Silenzio vibrante

Uno specchio per l'anima

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

 

Yawn...

Post n°86 pubblicato il 16 Agosto 2007 da Shiijn
Foto di Shiijn

Ragazzi che giornata piena! Finalmente oggi ho finito il top della mia coperta così potrò portarmela in vacanza da trapuntare nelle tranquille serate al centro benessere! Non vedo l'ora di finirla per poterla usare... anche Salem non vede l'ora di dormirci sopra e affondare le sue unghie affilate! Sarà questa nuova prospettiva del lavoro che mi stimola, ma sto producendo un casino... e ho voglia di buttarmi! Spero solo non ci siano problemi a settembre. Non vorrei rimanere deluso... cmq... vi dedico una canzone. A tutti quelli che come me hanno vissuto in una sorta di limbo e che sono stanchi di non trovare un senso e una realizzazione nel proprio lavoro...

There's only so much you can learn in one place
The more that I wait, the more time that I waste

I havn't got much time to waste
It's time to make my way
I'm not afraid of what I'll face
But I'm afraid to stay
I'm going down my road and I can make it alone
I'll work and I'll fight till I find a place of my own

Are you ready to jump
Get ready to jump
Don't ever look back oh baby
Yes, I'm ready to jump
Just take my hand
get ready to jump

We learned out lesson from the start
My sisters and me
The only thing you can depend on
Is your family
Life's gonna drop you down like a limb from a tree
It sways and it swings and it bends until it makes you see

Are you ready?

There's only so much you can learn in one place
The more that you wait
The more time that you waste

I'll work and I'll fight till I find a place of my own

It sways and it swings and it bends until you make it your own

 
 
 

Buon ferragosto!

Post n°85 pubblicato il 15 Agosto 2007 da Shiijn
Foto di Shiijn

Ciao bloggers! Giusto un giro veloce per augurarvi un felice ferragosto pieno di relax, amore e tante cose buone da mangiare!!!

 
 
 

The Last Week!!!

Post n°84 pubblicato il 13 Agosto 2007 da Shiijn
Foto di Shiijn

Ragazzi!!!! E' arrivata!!! Finalmente l'ultima settimana di lavoro!!! E poi si parte!!! Cazzo non vedo l'ora! La cosa che mi rattrista è che il mio ragazzo non potrà essere con me...  che palle sto vizio di lavorare! Cmq... buona settimana a tutti! Spero sia altrettanto felice come la mia!!!

 
 
 

Elucubrazioni saturnali di una mente in esaurimento

Post n°83 pubblicato il 11 Agosto 2007 da Shiijn
Foto di Shiijn

Ragazzi ma che post ho scritto! Sarà che quando il mio amore è tornato dal mare bello come un dio greco la mia mente ha fantasticato non poco... come avrei voluto essere con lui, e vederlo nel suo costumino bianco... ihihihhihih... cmq... ancora una volta chiedo perdono per la mia assenza in questi giorni ma ero di turno la mattina, per cui il pomeriggio il mio corpo si rifiutava di svolgere qualunque compito se non dormire. Una grossa novità in questa settimana. Un'importante proposta di lavoro che sto seriamente valutando, ma per ora non vi dico niente. Sarò scaramantico... mah... Poi... mmmm... vediamo.... a parte l'esaurimento del lavoro... ma finalmente conto i giorni per le ferie! Meno cinque!!! E poi partirò per una settimana di completo relax e studio in un fantastico agriturismo a Borgotaro, vicino Parma. Per chi può essere interessato il sito è www.casadelleerbe.it. Credetemi... ne vale veramente la pena! Credo che ora visiterò tutti i vostri blog... mi mancano i vostri post!

 
 
 

