Simply Writer Blog

Metamorfosi di una farfalla - Mindfulness & Love Coaching

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: irene.74
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 48
Prov: TA
 

"Poi nasce un nuovo giorno. E il buio porta via con sé quel che non serve. Il resto spetta a noi. Che di questa metamorfosi abbiamo fatto uno stile di vita. Arabe fenici dalle mille rinascite. Questo siamo..." 

 

Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato  senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001

Alcune delle immagini inserite nel Blog sono tratte da internet, da siti che ne permettono la condivisione gratuita. Qualora ritenessi che la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, comunicacelo via e-mail e le rimuoveremo immediatamente

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

ULTIMI COMMENTI

Certo, mai smettere. Però è giusto far tesoro delle...
Inviato da: irene.74
il 14/12/2022 alle 10:04
 
Hai perfettamente ragione. Fidarsi è al giorno d'oggi...
Inviato da: Noir72dgl
il 13/12/2022 alle 18:24
 
Ci stiamo purtroppo abituando a considerare...
Inviato da: irene.74
il 27/10/2022 alle 15:22
 
Una prospettiva vera, hai ragione, la gentilezza è sempre...
Inviato da: natodallatempesta0
il 26/10/2022 alle 16:07
 
Grazie!
Inviato da: irene.74
il 18/10/2022 alle 17:21
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

marabertowFLORESDEUSTADNoir72dglirene.74Sslpstrigreen.lawnkekko282cassetta2athlon01blacKboxblackArianna1921Desert.69natodallatempesta0tempestadamore_1967
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

« I tre segreti della meditazioneOdio e amore: due facce ... »

Vuoi “vendicarti”? Sparisci!

Post n°582 pubblicato il 04 Ottobre 2022 da irene.74

Tra i tanti errori che ci capita di commettere, c'è quello di assecondare il desiderio di vendetta.

Può succedere che qualcuno ci ferisca, che la sofferenza sia troppa, immeritata. In diverse occasioni, magari, a farci del male è una persona che da noi ha ricevuto solo amore, talvolta appartiene persino alla nostra famiglia. La rabbia ci assale, il dolore ci dilania... E può succedere che la vendetta ci appaia come la migliore delle soluzioni al problema.

Ma non lo è mica... Vendicarsi significa rendersi artefici di quello stesso comportamento che ci ha feriti. Vuol dire trasformarsi, in qualche modo, in una versione peggiore di noi stessi.

Se è legittimo ed assolutamente umano lo sgomento con cui tocca "digerire" certe esperienze, non lo è assecondare l'istinto di voler rendere pan per focaccia.

La rabbia può rivelarsi preziosa, se riusciamo a prestarle la giusta attenzione e a metterci in ascolto di quel che vuole farci comprendere. Ma è una pessima consigliera nell'immediato.

Le delusioni necessitano di tempo per poter essere comprese e trasformate in lezioni di vita. Ed è sempre su noi stessi che dobbiamo tenere vivo il focus.

Cosa posso imparare da questa lezione?

Come posso uscire da questa sofferenza?

Sono domande che ci aiutano a restare centrati, allineati a noi stessi. Domande preziose, che ci permetteranno di lasciar andare quell'esperienza e di tornare liberi. Con una consapevolezza in più che ci darà modo in futuro di difenderci da situazioni simili perché non accadano nuovamente. Vendicarsi invece mi porta a concentrare l'attenzione al di fuori di me.

Mi hai fatto del male, non lo meritavo, ora te ne faccio altrettanto io!

Stai cadendo nella trappola! Non sei più tu a decidere arbitrariamente quali comportamenti ritieni giusti, stai reagendo ad una provocazione! E lo stai facendo nel modo sbagliato...

Sai qual è l'unica "vendetta" in grado di non abbruttirti il cuore? La più clamorosa di tutte? Quella che metti in atto semplicemente scegliendo di sparire!

Mi allontano perché ho bisogno di riprendermi. Perchè devo rielaborare ciò che ho subito. Perchè al cospetto di quella ferita metto in discussione il rapporto. Perchè ho bisogno di ritrovarmi...

Può essere una condizione temporanea, poi magari ti sentirai pronto ad avere un confronto con quella persona. Oppure definitiva. Se ritieni che non ci sia davvero più nulla da salvare.

La pace interiore è tra i tesori più preziosi che possiamo arrivare a possedere. Ma dobbiamo imparare a proteggerla. Non ce la dona nessuno, la conquistiamo. E nessuno ha diritto di portarcela via.

Pensaci la prossima volta (speriamo non ci sia) in cui ti dovesse capitare di ricevere uno sgambetto da qualcuno che ritenevi importante. E proteggiti dal male. Anche sparendo, se necessario.

 

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: irene.74
Data di creazione: 30/09/2013