messo in culo aprendomi come una cozza e ho goduto come non mai". Quindi riprendete l'opera. E se riuscite concludete.

Se farete un'inchiesta scoprirete che l'orgasmo del baldo giovane sarà stato per lui poco soddisfacente. Anzi. Forse si insinuerà in lui un tarlo che lo renderà paranoico su questioni sessuali e se prima era insicuro dopo si vergognerà della propria fisicità.

Per fortuna non tutti gli uomini sono insicuri. Tanti vivono molto bene il proprio corpo, con una incrollabile sicurezza in sè e nella propria mascolinità. E' un atteggiamento diffuso e tipico della psicologia maschile: vedersi meglio di come si è in realtà (mentre tante donne invece hanno il vizio opposto).

Se farete questo esperimento con un sicuro non avrete le stesse conseguenze. L'uomo sicuro si gusterà il proprio orgasmo. Però alla lunga anche lui crollerà se infilerete nella sua zucca dubbi a proposito della dotazione, della vigoria, dell'aspetto fisico del soggetto. Qualche frasetta qua e là. Qualche muso lungo dopo l'amore. Qualche rievocazione di antichi ex.

Dopo il trattamento sperimentale, anche il più incrollabile godereccio maschio non riuscirà più a lasciarsi andare al piacere liberatorio dell'orgasmo, bensì eiaculerà in preda a dubbi. Sono durato troppo poco? L'avrò soddisfatta? Sono abbastanza bravo?

Il dubbio è il peggior nemico del piacere sessuale. La fantasia maschile è popolata di certezze, di sicurezza, di infallibilità. Di capacità incontrovertibile di generare e ricevere piacere. Di infallibilità nel riscquotere ammirazione.

Veniamo al controesperimento. Prendete un maschio analogo a quello analizzato nel primo caso. Fategli qualche complimento. Iniziate a fargli un pompino. Interrompetevi a metà dicendo che vi piace un mondo succhiarglielo, che ha un magnifico cazzo, che ha un buon sapore e che non vedete l'ora di sentirlo venire fra le vostre labbra. Finite l'opera.

Come si sentirà il nostro soggetto? Ottimamente e soddisfatto (sempre non gli sia venuto il dubbio su come mai voi siete così zoccole e che fate pompini a tutti, ma soprassediamo). Se proseguirete l'esperimento per alcune sessioni troverete, in breve tempo, che il vostro insicuro si sentirà molto più sicuro nei propri mezzi. Vi tromberà di gusto e con soddisfazione reciproca e si sentirà indubbiamente appagato. Facendo sentire appagate pure voi.

Questa sperimentazione ci porta a stabilire che anche per il maschio l'orgasmo non è una questione solamente meccanica. Il maschio nel sesso, per lo meno in quello, ha bisogno di sentire la propria unicità, di vedere apprezzato la propria vigoria (anche se è un mollaccione) a sentirsi "uomo". E tanto più la società demolisce l'idea forte di "maschile", tanto più nell'intimità l'uomo ha bisogno di conferme e di supporto.

Invece la donna, forse per insensibilità, forse per egoismo, forse per mostrarsi porca rispettando i canoni della società-melissa p, o probabilmente per rivalsa contro secoli di maschilismo, ama distruggere le poche certezze maschili anche nel talamo. Creando eserciti di malati da ansia da prestazione.

Ma ciò non arricchisce nessuno, anzi. E' inutile lamentarsi della debolezza dell'uomo di oggi, se la forze che le donne acquistano l'acquistano a scapito del maschio stesso. Invece di aprirsi nuove strade nella professionalità, nella cultura, nell'intelligenza, nella femminilità, le donne prendono la propria rivalsa cercando di essere più maschie e puttaniere del maschio, più porche dei porci, più superficiali di una curva sud, più banali di un calendario osè sul muro di un'officina.

Non è una vittoria del femminismo. Femminismo era (nella migliore delle sue varianti) salvare e rivalutare la dignità della donna, di equipararla alla dignità dell'uomo. Di dare uguale dignità a ogni essere umano, che fosse uomo, donna, gay, lesbica, bianco o nero. Il femminismo è diventato mettersi una mini gonna, ciucciare il cazzo ai calciatori, avere la carta di credito per riempirsi gli armadi di magliette con scritto "de puta madre".

Femminismo è diventata la libertà di sbandierare le proprie conquiste sessuali, il diritto di dire divertite: sì siamo zoccole e ce ne vantiamo. Per essere donne oggigiorno sembra dover obbedire all'imperativo di fare le galline, le stupide, le lamentone, dire "gli uomini sono tutti stronzi", essere shopaholic. Disprezzare la maternità, forse l'unico dono naturale che distingue la donna da un sasso coperto di guano.