Man under the sun

Post n°82 pubblicato il 11 Agosto 2007 da Shiijn
Foto di Shiijn

Vi siete mai persi ad ammirare quanto un uomo possa essere bello quando è baciato dal sole? Li. Abbandonato ad una stella lontanissima. Splendente di luce propria. Riesci a vedere ogni lembo della sua carne peccatrice, di pelle, di muscoli... perfino delle timide gocce scivolano su quel corpo caldo, dal sole e dalla passione che brucia dentro. I capelli scompigliati, un costume che serve a coprire il suo lato più intimo. Anche se ultimamente nasconde ben poco e stuzzica la nostra fantasia che affonda in erotiche perversioni... Capita che ti trovi a fissarlo senza che tu te ne sia accorto. E' li. Immobile. In balia di qualunque cosa gli capiti intorno. Ogni tanto un fremito, un leggero movimento. Magari del braccio, magari della gamba. E tu sei sempre li a fissarlo. Ecco che improvvisamente si alza e tu ti senti come un bambino che ruba le caramelle scoperto dalla mamma. Resti immobile, distogli lo sguardo, ma con la coda dell'occhio lo segui. Si avvicina all'acqua e come un dio greco viola anche quel territorio... scompare in quello specchio splendente. Ti senti smarrito... ma ecco che dopo un pò lo rivedi. Si alza. L'acqua gli scivola addosso, la invidi. Alza le braccia, si sitema i capelli... e con passo felpato e sicuro torna sul suo trono mentre tu raggiungi l'estasi....

 
 
 

Raindrop

Post n°81 pubblicato il 08 Agosto 2007 da Shiijn
Foto di Shiijn

Cade. La prima goccia di pioggia. Atterra sulla mia guancia, e mi accarezza il viso. L'estate è alla fine, l'autunno alle porte...

 
 
 

I'm back again!

Post n°80 pubblicato il 06 Agosto 2007 da Shiijn
Foto di Shiijn

Rieccomi dopo un week-end stupendo dato che finalmente il mio amore è tornato da me!!! Un sabato sera tranquillo, mille coccole e tanto amore... e poi addormentarsi ancora uno accanto all'altro... per risvegliarsi di notte a carezzargli i capelli sussurrargli dolci parole mentre la sue mente viaggia in sogni misteriosi... risvegliarsi la mattina sentendomi avvolto dalle sue forti braccia... è bellissimo sentirsi amati e poter amare... se non ci fosse lui la mia vita mancherebbe di qualcosa... cmq, romanticherie a parte, week-end tranquillo. Domenica pome in piscina, giusto a gremarsi per bene ancora un pò (ma non cedo! Diventerò nero prima o poi!) e la sera cena con le mie migliori amiche e la mia sorella Fenn!.... speriamo che questa settimana sia leggera... senza rotture di coglioni da sopportare!

 
 
 

Mah-Jong!!!

Post n°79 pubblicato il 03 Agosto 2007 da Shiijn
Foto di Shiijn

Ciao a tutti! Perdonate la mia incostanza in questi giorni, ma la sera la passo a scervellarmi a giocare a Mah-Jong con la mia Issa! Tra i conteggi dei punti e i bicchieri di assenzio arrivo a casa davvero cotto! La mattina la passo a cucire, il pome a lavorare per cui... sono quasi alla frutta! Ma oggi è un giorno di festa per me! Domani tornerà il mio amore!!! E se penso che ho ancora una sola notte, e dico una!, da passare da solo non mi sembra vero! Stanotte l'ho sognato ed era più bello che mai! Abbronzato, con i capelli schiariti dal sole, che indossava una morbidissima giacca prugna... mamma com'è bello! Però... potrebbe schiarirsi i capelli... starebbe benissimo... non tanto... giusto qualche flash.... oggi glielo dico... chissà dove mi manda... Buona giornata bloggers!

 
 
 

Ricette del Faerun: Il Sidro

Post n°78 pubblicato il 01 Agosto 2007 da Shiijn
Foto di Shiijn

La ricetta è per 2000 g di mele.
Sbucciate le mele e tagliatele a pezzi.
Schiacciatele un poco e mettetele in un recipiente di coccio.
Lasciatele fermentare per 8 giorni o finché non ci sarà più schiuma in superficie.
Trasferite il liquido in un recipiente uguale e lasciate riposare altri 8 giorni.
Chiudete il recipiente ermeticamente e dopo circa un mese e mezzo filtrate ed imbottigliate.
Conservate in un luogo fresco e buio.

 
 
 

1° Agosto: Lughnasadh

Post n°77 pubblicato il 01 Agosto 2007 da Shiijn
Foto di Shiijn

Lughnasadh, detta anche Lammas, o festa del Pane, si celebra il primo di Agosto ed e' dedicata al primo raccolto dell'anno, in maniera particolare a quello del grano e dei cereali nel mondo agreste.

Celebriamo un momento particolare nel ciclo della ruota dell'anno: il Dio progressivamente inizia a perdere la sua potenza di luce e calore, mentre la Dea dispensa i suoi primi frutti che assicureranno la continuita' sino al nuovo ciclo.

Nell'antichita' questo momento era identificato con il sacrificio dello spirito del grano: nella festa del raccolto si celebra infatti la morte e la rinascita dello spirito del grano, che cade come spiga sotto la falce e risorge come farina, pane, e altro giovane seme per il ciclo successivo; Vita, Morte (intesa come trasformazione) e Nuova Vita.
Un equilibrio che permette alla Ruota di proseguire il suo corso.

Le celebrazioni di Lughnasad nell’antichità potevano durare anche un mese: tre erano i giorni tradizionalmente dedicati ai rituali religiosi, ma avvenivano anche le grandi assemblee delle tribù, in occasione delle quali si svolgevano le grandi fiere e le gare di forza e abilità fra campioni che giungevano anche da molto lontano.
Ancora oggi in Scozia abbiamo un eco di quelle antiche tradizioni con gli Highland Games che si tengono fra luglio e settembre cui intervengono campioni da ogni angolo del Paese.

Tutte le erbe, tutti i cereali ( grano, frumento, miglio, riso, avena ecc... ), le verdure, la frutta matura sono sacri in questo che è il giorno di Lughnasadh, la grande festa del raccolto.
Cipolle ed aglio non attendono che di essere dissotterrati dalla terra, il grano nei campi è pronto per la mietitura, le erbe hanno raggiunto la loro massima potenza ed anche noi siamo "maturi" per un raccolto personale.

E' quindi tempo per festeggiare e per esprimere gratitudine per cio' che Madre Terra ci ha donato, ma anche tempo di riflessione, sui frutti che stiamo raccogliendo, esteriormente e interiormente e per sentire ancor più fortemente l’indissolubile legame che ci unisce alla Terra, da cui dipende il nostro benessere e l’intera nostra vita.

E’ favorito tutto ciò che riguarda l'amore e la fertilità. Infatti, questo giorno è chiamato anche il matrimonio del sole e della luna, e in molti paesi di tradizione celtica viene festeggiato similmente a Yule.

Possiamo chiamarla Lughnasadh, come i Celti, Lammas come i popoli nordici, festa del Faraone Stellare come gli Egizi, festa del raccolto come gli antichi popoli, ma è sempre l'inizio dell'Autunno esoterico.

Come il 21 di marzo, giorno dell'Equinozio, il Sole aveva lasciato il segno dei Pesci ed era entrato nel segno dell'Ariete, dando inizio all'anno astrologico, così Lugnasad segna una nuova caduta dei valori lunari (il segno del Cancro) ed un trionfo di quelli solari (il segno del Leone).

Per gli Egizi il 31 di luglio era un momento molto importante: nella piramide di Cheope quattro gallerie erano allineate in modo tale da corrispondere esattamente alla posizione che avrebbero preso, proprio in questo giorno, quattro astri: Sirio (simbolo della dea Iside), Orione (simbolo di Osiride), Alpha Draconis e Kochab, la stella polare (simboli della cosiddetta "ascia di Horus", l'arma che donava l'immortalità). I raggi delle quattro stelle arrivavano a colpire, tutti insieme, una camera nel cuore della piramide, detta "Caverna Cosmica": la luce consacrava il Faraone dio delle stelle, nel giorno chiamato "dei Misteri della Magia Stellare". La notte tra il 30 ed il 31 era dedicata a Khepra, il sacro scarabeo, detto anche "il sole nero": si diceva che l'animale trascinasse le sue uova verso Est, per far nascere i suoi piccoli a Oriente, come il sole. Khepra era quindi diventato un simbolo, l'emblema di quelle energie nascoste nell'inconscio, che sarebbero esplose nel mattino, nel fulgore del Sole.
Per i popoli del Nord il 31 di luglio era Lammas, la festa del matrimonio tra il dio Odino e la dea Frigg nel Walhalla; per i Celti era Lugnasad, la festa del dio Lug, o "luna del raccolto", festeggiata fino al primo di agosto.

Per i Romani tutto il mese era ricco di feste. Poiché l'anno cominciava a marzo, luglio veniva anticamente chiamato "quintilis", cioè quinto mese; in seguito divenne "julius" in onore di Giulio Cesare, che aveva voluto la riforma del calendario. Tra il 6 ed il 13 si tenevano i Ludi Apollinari, giochi simili a quelli olimpici, in onore del dio Apollo. Altre feste molto sentite commemoravano l'attacco dei Galli a Roma e la conseguente fuga della popolazione nei boschi vicini. Il 25 si tenevano i Furinali, in onore delle Furie: un sacerdote sacrificava vittime per ingraziarsi le tre dee, chi aveva subito gravi torti chiedeva il loro intervento per vendicarsi di chi li aveva offesi.