Eppure basterebbe un po' di equilibrio per salvare il delicato gioco dei sessi. Ed evitare di prendere il peggio degli uomini per le donne. E il peggio delle donne, ahimè ormai anche a questo siamo arrivati, per gli uomini.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenti al Post:
Dolce_Patata
Dolce_Patata il 02/11/05 alle 17:04 via WEB
ho notato che mi hai aggiunta nei preferiti..ma che brutto nome che mi hai dato! ti posso solo dire che mi hai conosciuto in un momento sbagliato, nn è il punto che nn mi si può contraddire, ma semplicemnte che forse nn sai tutto quello che c'è addietro.. capisci? non ce l'ho cn te, nn ce l'ho cn nessuno.. solo mi ha dato fastidio il fatto che hai fatto riferimenti a me.. in quel tuo post..
(Rispondi)
 
 
antrace72
antrace72 il 02/11/05 alle 17:10 via WEB
E' una frase ironica... ci siamo conosciuti così... ;-) Nemmeno io ce l'ho con te... e rispetto qualunque scelta seppur non condivisa... ti dirò di più: Se ti da fastidio leggere il mio nick nelle ultime visite ti cancello anche dai preferiti... una cosa che non voglio essere nella vita è un rompiballe... so stare al mio posto e non mi impongo mai nella vita delle persone... Buona serata!!!
(Rispondi)
 
 
 
Dolce_Patata
Dolce_Patata il 02/11/05 alle 17:11 via WEB
no figurati, ti ho aggiunto anche io tra i preferiti.. ripeto io sn schietta, e amo confrontarmi cn persone come me.. quindi quando vuoi passa pure.. senza rancore..ovvio
(Rispondi)
 
farfallina_76
farfallina_76 il 02/11/05 alle 17:16 via WEB
...basterebbe un pò di equilibrio...facile a dirsi!Comunque se ti può consolare anche se donna sono solidale con tutto quello che hai scritto...sono estremamente convinta che la sessualità maschile sia molto più complessa di un semplice "sfregamento" e che le donne non sono poi così "profonde" come vogliono far credere....credo nel mio essere donna e nell'avere pari dignità con gli uomini, ma sono fiera di essere moglie, amante e un domani mamma.....grazie per questo splendido post...CHI HA ORECCHI PER INTENDERE:::INTENDA. Un bacio
(Rispondi)
 
nuvolasmile
nuvolasmile il 03/11/05 alle 00:13 via WEB
hai confermato quello che pensavo, ora ne esco un pò più sicura ma anche un pò più convinta che siamo molto molto diversi :-)
(Rispondi)
 
 
antrace72
antrace72 il 03/11/05 alle 00:15 via WEB
Il messaggio veramente voleva esplicare il pensiero contrario (almeno per quanto riguarda la sfera sessuale...)
(Rispondi)
 
fatine_delle_stelle
fatine_delle_stelle il 03/11/05 alle 00:40 via WEB
dolce notte.. grazie x la visita ^.^
(Rispondi)
 
circamenoquasi
circamenoquasi il 27/01/08 alle 22:27 via WEB
Mi hanno dato per l'ennesima volta della femminista, poco tempo fa, mentre rispondevo "a tono" ad uno che era stato lasciato dalla sua ragazza e diceva "è proprio vero: son buone solo per scopare e pulire la casa. Per il resto devono stare zitte" (risposta mia "Infatti non hai trovato nemmeno una ragazza, dopo che lei ti ha lasciato UN ANNO FA" con tanto di sorriso angelico: ^___^). Sono la prima a far scendere dal piedistallo gli sboroni presuntuosi, ma non oserei mai mortificare il mio compagno. Avendo dovuto usare il preservativo per i primi tempi, anche lui aveva spesso problemi di "reazione", ma non gliel'ho MAI fatto pesare. A dire il vero, le fisime venivano a me "ecco...è bastato così poco, cerca di infilarlo e giù! Scommetto che se fossi più carina non avrebbe questi problemi...sono io che gli offro poco stimolo". E quando lui mi chiedeva scusa, furente con se stesso, io me lo prendevo fra le braccia e coccolavo, scherzando e buttando lì la paura mia: "dai, su, te l'ho detto che hai gusti strani...non puoi pretendere che anche "lui" condivida u.u" ...mi sembra pazzesco che una donna possa arrivare a prendere in giro il proprio uomo, riguardo ad aspetti intimi per cui lei stessa spesso si sente in estremo imbarazzo o.O
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.