La festa cadeva nel pieno del calore estivo; la nostra parola estate viene da "Aestas", che deriva dal verbo aestuare, avvampare. Era il momento della mietitura del grano, del raccolto che poteva significare ricchezza ed abbondanza per un anno, oppure carestia e fame. Un'usanza antichissima, diffusa in tutti i popoli, che persiste ancora oggi in alcuni paesi (come la Bretagna e la Scozia), era di lasciare incolto un pezzo di ogni campo, a disposizione degli spiriti maligni (oppure dello spirito della terra, o dei folletti o del diavolo, a seconda dei periodi); al momento della mietitura veniva offerto un fascio di spighe, che veniva lasciato sul terreno incolto. Il fascio veniva prelevato dall'ultimo covone; da questo veniva anche tolto un pugno di chicchi, che venivano mescolati ai semi della nuova semina autunnale, simbolo di continuità tra la vita e la morte. Poiché il raccolto dava di che vivere, la mietitura era vissuta con grande sacralità. Chi, in quei giorni, rubava gli attrezzi per mietere, veniva sacrificato sul campo e fatto a pezzi ritualmente: ogni pezzo era un seme che propiziava il nuovo raccolto. Se i contadini erano costretti, per la venuta della sera o per la pioggia o altro, ad interrompere la mietitura, ponevano di traverso sugli attrezzi un pezzo di legno ornato di amuleti, per impedire che gli spiriti maligni mandassero a male il raccolto.

Lammas è quindi la festa della trasformazione e della rinascita e questa è la legge della natura che si ripete.

Cosa chiedere durante il sabbah di Lughnasadh:

Grande carica di energia vitale e un profondo senso di benessere psicofisico.

Abbondanza in campo economico, serenità nel quotidiano

La forza e la decisione necessarie per porre fine a relazioni che sono vissute come causa di regressione.

Riallacciare storie quasi finite, riaccendere i sentimenti e la passione e protezione per la coppia

Purificazione ed esorcismo radicale che si rifletterà beneficamente in ogni settore della vita.

PRATICHE ESORCISTICHE E PURIFICATORIE

BRUCIARE BACCHE DI GINEPRO
BRUCIARE RAMETTI DI ALLORO O TENERNE UN RAMETTO SULLA PROPRIA PERSONA O NEL PORTAFOGLIO
MENTA DA ASSUMERE IN PIATTI FRESCHI COME INSALATE O NELLE BEVANDE
FUMIGAZIONI CON ORTICA
CIMI DI ORTICA ( QUELLA NUOVA CHE NON PUNGE ) AGGIUNTA ALLE FRITTATE
UN PEZZETTO DI ROSMARINO DA TENERE SULLA PROPRIA PERSONA O NEL PORTAFOGLIO COME AMULETO
IL TIGLIO DA TENERE SULLA PROPRIA PERSONA O NEL PORTAFOGLIO PER PROTEGGERSI DAI PERICOLI

CORRISPONDENZE:

Candele: gialle e arancioni
Incenso: incenso puro, valeriana, petali di girasole,bacche di ginepro, camomilla, verbena, mirra
Erbe: spighe, pannocchie, ortica, menta
Fiori: girasole
Colori: marrone dorato, giallo e arancio
Cibo: pane, bacche, ghiande, mele, vitello, riso, avena, mais e tutti i grani
Bevanda: sidro, vino rosso, birra
Dei: Lugh, Taillte, Cerridwen, Demetra, Persefone, Pan, Cerere e tutti gli dei che presiedono sull'agricoltura
Pietre: Occhio di Tigre, Topazio Giallo e Citrino.

Addobbare la casa o l'altare di: fasci di spighe, girasoli, pannocchie, mile, monete, cristalli arancioni o gialli.

Attività di Lugh

Con l'estate che va finendo, molti Pagani celebrano questo periodo ricordandone il tepore e la bontà.

E' la stagione in cui si abbandonano i pensieri ridondanti ed inutili e dove le nuove idee vengono fortificate. Riflettete sulla vostra vita e scrivetelo nel vostro diario.

Mettete da parte e piantate i semi dei frutti consumati durante il rituale. Se germogliano, crescete la pianta o l'alberello con amore e come simbolo della vostra connessione con La Madre e il Padre.

All'alba, andate a trovare una panetteria aperta e comprate del pane caldo da mangiare con la persona che amate, magari cosparso di un pò di olio e sale.

Camminate nei campi e negli orti o passate del tempo vicino a fiumi, rivoli, laghetti e laghi che riflettono la bontà e amore degli dei.

Fate un bel falò con gli amici.

Offerte di pane possono essere fatte ai poveri o agli animali selvatici.

Durante questo tempo potete desiderare di onorare la Dea incinta e l'energia crescente del Dio Sole, quando il sole inizia a sbiadire. Potete onorarli lasciando delle briciole di pane e sidro sotto gli alberi.

Cuocete del pane !! Il pane appena fatto e mangiato è una della attività più belle di Lugh.

Fate dei piccoli cuscini di erba e all'interno una malachite per proteggere i vostri sogni.

Iniziate un nuovo libro di ricette di cucina.

Fate delle bamboline di spighe, possono essere utilizzate nei rituali o semplicemente come decorazione.

Raccogliete la pioggia in una boccetta e aggiungete artemisia per usare la mistura per potenziare gli oggetti magici.

Fate delle candele arancioni e passateci qualche goccia di olio al rosmarino.

Fate del popcorn e benedicetelo. Anche un cibo considerato " frivolo " in realtà diventa sacro in questo giorno.

E' anche il momento giusto per purificare i vostri strumenti dell'arte con delle fumigazioni di ortica e sandalo.

Fate una meditazione in cui vi visualizzate mentre completate un progetto che avete iniziato da tempo.

Passate la giornata in giro con amici e familiari. Potreste fare un bel picnic o anche giocando con gli animali.

Raccogliete dei frutti e delle verdure dal vostro orticello se ne avete uno. Dedicateli agli Dei.

Spalmate le labbra della persona che amate con della marmellata di fragole e quindi baciatele.

Con la vostra nuova pergamena, create una pergamena dei desideri. Scrivete ciò che dovrà fiorire con il prossimo raccolto e bruciatelo nelò falò.

Fate un piccolo desiderio per avere un pò più prosperità e qualche soldino.

Se avete un pozzo vicino casa, beneditelo ed esprimete un desiderio.

Fate una bella insalata fresca con verdure di stagione grigliate.

Lasciate dei fiori in un ruscello, nel mare.

Fate degli oli magici per il successo usando olio essenziale di cipresso.

Fate delle collaline di popcorn usando del cotone nero come base.

Sacrificate ritualmente le emozioni negative, le abitudini nocive, trasferendole in un pezzetto di pane che avrete preparato. Quindi gettatelo nella natura o nel fuoco.

Fate della bibliomanzia, questa notte è molto speciale per la divinazione.

Includete more e mirtilli nella vostra festa ; erano un frutto tradizionale, la cui abbondanza era segno del raccolto.

 
 
 

Ricette del Faerun: Estasi delle fate

Post n°76 pubblicato il 30 Luglio 2007 da Shiijn
Foto di Shiijn

Visto il caldo torrido vi lascio la ricetta di un cocktail analcolico (e su questo Fenn e Issa non saranno d'accordo! :oP) veloce da preparare e davvero dissetante....

==============================================================

ESTASI DELLE FATE

- 1/3 scriroppo di fragola
- 1/3 succo d'ananas
- 1/3 tonica
- 1 passion fruit

Mettere tutti gli ingredienti nel seguente ordine: sciroppo, succo d'ananas e tonica, in un bicchiere abbastanza alto (tipo cuba libre) riempito per metà di ghiaccio tritato o frantumato. Aggiungere il contenuto del passion fruit e mescolare uniformemente. Guarnire con qualche foglia di menta e qualche fragola

 
 
 

Amore lontanissimo

Post n°75 pubblicato il 30 Luglio 2007 da Shiijn
Foto di Shiijn

Dedicato a te uomo... che guardi tramonti lontani. Lontano da me. Ma sempre nel mio cuore, in ogni mio pensiero... in ogni mio istante di vita... Ti amo uomo. E sarà per sempre...
Il tuo piccolo principe

Da un'ora sono seduta qui.
pensando che,
ti voglio parlare.
E questa via della città
certo non è il modo ideale.
Passa tanta gente e
se in mezzo ci fossi tu,
se mi passassi accanto,
io ti sentirei.
Amore mio dove sei,
non pensi che,
io sono qua.
Mi farò ancora più piccola
se non sarai qui, con me.
Amore lontanissimo
ma qui, con me.
Passa il tempo e
certo ne avrei di cose da fare.
E non m'importa no,
non me ne andrò,
ti voglio aspettare.
Intorno a me c'è tanta fretta,
l'ennemsimo metrò,
io so che, non mi muoverò.
Amore mio dove sei,
non senti che,
io sono qua.
Mi farò ancora più piccola
se tu non sarai qui con me.
Amore lontanissimo
se tu sarai qui, con me

 
 
 

Just to say "Goodnight"

Post n°74 pubblicato il 27 Luglio 2007 da Shiijn
Foto di Shiijn

Ciao ragazzi! Passavo per darvi la buonanotte... domattina accompagnerò il mio amore all'aeroporto! E domani vi lascerò una nuova ricetta oltre ai miei soliti pensieri disordinati... notte serena a tutti

 
 
 

Ricettario del Faerun: Pane Elfico

Post n°73 pubblicato il 26 Luglio 2007 da Shiijn
Foto di Shiijn

Ciao ragazzi! Ho deciso... riporterò nel mio blog le mie ricette di ispirazione fantasy! Per oggi vi lascio la ricetta di un dolce davvero squisito: il PANE ELFICO... così forse, postando le mie ricette avrò modo di memorizzarle sul pc e stampare un ottimo ricettario!!!

===========================================================
PANE ELFICO

125 gr di margarina
40 gr di zucchero
1 cucchiaio di miele
2 tuorli
un pizzico di sale
1 cucchiaio buccia di arancia
finemente grattugiata
2 cucchiai nocciole tritate
un pizzico di lievito in polvere
250 g di farina
foglie di banana( facoltativo)

Procedimento

Accendete il forno a 200° e foderate una placca con la carta da forno.
In una ciotola montate con l'aiuto del frullino elettrico la margarina con lo zucchero ed il miele, aggiungete i tuorli e poi tutti gli altri ingredienti mescolandoli fino a quando si sono bene amalgamati. Fate riposare la pasta per circa mezz'ora e poi stendetela su una superficie infarinata in una sfoglia spessa cira 3mm e che ritagliarete in modo da ottenere dei rettangoli di circa 5 x 10 cm . Lasciate riposare brevemente prima di infornarli. Fateli cuocere per 10 minuti e una volta cotti, avvolgeteli in foglie di banana fresche e pulite oppure racchiudeteli in una scatola di latta.

===========================================================

Spero gradirete questi miei nuovi post... Così per darvi modo di gustare anche la mia cucina! La prossima ricetta sarà la DELIZIA NANICA

E fatemi un grande in bocca al lupo: nei prox giorni avrò un importantissimo colloquio di lavoro! Spero di spuntarla! Questa potrebbe essere una via di fuga per me!

Serena notte a tutti

 
 
 

Lascia che prenda il volo

Post n°72 pubblicato il 23 Luglio 2007 da Shiijn
Foto di Shiijn

Ogni giorno un passo... avanti o indietro... ogni giorno una vittoria o una sconfitta... ogni giorno un sorriso o una lacrima...ogni giorno una carezza o un pugno forte nello stomaco... ogni giorno si cresce... dal bene e dal male... dalle belle e dalle cattive cose... amore amami sempre... so che la mia è una situazione difficile, ma cerco ogni giorno di dare sempre il meglio di me... di affrontare i problemi da solo... non abbandonarmi ora... che ho più bisogno di te... che ho più bisogno del tuo amore... abbiamo affrontato tante cose insieme e tante altre ne voglio affrontare. Non lasciare che tutta la nostra storia, i nostri progetti scoppino come bolle di sapone... cerco di essere sempre forte. Sei tu che mi dai la forza di affrontare tutto quello che sto passando... anche se so che non passi spesso dal mio blog ti scrivo queste poche righe. Non avrebbe più alcun senso continuare senza di te... possiamo esserlo e saremo sempre felici. E un giorno ci sembreranno così lontani questi momenti bui... sto crescendo, lascia prenda il volo e voleremo insieme. Ma ti prego, aiutami a risollevarmi quando cado. Non lasciare che ogni caduta sia una sconfitta. Fa che ogni caduta sia un modo per aiutarmi a crescere... stai sempre con me... perdonami se puoi per tutte le preoccupazioni... verrà un giorno in cui mi farò perdonare tutto...
Per sempre...
Il tuo piccolo principe

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: Shiijn
Data di creazione: 12/02/2007
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Oxumare81ventiquattro.72LorenzAdd1979testipaolo40D.o.n.n.i.Evince.carbonestranger12lucadarcispagnolosanmar05napoli10000xacquamarinaxginomarmianabella2010angelo.callerameBlindSte
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom